Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Antonio Carnevale

Passione e cacofonia

di Antonio Carnevale

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2013

pagine: 52

"Ma i poeti minori sono proprio affascinanti. Più scadenti sono i loro versi, più loro sono pittoreschi. Il solo fatto di aver pubblicato un libro di sonetti di second'ordine rende un uomo irresistibile. Egli vive quella poesia che non sa scrivere, gli altri scrivono la poesia che non sanno vivere."
7,00

L'Italia fatta a mano. I beni culturali viventi. Dialogo con Antonio Carnevale

di Davide Rampello, Antonio Carnevale

Libro: Copertina rigida

editore: Skira

anno edizione: 2019

pagine: 118

«Sarebbe un errore pensare ai beni culturali soltanto in termini di oggetti d'arte. Beni culturali non sono solo la pittura, la scultura e l'architettura che secoli di storia ci hanno lasciato in eredità e che si aggiungono alle creazioni di artisti del presente. Esiste un altro patrimonio, meno conosciuto e meno valorizzato, che merita questa definizione, ed è il lavoro manuale dell'uomo: quell'insieme di attività che ha trasformato il territorio in frutti dell'agricoltura e in risultati dell'allevamento; che ha fatto rivivere i materiali in prodotti dell'artigianato; che ha saputo coniugare la tradizione con l'innovazione, attraverso i secoli, fino a oggi. L'Italia è anche questo. E forse l'Italia dei beni culturali è oggi soprattutto questo, visto che il nostro Paese ha ceduto il primato della creatività artistica ormai da qualche secolo, mentre le tradizioni dell'Italia fatta a mano" hanno saputo rivivere attraverso le generazioni, assegnando al nostro Paese una reputazione planetaria legata al saper fare, alla qualità dei prodotti, alla loro unicità e rarità. È di questi beni culturali che si parla in questo libro. E sono beni culturali "viventi" perché l'accento - in queste pagine - cade sempre sull'uomo: non soltanto sul suo lavoro, ma anche sul modo in cui, nelle storie di persone diverse, il mestiere, la vita, i luoghi, la memoria e un'idea personale di futuro si sono legati e hanno dato un significato nuovo alle parole "tradizione", "innovazione", "qualità"». (Antonio Carnevale). Prefazione di Ilvo Diamanti.
24,50

Tecno-vulnerabili. Per un'etica della sostenibilità tecnologica

di Antonio Carnevale

Libro: Copertina morbida

editore: Orthotes

anno edizione: 2017

pagine: 176

La biorobotica e la fabbricazione digitale dimostrano quanto convergenti siano le dimensioni della vita e della tecnologia. Siamo talmente immersi in mondi artificiali da esserne sostanzialmente modificati. Esigiamo ausili artificiali per essere autentici, per potenziare il nostro ego ma anche per allontanare la paura della sofferenza. Presto condivideremo il mondo con oggetti che comunicheranno tra loro in maniera indipendente da noi, e faremo esperienze di vita all'interno di realtà aumentate, utilizzando macchine scomponibili in singole parti che potranno essere riadattate a nuovi scopi. Si accorcerà così la distanza tra materia e valori, e i valori di una società saranno sempre più incorporati nelle realtà che fabbricheremo. In tutto ciò cambia anche l'idea di vulnerabilità che ci accompagna costitutivamente: non saremo più vulnerabili alle forze della natura oppure alle conseguenze imposte all'uomo da uno sviluppo tecnologico incontrollato bensì - nella futura società dello human enhancement tecnologico - diventeremo soprattutto vulnerabili agli schemi normativi e ai modelli sociali di giudizio di cui ci doteremo per mediare tra natura e tecnologia.
17,00

Scene da un patrimonio. Ventiquattro interviste per capire e rilanciare il settore dei beni artistici

di Antonio Carnevale, Stefano Pirovano

Libro: Libro in brossura

editore: Galaad Edizioni

anno edizione: 2013

pagine: 238

Quali strategie adottare, in tempi di austerità, per rilanciare i beni artistici italiani? Come valorizzare le immense potenzialità di un settore tanto importante per lo sviluppo economico, sociale, culturale del paese? E soprattutto: quali criteri dovrebbero guidare l'azione del governo in materia di Beni culturali? A queste e ad altre domande rispondono, sulla base della loro esperienza, ventiquattro personaggi che con sensibilità, competenza, dedizione svolgono un ruolo di primo piano nel mondo dell'arte. Una polifonia di idee e punti di vista che non si limita a evidenziare le carenze del sistema, ma si estende alla considerazione dei tanti esempi di gestione virtuosa che hanno saputo muoversi con spirito di iniziativa, dinamismo e creatività in uno scenario complesso. Attraverso le conversazioni raccolte nel volume, gli autori di "Scene da un patrimonio" conducono un'indagine approfondita sulle condizioni del nostro patrimonio artistico, sui suoi mali e sui rimedi che potrebbero rimetterlo in salute senza sforzi e investimenti eccessivi, con l'obiettivo di offrire un servizio utile a esperti d'arte, addetti ai lavori, studenti o semplici appassionati.
15,00

Il tavolo

di Antonio Carnevale

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2011

pagine: 180

10,00
23,00
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.