Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di E. Querci

Voci in campo. Joanatan, Beppe e i testimoni muti del Palio di Siena

di Enrico Querci

Libro: Copertina morbida

editore: PACINI EDITORE

anno edizione: 2018

pagine: 95

Raccontare il Palio di Siena è impresa difficile: tanti l'hanno tentata, con testi che ne ripercorrono la storia millenaria o ne riportano le infinite sfumature. Il Palio è un mondo, in cui immergersi diventa un'esperienza sensoriale ed emozionale che certamente lascia il segno. Ecco lo spirito con cui questo libro si propone di trasportare il lettore nel mondo del Palio, unico, così diverso da qualsiasi altra realtà. L'autore affida con delicatezza e sensibilità il difficile compito alle parole di chi lo vive dall'interno: il fantino Jonatan Bartoletti, detto "Scompiglio" che da "forestiero" ha conquistato la Piazza del Campo con le sue vittorie e Beppe Virdis, il primo fantino di Laghat (il cavallo cieco che ha vinto 26 corse in carriera), che ha abbandonato le piste degli ippodromi per cercare gloria a Siena. Ma non sono soltanto gli uomini a parlare in questo libro. Oltre a Jonatan e Beppe, infatti, ci sono altri personaggi che da tempo immemore assistono al Palio e che sopravvivranno a tutti noi: sono i "testimoni muti", che prendono voce e ce lo fanno vivere in modo differente. Il loro. A corredo del testo, le foto che l'autore ha scattato negli ultimi 11 anni, quasi tutte inedite, e alcune sono pensate e fatte appositamente per questo volume.
18,00

Laghat. Un cavallo speciale

di Enrico Querci

Libro: Copertina morbida

editore: PACINI EDITORE

anno edizione: 2018

pagine: 48

Questa è la storia di un cavallo realmente esistente: si chiama Laghat, è un Purosangue Inglese, ed è stato allevato per diventare un cavallo da corsa e vincere i Grandi Premi negli ippodromi. Non sempre, però, la vita va nella direzione attesa e Laghat, quando è ancora puledro, a seguito di una malattia diventa quasi completamente cieco. A quel punto il suo destino sembrerebbe segnato ma Laghat è un cavallo fortunato perché è circondato da persone che si prendono cura di lui e che riescono a capire che, nonostante il suo "svantaggio", potrebbe ugualmente fare quello per cui è nato, correre e vincere. E questo è quello che accade: Laghat vince ben 26 corse negli ippodromi! Da qualche anno è in "pensione" e si gode, coccolato da tutti, il suo meritato riposo. Età di lettura: da 6 anni.
10,00
30,00

La conquista della Luna

di Carla Querci

Libro: Libro in brossura

editore: ILMIOLIBRO SELF PUBLISHING

anno edizione: 2018

pagine: 220

"La solitudine è una emozione democratica. Nessuno può dirsene escluso per età, per sesso, per censo o latitudine. La solitudine di cui parlo non è quella che si manifesta con una assenza esteriore ma con una insostenibile mancanza interiore." (L'autrice)
15,00

Economia degli intermediari finanziari

di Francesca Querci, Laura Nieri

Libro: Copertina morbida

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2016

pagine: 492

Il Custom Publishing di McGraw-Hill Education. In cosa consiste il Custom Publishing? McGraw-Hill dispone di un vasto database, "Create", in cui sono contenuti in forma digitale i propri volumi, sia italiani sia stranieri. Con un semplice clic del mouse, il docente può creare il testo per il proprio corso attingendo a singoli capitoli dai più disparati volumi, in modo da realizzare un libro personalizzato che risponda al meglio alle esigenze del proprio corso, con la possibilità di aggiungere anche materiale originale scritto dal docente stesso. Quali sono i vantaggi del Custom Publishing? Per i docenti: I materiali didattici sono ritagliati su misura del corso. Il docente può controllarne i contenuti così come la struttura. È possibile includere materiale proprio, in qualunque lingua. La copertina è personalizzabile con i dettagli del corso, il nome del docente, il logo dell'istituzione ecc. Per gli studenti: Il testo contiene esattamente i contenuti utili per il corso. Gli studenti in un unico volume trovano tutti i materiali necessari e risparmiano tempo, non dovendo raccogliere testi da diverse fonti. Il testo contiene solo ed esclusivamente i materiali del corso, pertanto gli studenti risparmiano sull'acquisto non dovendo pagare per contenuti non utilizzati.
41,00

Laghat. Il cavallo normalmente diverso

di Enrico Querci

Libro: Copertina morbida

editore: PACINI EDITORE

anno edizione: 2014

pagine: 110

Laghat è un puledro bellissimo, nato per correre. L'ottima genealogia e la morfologia perfetta fanno di lui un candidato ideale per diventare un grande campione, ma una brutta malattia stravolge la sua vita, menomandolo per sempre. Il suo potrebbe essere, a questo punto, un triste destino già segnato, ma l'intuizione, la passione e l'amore delle persone che incontra nella sua vita gli consentiranno di diventare un cavallo eccezionale. Questa è la storia vera di Laghat, ma anche quella dei personaggi che insieme a lui percorrono un tratto più o meno lungo di strada. Una storia narrata con i ritmi briosi del galoppo, che offre punti di vista diversi e prospettive inattese che sorprendono il lettore coinvolgendolo dalla prima pagina fino all'ultima, proprio come in una corsa: a vincere sarà comunque lui, Laghat, insegnandoci quanto può diventare "normale" essere diversi.
11,90

1939-2019. Buon compleanno Donoratico! Il padule, la locomotiva, l'umanità

di Elia Menicagli, Giancarlo Querci

Libro: Copertina morbida

editore: AUTOPUBBLICATO

anno edizione: 2019

pagine: 168

Catalogo della mostra nell'80° del conferimento del nome Donoratico alla frazione del Bambolo. Le escursioni nel tempo passato che accompagnano le rassegne di vecchie foto consentono di vedere i luoghi familiari con occhi nuovi se si è abbastanza giovani, e far rivivere ricordi riposti nel cassetto delle memorie alle persone con qualche anno di più. Donoratico ha una storia recente. La sua nascita come frazione risale ai primi anni del Novecento, ma un suo sviluppo urbano più consistente ha preso il via solo negli anni Cinquanta. Il viaggio non si limita però all'andare indietro di ottanta anni fino al 1939, anno di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del decreto che autorizzava l'adozione del nuovo nome. La ricerca si spinge fino al 1864, anno di inaugurazione della stazione ferroviaria intorno alla quale anni dopo si svilupperà il primo insediamento in un piano non proprio salubre. Pur non avendo l'intenzione e l'ambizione di essere un libro di storia, ma un accompagnamento alla mostra da portare con sé, alcuni contenuti aggiuntivi arricchiscono quanto esposto nei 63 pannelli, fino a rendere il "catalogo" una pubblicazione che vive di vita propria.
16,00

Claudio Naranjo. Aqui' y ahora

di Donatella Querci, Antonio Messia

Libro: Prodotto in più parti di diverso formato

editore: Lavoro Italiano

anno edizione: 2012

39,00

Lassù

di Giancarlo Querci

Libro

editore: Europolis Editing

anno edizione: 2011

pagine: 160

14,00

Sicurezza e danno da prodotti medicali

di Agnese Querci

Libro: Libro in brossura

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2011

pagine: 368

40,00

Il baratto

di Giovanna Querci Favini

Libro: Copertina rigida

editore: Marsilio

anno edizione: 2010

pagine: 312

La protagonista è una donna che potrebbe essere il prototipo dei desideri di ogni donna della nostra epoca: la sua massima realizzazione è nel lavoro. È nata da una famiglia benestante e si è sposata con un ricco imprenditore, ha due figli, una bella casa, insomma tutto quello che una donna può desiderare, ma soprattutto il suo lavoro le riempie la vita molto più dell'amore per suo marito che è ormai diventato una tenera amicizia resa appena un po' diversa da qualche incontro sotto le lenzuola, con l'impressione di rubare del tempo al sonno di entrambi sottraendo energie ai rispettivi lavori. Ghita è una docente universitaria di psichiatria, aiuto del primario, e ha con lui una sorta di amicizia che a volte sembra voler essere molto di più. Le sue malate, e lei se ne rende conto, sono più importanti del marito, dei figli, del posto prestigioso che occupa nella società della buona borghesia a cui è sempre appartenuta. Ghita è convinta di non aver mai voluto o desiderato niente di diverso; in fondo, è certa di non aver mai amato. Ed è felice che sia così. Ma in un monotono pomeriggio di Pasqua qualcosa di assurdo, qualcosa di inverosimile, come inverosimili sono gli scherzi dell'inconscio, le cambierà la vita. Due sono le domande che Ghita e il lettore si pongono attraverso questa storia: da dove viene il Male? E si può vendere l'anima al diavolo per rivivere il momento più orribile del nostro passato?
20,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.