Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Charles Kenny

La danza della peste. Storia dell'umanità attraverso le malattie infettive

di Charles Kenny

Libro: Copertina morbida

editore: BOLLATI BORINGHIERI

anno edizione: 2021

pagine: 272

Se osserviamo lo sviluppo dell'umanità nello scorrere dei millenni, ci rendiamo conto che la vitalità degli imperi, di qualsiasi età e latitudine, è sempre stata influenzata da una costante ineludibile: le malattie infettive. Colpendo a ondate reiterate, questa «danza della peste» ha imposto il ritmo della crescita e del declino di ogni civiltà umana, nessuna esclusa. Charles Kenny analizza la grande Storia della nostra specie tramite la lente, spesso trascurata, delle infezioni. Un'esplorazione che va dai vecchi imperi dissolti a causa di nemici invisibili fino all'emergere del concetto di igiene e sanità pubblica, dalle rotte degli schiavi ai genocidi causati dal vaiolo, dalle quarantene nella storia delle migrazioni fino all'HIV e all'Ebola, dagli albori delle campagne vaccinali ai movimenti no-vax. Grazie ai progressi della medicina, nelle ultime generazioni pareva che l'umanità si fosse liberata dalla morsa dei cicli pandemici, dando vita a un mondo globalizzato e spensieratamente florido. Ma questo incredibile sviluppo è diventato precario proprio a causa degli insidiosi aspetti di una prosperità apparentemente senza limiti. Le fluttuazioni della popolazione, il commercio globale e il cambiamento climatico hanno reso l'umanità di nuovo vulnerabile alle epidemie, come ha dimostrato fin troppo chiaramente il caso del Covid-19. In queste pagine, chiare e puntuali, scopriamo aspetti inediti della storia dell'uomo, informazioni a tratti inquietanti che pure è quanto mai necessario conoscere. Ma capiamo anche quanto sia urgente una maggiore cooperazione globale verso una salute sostenibile se vogliamo rimettere l'umanità sul cammino virtuoso già intrapreso contro le infezioni.
24,00

Va già meglio. Lo sviluppo globale e le strategie per migliorare il mondo

di Charles Kenny

Libro: Copertina morbida

editore: BOLLATI BORINGHIERI

anno edizione: 2012

pagine: 269

In una versione ampiamente condivisa della storia recente si denuncia l'incapacità, o la mancanza di volontà, dei leader delle maggiori economie del mondo di promuovere lo sviluppo tra gli abitanti più poveri del pianeta. Sembra che tutti siano d'accordo: gran parte del mondo è un pozzo nero di stagnazione economica, sovrappopolazione, fame, ignoranza, violenza e malattia. Le destre vorrebbero abbandonare il Terzo Mondo al suo inevitabile destino. Le sinistre osservano il fallimento e ne incolpano la dominazione occidentale e il neo-imperialismo. Cosa fare allora? L'argomento del fallimento - soprattutto dell'Africa - rappresenta un duro atto d'accusa, ma la realtà è diversa. È vero che molte parti del pianeta sono rimaste indietro in termini di reddito, ma è anche vero che hanno tutte visto miglioramenti senza precedenti nei livelli di salute e di istruzione, nel processo di parificazione dei generi, nelle condizioni di sicurezza pubblica e nel rispetto dei diritti umani. Dappertutto vi sono stati miglioramenti che non hanno precedenti nella storia. Charles Kenny avanza un ottimismo realistico, fondato su dati solidi, dai quali emerge un diffuso progresso nella qualità della vita, soprattutto grazie alle tecnologie e alla forza delle idee, e lo fa rivendicando l'importanza della politica degli aiuti, una voce di spesa non certo cara alla destra liberista.
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento