Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di A. Pastore

Ultrasonografia in ginecologia e ostetricia

di Pastore, Cerri

Libro: Libro rilegato

editore: Piccin-Nuova Libraria

anno edizione: 2012

pagine: 1811

468,00

Autovalutazione. Promuovere la riflessione e l'autoregolazione dell'apprendimento

di Serafina Pastore

Libro

editore: UTET UNIVERSITA

anno edizione: 2019

pagine: 104

Contribuire alla formazione di self-regulated learners, promuovendo l'acquisizione e lo sviluppo di una postura critica e riflessiva indispensabile per regolare, adattare e gestire in modo autonomo e responsabile il proprio apprendimento, è il fine ultimo dell'approccio per competenze. Come insegnare agli studenti tutto ciò? Attraverso l'autovalutazione. Nel richiamare l'orientamento della valutazione a sostegno dell'apprendimento (assessment for learning), il testo presenta le caratteristiche dell'autovalutazione e ne analizza, in termini prettamente didattici, le principali componenti: riflessione, metacognizione e autoregolazione dell'apprendimento. Il costante rimando tra dimensioni teoriche e metodologiche dell'autovalutazione fa da sfondo al variegato repertorio di strategie e strumenti cui ricorrere per realizzare nel contesto classe simile pratica valutativa e garantirne, al contempo, validità, accuratezza e affidabilità. Tale architettura consentirà al lettore di comprendere non solo cosa sia l'autovalutazione, in quali azioni si sostanzi e quali finalità persegua, ma di stabilire quando e come utilizzare siffatta forma valutativa. Un alleato prezioso per i docenti che intendano promuovere l'apprendimento per competenze negli studenti e allineare, in modo innovativo, pratiche di insegnamento e valutazione.
19,00

L'imperatore di Atlantide di Viktor Ullmann e Petr Kien. Testo tedesco a fronte

di Enrico Pastore

Libro: Copertina morbida

editore: Miraggi Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 208

L'imperatore di Atlantide è una breve opera lirica composta da Viktor Ullmann e Petr Kien nel 1943-44, mentre erano prigionieri del ghetto di Terezín. Si trattava di un ghetto "modello", abbellito in occasione dell'ispezione della Croce Rossa Internazionale del 1944 per ingannare la delegazione sulle condizioni degli ebrei nel Reich. Una vera e propria "messa in scena" nel consueto stile perfidamente beffardo dei nazisti, in cui gli i prigionieri, quasi tutti intellettuali e artisti, venivano costretti a fingere una vita normale tra caffè, concerti, teatri, scuole e biblioteche, prima di essere caricati su una tradotta e portati ad Auschwitz. L'opera è tuttavia un vero e proprio atto di resistenza. Ullmann e Kien reinterpretarono infatti un mito caro ai nazisti, quello di Atlantide, paradiso perduto della purezza ariana, inscenandone profeticamente il crollo e la sconfitta. In questo volume - che presenta il testo del libretto in traduzione con l'originale tedesco a fronte -, Enrico Pastore racconta la storia dei due autori, illustra il contesto del ghetto di Terezín e analizza il valore artistico dell'opera, mentre a Marida Rizzuti è invece affidata l'analisi della partitura.
18,00
20,00

Mia amata Yuriko

di Antonietta Pastore

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2016

pagine: 132

Yuriko è una ragazza caparbia, vitalissima, che vive con la sua famiglia, d'origine contadina, sull'isola di Etajima, vicino all'Accademia navale. Yoshi appartiene invece a una stirpe di samurai, è uno dei migliori allievi dell'Accademia, ma si è iscritto solo per volere dei genitori - la sua vera passione è la poesia. In tempo di pace, il matrimonio tra i due sarebbe stato impensabile, ma di fronte alla possibilità che Yoshi venga mobilitato da un momento all'altro, anche i suoi impettiti genitori si ammorbidiscono, acconsentendo alle nozze. L'amore di Yuriko e Yoshi rischia però di essere un'altra vittima della bomba atomica. Yuriko infatti, non avendo da un po' notizie del marito, imbarcato su una nave della flotta giapponese, la mattina del 6 agosto 1945 prende il traghetto diretto a Hiroshima, per andare a chiedere informazioni alle Poste centrali... Antonietta Pastore sa condurci con garbo e sapienza nell'universo giapponese, facendoci da guida tra i colori e i sapori di una società dai codici spesso indecifrabili. Muovendosi nello spazio e nel tempo, ci racconta il dolore struggente dell'abbandono, la fierezza dei sentimenti più profondi, compresa la nostalgia, la dignità di chi pur subendo discriminazioni sceglie di non tradire la parte più vera di sé.
16,50

Analisi dei dati in psicologia

di Massimiliano Pastore

Libro: Libro in brossura

editore: Il Mulino

anno edizione: 2015

pagine: 214

Il manuale illustra gli aspetti di base dell'analisi dei dati quantitativi nell'ambito delle discipline psicologiche e sociali. A tale fine, consapevole del fatto che i fenomeni studiati da queste discipline sono particolarmente complessi, l'autore ha scelto di privilegiare gli aspetti applicativi, pur non trascurando la contestualizzazione teorica. Dopo una prima parte introduttiva, nella seconda parte è affrontata l'analisi dei dati con particolare riferimento ai modelli di regressione lineare e alle potenzialità dell'ambiente R.
20,00

Nella Valtellina del tardo Cinquecento. Fede, cultura, società

di Alessandro Pastore

Libro: Copertina morbida

editore: Viella

anno edizione: 2015

pagine: 171

Dopo l'occupazione della Valtellina da parte dei Grigioni, la Riforma protestante fa proseliti tra le comunità del cantone svizzero. Nella valle, spiritualmente dipendente dal vescovo di Como, vi è un attrito fra due poteri: la Valtellina sarà l'unica regione italiana a sperimentare una tolleranza in materia di religione, sia pure continuamente corrosa dalla lotta tra le due parti. Queste si contendono a suon di spada e di denari le anime dei valligiani, con rapimenti, tradimenti, omicidi e un'attività di propaganda dai tratti moderni. Sul rinnovamento religioso incide l'emigrazione degli uomini che portano con sé le loro famiglie o al contrario devono abbandonarle, comprano campi, vendono libri, si radicano nelle borgate montanare della nuova patria. Dagli archivi emerge il mondo contadino, quei "rustici" che parlano una lingua "goffa", si nutrono solo di castagne, grano saraceno e pane di miglio, ma sanno essere consapevoli dell'autonomia delle comunità montanare.
26,00

Interpreti e fonti nell'esperienza giuridica contemporanea

di Baldassare Pastore

Libro: Libro in brossura

editore: CEDAM

anno edizione: 2014

16,00

Le ragioni del diritto

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2017

pagine: 343

Per quali ragioni le società umane hanno bisogno del diritto? Quali sono i beni e i valori che danno senso ai vincoli e ai limiti posti alla libertà umana dalle regole giuridiche? Quali sono le istituzioni politiche e giuridiche fondamentali che sostengono queste regole? E le principali pratiche giuridiche che consentono di perseguire e realizzare gli obiettivi del diritto? Il manuale presenta, in modo chiaro e articolato, i temi principali della filosofia del diritto, mostrando come essi emergano dalla vita sociale e dalla concreta pratica giuridica. Questa nuova edizione è aggiornata agli sviluppi più recenti della materia, rapportati alle trasformazioni e alle complessità del diritto odierno.
29,00

Storie dal Mondo Floppo 1 Bis!

Libro

editore: Hyppostyle

anno edizione: 2016

pagine: 48

I truffatori non dormono mai... si sa! Ogni giorno Dan e Kaldo devono industriarsi per raggirare il prossimo e sbarcare il lunario. In questa nuova collana i lettori di "Storie dal Mondo Floppo" potranno seguire i due nuovi eroi tragicomici del fumetto nella loro quotidianità, colmando così i tempi che intercorrono tra le grandi avventure che li impegnano nella loro collana a colori. In questa prima loro avventura "quotidiana" in formato tascabile Dan e Kaldo devono arraffare soldi per le spese condominiali della stamberga in cui vivono. Il loro primo tentativo sarà quello di travestirsi da zampognari natalizi... anche se è luglio! Scroccheranno poi un pasto in un ristorante di lusso travestendosi da noti critici gastronomici. E infine, in volata verso il grande colpo degno di una categoria olimpica: scippo alla vecchietta in strada trafficata! Ma riusciranno a ottenere quanto gli serve per concludere da indefessi lavoratori del raggiro la giornata?
3,00

Raymond Carver

di Valentina Grande, Valerio Pastore

Libro: Copertina morbida

editore: Becco Giallo

anno edizione: 2019

pagine: 143

La vita di Carver, uno dei più grandi scrittori statunitensi, è una storia universale. Una ricerca della propria identità che non si ferma di fronte agli inciampi della vita e in cui ogni caduta è il punto di partenza per poter ricominciare. Raymond Carver (1938-1988) è stato uno dei più importanti scrittori del Novecento. Di origini umili - il padre lavorava in una segheria, la madre faceva la cameriera - ha sviluppato fin da ragazzo una particolare passione per la scrittura. La sua vita è stata segnata dall'alcolismo e da gravi problemi economici, che hanno influenzato tutta la sua produzione artistica. È considerato il padre del Minimalismo per la sua essenzialità espressiva, messa al servizio di storie e poesie che ritraggono spesso persone comuni nei loro ambienti domestici.
18,00

La revisione

di Federico Leva, Christian Pastore

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 245

Quando Tito Sperla riceve la prima email di Orazio Cinabro, un leggendario scrittore scomparso dalla scena letteraria molti anni prima, non crede ai suoi occhi. E ancor meno crede a quello che legge, quando Cinabro gli rivela di aver ricevuto da un amico "La purezza", il romanzo che Sperla sta tentando faticosamente di far pubblicare, e di averlo trovato bellissimo. Dopo aver individuato nel libro di Sperla alcuni margini di miglioramento, Cinabro si offre di fargli da guida, per aiutarlo a perfezionare il romanzo in vista della pubblicazione. Sperla accetta con entusiasmo, e inizia così un serrato carteggio tra i due, carteggio che a un certo punto, però, comincia a prendere una strana piega. Cinabro si fa via via più irritabile e irritante, a volte offensivo, nei confronti del giovane discepolo. Qualcosa, nel rapporto tra i due, sta cambiando. Sperla non se ne accorge, o forse non vuole accorgersene, ma è ovvio che dietro i mutamenti nel tono di Cinabro c'è qualcosa in più dell'umore ballerino di un vecchio bilioso.
17,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.