Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di E. Rialti

La lunga sconfitta, la grande vittoria. La vita e le opere di J. R. R. Tolkien

di Edoardo Rialti

Libro: Copertina morbida

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2014

pagine: 136

Ha scritto il romanzo più celebre del suo tempo, tenendo svegli a tarda notte bambini, operai, professori universitari, poeti, mistici. Ha immaginato continenti, razze, mostri, e ha valicato raramente i confini della sua città. Ha raccontato una storia per i suoi figli e i suoi amici, senza sapere che sarebbero stati milioni di persone a leggerlo. Ha ripreso antichi miti scovati in pergamene polverose, facendo respirare al Novecento una boccata d'aria fresca. Le destra e la sinistra se lo sono conteso a Woodstock e nei Campi Hobbit. Ha suscitato amori che durano per tutta la vita, e avversioni altrettanto violente. Ha ispirato Auden, Asimov, Stephen King, ma anche i Led Zeppelin, i Beatles, George R. R. Martin, e ovviamente Peter Jackson. Un padre, un artista, un cattolico monarchico innamorato degli alberi e del tabacco: questo e molto altro è J. R. R. Tolkien, di cui la presente biografia letteraria, uscita a puntate su "Il Foglio" intende indagare l'affascinante segreto di chi, nel nostro stesso tempo, ha saputo trovare una porta d'accesso al regno della magia, ed è tornato indietro a raccontarla.
10,00

Angeli spezzati. Altered Carbon

di Richard K. Morgan, Edoardo Rialti

Libro: Copertina morbida

editore: TEA

anno edizione: 2018

pagine: 500

Cambiare corpo non è un problema, nel XXVI secolo. Che il cambio sia soddisfacente, però, è tutta un'altra storia. Lo sa bene Takeshi Kovacs che, cinquant'anni dopo le indagini a Bay City, si è ritrovato in una «custodia» nuova su Sanzione IV, dov'è in corso una guerra civile tra il governo e il rivoluzionario Joshua Kemp. Tenente per il Cuneo di Carrera, un temibile gruppo di mercenari al soldo del governo, Takeshi dovrebbe tornare a combattere, però, mentre si sta riprendendo da alcune ferite, viene avvicinato da Jan Schneider, un ambiguo ex pilota di shuttle, con un'offerta veramente difficile da rifiutare. Schneider e l'archeologa Tanya Wardani gli propongono infatti di guidare un team di mercenari, col compito di ritrovare e recuperare una nave marziana della civiltà più antica ed evoluta dell'universo. E Takeshi accetta, alla ricerca di un premio dal valore illimitato, ma dai pericoli infiniti...
15,00

Il capolavoro viola

di Alessandro Rialti

Libro: Libro in brossura

editore: Salvini

anno edizione: 2013

pagine: 132

4,90

Un'infinita sorpresa. La vita e le opere di C. S. Lewis

di Edoardo Rialti

Libro: Copertina morbida

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2012

pagine: 160

La vita e gli scritti, usciti su "Il Foglio", in una biografia letteraria a puntate, del "convertito più riluttante di tutta l'Inghilterra", l'amico di J. R. R. Tolkien che con le sue lezioni ha cambiato Oxford e Cambridge, con le sue fiabe e romanzi ha incantato il mondo: la storia del creatore di "Narnia" che ci ha fatto sbirciare tra le lettere del diavolo e viaggiare nel cosmo, il pagano innamorato di Cristo che, tra una conferenza ed una passeggiata, non ha mai smesso di leggere, bere, ridere e fumare, pronto a combattere contro ogni possibile "abolizione dell'uomo" e ad ispirare Borges, Auden e Benedetto XVI. Con brani e testimonianze mai pubblicati sinora in Italia.
13,00

L'uomo che ride. L'avventura umana e letteraria di G. K. Chesterton

di Edoardo Rialti

Libro

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2011

pagine: 176

Ha ispirato i ribelli dell'IRA ed il Mahathma Gandhi. Ha scritto saggi, romanzi, poesie, e decine di migliaia di articoli. I suoi migliori amici sono stati gli atei con cui ha discusso per tutta la vita. È stato chiamato 'Difensore della fede' - come non accadeva dai tempi di Enrico VIII - e su di lui hanno scritto Emilio Cecchi, il cardinal Biffi e Giulio Giorello. È l'inventore di uno dei più celebri detective della storia del giallo, e di frequente ha pensato come assassinare la propria amatissima moglie. Ha applaudito Mussolini ma è stato tra i primi ad attaccare Hitler. Ha difeso la proprietà privata e criticato il capitalismo senza pietà. L'hanno amato Hemingway e Benedetto XVI, Borges e Kafka. Ha preso sul serio tutto, senza mai smettere di ridere. Questo è molto altro è G. K. Chesterton, di cui questo libro, pubblicato in coedizione con il quotidiano 'Il Foglio', rappresenta la una vasta biografia letteraria, attingendo anche a scritti e testimonianze mai tradotti prima. È il racconto di un coraggioso gigante del pensiero e della cultura, scritto con la divertita consapevolezza che, per dirla con GKC, 'se vale la pena fare una cosa, vale la pena farla male'.
15,00

Il mio 10 per Firenze

di Alberto Polverosi, Sandro Rialti

Libro

editore: An. Ma

anno edizione: 1998

pagine: 176

18,08

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.