Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di A. Terzi

Se non è buono, che piacere è? Guida per preparare e degustare il caffè a casa e al bar

di Manuel Terzi

Libro: Copertina morbida

editore: PENDRAGON

anno edizione: 2019

pagine: 139

Un'immersione completa nel mondo affascinante del caffè: storia, coltivazione, lavorazione, fino all'arrivo nelle tazze delle nostre case e dei bar. Ogni suo passo viene raccontato, spiegato e condiviso perché tutti possano conoscere la grande tradizione che sta alle sue spalle. Un volume adatto a tutti i coffee lovers che offre utili e pratici consigli sui migliori metodi per la preparazione e la degustazione - sia espresso sia con la moka -, per distinguere tra un prodotto di alta o bassa qualità, per trovare il proprio caffè ideale. Perché è un piacere, e se non è buono che piacere è? In appendice, una serie di ricette - che spaziano dal primo al dessert - create appositamente per questo volume da alcuni dei migliori chef italiani.
14,00

Eroi quotidiani. Storie eccezionali di gente comune

di Giovanni Terzi

Libro: Libro in brossura

editore: Cairo

anno edizione: 2018

pagine: 254

Chi sono gli eroi quotidiani? Quelli che non si arrendono, quelli che ce l'hanno fatta, quelli che hanno speso la propria vita per gli altri. E questo libro raccoglie le loro storie di "testimonianza e riscatto". Giovanni Terzi racconta un'Italia diversa da quella che di solito campeggia sulle prime pagine dei giornali. Un'Italia lontana dal malaffare, dalla faciloneria e dagli intrallazzi; un'Italia che non si identifica negli scandali e nella corruzione e che ha nel proprio Dna la generosità e l'altruismo. Un Paese che, oltre a santi, poeti e navigatori vanta molti eroi, appunto. Spesso invisibili. Come Jenni, bellissima ragazza di trent'anni che da otto convive con una terribile malattia degenerativa che non le ha tolto il sorriso. O Stefania, vittima della nube tossica di Seveso, che dopo ben cinque operazioni al volto è tornata a coltivare sogni e progetti. O Felice che, a causa di un'atrofia al nervo ottico, ha perso la vista a soli quattordici anni ma nonostante tutto è diventato un bravissimo scultore. O don Renato, prete piemontese che da quarant'anni si prende cura dei meninos, i bambini di strada che vivono nelle favelas di Rio de Janeiro dediti all'accattonaggio e alla criminalità... Uomini e donne che hanno saputo reagire con forza alle piccole e grandi tragedie della vita e che hanno affrontato con coraggio e caparbietà ogni sorta di sfida che il destino ha posto sul loro cammino. Persone umili e silenziose, sempre consapevoli che nulla avrebbe impedito loro di risalire la china e di tornare a essere una parte viva della comunità. Storie a lieto fine che l'autore ha voluto raccontare, andando oltre la cronaca, come monito di speranza ed esempio della grandezza dell'uomo. Perché, come diceva Giovanni Paolo II, tutti dobbiamo prendere in mano la nostra vita e farne un capolavoro. Prefazione di Michele Guardì.
15,00

L'imperatore timido. L'avventurosa ascesa di un mercenario italiano in Cina

di Lodovico Terzi

Libro: Libro in brossura

editore: Endemunde

anno edizione: 2015

pagine: 144

Un naufragio nell'Oceano indiano costringe Benedetto Scolopio, soldato di ventura del XVII secolo, ad approdare sulle coste della Cina, dove viene fatto prigioniero. Dopo varie peripezie, i suoi carcerieri, incuriositi dai suoi tratti occidentali e dalla sua conoscenza delle armi da fuoco, decidono di impiegarlo in una fabbrica di polvere da sparo. Di lui si accorge l'affascinante generalessa Sien-cho-ju, e tra i due sta per sbocciare una passione, quando la guerra civile investe il paese. Nominato responsabile dell'artiglieria, Scolopio sarà protagonista di epici scontri sui campi di battaglia e di un'inattesa scelta finale. "L'imperatore timido", pubblicato la prima volta nel 1963, si dipana in una Cina immaginaria ma ben riconoscibile, dove minuziosi rituali e sublimi ipocrisie nascondono una sconfinata timidezza e il sacro terrore dei sentimenti propri e altrui.
11,90

Leader della risata. Essere professionisti del ridere

di Alberto Terzi, Bruna Ferrarese

Libro

editore: la meridiana

anno edizione: 2015

Le teorie che spiegano perché si ride sono numerose e le discipline interessate in generale all'umorismo vanno dalla sociologia alla filosofia, dalla psicoanalisi alla psicologia e alla neurologia. Negli ultimi trent'anni è nata anche una nuova disciplina, la gelotologia (dal greco ghelos=riso), che studia e applica il riso come terapia per stimolare e attivare i complessi meccanismi coinvolti nel processo di guarigione. Su tali presupposti si è basato lo "Yoga della Risata", che da vent'anni Madan Kataria e la moglie Madhuri stanno seminando nel mondo. Si tratta di una pratica semplice che, oltre a risultare al primo impatto curiosa, si è rivelata col tempo anche efficace per il benessere delle persone e la prevenzione della salute. Grazie a un paziente nutrimento della propria spiritualità, impegnati a scoprire e attivare il dono unico per cui si è presenti nel mondo, a partire dalla nostra risata interiore si può coltivare la bellezza della nostra essenza e contribuire alla bellezza delle persone che incontriamo e alla bellezza dell'Universo con cui siamo connessi. Questo libro testimonia l'enorme lavoro già realizzato con l'intento di promuovere un arricchimento reciproco tra i diversi praticanti e insegnanti. È bastato un cenno per scoperchiare un vulcano. La peculiarità di questa pubblicazione è la sua praticità, l'assenza di aspetti teorici non vissuti e testati e la presenza di indicazioni più calzanti per la realtà italiana...
18,00

Dalla parte del caffè. Storia, ricette ed emozioni della bevanda più famosa al mondo

di Manuel Terzi

Libro: Copertina morbida

editore: PENDRAGON

anno edizione: 2012

pagine: 181

Ancora oggi, tra gli altopiani d'Etiopia, presso case isolate o piccoli villaggi raramente sfiorati da traffici e carovane, il caffè viene offerto agli ospiti secondo un preciso e antico rituale. Un affascinante viaggio intorno al mondo per ricostruire le origini della bevanda nera, dalla sua diffusione nel Cornò d'Africa, passando per la civiltà arabo-islamica, fino ad arrivare all'emisfero occidentale. Nel volume vengono presi in esame le caratteristiche botaniche, i metodi di raccolta e lavorazione del magico seme della Coffea Arabica, nonché le varietà esistenti e i criteri per la loro classificazione. Non mancano di certo consigli pratici per l'acquisto, la conservazione e le tecniche di degustazione: come il vino, infatti, anche il caffè va annusato, degustato, apprezzato per i suoi mille aromi e sapori. Partendo dall'"espresso perfetto", una specifica sezione è dedicata alla preparazione del cappuccino, che nel nostro Paese ha una tradizione straordinaria e all'estero è divenuto un autentico simbolo della maestria culinaria italiana.
14,00

Bimbinyoga. Lo yoga dalla vita prenatale ai primi tre anni

di M. Rosa Terzi

Libro: Copertina rigida

editore: la meridiana

anno edizione: 2009

pagine: 96

Si può fare yoga con i bambini? Non vi stupite per la risposta: certo! Nello yoga il corpo dei bambini piccoli può esprimere potenzialità e competenze in modo attivo, perché si conosce con la mente e il corpo, con la ragione e l'emozione. Il silenzio e la concentrazione ottenuti tramite rituali, musiche, posizioni e atteggiamenti attivano un ascolto interiore inedito. Lo yoga educa non istruisce, aiuta cioè le potenzialità a esprimersi, è esperienza di condivisione e introspezione. Questo libro si ripropone di finire nelle mani di adulti educatori ma ha come vero destinatario finale il bambino. Il bambino competente è un bambino che ha un adulto che lo guarda come tale: il livello di aspettative è determinante. Genitori e insegnanti recuperano attraverso lo yoga la capacità di stare insieme, di condividere un'esperienza emotivamente molto intensa che riattiva capacità relazionali inespresse e la possibilità di guardare il bambino con amore, con occhio complice.
13,50

Né capo né coda

di I Terzi Soggettivi

Libro: Libro in brossura

editore: ILMIOLIBRO SELF PUBLISHING

anno edizione: 2014

pagine: 208

"Né capo né coda" è una raccolta di racconti dei terzi soggettivi, scrittori per passione che si incontrano a Roma tutti i martedì pomeriggio. Dal giallo al memoir, i testi attraversano generi e stili differenti e sono il risultato del laboratorio di scrittura 2014 tenuto da Claudia Masia.
15,00

ANDATA E RITORNO

di TRE TERZI

Audio: CD Audio

etichetta: PATRIDA

anno edizione: 2018

16,88

Governo della moneta (Il). Vol. 1: L' economia monetaria

di Andrea Terzi

Libro: Copertina morbida

editore: EDUCatt Università Cattolica

anno edizione: 2018

pagine: 92

Le scienze sociali comprendono un'ampia famiglia di discipline che ha per oggetto la società umana, le sue strutture e i suoi processi. Esse si articolano in tecniche di ricerca differenti volte ad indagare i motivi e le conseguenze dei comportamenti umani all'interno di un sistema di relazioni che costituisce un gruppo sociale. Studiare il funzionamento dell'economia significa indagare una particolare dimensione della società umana. L'economia, come ogni altra disciplina che fa parte delle scienze sociali (dall'antropologia alla sociologia, dalle scienze politiche alla psicologia), ha appunto per oggetto lo studio delle relazioni tra individui che formano una società. Pur condividendo con le altre discipline il medesimo oggetto di studio, l'economia si distingue per una sua particolare lente di lettura. A differenza degli altri scienziati sociali, l'economista si concentra su quel particolare tipo di relazioni sociali attraverso le quali un soggetto trasferisce un valore ad un altro soggetto nella forma di un diritto di proprietà o della fruizione di un servizio. L'atto di un soggetto che cede un valore ad un altro soggetto (che a sua volta lo acquisisce) stabilisce una relazione di tipo "economico" che influenza la sfera individuale di ciascuna delle parti coinvolte. Sebbene l'interesse per i fenomeni "economici" (come le regole del commercio, la determinazione dei prezzi, l'uso della moneta e dei rapporti di debito, o le cause della ricchezza nazionale) possa essere fatto risalire a civiltà e culture antiche, è nell'era moderna che si afferma gradualmente una demarcazione più specifica del campo d'indagine dell'economia. È nella sua denominazione originaria di "economia politica" che acquisisce, prima ancora delle altre scienze sociali, una propria autonoma fisionomia. Per quanto riguarda il progresso della scienza economica nella cultura occidentale nell'era moderna, è utile ricordare alcuni passaggi significativi: l'intuizione dei primi economisti fisiocratici francesi che illustrano l'attività economica come un processo di produzione e distribuzione della ricchezza, reso possibile dall'interazione di diversi attori sociali; la pubblicazione de La Ricchezza delle Nazioni (1776) in cui il filosofo morale scozzese Adam Smith riconduce la formazione della ricchezza nazionale al fattore fondamentale del capitale umano, vale a dire l'abilità e l'ingegno di chi lavora; l'istituzione, nel 1805, della prima cattedra di Economia Politica in Inghilterra, assegnata a Thomas Malthus; la pubblicazione, nel 1890, dei Principi di Economia di Alfred Marshall, che è considerato il primo manuale di economia; fino alla pubblicazione de La Teoria Generale dell'occupazione, dell'interesse e della moneta (1936) in cui John Maynard Keynes costruisce un linguaggio di analisi che condizionerà la macroeconomia contemporanea.
6,00

Shukran. Ti salverò

di Giovanni Terzi

Libro: Copertina morbida

editore: Imprimatur

anno edizione: 2016

pagine: 128

Questo romanzo è liberamente ispirato alla storia di Tammam Youseff, il cardiochirurgo siriano che, insieme al professor Alessandro Frigiola, luminare della cardiochirurgia pediatrica, è riuscito a trovare i fondi per la costruzione dell'Ospedale di Damasco. È il racconto di un uomo speciale, un uomo retto, che vive quotidianamente la guerra e rischia la propria vita per salvare quella di migliaia di bambini, nella profonda convinzione che, per superare le barriere ideologiche che provocano conflitti e morti, sia necessario non guardare le differenze tra le persone, ma riconoscerne le somiglianze, per trovare quel filo conduttore che ci lega tutti: la sacralità e l'inviolabilità della vita. Il destino lo porrà di fronte a una scelta importante: operare il figlio di uno dei componenti del gruppo terroristico che uccise suo fratello. Tammam terrà fede al giuramento di Ippocrate?
14,00

Evento e genesi. Heidegger e il problema di una fenomenologia cosmologica

di Roberto Terzi

Libro: Copertina morbida

editore: MIMESIS

anno edizione: 2016

pagine: 400

La questione del mondo è stata una delle poste in gioco fondamentali della fenomenologia e del suo tentativo di ripensare l'esperienza. Che cosa implica il progetto di quella che si può chiamare una "cosmologia fenomenologica"? Quali sono le sue condizioni e le sue conseguenze? Se Heidegger ha dato un contributo decisivo allo sviluppo di questo filone "cosmologico" che percorre la corrente fenomenologica, in che misura i suoi testi permettono di realizzare un simile progetto? Sono queste le domande che si trovano al centro del presente saggio: anche attraverso un costante dialogo con altri autori, vengono analizzate le possibilità e i limiti di una cosmologia fenomenologica nei testi del primo Heidegger. Questi appariranno allora percorsi da una tensione fondamentale. Se da un lato essi permettono di pensare un primato del mondo sull'io come vero "luogo" del trascendentale e della manifestatività, dall'altro lato l'impostazione heideggeriana incontra dei limiti essenziali, che si rivelano essere due veri e propri "punti ciechi" del suo pensiero: il primato assoluto della questione dell'essere e l'omissione della questione della genesi.
30,00

Ildegarda di Bingen. Vedere, ascoltare, comprendere (1098-1179)

di Stefania Terzi

Libro: Copertina morbida

editore: EFFATA

anno edizione: 2015

pagine: 192

Ildegarda di Bingen, monaca benedettina del XII secolo, proclamata dottore della Chiesa nel 2012, è un soggetto di studio molto fecondo: la sua produzione spazia dalla teologia alla musica alla medicina, nella tradizione del sapere enciclopedico tipico del Medioevo, e contempla anche la corrispondenza con persone potenti e meno potenti del suo tempo, oltre ad una discreta attività come predicatrice. Questo testo, dopo una prima parte dedicata alla presentazione di Ildegarda e dei temi più importanti presenti nelle sue opere, esplora un aspetto particolare: il diretto rapporto che esiste tra il contenuto dei testi ildegardiani e l'esperienza visionaria da cui essi hanno origine. Basandosi su una analisi testuale dei brani più significativi presenti soprattutto nella trilogia visionaria (Libro Scivias, Libro dei meriti della vita, Libro delle opere divine), si esplora il rapporto tra l'evento della visione e le facoltà conoscitive umane, mettendo in evidenza i punti di contatto con la tradizione ed evidenziando gli elementi che fanno dell'esperienza di Ildegarda un unicum anche nella letteratura mistica.
12,50

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.