Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Chiara Abastanotti

Wawona e i cani blu

di Chiara Abastanotti

Libro: Copertina morbida

editore: MalEdizioni

anno edizione: 2022

pagine: 32

In un mondo diviso tra foresta e deserto, Wawona deve intraprendere un viaggio per diventare adulta. Il suo compito è piantare nuovi semi per contrastare la desertificazione. Una storia che parla del rapporto fra natura e società, che aggiunge un importante tassello al mondo fantastico di Appuntamento all'albero morto.
6,00

Il colore della pioggia. Piazza della Loggia, storie ai margini di una strage

di Chiara Abastanotti, Chiara Onger

Libro: Copertina rigida

editore: Liberedizioni

anno edizione: 2014

pagine: 48

Cinque storie a fumetti, frammenti di quotidianità interrotte dalla bomba del 28 maggio 1974.
12,00

Stereolite

di Luigi Filippelli, Chiara Abastanotti

Libro: Copertina morbida

editore: MalEdizioni

anno edizione: 2019

Un monolite preistorico che sparisce da un giorno all'altro, un passato fatto di streghe e riti pagani, la voglia di emigrare, una residenza artistica, la scoperta di un territorio marginale da parte di due fumettisti. "Stereolite" racconta il paese di Malonno in Val Camonica attraverso l'esplorazione delle persone che lo vivono. Una serie di interviste messe in relazione fra loro in modo libero, come in un collage, danno vita a un dialogo stereofonico, inedito e corale, capace di raccontare il paese da una prospettiva inusuale. Una vista d'insieme che attraverso i particolari restituisce una narrazione più ampia, vivida ed emotiva, una mappa ideale in cui poter ritrovare lo spirito della provincia e di chi lo abita.
16,00

Lea Garofalo. Una madre contro la 'ndrangheta

di Chiara Abastanotti, Ilaria Ferramosca

Libro: Copertina morbida

editore: Becco Giallo

anno edizione: 2016

pagine: 109

Lea Garofalo nasce il 24 aprile 1974 a Petilia Policastro, in provincia di Crotone, in una famiglia vicina alla 'Ndrangheta. A soli 35 anni, la sera del 4 novembre 2009, viene assassinata a Milano per aver cercato di opporsi alle attività mafiose del compagno e della sua famiglia. La sua storia coraggiosa dalla scelta di diventare testimone di giustizia per garantire un futuro diverso alla figlia, al contributo di denuncia dei traffici illeciti della mafia calabrese a Milano - è stata raccontata dal film 'Lea' di Marco Tullio Giordana. "Se Lea ha avuto il coraggio di scegliere, noi dobbiamo avere il coraggio di ricordarla senza tentennamenti. Lo dobbiamo a Lea e a sua figlia Denise. Lo dobbiamo a noi stessi. (dall'intervento di Daniela Marcone, coordinatrice nazionale di Libera Memoria)
14,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.