Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Andrea Gioia

Manuale di diritto internazionale

di Andrea Gioia

Libro

editore: Giuffrè

anno edizione: 2015

pagine: 542

Il manuale, giunto alla quinta edizione, fornisce un quadro completo delle attività di produzione, accertamento e attuazione coercitiva del diritto internazionale. In relazione al contenuto delle norme internazionali, viene privilegiata la sintetica descrizione delle norme generali di fonte consuetudinaria, dal momento che i trattati internazionali, a parte quelli che hanno lo scopo di codificare il diritto consuetudinario, sono ormai in numero tale da non consentirne un esame, sia pur sintetico, nell'ambito di una trattazione manualistica. Il volume, che consente uno studio della materia agile se pur completo, è il frutto dell'attività didattica svolta presso l'Università di Trento e le Università di Trieste e di Modena e beneficia in particolar modo dell'esperienza pratica che l'autore ha acquisito presso l'Ufficio legale dell'Agenzia internazionale dell'energia atomica, realizzando in tal modo un ponte tra teoria e pratica della materia.
33,00

Montanari per forza. Rifugiati e richiedenti asilo nella montagna italiana

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2018

pagine: 152

In Italia siamo oggi in presenza di un modello di accoglienza diffuso, grazie al quale (o a causa del quale, a seconda della qualità dei casi) molti migranti forzati hanno trovato accoglienza anche nelle aree montane e pedemontane. Territori dove la popolazione straniera, se ben inserita, può rappresentare una risorsa particolarmente importante, contribuendo a frenare la riduzione della forza lavoro e il forte invecchiamento della popolazione e contribuendo a rafforzare servizi carenti (che spesso rischiano la chiusura) di cui tutti necessitano. Il fenomeno consolidato dei cosiddetti "migranti economici" nelle terre alte, i nuovi residenti "per scelta" che abbiamo approfondito all'interno del volume Nuovi montanari di questa collana, viene affiancato da quello dei richiedenti asilo e dei rifugiati, indirizzati forzosamente verso le valli montane e le aree interne italiane da politiche che, almeno in partenza, sembravano guardare più alla dispersione degli stranieri sul territorio (l'occultamento in quelli che chiamavamo "spazi di retroscena") che alla loro inclusione sociale, temporanea o permanente che fosse. Eppure, a fronte delle carenze dell'intervento istituzionale (fortemente sbilanciato sulla dimensione "emergenziale"), si delinea l'attivismo delle associazioni, delle parrocchie, delle ONG e dei comuni, nell'ambito dei progetti di accoglienza ufficiali come delle iniziative informali, delle mobilitazioni, dell'aiuto diretto, dell'ospitalità domestica. E questo accade anche e soprattutto nelle terre alte, dalle Alpi agli Appennini, lasciando emergere i tratti di un approccio ben diverso al tema migratorio: un approccio attento a come valorizzare nel tempo la risorsa territoriale rappresentata dai "montanari per forza", nella direzione della resilienza rispetto a comunità locali in crisi demografica ed economica, dell'innovazione sociale e culturale, dello sviluppo sostenibile e responsabile.
23,00

Collegamenti nelle strutture in legno. Verifiche di collegamento legno-legno e acciaio-legno

di Sebastiano Floridia, Andrea Gioia

Libro

editore: FLACCOVIO DARIO

anno edizione: 2013

pagine: 158

Il presente testo affronta il tema dei collegamenti nelle strutture in legno. In particolare, analizza, sotto forma di esempi applicativi, alcune tra le più diffuse tipologie di collegamenti utilizzate nella carpenteria in legno: collegamenti legno-legno ad uno o due sezioni resistenti, con bulloni, spinotti, chiodi e viti, nonché collegamenti legno-acciaio, anch'essi ad uno o due sezioni resistenti, con bulloni, spinotti, chiodi e viti. Il volume comprende, inoltre, la rassegna di tutta la normativa vigente da applicare per il corretto dimensionamento dei collegamenti delle strutture in legno. Il volume include un omaggio: il software SuiteLegno che raccoglie le procedure finalizzate alle verifiche strutturali di collegamenti nelle strutture in legno nel rispetto del nuovo Testo Unico (D.M. 14 gennaio 2008) ed UNI EN 1995 (EC5). Il software consente al progettista non solo di velocizzare il dimensionamento delle strutture, ma soprattutto di vivere in prima persona la progettazione di ognuna di esse.
48,00

La medicina della mente. Storia e metodo della psicoterapia di gruppo

Libro: Libro in brossura

editore: L'Asino d'Oro

anno edizione: 2011

pagine: 396

La psicoterapia è atto medico finalizzato alla cura e alla guarigione della malattia mentale: questa idea forte, che si impone nel dibattito culturale anche per le ripetute sollecitazioni della giurisprudenza, ha ispirato il lavoro e la ricerca degli autori di questo libro. La parola psicoterapia, nata alla fine dell'Ottocento, nella sua composizione ha chiaramente il senso di 'medicina della mente', ovvero si riferisce all'intenzionalità di affrontare, per curare, la malattia psichica. I duri attacchi di quanti non hanno voluto accettare il pensiero di una originaria sanità mentale che, come tale, poteva cadere nella malattia, hanno con ciò stravolto il significato della parola stessa, diventata per molti sinonimo di assistenza, 'prendersi cura' che presuppone l'immutabilità e quindi l'incurabilità della condizione altrui. Questo volume, frutto dello sforzo comune di chi da lungo tempo è impegnato nella psicoterapia di gruppo, propone una realtà nuova che si basa sulla teoria e sulla prassi di Massimo Fagioli, il quale da cinquant'anni ha portato il metodo medico alla mente senza coscienza, legando così la psichiatria alla psicoterapia, e ha fatto dell'interpretazione dei sogni il cardine della cura per la guarigione.
30,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.