Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Chris Bohjalian

L'assistente di volo

di Chris Bohjalian

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2021

pagine: 384

Cassandra Bowden, di professione assistente di volo, è abituata ai bruschi risvegli post sbornia. È una forte bevitrice e con il lavoro che fa le avventure capitano di frequente: per lei i momentanei vuoti di memoria non sono una novità. Così anche questa volta, al suo risveglio in una stanza d'albergo a Dubai, tenta di mettere insieme i pezzi di quello che è successo la sera prima. Muovendosi con circospezione per non peggiorare il dolore alla testa, getta un'occhiata all'uomo disteso lì accanto, con il quale ha passato la notte. Ha i capelli neri. È totalmente immobile. E freddo. E c'è sangue, una viscida pozza di sangue che si allarga sul lenzuolo. Cosa deve fare? Chiamare la polizia? Ma è una donna single, da sola in un albergo in un paese straniero... Spaventata, Cassie inizia a mentire. Mente quando raggiunge gli altri membri dell'equipaggio. Mente prestando servizio in prima classe sul volo per Parigi. Mente agli agenti dell'FBI che la aspettano al gate a New York. E d'un tratto è troppo tardi per raccontare - e affrontare - la verità su cosa sia successo a Dubai. Potrebbe essere lei l'assassina? E se non è lei, chi? Una storia ammaliante sugli inganni della memoria, sull'eccitante potere dell'alcol e sulle devastanti conseguenze della dipendenza. E ovviamente, una storia di omicidi. Da questo romanzo la serie in onda su Sky.
15,00

La levatrice

di Chris Bohjalian

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2016

pagine: 316

Dal giorno in cui Sibyl ha assistito un'amica durante il parto, ha capito che quella era la sua vocazione. Sono gli anni Sessanta e la cultura hippie influenza la sua decisione di fare a meno di una formazione medica. Da allora sono passati decenni, durante i quali ha lavorato come rispettata levatrice nello Stato del Vermont. Fino alla tragedia. In una gelida notte di marzo Sibyl si trova ad affrontare un travaglio complicato. Nel giro di pochi istanti è costretta a fare scelte irreversibili. Ma quello è solo l'inizio di un doloroso percorso che vedrà Sibyl sotto accusa in un processo che affronta questioni cruciali sia sul piano medico e legale, che su quello etico e morale. Narrati dalla voce di Connie, la figlia all'epoca quattordicenne di Sibyl, gli eventi che precedono e seguono il processo si snodano in un flusso tra presente e passato che scava nei sentimenti familiari e nelle coscienze non solo dei suoi protagonisti, ma anche in quelle dei lettori.
13,50

La stanza degli ospiti

di Chris Bohjalian

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2016

pagine: 318

Due uomini uccisi nel salotto di una casa perbene e un matrimonio che si frantuma sotto i colpi dell'incoscienza, del caso e della dissolutezza. Non è certo quello che si aspettava Kristin Chapman quando ha dato il permesso al marito Richard di ospitare nella loro casa l'addio al celibato del cognato. Il festino con spogliarelliste si è concluso nel peggiore dei modi e ora la donna si trova a dover fare i conti con i resti di un baccanale oscuro, il possibile tradimento di Richard e la fuga di due donne responsabili della morte dei loro protettori. La casa è diventata la scena di un crimine, i suoi abitanti vittime o artefici di uno scandalo, e la vita di Kristin e Richard viene risucchiata all'improvviso nella spirale di un incubo. Una storia densa e cupa sulla colpa e sulla meschinità che si nascondono nelle stanze dell'animo umano, persino in quella che appare più innocua, sempre in ordine, in cui accogliere gli ospiti.
18,50

Doppio legame

di Chris Bohjalian

Libro: Copertina rigida

editore: Giano

anno edizione: 2007

pagine: 448

La vita di Laurel Estabrook è cambiata il giorno in cui fu sul punto di essere violentata. Era iscritta al secondo anno del college e stava percorrendo in bicicletta una tranquilla strada sterrata del Vermont quando fu aggredita da un gruppo di uomini a viso coperto. Riuscì a evitare il peggio, ma la violenza fu lo stesso bestiale e efferata. Da quel giorno Laurel è diventata un'altra. Era una ragazza estroversa, spensierata e con quel tocco di superficialità tipico della sua età, è diventata ora una giovane donna attenta e pensierosa che ama la fotografia e cerca di fare i conti col trauma subito dando una mano, come volontaria, in un centro di accoglienza per homeless. Qui, un giorno, avviene l'incontro fatale, destinato a incidere profondamente nella sua vita. Laurel si imbatte in Bobbie Cracker, un homeless che reca sul volto i segni della sua lunga lotta con i fantasmi della follia, e si aggira per il centro di accoglienza non separandosi mai da una cassetta ricolma di fotografie che non mostra mai a nessuno. La morte di Bobbi, che nascondeva gelosamente un oscuro segreto di famiglia, condurrà Laurel al centro di un gioco pericoloso, con inseguitori misteriosi che affermano di volerla salvare.
18,00

La levatrice

di Chris Bohjalian

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2014

pagine: 320

Dal giorno in cui Sibyl ha assistito un'amica durante il parto, ha capito che quella era la sua vocazione. Erano gli anni Sessanta e la cultura hippie influenzò la sua decisione di fare a meno di una formazione medica. Da allora sono decenni che lavora come rispettata levatrice nello Stato del Vermont. Fino alla tragedia. In una notte di marzo Sibyl si trova ad affrontare un travaglio complicato, mentre fuori una tempesta di neve impedisce sia di raggiungere l'ospedale che di chiamare i soccorsi. Nel giro di pochi istanti è costretta a fare scelte irreversibili che porteranno alla salvezza del bambino e alla morte della madre. Ma quello è solo l'inizio di un doloroso percorso che vedrà Sibyl sotto accusa in un processo che pone domande terribili sia sul piano medico e legale (le sue decisioni erano inevitabili o è stato il suo intervento a uccidere la donna?), che su quello etico e morale (cosa accade in una persona quando uccide accidentalmente qualcuno? Si può dare un senso o trovare pace davanti a un errore fatale?). Narrati dalla voce di Connie, la figlia all'epoca quattordicenne di Sibyl, gli eventi che precedettero e seguirono il processo si snodano in un'atmosfera di crescente tensione, in un flusso tra presente e passato che scava nei sentimenti familiari e nelle coscienze non solo dei suoi protagonisti ma anche in quelle dei lettori.
18,50

Le ragazze del castello di sabbia

di Chris Bohjalian

Libro: Copertina morbida

editore: Elliot

anno edizione: 2013

pagine: 315

È il 1915 quando la giovane e ricca Elizabeth Endicott arriva dagli Stati Uniti in Siria, con un diploma da infermiera, per portare aiuto alle vittime del genocidio armeno. Qui incontra Armen, un giovane ingegnere che ha perso in guerra la moglie e la figlia piccola, e stringe con lui una profonda amicizia. Quando l'uomo parte per l'Egitto, inizia una corrispondenza con la ragazza, di cui si rende conto di essere innamorato, nonostante le differenze tra lei e la moglie che ha perduto. La storia si dipana poi su due piani temporali diversi e procede nei nostri giorni, seguendo le vicende di Laura Petrosian, una scrittrice di New York di origine armena. Un giorno casualmente viene a conoscenza di una mostra sull'Armenia che espone, tra l'altro, il ritratto di una donna che potrebbe essere sua nonna. Inizia così per Laura un viaggio nel passato della sua famiglia, che la porterà alla scoperta di un segreto sepolto per generazioni. Un romanzo che getta luce su una delle pagine più atroci della storia, attraverso il racconto indimenticabile di un grande amore.
18,50

L'inverno più lungo

di Chris Bohjalian

Libro: Copertina morbida

editore: Neri Pozza

anno edizione: 2009

pagine: 381

È il gennaio del 1945 nella regione della Prussia orientale, un mese glaciale in cui tremende tempeste si alternano a giornate calme, col cielo color grigio ardesia e la neve, bianchissima, che offusca la vista. Lungo una strada circondata da cumuli di neve e ghiaccio avanza una carovana. Sono civili prussiani che hanno fatto salti di gioia quando i carri armati di Hitler hanno invaso la Polonia nel 1939, rendendoli di nuovo cittadini tedeschi. Ora sono in fuga verso ovest. In fuga dai russi, che hanno occupato già buona parte della regione e inseguono a colpi di artiglieria i profughi. La carovana si arresta davanti alla Vistola. Il fiume è ricoperto da uno spesso strato di ghiaccio e brilla come una pista di pattinaggio. Le granate squassano il terreno e, a ogni esplosione, i cavalli si imbizzarriscono e i bambini, affamati e congelati, strillano. Anna Emmerich ha diciotto anni e i capelli dorati come le pannocchie. È la giovane figlia di un'influente famiglia tedesca con una bella casa e una vasta tenuta nei pressi di Thorn, nella quale probabilmente già bivaccano i russi. Suo fratello maggiore è a combattere da qualche parte nel sud, nei dintorni di Budapest, il secondo è stato spinto a unirsi al Volkssturm e il terzo ha appena smesso i calzoni corti. Anna dovrebbe temere per la sua sorte, visto che i russi non scherzano con le giovani donne prussiane. Anna però non può fare a meno di cedere alla spensieratezza del suo carattere e della sua età.
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento