Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Ennio Vial

Fiscalità e adempimenti del trust. Guida operativa per la gestione del Trust

di Ennio Vial, Silvia Bettiol

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2022

pagine: 440

L'istituto del trust ha fatto capolino in Italia negli anni '90 ma ha avuto una concreta diffusione da una quindicina d'anni a questa parte grazie anche agli interventi normativi del 2006 in tema di fiscalità diretta e indiretta, ed all'inquadramento fornito dall'Agenzia delle Entrate con la C.M. 6 agosto 2007, n. 48/E. Questo intervento di prassi, in particolare, ha rappresentato una pietra miliare in tema di trust in quanto l'Ufficio, nonostante alcune esitazioni, ha finalmente sdoganato il trust anche sotto un profilo fiscale, togliendo il contribuente da una situazione di incertezza che limitava sensibilmente l'utilizzo concreto dello strumento. Un ulteriore documento significativo è considerata la C.M. 27 dicembre 2010, n. 61/E in tema di interposizione fiscale. Nonostante gli abusi e gli utilizzi distorti che il trust ha dovuto subire, la Cassazione, con sentenza 12 settembre 2019, n. 22754 ha statuito che "l'ordinamento vede con favore l'istituto, sia per la varietà e flessibilità di funzione, sia perché esso permette un'operatività comune ed armonizzata pur nell'ambito di legislazioni di tradizione differente". Nel corso degli ultimi anni, anche a seguito del sistema di scambio di informazioni internazionale CRS (c.d. Common Reporting Standard), è cresciuto l'interesse dell'Agenzia delle Entrate verso i trust. Il presente manuale si pone come una guida pratica e operativa per tutti gli operatori che devono gestire la fiscalità e gli adempimenti del trust. I vari capitoli propongono spunti utili sulle diverse sfaccettature del trust e sono tratti da una esperienza professionale maturata sul campo dagli Autori.
48,00

Il passaggio generazionale di piccoli e grandi patrimoni

di Ennio Vial, Silvia Bettiol

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2021

pagine: 416

La gestione, la tutela ed il passaggio generazionale del patrimonio rappresenta un tema sempre di attualità, soprattutto in Paesi come l'Italia dove è presente la cultura del risparmio, dell'investimento e dove l'età media della popolazione si sta innalzando. La tutela ed il ricambio sono questioni indissolubilmente collegate. Non vi è dubbio, infatti, che il trasferimento comporta necessariamente la gestione della protezione dello stesso. Il concetto di protezione può essere declinato in diversi modi. La protezione può discendere, infatti, anche da scelte di investimento e di gestione dello stesso. Vi sono nel nostro ordinamento diversi istituti disciplinati da norme domestiche che consentono di apporre un vincolo, una sorta di membrana protettiva su un determinato patrimonio. Il volume rappresenta una guida completa e operativa per tutti gli strumenti che consentono un efficace passaggio di patrimoni tra generazioni. A questo fine vengono illustrati non solo gli aspetti e gli istituti giuridici alla base del trasferimento di patrimoni, ma anche gli strumenti fiscali più adeguati e convenienti. Il testo esamina i principali istituti per il trasferimento e la tutela del patrimonio, dai più "consolidati" come la successione legittima e la donazione, a quelli meno conosciuti come trust e holding. Ampio spazio è stato dedicato anche al patto di famiglia e alle riorganizzazioni societarie.
42,00

Fiscalità internazionale. Guida pratica

di Ennio Vial, Silvia Bettiol

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2021

pagine: 876

Il volume rappresenta la guida più completa in circolazione per affrontare, in maniera operativa, tutti i principali temi e problemi della fiscalità internazionale. Gli Autori, fra i più riconosciuti esperti in materia, prendono in esame ogni argomento per darne le indicazioni applicative più opportune, accompagnando la disamina con il supporto dei riferimenti di prassi di più recente emanazione. L'edizione - uscita a due anni di distanza dalla precedente - è stata aggiornata con i recenti interventi normativi, di prassi e giurisprudenziali. Tra questi si segnala: il Provvedimento 23 novembre 2020 in tema di documentazione da transfer pricing, il recepimento in Italia della Direttiva DAC6 relativa alle segnalazioni delle operazioni transfrontaliere aggressive, le novità normative e di prassi in tema di benefici fiscali per gli impatriati e di redditi di lavoro in genere conseguiti in ambito internazionale. Il volume, infine, affronta anche il tema della tassazione dei trust in ambito internazionale alla luce delle modifiche apportate dall'art. 13 D.L. 124/2019.
84,00

Fiscalità e adempimenti delle holding 2022

di Silvia Bettiol, Ennio Vial

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2022

pagine: 350

Il presente manuale approfondisce il tema della holding sotto le sue diverse sfaccettature. Il testo parte dall'illustrazione delle opportunità che l'istituto offre, fornendo risposte all'esigenza di comprendere a quali tipi di utilizzi si presta. Dopo le prime considerazioni si passa ad illustrare la definizione di holding introdotta dal c.d. Decreto ATAD attraverso l'inserimento dell'art. 162 bis del Tuir e agli aspetti fiscali più pregnanti attinenti all'IRAP all'IRES e all'IVA. Un capitolo è dedicato al "bilancio della holding industriale" con particolare attenzione alle novità introdotte dalla legge europea n. 2019/2020 (L. 23.12.2021, n. 238 in G.U. 17.01.2022 in vigore il 1° febbraio 2022). Il testo analizza altresì le modalità concrete di creazione della holding stessa, con un particolare focus sul conferimento a realizzo controllato previsto dall'art. 177 co. 2 e co. 2 bis del Tuir. Un approfondimento viene dedicato alle opportunità e criticità della holding estera, nonché ai pro e ai contro di costituire una holding sotto forma di società semplice. Una volta creata la holding è tenuta ad alcuni adempimenti quali la comunicazione all'anagrafe e la comunicazione CRS che il testo illustra e descrive in chiave pratico operativa, mostrando le schermate che realmente l'operatore si trova davanti nel predisporre la documentazione necessaria. Vengono anche analizzati casi tratti dalla pratica professionale. Un capitolo è altresì dedicato ai passaggi necessari che la holding deve effettuare per procedere con l'accreditamento al REI, SID e alla generazione dei certificati di sicurezza.
38,00

Il quadro RW 2021. Monitoraggio fiscale e liquidazione IVIE e IVAFE

di Ennio Vial

Libro: Copertina morbida

editore: Seac

anno edizione: 2021

32,00

La stabile organizzazione

di Ennio Vial

Libro: Copertina morbida

editore: Seac

anno edizione: 2020

38,00

Il quadro RW 2020. Monitoraggio fiscale e liquidazione IVIE e IVAFE

di Ennio Vial

Libro: Copertina morbida

editore: Seac

anno edizione: 2020

32,00

Trust. Temi emergenti e nuove applicazioni

di Ennio Vial

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2017

pagine: 234

Il volume affronta quelli che possiamo definire i principali temi emergenti nell'applicazione del trust. Il primo capitolo approfondisce la sentenza n. 21614/2016 della Cassazione in materia di fiscalità indiretta del trust, illustrando anche le successive conseguenze nella giurisprudenza di merito. Successivamente si esamina la questione delle imposte ipotecarie e catastali, sia sotto il profilo degli attuali orientamenti dottrinali-giurisprudenziali, sia in relazione alla gestione del contenzioso tributario. Viene inoltre trattato il contratto di affidamento fiduciario, che può rappresentare una valida e talora più efficace alternativa rispetto al trust. Non manca un capitolo dedicato alle azioni esperibili contro il trust, con particolare attenzione all'azione di nullità e all'azione revocatoria. Di grande attualità è la disamina della Legge sul Dopo di Noi (Legge n. 112/2016), che costituisce il primo significativo riconoscimento normativo non fiscale dell'istituto del trust e prevede una serie di agevolazioni per i trust e gli istituti affini implementati a tutela della disabilità grave. Si passa poi al tema della tassazione diretta del trust, a seguito della riduzione dell'aliquota Ires dal 27,5% al 24%, dell'utilizzo dell'istituto nelle operazioni di riorganizzazione aziendale e della tassazione diretta dei beneficiari italiani di trust non residenti. Viene affrontato anche il tema della disciplina antiriciclaggio connessa al trust, con le novità introdotte dal D.Lgs. n. 90/2017, di recepimento della IV Direttiva, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 19 giugno 2017. Infine, si esamina il tema del trust liquidatorio, anche alla luce dei chiarimenti del Notariato e degli sviluppi giurisprudenziali.
29,00
29,00

Gudia al trust 2016. Lineamenti dell'istituto, aspetti fiscali e applicazioni pratiche

di Ennio Vial, Vita Pozzi

Libro: Copertina morbida

editore: Il Sole 24 Ore

anno edizione: 2016

pagine: 173

II trust, istituto di matrice anglosassone, sta prendendo sempre più piede anche nel nostro ordinamento. Capita sempre più frequentemente nella vita quotidiana, professionale, di imbattersi in un trust istituito da altri. Dall'uso dell'istituto ne è spesso conseguito un abuso. Si deve, però, ricordare che il trust deve avere una causa, deve perseguire degli interessi meritevoli di tutela e che la segregazione del patrimonio non può essere vista come uno scopo, ma solo come un effetto dell'istituto. II libro cerca di distinguersi dai numerosi interventi sul tema in quanto, lungi da un approccio teorico accademico, cerca di esaminare i profili pratici e operativi, pur nel rigore della trattazione. II testo, indispensabile per il lettore che approccia per la prima volta il tema, utile per il professionista più esperto che, pur conoscendo già i lineamenti "civilistici" e fiscali dell'istituto, desidera trarre spunti per (lecite) applicazioni pratiche.
26,00

Arte e fisco

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2020

pagine: 280

Il progetto editoriale nasce dalla rilevante crescita del mercato dell'arte, dovuta al particolare interesse da parte di semplici collezionisti, di investitori e di riflesso degli operatori del settore giuridico, fiscale e del wealth management. In particolare il libro, con casi ed esempi, risulta essere un utile supporto per gli operatori affinché siano in grado di orientarsi tra gli aspetti giuridici, fiscali e successori del mondo dell'arte. La trattazione prende le mosse dalla definizione di opera d'arte e di diritto d'autore per esaminare successivamente le tutele giudiziarie azionabili, le procedure di conciliazione, arbitrato e mediazione, illustrandone i procedimenti e i risvolti concreti. Vengono esaminati strumenti del progresso tecnologico tra cui blockchain, smart contract, Intelligenza Artificiale e la tokenizzazione, che rappresentano nuove opportunità e certezze anche nei trasferimenti della proprietà e nella circolazione delle opere d'arte, strumento di investimento alternativo al settore immobiliare. L'opera tiene conto del distinguo delle figure del collezionista, del mercante d'arte e della nuova figura del "collezionista speculatore", i cui effetti si ripercuotono sulla tassazione delle plusvalenze e sono oggetto di particolare monitoraggio da parte dell'Amministrazione Finanziaria. Gli autori analizzano l'opera d'arte dal punto di vista fiscale, tra i redditi di lavoro autonomo e nel reddito di impresa, con l'obiettivo di evidenziare i tratti salienti e gli effetti collegati. Particolare attenzione è stata posta alla circolazione delle opere d'arte, "da e verso l'estero", esaminandone gli adempimenti ai fini Iva e doganali, e alla possibilità di utilizzarle per pagare le imposte. Il libro si focalizza inoltre sull'impiego della sponsorizzazione, del mecenatismo e della filantropia quali strumenti per sostenere il mondo dell'arte, sia da parte delle persone fisiche che da parte di soggetti giuridici, evidenziandone vantaggi e differenze, anche rispetto a strumenti utilizzati in altri Paesi. In ultimo, l'attenzione viene spostata sul più ampio mondo della pianificazione patrimoniale e del passaggio generazionale tramite l'istituto del trust, con analisi dei possibili utilizzi anche internazionali.
31,00

Fiscalità e adempimenti delle holding

di Silvia Bettiol, Ennio Vial

Libro: Copertina morbida

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2021

pagine: 294

Il presente manuale approfondisce il tema della holding sotto le sue diverse sfaccettature. Il testo parte dall'illustrazione delle opportunità che l'istituto offre, fornendo risposte all'esigenza di comprendere a quali tipi di utilizzi si presta. Dopo le prime considerazioni si passa ad illustrare la definizione di holding introdotta dal c.d. Decreto ATAD attraverso l'inserimento dell'art. 162 bis del Tuir e agli aspetti fiscali più pregnanti attinenti all'IRAP all'IRES e all'IVA. Dopo alcune note sul bilancio della holding industriale si passa ad esaminare le modalità concrete di creazione della stessa, con un particolare focus sul conferimento a realizzo controllato previsto dall'art. 177 co. 2 e co. 2 bis del Tuir. Un approfondimento viene dedicato altresì alle opportunità e criticità della holding estera, nonché ai pro e ai contro di costituire una holding sotto forma di società semplice. Una volta creata la holding è tenuta ad alcuni adempimenti quali la comunicazione all'anagrafe e la comunicazione CRS che il testo illustra e descrive in chiave pratico operativa, mostrando le schermate che realmente l'operatore si trova davanti nel predisporre la documentazione necessaria.
34,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.