Collana Universale Laterza - Ultime novità | P. 8

Laterza: Universale Laterza

7,75

Profilo storico della linguistica moderna

di Maurice Leroy

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 1996

pagine: 247

Un quadro nitido ed esauriente delle principali correnti della linguistica moderna e dei problemi fondamentali che ne hanno segnato lo sviluppo. Dalle tappe ottocentesche del processo di formazione del metodo alla grande svolta saussuriana, ai linguisti del '900, fino al movimentato panorama della linguistica più recente: dalla fonologia allo strutturalismo, dalla tipologia alla semantica
13,00

Opere, frammenti, testimonianze sulla sua vita

di Epicuro

Libro

editore: Laterza

anno edizione: 1994

pagine: 140

8,26

Consolatoria, accusatoria, defensoria. Autodifesa di un politico

di Francesco Guicciardini

Libro

editore: Laterza

anno edizione: 1993

pagine: 238

Il 1527, con il trionfo di Carlo V e il sacco di Roma, segnò la fine della brillante carriera politica di Guicciardini, travolto dagli eventi e pesantemente accusato di essere al centro di gravi episodi di corruzione e peculato. Le tre orazioni occupano un posto preminente nella storia dell'individualismo europeo e delle memorie autobiografiche.
7,75

Opere scelte

di Luigi Sturzo

Libro

editore: Laterza

anno edizione: 1992

pagine: 190

6,20

La nascita della tragedia ovvero grecità e pessimismo

di Friedrich Nietzsche

Libro

editore: Laterza

anno edizione: 1992

pagine: 236

8,26

Profilo di 2000 anni di storia. Vol. 4: L'Impero carolingio

di Armando Saitta

Libro

editore: Laterza

anno edizione: 1983

pagine: 278

28,92

Anoressia

di Sandra Sassaroli, Giovanni M. Ruggiero

Libro

editore: Laterza

anno edizione: 2013

pagine: 144

I disturbi alimentari sono forme recenti di sofferenza emotiva strettamente legati all'intensa competitività sociale tipicamente moderna che genera stati pervasivi di ansietà e timore di inadeguatezza. Questi aspetti, uniti all'abbondante disponibilità di cibo della società attuale, possono generare frustrazioni, senso di sconfitta e timore di perdita di controllo della propria vita nelle persone. Timori che possono essere compensati investendo sul cibo, in una doppia direzione: sia l'astinenza anoressica che l.iperalimentazione bulimica, iperalimentazione che però acuisce la sensazione di perdita di controllo e di inadeguatezza personale. I disturbi alimentari diventano simbolici non solo per l'ossessione verso il cibo o l'aspetto corporeo, ma ancor di più per alcuni temi psicologici più nascosti ma più centrali. Fra questi, l'ossessione per il controllo sulla realtà, per la perfezione dello sviluppo Individuale e la centralità della cosiddetta autostima personale su cui fondare il proprio benessere.
12,00

Prontuario di grammatica. L'italiano dalla A alla Z

di Giuseppe Patota

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2013

pagine: 188

Non sempre è così facile scegliere la pronuncia, la grafia, la forma giusta. Le cose si complicano ancora di più quando si entra nel campo dei verbi e della sintassi. Questo "Prontuario" presenta in ordine alfabetico circa 1000 argomenti e dubbi relativi a tutti gli aspetti e i livelli della lingua italiana, fornendo risposte che riguardano la grammatica, l'analisi logica e del periodo, la formazione delle parole e il loro corretto uso. Una app grammaticale su carta che, nel tempo di un clic, informa sull'italiano in modo rapido, completo e scientificamente fondato.
12,00

Terra. Storia di un'idea

di Marco Ciardi

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2013

pagine: 145

"Siamo andati a esplorare la Luna ma, in realtà, abbiamo scoperto la Terra". Parla l'astronauta Eugene Cernan, in riferimento all'impatto culturale determinato dalle celeberrime missioni spaziali Apollo. Sembra un'affermazione paradossale, ma non lo è affatto, perché è guardando la Terra da un altro punto di vista che è possibile comprendere meglio il pianeta in cui viviamo in relazione al resto dell'universo. Il sistema mondo che comprende la Terra ha una età incredibile: 13,7 miliardi di anni e c'è una profonda differenza, per il nostro modo di concepire il mondo e la vita, nel sapere che il pianeta azzurro ha alle spalle un tempo così lungo e non sia stato creato 6000 anni fa, come riteneva la tradizione biblica nel Seicento (e come alcuni incredibilmente sostengono ancora oggi). Siamo al centro di un progetto cosmico oppure, in uno spazio popolato da miliardi e miliardi di galassie e di stelle, abitiamo un piccolo pianeta, di cui siamo gli ultimi malcapitati occupanti, dopo una serie interminabile di specie e in seguito ad almeno cinque grandi estinzioni di massa? Marco Ciardi racconta, a partire dalla nascita della scienza moderna nel 1600, il modo in cui è cambiata l'idea della Terra nel mondo occidentale, quali riflessioni sono scaturite nella scienza, nella filosofia, nella religione, nella letteratura e nell'arte, mutando il ruolo dell'umanità sul pianeta e il suo rapporto con l'ambiente e le risorse naturali.
12,00

La moda. Una storia dal Medioevo a oggi

di Giorgio Riello

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2012

pagine: 181

La moda come processo di individualizzazione e di socializzazione, allo stesso tempo mezzo per differenziarsi dagli altri e forma di condivisione sociale. La moda come mezzo di rappresentazione e di mobilità sociale. La moda è usata per creare un certo look e per apparire diversi da quello che si ritiene di essere. La storia propone molti casi di come la moda sia stata usata continuamente per "reinventarsi" e migliorare la propria condizione sociale ed economica. La moda come relazione fra consumo e produzione. La moda non è solo indossata o consumata, ma è anche pensata, creata, prodotta, venduta e promossa. Il consumatore non è quindi l'incontrastato padrone della moda; piuttosto la moda è un "sistema" di interazione fra differenti forze e attori. La moda come mezzo di differenziazione di genere ed età. La moda è anche uno strumento attraverso cui l'uomo e la donna si differenziano. Oggi pensiamo alla moda come arma della donna, ma, per gran parte della sua storia, la moda è stata più importante per l'uomo che per la donna. Inoltre, la moda nel distinguere l'oggi dal domani crea fratture nel tempo. Spesso queste sono generazionali e vedono la moda come strumento di innovazione sociale in cui il nuovo diventa il "giovane". Nel racconto di Giorgio Riello, il ruolo e lo sviluppo della moda all'interno dei processi di cambiamento storici.
13,00

Prima lezione di neuroscienze

di Alberto Oliverio

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2011

pagine: 192

Questa "Prima lezione" conduce per mano il lettore attraverso le tappe più significative dello sviluppo delle neuroscienze, che dagli anni Ottanta a oggi hanno compiuto enormi progressi nel campo della fisiologia del sistema nervoso e dei rapporti tra strutture cerebrali e funzioni mentali. Le neuroscienze studiano i neuroni (le unità che costituiscono il sistema nervoso) e le diverse strutture cerebrali: oggi non esistono più aree mute, come un tempo venivano definite quelle aree della corteccia di cui si ignorava !a funzione. Questo straordinario incremento di conoscenze ha aperto nuovi scenari alle discipline del settore: le scoperte prodotte dalla biologia molecolare, ad esempio, hanno consentito nuove strategie terapeutiche nel trattamento delle malattie degenerative o genetiche. Anche sul piano culturale le neuroscienze hanno esercitato un impatto sempre più profondo, imprimendo un forte impulso a nuovi campi di indagine al confine tra neurobiologia e psicologia, e perfino economia, ma soprattutto arricchendo la nostra conoscenza degli esseri umani.
12,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento