Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Alessia Gazzola

Costanza e buoni propositi

di Alessia Gazzola

Libro: Copertina morbida

editore: TEA

anno edizione: 2022

pagine: 288

Tutto avrebbe pensato, ma non di fare la paleopatologa dopo la laurea in medicina. Non di vivere a Verona, così distante da Messina, la sua casa. Non di avere una figlia piccola a carico, la buffa Flora. Non di rintracciare il padre della suddetta figlia dopo diversi anni, di trovarlo affascinante come quando l'aveva conosciuto e di scoprirlo perfetto con Flora. Non di provare ancora qualcosa per il suddetto padre. Non di poter vantare una discreta collezione di situazioni ed esperienze imbarazzanti. La vita di Costanza Macallè può dirsi, insomma, abbastanza travagliata. Eppure la trentenne dai capelli rossi ribelli e con il cappotto troppo leggero per l'inverno del Nord può contare su pochi ma buonissimi assi nella manica che la aiutano ad affrontare giorno dopo giorno le sfide della vita: i colleghi dell'Istituto di Paleopatologia, la sorella Antonietta, un'innata capacità di rialzarsi a ogni caduta, la consapevolezza di poter contare sulle proprie forze e l'ostinata determinazione di chi sa cavarsela anche con poco. Perché l'importante è avere sempre buoni propositi. La nuova vita che Costanza ha appena iniziato a costruire potrebbe, però, essere sul punto di cambiare un'altra volta. Il lavoro di medico è ancora in cima alla sua lista dei desideri e Marco, il padre di Flora, è ancora in procinto di sposarsi. Costanza dovrà quindi confrontarsi con importanti decisioni da prendere, cuori poco inclini ad ascoltare il cervello e un sito archeologico milanese che porta alla luce un incredibile mistero dal passato medievale della città. E soprattutto con la possibilità che, in fondo, quei buoni propositi siano solo illusioni.
12,00

Sindrome da cuore in sospeso. Edizione speciale anniversario

di Alessia Gazzola

Libro: Copertina morbida

editore: TEA

anno edizione: 2021

pagine: 212

Alice Allevi ha un grosso problema. Si è appena resa conto di non voler più diventare un medico, ma non ha il coraggio di confessarlo a nessuno, e non sa cosa fare del suo futuro. Ma siccome la vita è sorprendente, sarà l'omicidio di una persona vicina alla sua famiglia a far scoprire ad Alice la sua vocazione: la medicina legale. Forse c'entra il suo intuito, che la induce a ficcanasare dove non dovrebbe, mettendo a rischio le indagini. Forse c'entra l'arrivo della sua nuova coinquilina Yukino, una studentessa giapponese che parla come un cartone animato e che stravolge le abitudini, non solo culinarie, di Alice. Forse c'entra nonna Amalia che, con saggezza mista a battute fulminanti, sa come districarsi fra i pettegolezzi di paese. Una cosa è certa: Alice non lo ammetterebbe mai, ma se sceglierà quella specializzazione, è soprattutto per rivedere Claudio Conforti, il giovane medico legale che ha conosciuto durante il sopralluogo. Vestito in maniera impeccabile, sorriso affilato come un bisturi, occhi travolgenti. Arrogante, sprezzante e... irresistibile.
5,00

La ragazza del collegio

di Alessia Gazzola

Libro: Copertina rigida

editore: Longanesi

anno edizione: 2021

pagine: 320

A dieci anni dal primo romanzo della serie "L'allieva" torna Alice Allevi. Torna Alice Allevi in tutta la sua splendida e perfetta imperfezione. Torna Claudio Conforti, per tutti e tutte ormai solo «CC»: mente brillante, parlantina spesso caustica, cuore solo all'apparenza ruvido. Torna il cast di comprimari che per dieci anni esatti ha entusiasmato lettrici e lettori, facendo innamorare, sorridere, disperare e a volte perfino arrabbiare. Alice è tornata dopo un intenso periodo vissuto a Washington insieme a Claudio Conforti, e c'è una ragione precisa dietro la decisione della coppia più scintillante della medicina legale. Per Claudio, infatti, questa è l'occasione della vita: la Wally sta per andare in pensione e la corsa alla successione in qualità di direttore dell'istituto sembra aperta e subito chiusa: CC appare come la persona ideale per assurgere al ruolo di nuovo «Supremo» dell'istituto. Ma, mentre lo scatto di carriera di Claudio, contro ogni previsione, si rivela tutt'altro che facile, Alice - ora medico legale praticante a tutti gli effetti - si trova coinvolta non in uno ma in ben due casi che presto si dimostrano in grado di mettere alla prova il suo ben noto fiuto investigativo. Da un lato, l'incidente stradale di cui è vittima una giovane studentessa di un prestigioso collegio potrebbe nascondere qualcosa di più terribile della semplice fatalità, anche perché il colpevole è fuggito e sembra impossibile stanarlo. E dall'altro c'è di mezzo un bambino smarrito che non parla e di cui non si sa bene nemmeno l'età. Spinta dalla sua naturale empatia, e da una buona dose di voglia di ficcanasare, Alice si troverà coinvolta dalle due vicende, molto più intimamente di quanto lei (e CC stesso) si potevano mai immaginare.
18,60

Il ladro gentiluomo. Edizione speciale anniversario

di Alessia Gazzola

Libro: Copertina morbida

editore: TEA

anno edizione: 2021

pagine: 304

"C'è una lunga tradizione di storie avventurose che hanno per protagonisti gioielli misteriosi, La pietra di luna di Wilkie Collins, per esempio, ma anche Il furto di gioielli al Grand Metropolitan di Agatha Christie e molti altri. Ho voluto camminare nel solco di queste storie dal sapore un po' rétro quando ho pensato alla trama di Il ladro gentiluomo , che è in effetti vintage già dal titolo, e che propone un'ambientazione differente rispetto ai precedenti della serie: Alice Allevi si trova infatti trasferita suo malgrado nel gelido inverno di Domodossola, dove non trova di meglio da fare che consegnare a un ladro - che non sembra tale, ma altrimenti che gentiluomo sarebbe? - un prezioso diamante rosa rinvenuto durante l'autopsia di un ladruncolo di scarsi mezzi morto durante una rocambolesca fuga. E così anche Alice si mette sulle tracce del ladro che l'ha raggirata, mentre nel frattempo lei e Claudio subiscono lo scossone più forte che la loro storia abbia mai ricevuto..." (Alessia Gazzola)
5,00

Una lunga estate crudele. Edizione speciale anniversario

di Alessia Gazzola

Libro: Copertina morbida

editore: TEA

anno edizione: 2021

pagine: 320

"Una mattina del marzo 2013 mi trovai a passare per caso di fronte a un teatro che quel giorno ospitava la messa in scena del Macbeth di Shakespeare in lingua originale. destinata alle classi di una scuola superiore. Mi infiltrati tra le insegnanti, che mi accolsero di buon grado, e seguii la rappresentazione godendomi la sorpresa inaspettata. E soprattutto, traendone l'idea per un nuovo romanzo. In 'Una lunga estate crudele' - che ebbe per mesi come titolo di lavorazione 'Murder at the Theatre', che faceva tanto Agatha Christie - ho immaginato un cold case all'interno di un teatro elisabettiano, i cui protagonisti appartengono a una compagnia impegnata nella messa in scena di 'Molto rumore per a'. Molti anni dopo, di quel gruppo di giovani attori qualcuno ce l'ha fatta e qualcun altro no. Alice Allevi si lascia coinvolgere e come al solito travolgere dalle indagini, che non sarebbero un suo compito ma che lei proprio non riesce a schivare, lasciandosi incantare da questi attori. Ma come si fa a capire se mentono o no, se del resto lo fanno di professione?" (Alessia Gazzola)
5,00

Un tè a Chaverton House

di Alessia Gazzola

Libro: Copertina rigida

editore: Garzanti

anno edizione: 2021

pagine: 192

"Mi chiamo Angelica e questa è la lista delle cose che avevo immaginato per me: un fidanzato fedele, un bel terrazzino, genitori senza grandi aspettative. Peccato che nessuna si sia avverata. Ecco invece la lista delle cose che sono accadute: lasciare tutto, partire per l'Inghilterra e ritrovarmi con un lavoro inaspettato. Così sono arrivata a Chaverton House, un'antica dimora del Dorset. Questo viaggio doveva essere solo una visita veloce per indagare su una vecchia storia di famiglia, e invece si è rivelato molto di più. Ora zittire la vocina che lega la scelta di restare ad Alessandro, lo sfuggente manager della tenuta, non è facile. Ma devo provarci. Lui ha altro per la testa e anche io. Per esempio prepararmi per fare da guida ai turisti. Anche se ho scoperto che i libri non bastano, ma mi tocca imparare a memoria i particolari di una serie tv ambientata a Chaverton. La gente vuole solo riconoscere ogni angolo di ogni scena cult. Io invece preferisco servizi da tè, pareti dai motivi floreali e soprattutto la biblioteca, che custodisce le prime edizioni di Jane Austen e Emily Brontë. È come immergermi nei romanzi che amo. E questo non ha prezzo. O forse uno lo ha e neanche troppo basso: incontrare Alessandro è ormai la norma. E io subisco sempre di più il fascino della sua aria da nobiltà offesa. Forse la decisione di restare non è così giusta, perché io so bene che quello che non si dovrebbe fare è quello che si desidera di più. Quello che non so è se seguire la testa o il cuore. Ma forse non vanno in direzioni opposte, anzi sono le uniche due rette parallele che possono incontrarsi". Alessia Gazzola, dopo "L'allieva", torna con un nuovo libro che fa sognare tra dolci fatti in casa, la magia di un'ambientazione che riporta al fascino del passato e un piccolo mistero di famiglia da risolvere.
16,40

Le ossa della principessa. Edizione speciale anniversario

di Alessia Gazzola

Libro: Copertina morbida

editore: TEA

anno edizione: 2021

pagine: 346

"La trama di questo libro è stata concepita interamente durante un volo aereo Tel Aviv-Roma. Ero di ritorno da un viaggio in Israele che mi aveva riempita di suggestioni e ispirazioni: anni prima, durante una missione archeologica a Gerico era stato ritrovato lo scheletro di una possibile principessa di un'antica popolazione di quei luoghi. Come potevo lasciarmi sfuggire l'idea di ambientare la nuova indagine di Alice Allevi proprio tra un gruppo di archeologi? E soprattutto non volevo perdermi lo spunto della principessa: perché le protagoniste di questo libro sono, se vogliamo, tre principesse. Una appartiene a tempi remoti, proprio come quella di cui sono entrata a conoscenza io stessa a Gerico, una è la ragazza trovata sepolta con una coroncina di plastica e una è Ambra Negri della Valle, la principessa dell'Istituto di Medicina legale nonché collega di Alice ed ex di Claudio. Intrighi ne ho concepiti in gran quantità, me lo devo riconoscere. A riprova del fatto che il vero mistero su cui Alice il più delle volte indaga non è la morte, quanto le relazioni tra le persone. Quelle sì, che sono il vero ineffabile mistero della vita." (Alessia Gazzola)
5,00

Un segreto non è per sempre. Edizione speciale anniversario

di Alessia Gazzola

Libro: Copertina morbida

editore: TEA

anno edizione: 2021

pagine: 432

"Se un libro fosse un contenitore all'interno del quale l'autore ripone ciò che gli piace, ciò cui è più legato, allora Un segreto non è per sempre sarebbe per me la scatola più ricca di ricordi e cimeli. Questa volta la specializzanda in Medicina legale Alice Allevi è alle prese con la misteriosa morte di un famoso scrittore ungherese, Konrad Azais. Suicidio? Morte improvvisa? Al di là dell'indagine, ciò che più amo di questo libro è il rapporto di Alice con Konrad e con la nipote di Konrad, la giovanissima Clara. E tornando al paragone con la scatola, in questa troverete: Parigi - di ieri e di oggi -, il fascino dei vecchi libri ingialliti, amicizie tradite - e forse anche amori -, la musica del violoncello, una bellissima casa di campagna, un congresso a Taormina e un Claudio Conforti più pericoloso che mai. Capite adesso perché è il mio preferito?" (Alessia Gazzola)  
5,00

L'allieva. Edizione speciale anniversario

di Alessia Gazzola

Libro: Copertina morbida

editore: TEA

anno edizione: 2021

pagine: 384

"Sono trascorsi dieci anni dalla nascita «pubblica» di Alice Allevi, qualcuno in più dal momento in cui si è affacciata in me con il suo fitto frangettone scuro e i suoi modi pasticcioni e confusionari. Alice è una specializzanda in Medicina legale alle prime armi, talvolta un po' pigra quando si tratta di studiare, ma dotata di grande empatia e curiosità. È la dannazione dei suoi superiori, soprattutto di Claudio Conforti, che per lei è il migliore da cui imparare ma con cui al contempo ha una relazione complicata che oscilla tra antipatia e attrazione. Se c'è una cosa che Claudio non si stanca mai di fare (oltre a stuzzicarla) è ammonirla sul fatto che il medico legale non deve farsi coinvolgere emotivamente dai casi di cui è incaricato di occuparsi, aspetto che invece per Alice è impossibile evitare. Specialmente se sul tavolo settorio c'è una ragazza di poco più giovane di lei, Giulia Valenti, morta di shock anafilattico dopo aver assunto dell'eroina. È come se Alice non riuscisse a rassegnarsi che quel corpo - qualunque corpo, in realtà - non sia ormai altro che un contenitore vuoto. E anche se è vero che mettersi sulle tracce di chi e cosa quella persona amava non fa parte dei suoi compiti, Alice non riesce a impedirsi di farlo... e di finire in un mucchio di guai!" (Alessia Gazzola)
5,00

L'allieva letto da Valentina Mari. Audiolibro. CD Audio formato MP3

di Alessia Gazzola

Audio

etichetta: Salani

anno edizione: 2020

Alice Allevi è una giovane specializzanda in medicina legale. Ha ancora tanto da imparare e sa di essere un po' distratta, spesso sbadata. Ma di una cosa è sicura: ama il suo lavoro. Anche se l'istituto in cui lo svolge è un vero e proprio santuario delle umiliazioni. E anche se i suoi superiori non la ritengono tagliata per quel mestiere. Alice resiste a tutto, incoraggiata dall'affetto delle amiche, dalla carica vitale della sua coinquilina giapponese, Yukino, e dal rapporto di stima, spesso non ricambiata, che la lega a Claudio, suo collega e superiore (e forse qualcosa in più). Fino all'omicidio. Per un medico legale, un sopralluogo sulla scena del crimine è routine, un omicidio è parte del lavoro quotidiano. Ma non questa volta. Stavolta, quando Alice entra in quel lussuoso appartamento romano e vede il cadavere della ragazza disteso ai suoi piedi, la testa circondata da un'aureola di sangue, capisce che quello non sarà un caso come gli altri. Perché stavolta conosce la vittima.
12,90

Costanza e buoni propositi

di Alessia Gazzola

Libro: Copertina rigida

editore: Longanesi

anno edizione: 2020

pagine: 300

Tutto avrebbe pensato, ma non di fare la paleopatologa dopo la laurea in medicina. Non di vivere a Verona, così distante da Messina, la sua casa. Non di avere una figlia piccola a carico, la buffa Flora. Non di rintracciare il padre della suddetta figlia dopo diversi anni, di trovarlo affascinante come quando l'aveva conosciuto e di scoprirlo perfetto con Flora. Non di provare ancora qualcosa per il suddetto padre. Non di poter vantare una discreta collezione di situazioni ed esperienze imbarazzanti. La vita di Costanza Macallè può dirsi, insomma, abbastanza travagliata. Eppure la trentenne dai capelli rossi ribelli e con il cappotto troppo leggero per l'inverno del Nord può contare su pochi ma buonissimi assi nella manica che la aiutano ad affrontare giorno dopo giorno le sfide della vita: i colleghi dell'Istituto di Paleopatologia, la sorella Antonietta, un'innata capacità di rialzarsi a ogni caduta, la consapevolezza di poter contare sulle proprie forze e l'ostinata determinazione di chi sa cavarsela anche con poco. Perché l'importante è avere sempre buoni propositi. La nuova vita che Costanza ha appena iniziato a costruire potrebbe, però, essere sul punto di cambiare un'altra volta. Il lavoro di medico è ancora in cima alla sua lista dei desideri e Marco, il padre di Flora, è ancora in procinto di sposarsi. Costanza dovrà quindi confrontarsi con importanti decisioni da prendere, cuori poco inclini ad ascoltare il cervello e un sito archeologico milanese che porta alla luce un incredibile mistero dal passato medievale della città. E soprattutto con la possibilità che, in fondo, quei buoni propositi siano solo illusioni.
18,60

Questione di Costanza

di Alessia Gazzola

Libro: Copertina morbida

editore: TEA

anno edizione: 2020

pagine: 352

"Verona non è la mia città. E la paleopatologia non è il mio mestiere. Eppure, eccomi qua. Com'è potuto succedere, proprio a me? Mi chiamo Costanza Macallè e sull'aereo che mi sta portando dalla Sicilia alla città del Veneto dove già abita mia sorella, Antonietta, non viaggio da sola. Con me c'è l'essere cui tengo di più al mondo, sedici chili di delizia e tormento che rispondono al nome di Flora. Mia figlia è tutto il mio mondo, anche perché siamo soltanto io e lei... Lo so, lo so, ma è una storia complicata. Comunque, ce la posso fare: in fondo, devo resistere soltanto un anno. È questa la durata del contratto con l'istituto di Paleopatologia di Verona, e io - che mi sono specializzata in Anatomia patologica e tutto volevo fare tranne che dissotterrare vecchie ossa, spidocchiare antiche trecce e analizzare resti centenari - mi devo adattare, in attesa di trovare il lavoro dei sogni in Inghilterra. Ma, come sempre, la vita ha altri programmi per me. Così, mentre cerco di ambientarmi in questo nebbioso e gelido inverno veronese, devo anche rassegnarmi al fatto che ci sono delle scelte che ho rimandato per troppo tempo. Ed è giunto il momento di farle. In fondo, che ci vuole? È questione di coraggio, è questione di intraprendenza... E, me lo dico sempre, è questione di Costanza."
5,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.