Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Amélie Balcou

Geishe celebrate dai maestri della stampa giapponese

di Amélie Balcou

Libro

editore: L'Ippocampo

anno edizione: 2020

pagine: 196

Questo cofanetto celebra le donne e la loro bellezza, così importante nell'arte giapponese, attraverso una selezione delle più famose stampe del genere bijin-ga (« immagini di belle donne »). Accompagnato da un libretto, il volume si apre a leporello dispiegando davanti ai nostri occhi un centinaio di opere dei più grandi maestri, da Utamaro, Eisui ed Eishi a Hokusai, senza dimenticare Eizan, Kunisada e Yoshitoshi. Queste stampe sublimano volti, gesti e bellezza femminile in tutte le sue incarnazioni: cortigiane che oziano nei loro interni, fanciulle che si pettinano, madri con i loro figli, poetesse che contemplano la fioritura dei ciliegi... Colori delicati, kimono esuberanti, acconciature e ricchi ornamenti rivelano il virtuosismo e la raffinatezza di questi artisti senza tempo.
29,90

Hokusai. Hiroshige. Le stagioni viste dai grandi maestri della stampa giapponese

di Amélie Balcou

Libro

editore: L'Ippocampo

anno edizione: 2020

pagine: 226

Grandi viaggiatori e appassionati della natura, Hokusai e Hiroshige hanno rivoluzionato l'arte della stampa giapponese sin dalla fine del XVIII secolo portando all'apogeo il genere del paesaggio. Popolate di scene della vita quotidiana le loro tavole hanno fatto proprio il tema delle stagioni, al centro del pensiero giapponese. Già nel VI secolo i poeti si erano impadroniti del soggetto, a cui viene associata una specifica iconografia: la fioritura dei ciliegi diventa il grande simbolo della primavera e il sole quello dell'estate. L'autunno invita alla contemplazione della luna e delle foglie degli aceri. L'inverno giunge insieme alle prime nevi... Inserito in un prezioso cofanetto, il volume si presenta a leporello, come gli antichi libri giapponesi. Celebra il tema delle stagioni con un'antologia delle stampe più famose, tratte dall'opera dei maggiori artisti del paesaggio, dall'epoca di Hokusai a quella di Hasui, e accompagnate da un opuscolo esplicativo.
19,90

Hokusai. Le trentasei vedute del monte Fuji

di Amélie Balcou

Libro

editore: L'Ippocampo

anno edizione: 2019

pagine: 228

Quando, all'inizio degli anni Trenta dell'Ottocento, Makushita Hokusai pubblica Le Trentasei vedute del monte Fuji, tocca l'apice della sua carriera e rivoluziona l'arte della stampa ukiyo-e. La celebre serie presenta il monte Fuji da una molteplicità di punti di vista e inquadrature, ora solitario e maestoso, ora appena delineato su un lontano orizzonte. Il vulcano sacro è indifferente all'attività degli uomini, che a Hokusai piace rappresentare impegnati nei loro lavori quotidiani, in simbiosi con l'ambiente, tranquillo e benigno, o invece alle prese con una natura sovrana, magnifica e spietata. Il presente cofanetto, realizzato a leporello, presenta l'integrale delle 36 vedute, con a corredo un libretto che descrive ogni stampa.
29,90

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.