Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di E. Dal Prà

Via il pannolino! Come dare l'addio al pannolino in una prospettiva educativa, etica ed ecologica

di Elena Dal Prà

Libro: Copertina morbida

editore: Il Leone Verde

anno edizione: 2011

pagine: 148

Negli ultimi anni l'età a cui si toglie il pannolino si è innalzata notevolmente, complici i pannolini usa e getta, tanto comodi quanto poco biodegradabili, e i timori di genitori, pediatri ed educatori di non mettere ansia al bambino. Mamme e papà si trovano allora disorientati: da una parte si vorrebbe il bambino autonomo dal pannolino il prima possibile, e dall'altra si temono le conseguenze di un'educazione troppo precoce alla pulizia. Che fare? Questa guida illustra quale sia il percorso più semplice e più piacevole per togliere il pannolino, senza forzature e conflitti, tenendo presente che non esistono ricette precosituite, ma molto dipende dal temperamento del bambino e dalla reale disponibilità del genitore. Il volume è arricchito delle testimonianze di tante e mamme e papà che hanno voluto condividere le loro esperienze.
15,00

Nuove prospettive per il servizio sociale

di Maria Dal Pra Ponticelli

Libro: Libro in brossura

editore: Carocci

anno edizione: 2010

pagine: 160

Maria Dal Pra Ponticelli, un'esponente storica dell'area del servizio sociale, offre in questo libro una lettura del cambiamento profondo che sta investendo il contesto operativo di questo settore, suggerendo le modalità più adeguate per farvi fronte. Una lettura indispensabile per approfondire le prospettive che si aprono in questo momento per il servizio sociale.
17,00

Dizionario analogico della lingua italiana

di Donata Feroldi, Elena Dal Prà

Libro

editore: ZANICHELLI

anno edizione: 2011

pagine: 960

Quante volte, mentre stiamo esponendo un concetto, a voce o per iscritto, la parola che serve a esprimere correttamente il nostro pensiero ci sfugge, oppure l'aggettivo o il verbo che meglio si associa a un nome non ci viene in mente, eppure sappiamo che c'è? "Il Dizionario Analogico della Lingua Italiana", grazie alla sua struttura di parole raggruppate per grandi aree di significato e opportunamente collegate da una fitta rete di rimandi, ci guida attraverso le catene delle analogie fino al termine cercato. Circa 4000 parole chiave sotto il cui campo semantico sono raccolti vocaboli, locuzioni e modi di dire, a esse collegati da criteri di analogia e ordinati secondo la successione consolidata nel tempo nell'uso abituale dei parlanti, forniscono al lettore gli elementi per esprimersi e comunicare con precisione, efficacia ed eleganza."Il Dizionario Analogico della Lingua Italiana" si rivolge a chi, per motivi di studio o di lavoro - scrittori, traduttori, giornalisti, addetti stampa, pubblicitari ma anche scienziati, tecnici e giuristi -, ha la necessità di trovare le parole e le locuzioni giuste: quelle che sfuggono, di cui si avverte la mancanza o si presume l'esistenza. Uno strumento utilissimo per arricchire il proprio lessico e le proprie capacità espressive.
65,50

Lineamenti di servizio sociale

di Maria Dal Pra Ponticelli

Libro: Copertina morbida

editore: Astrolabio Ubaldini

anno edizione: 1987

pagine: 196

13,50

I modelli teorici del servizio sociale

di Maria Dal Pra Ponticelli

Libro: Libro in brossura

editore: Astrolabio Ubaldini

anno edizione: 1985

pagine: 288

Il dibattito sulla teoria del servizio sociale è molto vivo oggi in tutti i paesi. Questo volume riporta i principali schemi di riferimento teorici del servizio sociale elaborati in quei paesi dove tale teorizzazione ha una lunga tradizione. Un volume indispensabile per avviare e approfondire anche in Italia il dibattito sulle basi teoriche del servizio sociale.
16,00

Il trascendentalismo della prassi, la filosofia della Resistenza

di Mario Dal Pra, Andrea Vasa

Libro: Copertina morbida

editore: MIMESIS

anno edizione: 2017

pagine: 352

Mario Dal Pra e Andrea Vasa sono noti per la loro ammirevole attività filosofica; ma forse pochi sanno che entrambi hanno partecipato, con incarichi di responsabilità, all'interno del Partito d'Azione, alla lotta di Liberazione alla quale ciascuno di noi può e deve guardare con riconoscenza. Ed è quella concreta esperienza storica della Resistenza che noi ritroviamo, elaborata e insieme trasfigurata, nel loro pensiero filosofico. Gli elementi più vivi di quella esperienza sono i valori cui si ispira il trascendentalismo della prassi: libertà, dignità, responsabilità, ma anche consapevolezza del rischio e della possibilità di insuccesso. La ribellione antifascista si traspone, sul piano filosofico, come ribellione contro ogni filosofia che pretenda, dogmaticamente, di limitare o soffocare la libertà di pensiero e di azione; l'esperienza partigiana si mantiene viva come proposta di una prassi edificata sull'assunzione di responsabilità radicali e di un profondo e costante impegno morale e civile, a cui ciascuno di noi non può restare insensibile, volti alla trasformazione del mondo secondo istanze del tutto umane. È un appello a che l'uomo si faccia protagonista della propria esistenza e della storia, in un orizzonte sempre aperto di possibilità. I saggi qui raccolti, che coprono gli anni dal 1948 al 1957, se da un lato offrono una importante documentazione storica del contesto filosofico, specialmente italiano, con il quale gli autori si confrontano criticamente, dall'altro lato costituiscono, oltre che un esemplare insegnamento metodologico, una proposta di superamento del relativismo, mediante il richiamo a una istanza di un valore possibile, in grado di fornire, al di là di ogni concreta epoca storica, senso all'esistenza soggettiva ed unità alla storia dell'umanità. Le vite di Mario Dal Pra e Andrea Vasa sono singolarmente parallele. Entrambi hanno fatto esperienza di insegnamento della filosofia presso istituti liceali, entrambi hanno aderito al Partito d'Azione ed entrambi hanno militato nel gruppo di Ferruccio Parri. La loro fraterna amicizia, che li ha legati per tutta la durata della loro vita, è nata negli anni del comune insegnamento presso il liceo Carducci di Milano, dopo la fine della guerra, ed è maturata negli anni dell'elaborazione del trascendentalismo della prassi e della collaborazione alla Rivista critica di storia della filosofia (fondata da Dal Pra).
28,00

Jan Karta. Tutte le indagini (1925-1937)

di Roberto Dal Prà, Rodolfo Torti

Libro: Copertina rigida

editore: 001 EDIZIONI

anno edizione: 2016

pagine: 383

La Berlino vitale e corrotta degli anni Venti è il teatro della prima avventura di Jan Karta, investigatore privato. Da lì, attraverso un'Europa su cui si allunga l'ombra di Hitler, le sue indagini lo porteranno a Parigi, sconvolta dalla violenza dello scontro ideologico, e a Roma, faccia a faccia con l'ipocrisia dell'Italia fascista, per tornare infine in Germania, ormai ipnotizzata dal nazismo. Disincantato ma non cinico, il detective creato da Dal Prà e Torti è il protagonista di perfetti congegni polizieschi e al tempo stesso il testimone di un'epoca, ricreata con elegante concisione grafica e narrativa dai due autori. Un classico del fumetto, qui proposto in versione integrale e accompagnato da un ampio apparato storico-critico. Prefazione di Luca Raffaelli e Renato Gaita. Introduzione di Giovanni Moro.
44,00

Dialettica hegeliana ed epistemologia analitica

di Mario Dal Pra

Libro: Libro in brossura

editore: MORCELLIANA

anno edizione: 2015

pagine: 194

Scrive Hegel: "Niente vien saputo che non sia nell'esperienza". Come si concilia questa affermazione con il sistema idealistico hegeliano? Mario Dal Pra si propone qui di dare risposta a tale interrogativo esaminando le opere di Hegel e ponendole in dialogo con quelle di Hume, Kant e Marx. Anticipando, con finezza e rigore, un tema di studio sorto nella filosofia angloamericana degli ultimi anni, a opera di John McDowell, Robert Pippin, Robert Brandom, Dal Pra pone inoltre a confronto l'idealismo hegeliano con il neoempirismo novecentesco, con particolare interesse a John Niemeyer Findlay e alla sua interpretazione di Hegel, inteso come un possibile "empirista critico-metafisico". Per Dal Pra, Hegel si muove sempre tra due posizioni contrapposte: da un lato vuol mostrare la costituzione dialettica dell'esperienza, dall'altro ne dà una giustificazione metafisica totalizzante; ammette il dato di fatto e lo "uccide"'' speculativamente. Si può allora concedere alla dialettica una funzione euristica che, depurata della sua natura metafisica, conosca la relazionalità della realtà, ma Hegel sembra così, paradossalmente, ammettere la finitezza della ragione umana. Per Dal Pra Hegel potrebbe essere, suo malgrado, un "realista".
18,00

Londra. La guerra dei maghi. Vol. 2

Libro: Copertina rigida

editore: Aurea Books and Comix

anno edizione: 2016

pagine: 49

Tornati sani e salvi in Inghilterra Bob e Charly hanno scoperto a Berlino un terribile piano messo in piedi dalle forze del male. La vita di Lili Thiel è in pericolo. E infatti, sua figlia Greta cerca di ucciderla per appropriarsi del suo potere per conto dei Nazisti.
9,90

La realtà sacramentale del battesimo. Una nuova nascita

di Daniele Dal Prà

Libro: Libro in brossura

editore: ARACNE

anno edizione: 2014

pagine: 148

6,00

Berlino. La guerra dei maghi. Vol. 1

Libro

editore: Aurea Books and Comix

anno edizione: 2015

9,90

Detective Caniveau. La mano della donna rossa. AureaComix

di Massimiliano Filadoro, Roberto Dal Prà

Libro: Libro rilegato

editore: Aurea Books and Comix

anno edizione: 2018

Ce l'avete presente Hercule Poirot di Agatha Christie o Sherlock Holmes di Conan Doyle? Ebbene Detective Caniveau è tutt'altra cosa! Nessuna raffinatezza nei comportamenti, poca testa e tutta pancia nella soluzione dei problemi, un linguaggio diretto che schifa ogni ipocrisia linguistica salottiera e aristocratica (salotti nei quali Caniveau entrerebbe solo per prendere a calci negli stinchi faccendieri e politicanti d'ogni risma), amici fidati scelti tra i peggiori delinquenti di Francia, donne piccanti dal cuore caldo e dalla giarrettiera facile. Esule in terra di Francia, anarchico e abile scassinatore, lo iniziamo a conoscere in "La mano della donna rossa" dove, tra intrighi internazionali e pericolose sette, nostalgici dell'ancien regime e donne bellissime e infernali, dovrà ricorrere a tutta la sua abilità per salvarsi il culo - direbbe lui - da chi lo vorrebbe stecchito!
10,90

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.