Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Benito Pérez Galdós

Marianela

di Benito Pérez Galdós

Libro

editore: Liberty

anno edizione: 2019

pagine: 144

9,90

Marianela

di Benito Pérez Galdós

Libro

editore: ELI

anno edizione: 2012

9,90

Morte sul sagrato

di Benito Pérez Galdós

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2021

pagine: 64

Benito Pérez Galdós condivise con i lettori argentini del quotidiano «La Prensa» alcuni episodi di cronaca spagnola che avevano destato grande scalpore in patria. Tra questi un omicidio a sfondo ecclesiastico: nel 1886, un anno dopo la fondazione della diocesi di Madrid, mentre si reca a celebrare la Messa delle Palme il primo vescovo metropolita viene avvicinato da un sacerdote. Una volta raggiunto il vescovo sul sagrato della chiesa, il sacerdote estrae una pistola da sotto la tonaca e gli spara tre colpi, uccidendolo. Seguono l'arresto, la carcerazione, la condanna a morte (poi commutata in manicomio a vita), sotto l'occhio dell'opinione pubblica ossessivamente interessata al dramma. Pérez Galdós, che ebbe modo di intervistare l'assassino in carcere pochi giorni dopo l'omicidio, scrisse in tre puntate la cronaca di un crimine che ebbe un impatto sociale talmente forte da generare una serie di altri delitti ecclesiastici. Una delle primissime testimonianze di noir spagnolo, in anticipo di quasi cent'anni su "A sangue freddo" di Truman Capote.
6,50

Il delitto di calle Fuencarral

di Benito Pérez Galdós

Libro: Copertina morbida

editore: Lindau

anno edizione: 2021

pagine: 64

Nell'estate del 1888, proprio mentre a Londra Jack lo Squartatore agisce indisturbato, un atroce delitto sconvolge la buona borghesia di Madrid, rivelando una trama di sordidi appetiti che monopolizzerà l'attenzione dei giornali e della gente in tutta la Spagna e in gran parte del mondo di lingua spagnola. Ma perché tanto interesse misto a orrore? Perché per la prima volta pare che l'assassino, lo Squartatore, sia una donna. L'opinione pubblica, aizzata dalla stampa - che nel processo si fa rappresentante del popolo -, per quasi un anno partecipa direttamente alle indagini. Ma i resti carbonizzati del cadavere puzzano di politica...
9,00

Memorie di uno smemorato ed altri scritti

di Benito Pérez Galdós

Libro: Copertina morbida

editore: Palermo University Press

anno edizione: 2020

pagine: 232

30,00

La congiura delle parole

di Benito Pérez Galdós

Libro: Copertina rigida

editore: San Marco dei Giustiniani

anno edizione: 2020

pagine: 76

70,00

La casa di Shakespeare

di Benito Pérez Galdós

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2020

pagine: 64

Nel settembre del 1889, lo scrittore spagnolo Benito Pérez Galdós viaggiò verso l'Inghilterra per visitare i luoghi natali di William Shakespeare a Stratford-upon-Avon. Frutto di quell'esperienza si ritrova in "La casa di Shakespeare", nel quale ci ritroviamo a seguire i passi di un vero pellegrinaggio letterario: dalla stazione di Birmingham all'hotel di Stratford in cui Pérez Galdós ritrovò - complice l'attento padrone dell'albergo - le molte sfaccettature delle atmosfere shakespeariane attraverso quadri e incisioni, fino alla casa natale del Bardo, per concludere con la sua tomba, racchiusa nel gotico scenario della chiesa della Santissima Trinità. Nel centenario della morte del grande maestro spagnolo, viene tradotto il suo omaggio a William Shakespeare, segno di un'ardente fede letteraria e vivido riflesso del particolare interesse che Pérez Galdós nutrì sempre per la letteratura e la cultura inglesi.
7,50

Un viaggio in Italia

di Benito Pérez Galdós

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2019

pagine: 89

In quest'opera del 1900, il grande autore spagnolo Benito Pérez Galdós testimonia la propria visione del nostro paese. Visita Roma, Verona, Venezia, Padova, Bologna, Firenze, Napoli e Pompei: particolarissima, di quest'ultima città, la visione dei cadaveri degli uomini e delle donne vittime dell'eruzione del Vesuvio. Una dopo l'altra, sfilano dinanzi al lettore le sue reazioni: a Roma è la creazione di Michelangelo a sedurlo, a Firenze è Dante, a Verona Giulietta. Un reportage letterario, pubblicato in Italia per la prima volta nella sua versione integrale, scritto al suo ritorno in Spagna: i luoghi, decantati nell'animo dell'autore e ritradotti nello stile epistolare, ci si presentano filtrati dalla sensibilità dello "spagnolo errante", come l'autore amava definirsi, che è stato paragonato a Dickens, Balzac e Flaubert, ed è considerato il più illustre autore di Spagna dopo Cervantes.
16,50

L'incognita

di Benito Pérez Galdós

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2018

pagine: 286

"L'incognita", romanzo epistolare del 1889, costituisce un punto fondamentale nella narrativa di Benito Pérez Galdós considerato il romanziere per eccellenza dell'Ottocento spagnolo. Egli fu un perfetto conoscitore del carattere ispanico e uno dei maggiori interpreti della storia del suo paese. Il romanzo è costituito dalle quarantun lettere che Manuel Infante, trasferitosi da Orbajosa a Madrid per svolgere la sua attività di deputato, scrive all'amico Equis X, rimasto in provincia, raccontandogli tutto ciò a cui assiste, ma soprattutto la vicenda della coppia Augusta Cisneros-Tomás Orozco e dei possibili amori della donna con Federico Viera. Nonostante si attribuisca il ruolo prima di testimone e poi di investigatore dei fatti, Infante non è sicuro di nulla e non riesce a scoprire nulla. È così coinvolto negli avvenimenti (ama o crede di amare Augusta) che la sua indagine gli permette solo di accumulare sospetti e di fare infinite supposizioni. Un morto, una verità da scoprire, un detective, indizi e tracce: questi gli ingredienti principali dell'avvincente romanzo di Pérez Galdós. Non solo un incredibile esempio di letteratura spionistica, ma un vero e proprio laboratorio sperimentale.
16,00

Tormento

di Benito Pérez Galdós

Libro: Copertina morbida

editore: Montecovello

anno edizione: 2015

pagine: 292

Il romanzo si apre con un primo capitolo sotto forma di dialogo che serve da contestualizzazione. Ci troviamo a Madrid, nel 1867. Cominciamo subito a conoscere diversi personaggi, in particolare nel secondo capitolo ci viene presentata la famiglia Bringas, con cui saremo a stretto contatto per tutta l'opera. Si tratta di una famiglia borghese dalle scarse risorse economiche che, però, tenta in tutti i modi di inserirsi nell' alta società. La loro casa è frequentata assiduamente da una parente della signora Bringas, Amparo, colei che si aggiudica il ruolo di protagonista. È una giovane orfana, povera e virtuosa, che accetta di essere trattata al pari di una serva pur di ricevere in cambio solo pochi spiccioli. Anche Agustin Caballero, ricco cugino del signor Bringas tornato in Spagna dopo aver fatto fortuna in America, frequenta spesso la loro casa, e non impiega molto tempo ad innamorarsi della bellissima e gentile Amparo. Dopo aver superato le reciproche timidezze, Agustin chiede alla fanciulla di sposarlo e lei accetta.
17,90

L'equipaggio del re Josè

di Benito Pérez Galdós

Libro: Copertina morbida

editore: Meligrana Giuseppe Editore

anno edizione: 2015

pagine: 196

La novella "L'equipaggio del re José", aprendo la seconda serie de "Los Episodios Nacionales", illustra gli importanti episodi della fine della Guerra di Indipendenza e la restaurazione della sovranità spagnola nella penisola quali frutto del Trattato di Valençay del 1814, nel contesto sociale e politico della fine della contesa con l'esercito francese in ritirata dalla penisola iberica.
15,00

Fortunata y Jacinta

di Benito Pérez Galdós

Libro

editore: ELI

anno edizione: 2015

9,40

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.