Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di John E. Hoover

Nel covo dei gangster. La lotta al crimine raccontata dal padre dell'FBI

di John E. Hoover

Libro: Copertina morbida

editore: Pgreco

anno edizione: 2019

pagine: 356

"È molto meglio che un criminale diventi feroce dietro le sbarre di un penitenziario, piuttosto che ritorni a essere un predatore in libertà." Così sentenziava John Edgar Hoover, il direttore più longevo che l'FBI abbia mai avuto. Tra il 1924 e il 1972 gli Stati Uniti ebbero otto presidenti, ma solo un "ministro della polizia", Hoover. Fra gli uomini più popolari e potenti d'America, glorificato da Hollywood e dai giornali, scrisse questa biografia per raccontare i suoi successi e la guerra combattuta nelle città americane tra il 1933 e il 1937. Lotta alla criminalità dunque, ma anche perquisizioni clandestine e intercettazioni telefoniche, che non risparmiarono nemmeno i presidenti, i quali però del suo operato erano i primi ad avvantaggiarsi. Un resoconto che ha creato il "mito" dell'agente federale e, sullo sfondo, dell'America del post proibizionismo.
22,00

Nel covo dei gangster. La lotta al crimine raccontata dal padre dell'FBI

di John E. Hoover

Libro

editore: RIZZOLI

anno edizione: 2000

pagine: 364

E' il 1939: esce in Italia presso un piccolo editore un libro di un certo John Edgar Hoover, "il capo dei G-Men" recitava il sottotitolo, in cui il direttore dell'FBI raccontava come aveva sconfitto il gangsterismo dopo la fine del proibizionismo. Il libro è efficace, come rileva Sergio Romano nel suo saggio introduttivo, per capire la mentalità con la quale fu affrontato allora il problema criminalità: niente giustificazioni d'ordine sociale, niente tolleranza, niente clemenza.
8,73

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.