Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Charles Taylor

Una nuova democrazia. Come i cittadini possono ricostruirla dal basso

Libro: Copertina morbida

editore: Il Margine (Trento)

anno edizione: 2022

pagine: 97

Se, in tutto il mondo, le democrazie soffrono di una disconnessione tra la maggior parte dei cittadini e le élite politiche, molti riterranno che il governo non sia in grado di comprendere le loro esigenze o di affrontare i loro problemi. La frustrazione derivante porterà gli elettori a scegliere demagoghi più che amministratori capaci. Affidarsi agli esperti e dialogare con i residenti locali e i funzionari preposti, soprattutto nei quartieri poveri e svantaggiati, è uno dei modi per rifondare una nuova democrazia. Grazie a esempi concreti di democrazia partecipativa attivi a livello locale, gli autori di questo saggio dimostrano come, se si vuole puntare a una nuova democrazia, si deve non soltanto ipotizzare soluzioni ma definire prima i problemi specifici da affrontare. Bisogna percepire di essere tutti dalla stessa parte, superando le differenze e generando fiducia, se si intende progettare insieme democraticamente il futuro della propria comunità.
15,00

Modernità al bivio. L'eredità della ragione romantica. Tre testi inediti e una conversazione

di Charles Taylor

Libro: Copertina morbida

editore: Marietti

anno edizione: 2021

pagine: 272

Tre testi mai pubblicati prima d'ora in Italia (La poetica romantica, Forza e senso, le due dimensioni irriducibili di una scienza dell'uomo e La spiritualità della vita e la sua ombra) e una conversazione, anch'essa inedita, offrono una sorta di bilancio dell'eredità intellettuale del filosofo canadese, tra i maggiori studiosi della società moderna e dei suoi disagi. Alle risposte di Taylor fanno da controcanto undici brevi interventi dei principali interpreti internazionali della sua opera.
22,00

Incanto e disincanto. Secolarità e laicità in Occidente

di Charles Taylor

Libro: Copertina morbida

editore: EDB

anno edizione: 2014

pagine: 104

Il saggio, concepito espressamente per il pubblico italiano, illustra la direzione che ha assunto negli ultimi anni la riflessione di Charles Taylor sulla secolarità. Da un lato il filosofo canadese sembra interessato a contestualizzare ulteriormente la traiettoria secolarizzante moderna proiettandola sull'orizzonte di un ampio tempo storico. Poiché i successi incontestabili della modernità occidentale hanno da sempre esercitato, al suo interno e all'esterno, un fascino quasi ipnotico, per lo studioso è importante resistere al loro potere di suggestione diluendone l'impatto e la significatività grazie all'effetto calmierante della lunga durata. La seconda leva utilizzata da Taylor per rendere meno ovvio l'orientamento secolarista della mentalità moderna consiste nella moltiplicazione dei significati della modernità, della reiterazione del suo progetto in una prospettiva globale: in una parola, nel "provincializzare l'Europa". Davvero esiste un unico modello di laicità? O un solo prototipo di libertà, individualismo, autorealizzazione? Per chi è scettico riguardo alla pretesa arrogante della civiltà occidentale di aver esaurito l'intero spettro delle possibilità di espressione umane, una delle principali fonti di interesse è rappresentata proprio dagli effetti imprevedibili, e spesso rigeneranti, della migrazione da un angolo all'altro del pianeta delle teorie e pratiche escogitate in risposta a specifiche difficili sfide storiche.
9,00

La democrazia e i suoi dilemmi

di Charles Taylor

Libro: Copertina morbida

editore: DIABASIS

anno edizione: 2014

pagine: 95

I saggi raccolti in questo volume sono stati scritti in luoghi e momenti diversi, ma sono tutti legati a circostanze difficili per la democrazia. Il primo e il secondo nascono dal confronto con condizioni di oppressione (gli ultimi anni della dittatura di Pinochet e del regime comunista polacco), il terzo risale a qualche anno dopo ed è un tentativo di esaminare il "lato oscuro della democrazia": l'insofferenza verso la diversità profonda. Le parole chiave della riflessione di Charles Taylor in questo libro - comunità, solidarietà, esclusione - convergono nel definire il profilo di una forma di vita sociale e di governo non conciliata: con grandi potenzialità, ma anche piena di difetti. La tesi dell'autore, uno dei più influenti filosofi politici viventi, è che proprio nell'imperfezione della democrazia debba essere ricercato il segreto della sua vitalità, che di norma sfugge sia ai cinici sia ai puristi. Se un possibile motto del libro è: "non pretendete l'impossibile dalla democrazia", a esso va affiancato un altro slogan, meno austero e castigato: "non mettete però limiti al suo futuro".
12,00

Individuo, pluralismo, comunità

di Isaiah Berlin, Charles Taylor

Libro

editore: MORCELLIANA

anno edizione: 2016

pagine: 96

Individuo e comunità, pluralità dei valori, loro conflitto e possibile conciliazione: sono alcuni dei temi decisivi della filosofia politica contemporanea. Temi che qui trovano un loro distillato nel dialogo tra Isaiah Berlin e Charles Taylor: due prospettive differenti nel declinare questi termini, pur all'interno del comune orizzonte di un liberalismo che non dimentica i suoi limiti.
7,00

La scommessa del laico

di Charles Taylor, Jocelyn Maclure

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2013

pagine: 123

Non ha senso contrapporre laicità e religione. La laicità ben intesa difende la libertà religiosa e la natura non confessionale delle istituzioni ma non per questo è indifferente o ostile al contributo decisivo che anche le culture religiose possono offrire alle società pluraliste. Per evitare che un'ipocrita neutralità azzeri le differenze, il rispetto della parità morale tra individui e la tutela della libertà di coscienza e di religione dovrebbero costituire i due obiettivi principali della laicità. I sostenitori di concezioni del mondo quali i grandi monoteismi storici, le religioni orientali, l'eclettismo spirituale, l'ateismo militante, l'agnosticismo e così via devono imparare a convivere e a stabilire legami di solidarietà. È la laicità pluralista di cui si parla in questo libro a garantire tutto questo.
14,00

Una religione «disincantata». Il cristianesimo oltre la modernità

di Carmelo Dotolo, Charles Taylor

Libro: Copertina morbida

editore: EMP

anno edizione: 2012

pagine: 80

Due autorevoli pensatori contemporanei, il filosofo Charles Taylor e il teologo Carmelo Dotolo, analizzano il rapporto tra fede e modernità, evidenziando tra esse la possibilità di un'osmosi positiva.Si tratta di riscoprire il cristianesimo come partner di un percorso di umanizzazione, portatore di una mentalità critica contro le illusioni di un'esistenza paga di se stessa, insomma, una religione «disincantata».
7,50

Il disagio della modernità

di Charles Taylor

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 1999

pagine: 140

Individualismo, eclisse dei fini, perdita della libertà politica: le tre principali cause del disagio della modernità nell'analisi di un protagonista del dibattito filosofico contemporaneo, che ci fa cogliere "la combinazione unica di grandezza e di pericolo che caratterizza l'epoca moderna". Charles Taylor ha insegnato a Oxford, Princeton, Berkeley. Attualmente è docente di Scienza della politica e filosofia presso la McGill University.
10,00

L'età secolare

di Charles Taylor

Libro: Copertina rigida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2009

pagine: 1072

Che cosa significa vivere in un'età secolare? Il posto occupato dalla religione è profondamente cambiato in Occidente nell'arco di pochi secoli. In questo libro Charles Taylor indaga le conseguenze di questo sommovimento culturale chiedendosi che cosa accade nella vita delle persone quando una società in cui era praticamente impossibile non credere in Dio diventa una società in cui la fede, anche per il più convinto dei credenti, è solo un'opzione tra le tante. Taylor assume una prospettiva storica e segue lo svilupparsi nel mondo cristiano di quegli aspetti della modernità che chiamiamo secolari. Ciò che descrive, di fatto, non è un'unica trasformazione continua, ma una serie di nuove partenze in cui le vecchie forme di vita religiosa si sono dissolte o inaridite e sono state affiancate da nuove interpretazioni del sacro. Oggi noi viviamo in un mondo caratterizzato non tanto dall'assenza di religione quanto dal moltiplicarsi delle opzioni religiose e dalla comparsa di nuove forme di spiritualità e irreligiosità cui i singoli gruppi o individui si aggrappano per dare un senso alle proprie vite e forma alle proprie aspirazioni. In questo orizzonto fratturato, secolarizzazione diventa sinonimo più di frammentazione delle identità che non di nascita di una singola e coesa identità secolare. Solo così diventa possibile comprendere i paradossi, le contraddizioni, le incertezze del periodo che stiamo vivendo.
60,00

Gli immaginari sociali moderni

di Charles Taylor

Libro: Copertina morbida

editore: BOOKLET MILANO

anno edizione: 2005

pagine: 191

Questo libro costituisce un tassello nel progetto di interpretazione del fenomeno della secolarizzazione di cui si tanto si parla. In esso vengono infatti discusse le trasformazioni profonde verificatesi nell'immaginario sociale e morale moderno e da cui è dipesa la forma che la nostra civiltà ha assunto nel corso degli ultimi quattro-cinque secoli. Animato dall'idea di un ordine morale basato sui reciproci benefici, l'immaginario sociale occidentale è caratterizzato da tre forme culturali chiave: l'economia, la sfera pubblica e l'autogoverno. Con uno stile godibile e accessibile, il resoconto di Taylor di queste formazioni culturali ci offre una precisa struttura in cui inquadrare il vivere occidentale e le differenti forme di modernità del mondo.
15,00

Gli immaginari sociali moderni

di Charles Taylor

Libro: Copertina morbida

editore: Meltemi

anno edizione: 2005

pagine: 191

Questo libro costituisce un tassello nel progetto di interpretazione del fenomeno della secolarizzazione di cui si tanto si parla. In esso vengono infatti discusse le trasformazioni profonde verificatesi nell'immaginario sociale e morale moderno e da cui è dipesa la forma che la nostra civiltà ha assunto nel corso degli ultimi quattro-cinque secoli. Animato dall'idea di un ordine morale basato sui reciproci benefici, l'immaginario sociale occidentale è caratterizzato da tre forme culturali chiave: l'economia, la sfera pubblica e l'autogoverno. Con uno stile godibile e accessibile, il resoconto di Taylor di queste formazioni culturali ci offre una precisa struttura in cui inquadrare il vivere occidentale e le differenti forme di modernità del mondo.
17,00

La modernità della religione

di Charles Taylor

Libro: Copertina morbida

editore: BOOKLET MILANO

anno edizione: 2004

pagine: 159

Qual è il ruolo riservato alla religione nella tarda modernità? C'è ancora spazio per forme di religiosità non strettamente individualistiche o private? Ha senso definirsi al contempo cristiani e moderni? Nei due saggi raccolti in questo volume - "Le varie forme della religione oggi. A partire da William James" e "Una modernità cattolica?" - Taylor discute le numerose questioni irrisolte connesse all'idea e all'evento della secolarizzazione. A partire dalla propria esperienza personale di credente e in dialogo con pensatori come William James, Émile Durkheim, Renè Girard, egli analizza le ragioni della progressiva crisi della fede e della pratica religiosa nelle società moderne, e della loro apparente rinascita nel corso degli ultimi decenni.
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.