Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Andrea Maori

La valigia di Kappler. 15 agosto 1977. Dal Celio a Soltau, cronaca di una fuga annunciata

di Andrea Maori

Libro: Copertina morbida

editore: Reality Book

anno edizione: 2021

pagine: 148

In Italia l'esecuzione dei 335 cittadini trucidati il 24 marzo 1944 alle Fosse Ardeatine non è mai stata perdonata: è uno dei crimini più efferati compiuti durante l'occupazione nazista. Per quella strage Herbert Kappler fu condannato all'ergastolo. La clamorosa fuga di Kappler dall'ospedale militare del Celio, nella notte di Ferragosto 1977, viene narrata in modo acritico dai giornali dell'epoca. I documenti sulla fuga, fatti circolare intenzionalmente, mostrano una trama di depistaggi per coprire una verità scomoda. Maori ricostruisce i fatti, esamina le relazioni italo-tedesche, con il supporto di documenti di polizia e della consultazione dei quotidiani. Il "caso Kappler" resta una pagina oscura della storia repubblicana.
16,00

Pericolosi in linea politica. Antifascismo, Resistenza e lotte per la pace dei fratelli Spaziani in Veneto

di Andrea Maori

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2022

pagine: 124

Quasi cinquant'anni di lotte politiche accomunano i fratelli Gracco, Leonida ed Elio Spaziani di Isola della Scala, punti diriferimento di una numerosa e vivace comunità familiare. Con il supporto di nuovi documenti d'archivio, le biografie dei trefratelli Spaziani vengono narrate a partire dalle loro attività politiche in Veneto dal primo dopoguerra agli anni Sessantadel XX secolo. Sono vicende che si intrecciano con i principali avvenimenti della complessa storia nazionale: il Socialismo diGracco, l'adesione di Elio e Leonida all'impresa fiumana di D'Annunzio e al primo Fascismo, l'intransigente Antifascismomaturato dopo l'omicidio di Giacomo Matteotti del 1924 che li porta in carcere, la tragedia della Seconda Guerra Mondialecon la deportazione nei campi di concentramento nazisti e l'uccisione di Gracco a Mathausen. Infine, un inedito carteggiocon Aldo Capitini delinea il loro impegno pacifista negli anni della Guerra Fredda.
15,00

12 maggio 1977. L'assassinio di Giorgiana Masi, pallottole e menzogne di Stato. Il racconto, i documenti

di Andrea Maori

Libro: Copertina morbida

editore: Reality Book

anno edizione: 2021

pagine: 128

Il ritrovamento di documenti della Direzione generale della Pubblica sicurezza sugli incidenti avvenuti a Roma nel mese di maggio 1977 consente di ricostruire la tensione di quei giorni. Comunicazioni dettagliate: evidenti le omissioni sull'uso della violenza da parte delle forze dell'ordine. La ricerca analizza gli effetti dell'ordinanza del 22 aprile 77 voluta dal ministro Cossiga, che limitò fortemente le libertà civili. Fino al 12 maggio, segnato dalla tragedia di Giorgiana Masi, uccisa durante una manifestazione indetta dai Radicali per festeggiare il terzo anniversario della vittoria del referendum sul divorzio. L'autore ricostruisce i fatti, e cerca di fare luce su una delle pagine più opache della storia repubblicana.
13,00

Partito Radicale. Immagini per una storia 1955-1990

di Andrea Maori

Libro: Copertina morbida

editore: Globalpress

anno edizione: 2019

pagine: 196

15,00

Perugia underground. Storie di donne, sesso e potere nel Novecento

di Andrea Maori

Libro: Copertina morbida

editore: Tozzuolo

anno edizione: 2019

pagine: 110

15,00

Luciano Salce prigioniero n. 120842. Storia di un intellettuale internato 1943-1945

di Andrea Maori

Libro: Copertina morbida

editore: Tozzuolo

anno edizione: 2018

Da molto tempo nei blog si scrive e si straparla di Luciano Salce, grande regista ed attore come di un voltagabbana, di un «camaleonte», di una persona che da giovane avrebbe militato nel fascismo fin oltre l'8 settembre 1943, con un sostanziale impegno nella Repubblica Sociale Italiana. In questo contesto si è elaborata molti anni fa una «narrazione» di Salce militante e attivista fascista repubblichino che nasce dalla sua vulcanica attività di giovane critico letterario, cinematografico e teatrale nei giornali del regime, gli unici nei quali era consentito scrivere. La ricerca di Maori smentisce questo falso storico sulla base di una lunga ricerca archivistica e bibliografica che dimostra che Salce ha passato tutto il periodo della RSI nei campi di internamento germanici. Una selezione pubblicata di articoli e brevi saggi di critica letteraria, cinematografica e teatrale dal 1941 al 1943 presentano l'impegno intellettuale giovanile di uno dei protagonisti dello spettacolo italiano del secondo dopoguerra.
15,00

Costumi proibiti. Novant'anni di moralismo in Italia

di Andrea Maori

Libro: Copertina morbida

editore: Reality Book

anno edizione: 2017

pagine: 116

La Grande Guerra è finita e l'Italia si avvia verso una lenta e complessa evoluzione. Il Paese si sta trasformando e anche i costumi cambiano, ma in agguato c'è la censura che molto si applica nello stabilire regole relative al corpo, primo terreno di battaglia dell'attività dei moralisti. In stretto connubio con il potere politico, l'Italia clericale ha il sopravvento: si tratta dunque di stabilire cosa sia consono o meno, quanta pelle si debba scoprire, quali siano le misure accettabili del visibile. La libertà dei costumi, diventata poi sessuale, era di là da venire. Come stenta anche oggi ad affermarsi, se è vero che l'Italia è una delle poche nazioni in Europa a non disporre ancora di una normativa sulla pratica del naturismo. In questo volumetto, l'autore ripercorre con sagacia e ironia l'arduo percorso tra morale e immorale, tra lecito e illecito, tra accettato per forza e accettato per convenienze economiche. Per infine dedurre che la libertà è un concetto raramente rispettato.
13,00

Il labirinto delle spie. L'OVRA, la guerra e l'antifascismo a Perugia e provincia

di Andrea Maori

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2016

pagine: 212

Gli apparati informativi e repressivi del regime fascista vengono indagati da Andrea Maori in questo libro dedicato in modo particolare alla Provincia di Perugia e in generale all'Umbria. L'?approfondita ricerca archivistica svolta con il rigore dello storico e la passione del detective ha portato a risultati sorprendenti. Emerge una fotografia dettagliata della rete informativa del regime. Al centro dell'organizzazione di vigilanza e repressione stava l'OVRA. In Umbria tutte le operazioni di questo organismo erano dirette dall'Ispettore Pasquale Andriani, capo della IV zona (Abruzzi, Marche, Umbria), uno dei protagonisti di questa ricerca. L'?OVRA agiva in stretto contatto con la Questura ma nella regione agivano anche il Servizio di informazione militare e gli uffici politici di investigazione presso le legazioni territoriali della milizia. Tutti questi organismi si avvalevano della censura postale il cui funzionamento è esaminato nel libro. L'?autore analizza i luoghi e le modalità della soppressione del dissenso; quindi giunge a noi una realtà in gran parte inesplorata e sorprendente che fotografa un mondo underground in parte inedito.
13,00

Vietato pregare. Storie di intolleranza religiosa nell'Italia repubblicana

di Andrea Maori

Libro: Copertina morbida

editore: Reality Book

anno edizione: 2015

pagine: 144

"Vietato pregare" è un libro bianco sulle discriminazioni e sui soprusi patiti in Italia dalle minoranze religiose dal secondo Dopoguerra alle soglie del Duemila. Nell'introduzione sono inquadrati i termini essenziali del processo storico-normativo su cui si sono basate le discriminazioni lungo il Ventesimo secolo. A fronte di un ampio riconoscimento teorico della libertà religiosa nella Costituzione del 1948 - attraverso una serie di disposizioni che escludono qualsiasi ipotesi di persecuzione e discriminazione per motivi religiosi - per molti anni è rimasto intatto l'impianto normativo fascista sulla base del quale si sono consumate centinaia di azioni di intolleranza da parte degli apparati dello Stato. Le intese con numerose confessioni religiose - la prima delle quali è stata ratificata ben 36 anni dopo l'entrata in vigore della Costituzione - ha cancellato solo in parte queste discriminazioni perché molti movimenti sono rimasti relegati nell'ambito delle leggi fasciste del 1929. Nella prima parte è puntata la lente di ingrandimento sulle discriminazioni nei confronti di quattro confessioni religiose e sul loro rapporto conflittuale con il potere politico e la Chiesa cattolica. La seconda parte è un'antologia di testi scelti fra tanti che Maori ha voluto chiamare "Narrazioni" perché contiene una tipologia varia di descrizioni di fatti secondo fonti diverse ma che descrivono la realtà di un paese in cui la libertà religiosa è costantemente in pericolo.
10,00

Caro ministro le scrivo... Le carte riservate di prefetture e questure di Perugia e Terni sull'attività politica in Umbria negli anni '70. Volume 1

di Andrea Maori, Amedeo Zupi

Libro: Copertina morbida

editore: Tozzuolo

anno edizione: 2017

pagine: 348

Una storia degli anni settanta in Umbria raccontata attraverso l'occhio vigile della polizia, così si presenta "Caro ministro le scrivo". La segnalazione di centinaia di protagonisti della vita regionale compaiono nelle relazioni, nei teleradio e negli appunti riservati delle questure e delle prefetture di Perugia e di Terni. Questi documenti - rintracciati all'Archivio centrale dello Stato - presentano la fitta rete di rapporti politici, sindacali, culturali che hanno attraversato la regione in uno dei decenni più complessi, segnati da innovazione e tensioni sociali.
25,00

Caro ministro ti scrivo... Le carte riservate di prefetture e questure di Perugia e Terni sull'attività politica in Umbria negli anni '70. Volume 2

di Andrea Maori, Amedeo Zupi

Libro: Copertina morbida

editore: Tozzuolo

anno edizione: 2017

pagine: 396

Una storia degli anni settanta in Umbria raccontata attraverso l'occhio vigile della polizia, così si presenta "Caro ministro le scrivo". La segnalazione di centinaia di protagonisti della vita regionale compaiono nelle relazioni, nei teleradio e negli appunti riservati delle questure e delle prefetture di Perugia e di Terni. Questi documenti - rintracciati all'Archivio centrale dello Stato - presentano la fitta rete di rapporti politici, sindacali, culturali che hanno attraversato la regione in uno dei decenni più complessi, segnati da innovazione e tensioni sociali.
25,00

Giorgiana Masi e la primavera di piombo

di Andrea Maori

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2014

pagine: 80

L'autore ricostruisce gli incidenti che avvennero a Roma nel maggio 1977 riportando e commentando documenti inediti della Direzione Generale della Pubblica Sicurezza. Al centro di quel tragico mese di primavera sta la vicenda di Giorgiana Masi, uccisa il 12 maggio al termine di una manifestazione convocata dal Partito Radicale Dalla ricerca emergono storie di brutalità, di disperazione e di cupezza del mondo giovanile e molte omissioni sull'uso della violenza da parte delle forze dell'ordine.
10,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.