Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Alessandro Clemenzia

Tensione polare e lettura del reale. Il contributo di Georg Simmel

di Alessandro Clemenzia

Libro: Copertina morbida

editore: Mimesis

anno edizione: 2021

pagine: 136

In questo volume si intende offrire un'interpretazione plausibile della modernità a partire dal particolare contributo di Georg Simmel. La portata ontologica della sua riflessione è colta alla luce di un particolare "ritmo" che innerva, dal di sotto e dal di dentro, il reale, vale a dire la tensione tra poli diametralmente opposti. Il dinamismo che scaturisce da tale "opposizione" non si presenta come un tertium quid, o come una sintesi tra due elementi, ma come tensione relazionale capace di offrire uno spazio nuovo e abitabile d'esistenza, dentro il quale interpretare il senso che sottostà a tutto ciò che è. Il "tra" relazionale è per Simmel non soltanto un nuovo oggetto di conoscenza per interpretare i fenomeni sociali, ma anche il luogo per cogliere il dinamismo tensionale presente nell'essere stesso. Il punto di partenza della riflessione è certamente il luogo della società, colta non come "fatto" statico, ma come dinamismo della realtà che, in quanto evento conoscitivo, è capace di orientarsi costantemente verso il soggetto che indaga.
12,00

Sul luogo dell'ecclesiologia. Questioni epistemologiche

di Alessandro Clemenzia

Libro: Copertina morbida

editore: Città Nuova

anno edizione: 2018

pagine: 221

Per offrire una riflessione ecclesiologica attraverso un procedimento concettuale logico e rigoroso è necessario ricorrere ad alcuni sistemi linguistici ed ermeneutici che offrano dei criteri in grado di esprimere la complessità dell'oggetto-Chiesa, a un tempo mistero di comunione da Dio e in Dio e soggetto storico che è il Popolo di Dio quale lievito di fraternità tra tutti i popoli. L'Ontologia trinitaria è qui rinvenuta come il luogo in cui è possibile assumere un ritmo del pensare e una forma del comunicare capaci di esprimere la Chiesa come una realitas complexa. (Lumen Gentium 8)
19,00

Processualità sinodalità riforma. La dinamica dello Spirito nella comunità cristiana

di Alessandro Clemenzia, Nicola Salato

Libro: Copertina morbida

editore: Nerbini

anno edizione: 2022

pagine: 128

La ricerca propone una riflessione sulla natura e sulla missione della Chiesa a partire dall'esperienza che la comunità cristiana ha fatto e continua incessantemente a fare del Terzo Persona, come nexus divino, sia nel rapporto tra Padre e Figlio, sia nelle relazioni interpersonali, divenendo così dell'ecclesiologia il suo orizzonte formale. La presenza e l'azione dello Spirito Santo sono lette nell'ottica di un'ontologia trinitaria, il cui obiettivo è l'esperienza del «luogo trinitario, cioè lo spazio di comunione e di libertà in cui Gesù vive» (P. Coda). Il volume vuole aprire tre percorsi sistematici sul versante ecclesiologico: la processualità, la sinodalità e la riforma. In questo orizzonte formale dell'ecclesiologia, il comandamento nuovo, modello normativo della comunità giovannea, diventa lo status di donazione reciproca nella Chiesa in virtù dello Spirito con i suoi doni carismatici e ministeriali. Questi ultimi «ripresentano» in modo sempre nuovo l'evento Cristo, colui attraverso il quale l'umanità viene introdotta nel «seno del Padre». Lo Spirito inoltre realizza la Chiesa, nella sua complessa dimensione processuale, quale luogo sinodale dell'agápe divina, portando la realtà ecclesiale al compimento escatologico attraverso una sua costante «riforma».
18,00

Sul principio e la libertà

di Alessandro Clemenzia, Marco Martino

Libro

editore: Città Nuova

anno edizione: 2021

pagine: 224

«Nulla di più originario e universale e, a un tempo, nulla di più impegnativo e arrischiato dell'esperienza della libertà. Perché d'una cosa soltanto non si può esser liberi - scrive Luigi Pareyson -: del factum, appunto, che liberi lo si è. Quanto , però a un esercizio pertinente e soddisfacente della libertà cui si è di fatto appesi, che cosa si può dare di più interrogante, drammatico, mai una volta per tutte definito? Proprio perché della libertà sembra restare inaccessibile e inafferrabile - come tale - il principio. E difficile e persino ambigua la situazione d'esistenza ed espressione. L'esperienza, per sé in prima istanza e irriducibilmente indecisa, della libertà rimanda dunque al ritrovamento della genealogia da cui s'origina: in prospettiva storica, certo, ma insieme in prospettiva ontologica [...]. Questo il compito in cui, con ardimento e pacatezza, si cimentano i due saggi che compongono il presente volume di Tracce. Essi intrecciano infatti, nella ricerca intorno alla genealogia della quaestio che ruota attorno alla relazione tra "principio" e "libertà", il ????? filosofico e il ??????????, teologico in un certo modo vero "pneumatizzati" nel loro reciproco relazionarsi».
18,00

In unum convenire. L'unità ecclesiale in Agostino d'Ippona

di Alessandro Clemenzia

Libro

editore: Città Nuova

anno edizione: 2015

pagine: 296

Quale contributo la Chiesa con il suo messaggio di "Unità" può offrire al contesto socio-politico-economico e culturale odierno? Il titolo della ricerca si ispira a un'espressione usata da Agostino per spiegare il passo del Vangelo giovanneo, dove viene interpretata simbolicamente la tunica di Gesù: "Essa è senza cucitura, così che non si può dividere; e tende all'unità, perché raccoglie tutti in uno". Clemenzia analizza pertanto nel pensiero di Agostino la categoria teologica dell'unità in riferimento alla Chiesa. Si vuole rispondere in questo modo a un duplice interrogativo: quale contributo la Chiesa può offrire al contesto socio-politico-economico e culturale odierno, con il suo stesso esserci? Quale significato di "unità" scaturisce dall'essere della Chiesa, a partire da un pensatore classico come Agostino? Un contributo utile al contesto sociale contemporaneo segnato dalla globalizzazione che ha determinato una dolorosa frattura tra locale e globale, tra culture e tra Paesi ricchi e Paesi poveri.
28,00

«Dei verbum religiose audiens et fidenter proclamans» (DV 1). Studi in onore del cardinale Giuseppe Betori

Libro: Copertina morbida

editore: EDB

anno edizione: 2022

pagine: 480

In occasione del settantacinquesimo genetliaco dell'arcivescovo metropolita di Firenze il cardinal Giuseppe Betori, le due istituzioni accademiche che lo hanno avuto come loro gran cancelliere, la Facoltà Teologica dell'Italia Centrale di Firenze e l'Istituto Universitario Sophia di Loppiano, si sono fatte promotrici di questa miscellanea in suo onore. La frase che il cardinal Betori stesso ha scelto in vista della redazione di questo volume, e che rappresenta l'orizzonte ideale dei contributi in esso contenuti, è l'incipit della Dei Verbum, la costituzione dogmatica del Concilio Vaticano Il sulla divina rivelazione: «Dei Verbum religiose audiens et fidenter proda-mons». In queste parole egli ha voluto infatti racchiudere e quasi sintetizzare lo spirito e l'impegno dell'intero suo itinerario di servizio alla comunità ecclesiale, che si può senz'altro articolare in tre grandi tappe: gli studi e l'insegnamento della Sacra Scrittura, il lavoro svolto in qualità di segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana e, infine, il suo ministero come arcivescovo di Firenze. Il volume, frutto di un fervoroso e condiviso lavoro di progettazione, stesura e confezione, vuole esprimere il sincero ringraziamento che la Facoltà Teologica dell'Italia Centrale e l'Istituto Universitario Sophia rivolgono al loro comune gran cancelliere per il servizio attento, generoso e puntuale da lui reso in questi anni: nella viva comunione ecclesiale in Cristo, «qui mediator simul et plenitudo totius revelationis exsistit» (DV 2).
35,00

Il terzo persona. Per una teologia dello Spirito Santo

di Piero Coda, Alessandro Clemenzia

Libro: Copertina morbida

editore: EDB

anno edizione: 2020

pagine: 344

Nonostante negli ultimi decenni sia tornato in auge l'interesse per la terza Persona della Trinità, in ambito accademico continua a segnalarsi l'assenza di un serio e rigoroso approfondimento sistematico della Pneumatologia. Questo volume nasce dall'esigenza di offrire agli studenti di Teologia alcuni spunti, a partire dall'approfondimento della persona dello Spirito Santo come «il Terzo persona», recuperando così il contributo che proviene dalla riflessione filosofica, interessata al ruolo ontologico del Terzo nelle dinamiche relazionali interpersonali. «Il Terzo persona» è argomentato all'interno di un particolare orizzonte interpretativo che pone oggi in uno stretto e fecondo dialogo la teologia e la filosofia, vale a dire l'Ontologia trinitaria.
27,00

Castello interiore e castello esteriore. Per una grammatica dell'esperienza cristiana

Libro

editore: Città Ideale

anno edizione: 2016

pagine: 290

Futto di un Seminario di ricerca svoltosi all'Istituto Universitario Sophia (Loppiano), il presente volume raccoglie il contributo di alcuni esperti di differente provenienza accademica, che hanno intrapreso l'ardua e affascinante impresa di "pensare insieme". Attraverso le immagini del "castello interiore" e del "castello esteriore" si possono sviluppare diverse modalità per comprendere e vivere il rapporto tra Dio, l'uomo e la socialità umana.La novità degli argomenti trattati, che li rende di grande attualità nell'odierno paesaggio teologico, prende le mosse da una tematizzazione della dinamica relazionale tra Dio e uomo, tanto nei suoi risvolti interiori quanto nelle sue implicazioni nei rapporti interpersonali.Particolare importanza per la riflessione hanno ricoperto due figure carismatiche di riferimento: Teresa d'Avila e Chiara Lubich.
24,00

Nella Trinità come Chiesa. In dialogo con Heribert Muehlen

di Alessandro Clemenzia

Libro

editore: Città Nuova

anno edizione: 2012

pagine: 472

Di fronte alla crisi che ha investito la società e in modo specifico le relazioni personali, caratterizzate oggi da una grave frammentarietà, ha senso parlare ancora di noi? E cosa significa noi in ambito ecclesiale? È la domanda di fondo della presente ricerca che trova nella proposta teologica di Mühlen nella quale il noi ecclesiale trova la sua origine strutturante e la sua forma vitae nel Noi trinitario - uno stimolante e originale punto di partenza e di riferimento, con particolare attenzione al contesto storico-culturale contemporaneo.
38,00

Il nulla. Tutto dell'amore. La teologia come sapienza del Crocifisso

Libro

editore: Città Nuova

anno edizione: 2013

pagine: 248

Attraverso le Scritture e i testi di grandi testimoni della Tradizione della Chiesa il significato teologico e mistico dell'abbandono e della morte di Gesù. La nostra epoca è caratterizzata dal "dilagare del nulla". Il non senso è avvertito come un negativo, un galleggiare sul vuoto. Dove trovare la luce? Partendo da tale invocazione di senso, nella consapevolezza che l'esperienza e la teologia mistica riconoscono nel nulla di Cristo la rivelazione dell'essere di Dio che è Amore, il volume traccia un percorso di riflessione sull'abbandono e la morte di Gesù come via di conoscenza di Dio. I contributi interrogano la Scrittura e la grande Tradizione della Chiesa nei testi di San Paolo, Bonaventura, Giovanni della Croce, Teresa di Lisieux. La questione del nulla viene inoltre affrontata nella sua valenza speculativa entro la vicenda del pensiero occidentale (contributo del filosofo Massimo Donà).
22,00

Forma ecclesiae: tra evento e storia

di ALESSANDRO CLEMENZIA, ?

Libro

editore: Studium

anno edizione: 2022

29,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.