Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Silvia

Trasgressioni. Bataille, Lacan

di Silvia Lippi

Libro: Copertina morbida

editore: Orthotes

anno edizione: 2019

pagine: 236

La trasgressione rimanda all'infrazione, al disordine, alla libertà. Ma, paradossalmente, questa libertà è subordinata alla legge. La trasgressione è una possibilità offerta dalla legge stessa, nient'affatto la sua negazione. La legge continua a esistere anche se non viene rispettata, non si annulla nel movimento che implica la sua trasgressione. È nel rapporto, rischioso e aporetico, fra trasgressione e legge, vale a dire fra trasgressione e castrazione, che il soggetto lotta per uno spazio di godimento possibile. La trasgressione attraversa i concetti fondamentali della psicoanalisi: inconscio, desiderio, fantasma, godimento, pulsione, sintomo, struttura, parola. L'autrice ne esplora le differenti sfaccettature alla luce degli apporti di Bataille e Lacan, sottolineando i punti di convergenza e divergenza del pensiero di questi due autori.
19,00

Doppio sguardo. Conversazioni tra fotografi

di Silvia Camporesi

Libro: Copertina morbida

editore: Contrasto

anno edizione: 2019

pagine: 175

Le "conversazioni sulla fotografia" sono un ciclo di dialoghi che ogni anno Silvia Camporesi cura e propone e in cui nuove voci e nuove personalità discutono con lei intorno ai temi e agli stili del linguaggio fotografico. Di fronte a un pubblico attento e curioso, Silvia incontra i suoi maestri, i suoi coetanei, le voci nuove o consolidate della fotografia italiana intrecciando uno scambio fatto di dialogo, di curiosità e conoscenza, di approfondimento e di storie personali, di tecniche e stili. Questo libro raccoglie alcune tra le conversazioni più rappresentative realizzate nel tempo e testimonia, in un linguaggio fresco e diretto, quanto la fotografia italiana sia fatta di una pluralità di voci e di tante, diverse, personalità affascinanti.
21,90

Alzati e corri, direttora

di Silvia Volpi

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 225

"La giornata della direttora comincia presto, d'inverno che è ancora buio e d'estate con l'alba spuntata da poco.". Elsa Guidi, quarantasette anni, un marito affettuoso ma distratto, due figli adolescenti che la fanno disperare quanto basta, tutte le mattine si alza e corre: il modo migliore per iniziare la giornata è infilarsi le scarpe da running quando ancora tutti dormono e avviarsi nel quartiere lungo le vie silenziose di Pisa. In realtà, questo momento tutto per sé è una scusa per annusare l'aria in città prima di tutti. Da un paio d'anni Elsa è a capo della "Piazza", il quotidiano con sede sul Lungarno di fronte alla chiesa di Santa Maria della Spina. La "direttora" comanda a bacchetta tutti e non le manda a dire a nessuno, a partire dalla riunione delle dieci, in cui affida i vari pezzi della giornata. Il suo bersaglio preferito è Tommaso Morotti, "il Moro", cronista di nera con gli occhi dolci e le spalle larghe. Trentatré anni, livornese, è arrivato da qualche mese al giornale ma ha già creato non poco scompiglio. Innanzitutto nella vita di Paola, segretaria della Guidi, vittima dei suoi occhi neri e dei suoi modi gentili ma impertinenti. Quando, in una bella mattina di primavera, un giovane elettricista precipita dal terrazzo di un condominio in centro, la direttora non ci pensa due volte a scatenare il suo segugio migliore e a chiedergli di raccontare la storia della persona dietro quel corpo sul selciato: un bravo giornalista deve arrivare al cuore del lettore. Le cose si complicano però quando al giornale vengono recapitate un paio di buste anonime apparentemente legate al suicidio dell'uomo. Intervistando alcuni negozianti della zona, il Moro si accorge che qualcosa non torna. Direttora e nerista, in corsa contro il tempo per battere la concorrenza sulla notizia, si buttano a capofitto nell'indagine, non senza punzecchiarsi in continuazione. Chi arriverà per primo alla verità?
18,00

Un mondo migliore. Ritratti

di Silvia Sereni

Libro: Copertina rigida

editore: Bompiani

anno edizione: 2019

pagine: 224

"... guarda da un'ora all'altra / come cambiano i colori: di grigio in verde, di verde / in freschissimo azzurro." Questi versi di Vittorio Sereni (da Un posto di vacanza, in Stella variabile, 1981) racchiudono l'incanto di un luogo speciale: Bocca di Magra, che fu meta della villeggiatura estiva di un gruppo di scrittori, poeti, funzionari editoriali che hanno segnato il nostro secondo Novecento. È in larga parte qui che Silvia Sereni, figlia di Vittorio, sceglie di evocarli, consegnandoci ricordi brevi e intensi, tutti scritti "in levare" eppure pieni di affetto, che restituiscono luoghi e personaggi in una luce vivissima. Da Fruttero & Lucentini a del Buono, da Isella a Pontiggia, da Gillo Dorfles con la moglie Lalla a Raboni che abitava al settimo del condominio di via Paravia dove i Sereni occupavano il secondo, da Laura Grimaldi al trio di Pippo, Vito e Donatella, amici nonché collaboratori di Vittorini: attraverso queste pagine ci accorgiamo che erano donne e uomini in cerca di bellezza, in cammino verso un mondo migliore; e ne proviamo un'acuta nostalgia. Accompagnano il testo alcuni ritratti pieni di vitalità tracciati da Giovanna Sereni, sorella di Silvia.
15,00

Ecocolor-doppler e accessi vascolari. Tecnica e applicazioni pratiche

di Silvia Grazioli

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Medico-Scientifiche

anno edizione: 2019

pagine: 246

Il volume è frutto della decennale esperienza sul campo dell'autrice, radiologo vascolare, prima come angiografista e poi come ecografista dopplerista. In evidenza gli aspetti tecnici e numerosi casi clinici completi di una ricca iconografia, che permettono di approfondire le varie patologie vascolari agli specialisti del servizio dialisi, a chirurghi vascolari, radiologi e nefrologi. Per i pazienti in trattamento sostitutivo con emodialisi, un accesso vascolare ben funzionante è sinonimo di accettabile qualità di vita, per questo sono essenziali sia un'ottima tecnica chirurgica di allestimento sia un'attenta valutazione preoperatoria dei vasi nativi e, successivamente un accurato follow-up degli accessi vascolari. Formare personale dedicato con preparazione e manualità adeguata, nello studio non invasivo con ecocolor-doppler, e limitare il più possibile il ricorso alle tecniche angiografiche, più invasive, è quindi indispensabile. Il testo è utile non solo per la formazione in itinere ma anche per chi quotidianamente lavora a stretto contatto con pazienti che necessitano di accessi vascolari per emodialisi.
33,00

Bisogna vivere se stessi come un popolo intero

di Silvia Luraschi

Libro: Copertina morbida

editore: AnimaMundi Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 72

In prima persona, in cinque vivaci e godibilissimi racconti "autoetnografici", una giovane donna ci parla della propria esperienza come studentessa straniera a Londra e a Canterbury, ma non si ferma a questo. Spigliata e autoironica, "mai come ora così serena e così abbandonata, così viva e così perduta", ci accompagna alla scoperta del sentirsi insieme stranieri e solidali, estranei eppure intimamente uniti a tutti gli altri esseri umani proprio in ragione delle differenze di lingua e di cultura che sembrano separarci. Non è mai facile conoscere e capire le persone, e meno che mai popolare di sé i luoghi in cui ci si ritrova. Per le vie di Londra, l'autrice indossa i sandali di Sandrine, una migrante, una profuga, e scopre che sono troppo stretti per lei: è così che ci racconta, con fine intuito femminile, la scoperta dell'empatia che può farci incontrare le persone più diverse, alla fine, al di là o al di qua di ogni frontiera. Un inno alla giovinezza, alla diversità, alla femminilità come energia e acutezza di sguardo e alla possibilità di una vita riconciliata con tutti.
7,00

Corpo a corpo

di Silvia Ranfagni

Libro: Libro in brossura

editore: E/O

anno edizione: 2019

pagine: 156

Una quarantenne vuole cacciare sotto il tappeto la propria solitudine esistenziale diventando madre. Il figlio, progettato con la funzione di "pillola per la felicità", si rivela in realtà medicina amara, talvolta amarissima. Un'intimità inquietante con la baby-sitter del Terzo Mondo metterà a dura prova la tolleranza nei confronti dell'Altro. Corpo a corpo si legge come un romanzo ma non lo è, può assomigliare a un memoir ma non lo è, sembra autobiografico ma non lo è, pare rivolto a un pubblico femminile ma non è (del tutto) vero, anzi...
16,00

C'è questo in me

di Silvia Vecchini

Libro: Copertina morbida

editore: TOPIPITTORI

anno edizione: 2019

pagine: 65

"Quando faccio le elementari, qualche volta capito alla scuola materna dove lavora la mamma. Ho il permesso di andare a vedere i bambini del nido che comunica con la scuola attraverso un corridoio. Aspetto fuori guardando dal vetro fino a quando le educatrici che conoscono la mamma mi fanno entrare. Posso giocare una manciata di minuti con i più piccoli. È un'emozione fortissima stare con quelli che ancora non parlano. Mi sento davanti a un mistero. Vorrei rimanere per sempre. Quando sono grande devo ricordarmi che voglio avere dei bambini." Silvia Vecchini, grande osservatrice di infanzia e infanzie, non poteva sottrarsi alla prova autobiografica de "Gli anni in tasca". Il risultato è un libro sorprendente fatto di frammenti: episodi, ricordi, pensieri che tessono un quadro di ammaliante profondità e verità. Età di lettura: da 7 anni.
10,00

Cose mai viste

di Silvia Borando

Libro: Copertina rigida

editore: minibombo

anno edizione: 2019

pagine: 40

Ci sono cose che si vedono tutti i giorni, altre che si vedono solo di rado e altre ancora che non si vedono proprio mai... come queste! Età di lettura: da 3 anni.
12,90

Mi dai il telefono? Tea

di Silvia Serreli

Libro: Copertina morbida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2019

pagine: 36

Tea ha sei anni, una famiglia che le vuole bene, un gatto e tanti amici. Come ogni bambino della sua età, si guarda intorno con occhi curiosi e si ritrova a vivere tante avventure ogni giorno, cercando di rispondere alle piccole grandi domande che la vita le pone davanti, come per esempio... Sul telefono di mamma ci sono un sacco di foto bellissime piene di colori fiori, in quello di papà si vedono i cartoni. È così divertente! «Perché non me lo lasciano usare quando voglio?» si domanda Tea... Età di lettura: da 4 anni.
5,90

Acerbo sarai tu

di Silvia Vecchini

Libro: Copertina rigida

editore: TOPIPITTORI

anno edizione: 2019

pagine: 76

"D'estate nella notte del cielo/ passa distratto un desiderio/ mi chiedo se anche tu/ stai zitto in mezzo agli altri/ le mani in tasca/ il naso in su". Età di lettura: da 5 anni.
16,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.