Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Bruno Cianci

Vele leggendarie. Beken of Cowes

di Kenneth Beken, Bruno Cianci

Libro: Copertina rigida

editore: Idea Libri

anno edizione: 2020

pagine: 208

Il mare, la vela, la fotografia. Tre elementi, un intenso connubio. La storia della fotografia nautica, fin dai suoi esordi, è legata alla famiglia Beken. Alfred Edward Beken e il figlio Frank iniziarono a immortalare velieri nel 1888, quando si trasferirono a Cowes nell'Isola di White, località rinomata già all'epoca per le regate. Svilupparono una tecnica raffinata che, in pochi anni, li rese celebri nel mondo della vela. A più di un secolo di distanza, l'archivio Beken, unico nel suo genere, è costituito da più di 200.000 fotografie di incalcolabile valore, dalle preziose lastre storiche in bianco e nero agli scatti digitali contemporanei di alta qualità e perfezione tecnica. Attraverso una straordinaria selezione delle immagini storiche della collezione Beken, realizzate tra la fine del XIX secolo e gli anni '30 del XX secolo, questo volume raccoglie alcuni dei più intensi e magnifici ritratti di barche a vela d'epoca mai eseguiti nelle acque di Cowes. Dai potenti e maestosi yacht che gareggiano in Coppa America agli elegantissimi J Class, dalle imbarcazioni che partecipano alle regate transoceaniche fino a capisaldi della nautica quali Mariquita, Moonbeam IV, Lulworth, Altair, le imbarcazioni che hanno fatto la storia dello yachting sono passate davanti all'obiettivo dei Beken che, con la loro arte, sono riusciti a coglierne al meglio l'essenza.
49,00

Scomparse e indimenticabili. Barche a vela da leggenda nei documenti d'archivio (1885-1951)

di Bruno Cianci

Libro: Copertina rigida

editore: Nutrimenti

anno edizione: 2019

pagine: 223

Questo libro riporta in vita un pezzo importante di storia della nautica. Di restituire alla nostra memoria barche che non navigano più, ma che hanno segnato in modo indelebile l'epoca d'oro della vela, fra la fine dell'Ottocento e la prima parte del Novecento. Frutto di un lungo lavoro di ricerca, Scomparse e indimenticabili ripropone, attraverso un materiale in gran parte inedito fatto di fotografie degli archivi più prestigiosi, illustrazioni e piani di costruzione, una rassegna di alcuni dei progetti più belli e importanti di quel periodo (1885-1951). Un lavoro che è stato condotto innanzitutto presso il Lloyd's Register di Londra, ma anche presso gli archivi di cantieri leggendari, ad esempio quello di Camper & Nicholsons, o dei maggiori progettisti, come l'Herreshoff Registry e l'archivio Mylne Yacht Design. Nella selezione di barche prese in considerazione, ce ne sono davvero di indimenticabili, come Margherita, goletta di Camper & Nicholsons, che pare sia stata la barca più veloce tra tutte quelle disegnate da Charles Nicholson, almeno secondo quanto ha scritto il figlio John in un suo libro. Fu affondata dai tedeschi nel golfo di La Spezia, durante la Seconda guerra mondiale, per ostruire l'ingresso al porto. O Susanne di William Fife III, anche lei scomparsa a causa della guerra, o ancora Flying Cloud di Herreshoff, tristemente scomparsa, con molta probabilità, a causa dell'incuria dei suoi proprietari. Il primo obiettivo di questo libro è colmare alcuni vuoti nella storia della vela. Il secondo, quello di incentivare gli appassionati a recuperare barche d'epoca che versano in cattive condizioni e, perché no, sarebbe bello se alcune delle imbarcazioni descritte in queste pagine potessero tornare a navigare attraverso la realizzazione di una loro replica.
39,00

Il senso della rotta. Luigi Saidelli: velista, imprenditore, uomo

di Bruno Cianci

Libro: Copertina morbida

editore: Nutrimenti

anno edizione: 2019

pagine: 327

"Ogni volta che vedevo una Star, il cuore mi si apriva, l'adrenalina iniziava a liberarsi e i sogni si sprecavano". È con queste parole che Luigi Saidelli descrive il suo amore per la vela, quasi un'ossessione, che ha percorso per intero la sua vita a dispetto anche di una grave disabilità fisica, culminando nella partecipazione alle Olimpiadi di Tokyo del 1964, proprio in classe Star, in coppia con Luigi Croce. Ma vivere di sola vela agonistica è una cosa per pochi eletti. Per questa ragione il velista ha dovuto fare spesso i conti con l'uomo, dovendo reinventarsi, senza fermarsi mai e facendo del senso del dovere ereditato dai suoi avi il proprio credo. Figlio e nipote di ufficiali di Marina, Saidelli ha vissuto sulla propria pelle una lunga serie di formative esperienze di viaggio e di lavoro: dal giro del mondo su un cargo, da solo e all'età di sedici anni, ai lunghi periodi trascorsi a Genova e Savona, le città che lo hanno adottato nel dopoguerra, passando per i Caraibi, il Sudafrica e la Groenlandia. Da un percorso così intenso e ricco di successi - resi possibili da un innato "senso della rotta" - non poteva che scaturire una biografia avvincente, arricchita peraltro dagli aneddoti legati alle numerose celebrità incontrate nel corso di una vita tutt'altro che ordinaria: da Umberto Il a Filippo di Edimburgo, da Hemingway a Raul Gardini, da Guido Monzino a Edmond de Rothschild. Prefazione di Nicolò Reggio.
18,50

Bosforo. Via d'acqua fra Oriente e Occidente

di Bruno Cianci

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2017

pagine: 190

Le origini del Bosforo sono oggetto di dibattito da parte della comunità scientifica. La teoria più accreditata vuole che questo Stretto di straordinaria importanza, teatro di guerre e d'assedi, abbia assunto l'aspetto a noi conosciuto dopo un'era glaciale relativamente recente. Non manca chi ha collegato l'allagamento repentino del mar Nero che ne è scaturito con il Diluvio universale. Via di comunicazione per eccellenza della capitale di tre imperi (bizantino, latino e ottomano), il Bosforo è stato nei secoli il punto d'arrivo di viaggiatori e artisti, ambasciatori, spie e uomini di scienza; tra questi, Luigi Ferdinando Marsili il quale studiò le insidiose correnti dello Stretto e le descrisse in un'opera sorprendente nel 1681. Negli anni successivi si assistette alla nascita della rivalità tra Russia e Impero ottomano per la supremazia nella regione, con il Bosforo costantemente nelle mire degli zar. Da allora lo status dello Stretto e il lento declino turco divennero materia per la diplomazia e il diritto internazionale. Nonostante la stipulazione degli accordi di Montreux che ne regolano il transito e il regime, il Bosforo è tornato a far parlare di sé dopo l'annuncio del governo turco di voler costruire un'opera faraonica: un canale parallelo, con conseguenze imprevedibili sul piano geopolitico.
16,00

Tre uomini in barca in Caledonia

di Bruno Cianci

Libro: Copertina morbida

editore: Nutrimenti

anno edizione: 2017

pagine: 206

Nel 1822 l'ingegnere scozzese Thomas Telford portò a compimento la sua opera più celebre: il canale di Caledonia. Grazie a questa via d'acqua, in parte artificiale e in parte naturale, la costa occidentale della Scozia fu collegata a quella orientale. A quasi duecento anni dalla sua apertura, un gruppo di amici decide di percorrere il canale con una barca a vela tradizionale, Takatani, portata in Scozia a rimorchio, dall'Italia, coprendo duemilacinquecento chilometri con un veicolo alimentato a olio vegetale. Fra gli 'uomini in barca' ci sono l'ambientalista Giacomo De Stefano, già noto per un suo viaggio a remi da Londra a Istanbul, il fotografo di nautica Guido Cantini e il giornalista e scrittore Bruno Cianci. Attraverso le numerose chiuse del canale, i castelli diroccati, i laghi carichi di mistero (tra cui il Loch Ness) e con la magia delle Highlands a fare da quinta naturale, l'equipaggio affronta questo viaggio ai confini dell'Europa con lo spirito di chi si cimenta in un'avventura esotica, in un libro che è allo stesso tempo una guida di navigazione in affascinanti acque interne, ma anche uno scanzonato diario di bordo in cui non difetta mai l'ironia. Prefazione di Iain Oughtred. Postfazioni di Giacomo De Stefano e Guido Cantini.
17,00

La stoffa delle nazioni. Storie di bandiere

di Bruno Cianci

Libro: Copertina morbida

editore: Odoya

anno edizione: 2016

pagine: 319

L'autore tratta le più importanti bandiere della storia, raggruppandole in "grandi famiglie" a seconda della tipologia; ci spiega l'origine e la foggia, il significato dei colori e dei simboli; ci sorprende, svelando legami che non avremmo sospettato; il tutto senza mai perdere di vista la loro funzione aggregatrice nel corso delle lotte per l'indipendenza degli stati, né il ruolo ricoperto in tempo di pace e in tempo di guerra, nei giorni di festa e nella vita di ogni giorno, da questi drappi di stoffa dal valore intrinseco irrisorio ma dal valore simbolico inestimabile.
22,00

Le navi della mezzaluna. La marina dell'impero ottomano (1299-1923)

di Bruno Cianci

Libro: Copertina morbida

editore: Odoya

anno edizione: 2015

pagine: 391

Molte volte Oriente e Occidente si sono incontrati sul mare: spesso per proficui scambi commerciali, ma talvolta per confrontarsi militarmente. A partire dalla fine del XIII secolo, con il selvaggio e nomade Osman, il capostipite della gloriosa dinastia degli ottomani, i turchi si videro costretti a dotarsi di una potente flotta per allargare i confini di un impero in costante crescita, per proteggere i convogli sulle rotte commerciali e i pellegrini musulmani sulla via dei luoghi santi dell'Islam. Da allora in avanti, nei cantieri navali di Karamursel, di Sinope, di Gallipoli e, soprattutto, della nuova capitale Istanbul, conquistata nel 1453, sono state varate alcune tra le più stupefacenti navi da guerra - a remi e a vela - che abbiano mai solcato il mar Mediterraneo. Una storia avvincente di risonanti vittorie, ma anche di disastrose sconfitte, raccontata come un romanzo d'avventura, nella quale s'intrecciano temi come la strategia militare, la storia di un impero vastissimo con le sue peculiari istituzioni, le vicende personali di sultani e di gran visir, di costruttori navali, di marinai determinati, di corsari indomiti e di rinnegati. Un libro ricco d'informazioni e di curiosità, basato su fonti sia turche che occidentali. Prefazione Contrammiraglio Paolo Bembo.
22,00

Vele leggendarie. Beken of Cowes

di Kenneth Beken, Bruno Cianci

Libro: Copertina rigida

editore: White Star

anno edizione: 2014

pagine: 207

II mare, la vela, la fotografia. Tre elementi, un intenso connubio. La storia della fotografia nautica, fin dai suoi esordi, è legata al nome della famiglia Beken. Alfred Edward Beken e il figlio Frank iniziarono a immortalare velieri nel 1888, quando si trasferirono a Cowes sull'Isola di White, località rinomata già all'epoca per le regate. Svilupparono una tecnica raffinata che, in pochi anni, li rese celebri nel mondo della vela. A più di un secolo di distanza, l'archivio Beken, unico nel suo genere, è costituito da più di 200.000 fotografie di incalcolabile valore, dalle preziose lastre storiche in bianco e nero, agli scatti digitali contemporanei di alta qualità e perfezione tecnica. Attraverso una straordinaria selezione delle immagini storiche della collezione Beken, realizzate tra la fine del XIX secolo e gli anni '30 del XX secolo, questo volume raccoglie alcuni dei più intensi e magnifici ritratti di barche a vela d'epoca nelle acque di Cowes. Corredate dai testi dettagliati e ricchi di informazioni di Bruno Cianci, queste immagini leggendarie conducono il lettore in un viaggio nel tempo, alla scoperta dell'affascinante mondo della vela e della fotografia nautica del passato.
38,00

Yacht Club. I circoli nautici più prestigiosi del mondo

di Bruno Cianci, Nicolò Reggio

Libro: Copertina rigida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2012

pagine: 270

"Ogni club è speciale, perché costituisce una sorta di casa: una casa per gli amici del mare. Per chi sul mare naviga, gareggia, mangia o dorme... Per chi sul mare ci vive. Questo comune denominatore è il vero ingranaggio che fa funzionare uno yacht club, i cui soci si comportano spesso come veri e propri membri di una famiglia." Così, nella sua introduzione, Paul Cayard definisce lo speciale rapporto che lega i soci al proprio club. Quello dei circoli nautici è un universo affascinante, lontano dalla quotidianità e legato ad antichissimi rituali, che conserva tradizioni e anche molti segreti. Grazie alle immagini di questo libro, molte delle quali inedite, si spalancano le porte delle clubhouse più antiche e prestigiose di tutto il mondo. Il lettore viene condotto all'interno di ambienti privati, consuetudini e leggende nei luoghi in cui si è fatta la storia dello yachting, attraverso le grandi competizioni e le vicende degli uomini che qui sono diventati marinai e armatori. Per gli amanti del mare e delle barche, un viaggio nei più esclusivi club del mondo, dai più blasonati delle isole britanniche come Cork, Londra e Cowes, al New York Yacht Club, per 150 anni detentore della Coppa America, agli storici sodalizi italiani, ai più recenti circoli di Hong Kong, San Francisco, Monaco a quelli francesi, da cui sono usciti i grandi navigatori oceanici.
80,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.