Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Gabriele Morelli

Neruda

di Gabriele Morelli

Libro: Copertina morbida

editore: SALERNO

anno edizione: 2019

pagine: 315

Quando nel 1934 Pablo Neruda giunge a Madrid, García Lorca lo presenta come «un poeta più vicino alla morte che alla filosofia; più vicino al dolore che all'intelligenza; più vicino al sangue che all'inchiostro». Gabriele Morelli, che ha avuto la fortuna di conoscere personalmente Neruda, ripercorre le stagioni della sua immensa produzione letteraria, legge le raccolte dei versi, racconta i libri delle memorie e gli incontri avuti con numerosi scrittori, e lo fa attraverso un confronto serrato tra vita, opera e politica. L'interesse per l'attualità storica e la vicenda politica internazionale non viene mai meno. L'ultima attività letteraria segna un ritorno alla vena più strettamente biografica, motivata dalla storia d'amore di Neruda con Alicia Urrutia. La relazione fra i due ispira la raccolta inedita Álbum de Isla Negra, scritta pochi anni prima della morte del poeta, avvenuta il 23 settembre 1973, in coincidenza con il golpe militare di Pinochet e la fine violenta dell'amico Allende. La poesia di Neruda, che nel 1971 riceve la consacrazione ufficiale del Premio Nobel, canta l'amore, l'epica latinoamericana, la natura primigenia del Cile e, soprattutto, invita alla solidarietà umana.
21,00

García Lorca

di Gabriele Morelli

Libro: Libro in brossura

editore: SALERNO

anno edizione: 2016

pagine: 315

La sua persona "irradiava felicità", ricorda Neruda. È "la creatura" che ci mette in contatto con la Creazione, scrive Jorge Guillén. "Il capolavoro era lui", afferma Luis Buñuel. Sulla spinta di un'ingenua mitografia popolaresca, si è diffusa l'immagine del poeta bello, simpatico, allegro, animatore instancabile di serate mondane e letterarie, relegando in secondo piano lo stato di profondo drammatismo che invece ha caratterizzato la sua esperienza umana e reso straordinariamente moderno il suo messaggio poetico. Gabriele Morelli restituisce la giusta dimensione a uno degli autori più popolari del Novecento e alla sua complessa produzione (poesia, teatro, conferenze, disegni). Raccoglie una ricca e inedita documentazione grazie alla conoscenza dei familiari del poeta e alle dichiarazioni di testimoni, e con scrittura agile e fluida ricostruisce una puntuale biografia. Ampio spazio è dedicato alla formazione avvenuta in una Spagna viva e vivace, attenta ai valori della tradizione, ma anche aperta alle moderne estetiche delle avanguardie europee, tra ironia e divertimento insieme agli amici fraterni Salvador Dalì, Luis Buñuel e Pepin Bello. Pagine interessanti sono riservate alla tragica morte del poeta: si discute sul giorno dell'esecuzione (17,18 o 19 agosto 1936), si indicano i mandanti, si esaminano varie ipotesi sul luogo della sepoltura. Con garbo e discrezione si accenna alla sua sfortunata vicenda sentimentale, fino all'ultimo amore segreto venuto alla luce.
16,00

Una società senza progetto. La classe dirigente di fronte al cambiamento

di Gabriele Morelli

Libro

editore: Kimerik

anno edizione: 2014

pagine: 154

"Questo libro è una testimonianza di coerenza umana e professionale, dove l'urgenza del cambiamento si scontra con un consolidato sistema economico e sociale non ancora incline a recepirlo convintamente, ma è soprattutto un fortissimo richiamo alle responsabilità delle classi politiche e dirigenti, che non sono state all'altezza di accompagnare il nostro Paese nel necessario processo di modernizzazione, precondizione ineludibile per competere in un mondo globalizzato e in rapidissima evoluzione. Attraverso il racconto di sei microstorie vissute e 'combattute' personalmente, Morelli mette a disposizione altrettante esperienze concrete che delineano con chiarezza le vere sfide, anche culturali, che abbiamo di fronte e alle quali nessuno può sottrarsi, dove cambiamento, miglioramento e innovazione non devono essere solamente slogan, ma consolidate pratiche quotidiane."
14,80

Letteratura spagnola del Novecento. Dal modernismo al postmoderno

di Gabriele Morelli, Danilo Manera

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori Bruno

anno edizione: 2007

pagine: 293

L'enorme ricchezza del Novecento spagnolo viene proposta in questo volume attraverso un quadro articolato dei movimenti estetici, delle opere e degli autori, con rimandi ai principali eventi storici. Il testo riscostruisce e illustra i gruppi generazionali che hanno scandito la vita letteraria della Spagna.
20,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.