Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Aldo Grandi

Gli eroi di Mussolini. Niccolò Giani e la Scuola di Mistica fascista

di Aldo Grandi

Libro: Copertina morbida

editore: DIARKOS

anno edizione: 2021

pagine: 298

La Scuola di Mistica fascista, istituita nel 1930, aveva lo scopo di ordinare il magma ideologico e formare la nuova classe dirigente del regime fascista attraverso il culto fanatico e fideistico del suo duce. In questo volume si ricostruisce la storia di Niccolò Giani, il suo fondatore, e di quei giovani intellettuali che, cresciuti nel Ventennio, credettero, obbedirono e combatterono - fino alla morte - in nome di Mussolini, del fascismo e dei progetti di dominazione italiana. Il libro si basa su una ricca documentazione di diari e carteggi privati ed è completato da un'appendice di documenti inediti, fra i quali il diario dal fronte di Giani e le lettere dalla guerra dei giovani volontari di Mistica.
18,00

Almirante. Biografia di un fascista

di Aldo Grandi

Libro: Copertina morbida

editore: DIARKOS

anno edizione: 2021

pagine: 475

Figlio di attori di teatro, giornalista apprezzato durante il Ventennio, fascista convinto e mai pentito, funzionario della Repubblica di Salò, Giorgio Almirante fu per vent'anni segretario nazionale del Movimento sociale italiano e per quaranta parlamentare di spicco della "Prima repubblica". Questo libro vuole essere il tentativo di restituire alla storia e alla cronaca la vicenda di un uomo che ha attraversato i momenti più significativi del Novecento - prima da vincitore poi da vinto, ma sempre protagonista -, rappresentata in tutta la sua complessità grazie a un'analisi e a un racconto esaurienti, approfonditi e documentati. Ne esce un lavoro completo e meticoloso, che ne ricostruisce passo a passo la vita, le scelte e le idee, soffermandosi senza sconti sui punti più controversi.
20,00
22,00

Ruggero Zangrandi. Una biografia

di Aldo Grandi

Libro

editore: ABRAMO

anno edizione: 1994

pagine: 380

19,63

Autoritratto di una generazione

di Aldo Grandi

Libro

editore: ABRAMO

anno edizione: 1990

pagine: 380

18,60

Almirante. Biografia di un fascista

di Aldo Grandi

Libro: Copertina rigida

editore: Sperling & Kupfer

anno edizione: 2014

pagine: 452

Figlio di attori di teatro di origini aristocratiche, giornalista fazioso apprezzato durante il Ventennio, fascista convinto e mai pentito, repubblichino e poi capo di Gabinetto del ministro della Cultura popolare nella Repubblica Sociale Italiana, Giorgio Almirante fu per vent'anni segretario nazionale del Movimento Sociale Italiano, e per quaranta parlamentare. Un bilancio preciso ed equilibrato della sua lunghissima esperienza politica non è mai stato fatto davvero, eppure la sua biografia, che attraversa i momenti più significativi della nostra storia recente, merita di essere esplorata e liberata dai pregiudizi di segno opposto che hanno pesato nelle considerazioni di chi ha scritto di lui. Nell'anno in cui ricorre il centesimo anniversario della nascita, Aldo Grandi ha voluto dedicare ad Almirante un lavoro completo e meticoloso, che ne ricostruisce passo a passo la vita, le scelte e le idee, soffermandosi sui punti più controversi, quali il contributo dato alla campagna razzista del 1938 o l'oscillazione fra la "politica del doppiopetto" e il sostegno offerto agli estremisti responsabili delle stragi nere. Un libro che restituisce alla storia e alla cronaca una figura sfaccettata, studiata - attraverso una documentazione ingente - in tutta la sua complessità.
18,90

Giangiacomo Feltrinelli. La dinastia, il rivoluzionario

di Aldo Grandi

Libro: Copertina morbida

editore: Dalai Editore

anno edizione: 2012

pagine: 551

Questo non è solo un libro di storia. È il romanzo di una vita. Quella di Giangiacomo Feltrinelli, uomo discusso, criticato e mai, in ogni caso, giudicato obiettivamente, sia nel bene sia nel male; e quella di suo padre, Carlo Feltrinelli, una delle figure più rappresentative e meno conosciute del nostro Paese nei primi trent'anni del Novecento. Giangiacomo nacque nel 1926. Ebbe una madre difficile, Gianna Elisa Gianzana, e un patrigno, Luigi Barzini jr, con cui non legò mai. Ricchissimo, alla fine della guerra entrò nel Pci e da allora visse quella che, a partire dalla metà degli anni Sessanta, diventò una specie di condizione schizofrenica: l'appartenenza per diritto di nascita a una classe, l'alta borghesia, e per sentimento e ragione a un'altra, il proletariato. Con il passare degli anni la passione per la cultura e la casa editrice da lui fondata nel 1954 non gli bastarono più. E imboccò la strada che lo avrebbe portato alla tragica morte il 14 marzo 1972, aspirante condottiero di un esercito che esisteva soltanto nei suoi sogni.
10,90

L'ultimo brigatista

di Aldo Grandi

Libro: Copertina morbida

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

anno edizione: 2007

pagine: 220

Chi è l'ultimo brigatista? E quale mistero nasconde? Il suo nome va scovato tra coloro che hanno partecipato al più eclatante e drammatico fatto di sangue a sfondo politico che la storia ricordi dal 1945 ad oggi: il sequestro e l'omicidio di Aldo Moro. Raffaele Fiore, uno dei quattro compagni che sterminò la scorta; Alvaro Lojacono e Alessio Casimirri, che a bordo della Fiat 128 bianca dovevano chiudere via Fani; Rita Algranati, la ragazza che avvisò il commando dell'arrivo di Moro. Questo libro, attraverso le loro storie e la scoperta di alcuni documenti di estremo interesse, intende mettere la parola fine alle speculazioni sulle Br e la loro natura.
9,80

Insurrezione armata

di Aldo Grandi

Libro: Copertina morbida

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

anno edizione: 2005

pagine: 437

Alberto Magnaghi, Stefano Lepri, Valerio Morucci, Franco Berardi, Oreste Scalzone, Francesco Bellosi, Lanfranco Pace, Letizia Paolozzi, solo per citare alcuni nomi. Finalmente, a distanza di quasi trent'anni, chi tentò più o meno direttamente di combattere i poteri dello Stato, ha deciso di parlare. Questo volume restituisce, al di fuori di ogni cautela, le testimonianze inedite dei protagonisti di Potere operaio, il gruppo più agguerrito, più settario, più ideologizzato, più elitario, più rivoluzionario, più tutto tra quelli sorti dalle ceneri del movimento studentesco. Da quando nacque (1969) al processo del 7 aprile 1979: per capire che cosa è successo in Italia in quegli anni così tragici e così folli.
9,50

Gli eroi di Mussolini. Niccolò Giani e la Scuola di mistica fascista

di Aldo Grandi

Libro: Copertina morbida

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

anno edizione: 2004

pagine: 238

La loro esistenza si esprimeva in un'unica parola: servire. Servire Mussolini e la rivoluzione fascista. A costo di morire. Ma chi erano questi sacerdoti del regime e perché avevano una fede così assoluta nel duce? In questo volume l'autore ricostruisce la storia di Niccolò Giani, Guido Pallotta, Berto Ricci e dei tanti altri che in quegli anni credettero, obbedirono e combatterono in nome del fascismo. Il volume si basa su una ricca documentazione di diari e carteggi privati ed è completato da un'Appendice di documenti inediti, fra i quali il diario dal fronte di Giani e le lettere dalla guerra dei giovani volontari di Mistica.
8,00

La generazione degli anni perduti. Storie di Potere Operaio

di Aldo Grandi

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 2003

pagine: 356

Il volume raccoglie le "confessioni" di chi, in questi ultimi trent'anni e nonostante i numerosi processi, non aveva mai accettato di raccontare la propria militanza politica, anche per evidenti motivi di carattere giudiziario. I protagonisti, tanti e tutti militanti a tempo pieno, hanno accettato di guardarsi dentro e di ripercorrere quegli anni, senza revisionismi e senno di poi, convinti che non tutto sia da condannare o, peggio ancora, da buttare: ci furono un modo di innamorarsi, di diventare amici, di credere e di sperare, di fare politica, di essere antagonisti che non necessariamente coincisero con la lotta armata e le sue successive degenerazioni.
15,50

I giovani di Mussolini. Fascisti convinti, fascisti pentiti, antifascisti

di Aldo Grandi

Libro

editore: Dalai Editore

anno edizione: 2003

pagine: 376

Erano nati o cresciuti durante il fascismo e avrebbero dovuto costituire, nelle intenzioni del regime, la futura classe dirigente dell'Italia di Mussolini. Parteciparono, quasi tutti, ai littoriali della cultura e dell'arte, istituiti a partire dal 1934 a Firenze e destinati a raccogliere il fior fiore della gioventù intellettuale in camicia nera. Dovevano essere fascisti "naturaliter" e invece, per molti di loro, le tormentate vicende dei vent'anni di regime li fecero approdare a sponde diverse, addirittura opposte, a quella da dove erano partiti.
13,50

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento