Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Ernesto Balducci

Il Vangelo e la vita. Commento alle domeniche e solennità di Avvento (1955-1976)

di Ernesto Balducci

Libro: Copertina rigida

editore: SAN PAOLO EDIZIONI

anno edizione: 2019

pagine: 324

Ecco un meraviglioso testo che raccoglie omelie fi nora inedite di padre Balducci, portando alla luce la sua forza di profeta capace di coniugare il tempo liturgico con la necessità dell'uomo della sua e nostra epoca. Liturgia e modernità qui si incontrano in un sorprendente incrocio di domande, bisogni, attese e risposte: vi si rivela il pastore che va oltre allo stesso teologo e pensatore, per necessità di attenzione alla vita, oltre che alla Parola. Si tratta di una testimonianza straordinaria di quel che Balducci fu per la Chiesa non solo fiorentina, e non solo quella "alta- dei cattedratici e dei politici di allora, ma della Chiesa dal basso, che egli amava più di ogni altra cosa: la Chiesa fatta dalle donne e dagli uomini in cerca di Dio, in cerca di speranza e di futuro, come potevano essere i cittadini di Firenze e dintorni di quegli anni che videro prima la ricostruzione e poi il boom economico. Un libro che rivela la formidabile continuità tra vita ecclesiale (pastorale e liturgica) e politica che fu a quell'epoca (di La Pira e di Milani tra gli altri) la Firenze dell'Isolotto.
30,00

La Chiesa. Comunità profetica nel mondo e nella storia

di Ernesto Balducci

Libro: Copertina rigida

editore: Terra Santa

anno edizione: 2019

pagine: 224

Finalmente il libro di Balducci che manca da più di trent'anni e che in molti hanno invocato e atteso. Al centro il desiderio di rinnovamento che sorgeva nella Chiesa subito dopo la conclusione del concilio Vaticano II (la prima edizione del libro è del 1970). Balducci vede la speranza di una riforma della Chiesa incentrata sul primato della Parola di Dio, nella forte rivalutazione del ruolo del popolo e della Chiesa locale e su un rapporto profondamente rinnovato della Chiesa con il mondo contemporaneo. Possiamo parlare di un "ultimo appello" di Balducci per cambiare la Chiesa cattolica, ritrovandone il vero centro che è l'eucaristia. Seguirà invece una profonda delusione accelerata dalle vicende personali - il processo per apologia di reato per la difesa dell'obiezione di coscienza - che porteranno Balducci verso la "svolta antropologica", caratterizzata da una lettura del Vangelo come annuncio di pace e dall'impegno per gli emarginati e gli ultimi.
16,00

Un'imprevedibile simpatia per il mondo. La Chiesa del Concilio

di Ernesto Balducci

Libro

editore: Il Margine

anno edizione: 2016

pagine: 72

Giusto cinquant'anni fa, un giovane irruente e già "eretico" sacerdote fiorentino - padre Ernesto Balducci - raccontava appassionatamente agli studenti universitari di Pisa le cose straordinarie accadute durante i lavori del Concilio Vaticano II: la Chiesa cattolica - convocando a Roma i vescovi di tutto il mondo - aveva riscoperto la sua universalità e aperto le porte alla cultura contemporanea. La Chiesa dei dogmi e della tradizione manifesta per la prima volta, come dice Balducci, "un'imprevedibile simpatia per il mondo". In poche, efficacissime pagine, il teologo toscano racconta in presa diretta la sua esperienza di testimone del Concilio e delle sue novità, sconvolgenti per una Chiesa fondata sull'autorità del papa e sull'obbedienza dei laici muti. "L'esilio romano, sentito dapprima come una sventura, si rivelò una condizione provvidenziale per Ernesto Balducci che ebbe così la possibilità di assistere da vicino alle vicende esaltanti della grande svolta della Chiesa. Ebbe agio di conoscere quasi tutti i teologi da lui amati, da De Lubac a Congar, a Chenu, a Rahner, a Küng. Forte fu anche il rapporto con Paolo VI che lo stimava e che più volte volle parlargli" (dalla prefazione di don Roberto Filippini). Papa Bergoglio ha indetto il Giubileo della Misericordia rievocando le parole di Giovanni XXIII nel discorso di apertura del Vaticano II: "Ora la sposa di Cristo preferisce usare la medicina della misericordia invece di imbracciare le armi del rigore".
9,00
20,00

Agostino. L'umanità e la grazia. Un commento alle Confessioni

di Ernesto Balducci

Libro

editore: SAN PAOLO EDIZIONI

anno edizione: 2019

pagine: 288

Perché leggere e commentare sant'Agostino ancora ai nostri giorni, a distanza di diciassette secoli dalla sua vicenda umana di credente e pastore, di filosofo e retore convertito alla sequela di Cristo? La domanda che Balducci si poneva nel secolo scorso si ripresenta forse anche più pressante ora. Ma la risposta che egli dà può essere chiaramente quella che anche noi ci diamo: perché Agostino visse, lavorò su se stesso e lasciò lavorare in sé Dio, in un'epoca in cui tutto sembrava crollare. Un'epoca come la nostra, sottolinea nel suo illuminante commento Balducci. Un'epoca come la nostra (e forse come ogni epoca) ribadiamo anche noi, mentre scopriamo che, nel disfacimento dei valori più profondi, nel crollo delle nostre cattedrali (simboliche e non), siamo di fronte a un bivio: credere nell'uomo "assoluto artefice" del nulla, o credere nell'uomo che accoglie la grazia dell'incontro con sé, con l'altro, con Dio. Un incontro illuminante e illuminato tra due profeti del cristianesimo occidentale, capaci di andare oltre la loro epoca.
24,00

Verso una nuova immagine della Chiesa. Conversazioni sulla Chiesa locale

di Ernesto Balducci

Libro: Copertina rigida

editore: SAN PAOLO EDIZIONI

anno edizione: 2018

pagine: 112

«Per essere adatta ai nuovi orizzonti, la Chiesa deve deporre ogni grandezza che la rende schiava del passato e impaurita del futuro. Deve accettare le dimensioni della sua originaria piccolezza, per essere in grado di affrontare la nuova grandezza del mondo. La sua grandezza è nell'ordine dell'agape e non negli altri ordini, dominati dalla scienza. Essa deve dimostrare coi fatti che l'Infinito di cui porta il messaggio e che sovrasta l'universo prende contatto con la realtà storica ogni volta che due o tre si riuniscono attorno ad un tavolo e, dopo essersi ripetuta la Parola del Signore, spezzano il pane e si passano la coppa del vino. Solo diventando come se non fosse, la Chiesa vince, nel nome e nel modo pacifico del suo Signore, tutte le cose del cielo e della terra». Con queste parole, che oggi più che mai sembrano profetiche, padre Balducci chiudeva l'ultimo degli interventi raccolti in questo volume e riproposti al lettore odierno come possibile respiro di una comunità locale di Chiesa, che resta da rintracciare, da comprendere, da interpretare e da tornare necessariamente a costruire: affinché sia credibile non essa (semplice messaggera), ma Cristo (messaggio di Dio per l'uomo).
18,00

Il futuro presente. Scritti ne «l'Unità» 1985-1992

di Ernesto Balducci

Libro

editore: Fondazione Ernesto Balducci

anno edizione: 2018

pagine: 85

Il volume raccoglie alcuni degli scritti apparsi ne l'Unità di Ernesto Balducci. Sebbene risentano del drammatico contesto di conflitti a livello internazionale offrano tuttavia al lettore alcune delle analisi dell'autore su quei problemi - la pace, il problema dell'ambiente, l'immigrazione, etc. - divenuti oggi di pressante attualità e che rivelano, ancora una volta, la connotazione profetica che animava quelli scritti.
12,00

Io e don Milani. Pagine inedite e ritrovate

di Ernesto Balducci

Libro: Copertina rigida

editore: SAN PAOLO EDIZIONI

anno edizione: 2017

pagine: 96

Un piccolo gioiello ritrovato, questo libretto con cinque scritti di padre Balducci con a tema don Milani e la sua eredità educativa. A partire dalla lettura di "Esperienze Pastorali" in primis, ma anche delle lettere alla professoressa, ai cappellani militari, ai giudici..., Ernesto Balducci analizza non solo la figura del prete di Barbiana, di cui fu anche amico, ma la stessa situazione ecclesiale dell'epoca, a partire da diverse prospettive che conservano ancora oggi una coerenza profetica che non sembra patire il trascorrere degli anni e la stessa passione di allora per una Chiesa "di liberazione" che oggi sembra tanto tornare attuale con il pontificato di papa Francesco. Il primo scritto è degli anni Sessanta, l'ultimo degli anni Novanta. Più di tre decenni passati a riflettere su come deve essere una "Chiesa che va verso i poveri" della nostra società. Un libro che riconsegna all'oggi due grandi figure della Chiesa non solo italiana: Balducci e Milani.
10,00

Le Chiese del dialogo. I decreti del Concilio Vaticano II

di Ernesto Balducci

Libro: Copertina rigida

editore: SAN PAOLO EDIZIONI

anno edizione: 2017

pagine: 240

Padre Balducci, negli anni seguenti alla chiusura del Vaticano II, più volte si applicò a una riflessione che rendesse i dettati del Concilio attuali, concreti, significativi per la Chiesa e la società. Il presente volume, mai edito precedentemente, raccoglie dieci conferenze che il sacerdote dell'Amiata tenne negli anni '65-'66 affrontando tre tematiche decisive per la Chiesa: il rapporto con le religioni non cristiane; la questione della libertà di coscienza (fuori ma anche dentro il mondo cattolico; il confronto con il mondo moderno. Si trattava dei grandi temi messi in gioco dalle Dichiarazioni Nostra Aetate e Dignitatis Humanae, oltre che dalla Costituzione Gaudium et Spes. Le provocazioni di padre Balducci, che all'epoca potevano sembrare forti e dure, oggi sono assunte dal lettore quasi come una sorta di profezia e di domanda ormai ineludibile e che deve essere rilanciata: dove va la Chiesa cattolica? Quali percorsi sono possibili per il dialogo con il mondo, con le altre confessioni religiose, con le religioni monoteiste (e, quindi, con l'Islam)? Quali sono le strade per la riapertura di un dialogo nel postmoderno e alla fine delle ideologie? Che cosa ha il mondo da dire alla Chiesa? La "Chiesa umana con gli uomini" resta una sfida aperta, un cantiere in piena attività.
24,00

Dobbiamo vivere insieme. Scritti sull'Islam e sull'immaginazione

di Ernesto Balducci

Libro: Libro in brossura

editore: Mauro Pagliai Editore

anno edizione: 2016

pagine: 68

Dato per scontato che la presenza dei gruppi etnici diversi dal nostro si farà più massiccia, si aprono due vie: quella della lenta assimilazione, di modo che in una o due generazioni gli immigrati diventino in tutto come noi, o quella della convivenza tra gruppi etnicamente e culturalmente diversi. Io credo che la via giusta sia quella della convivenza. Ma se questo è vero dobbiamo affrettarci a predisporre gli strumenti necessari - a cominciare dalla scuola - perché questo futuro si avveri senza traumi. Quel che occorre è una rapida instaurazione della cultura della diversità. Le culture che si chiudono in se stesse sono destinate a morire. La nostra non fa eccezione.
7,50

Il terzo millennio. Saggio sulla situazione apocalittica

di Ernesto Balducci

Libro: Copertina morbida

editore: Mauro Pagliai Editore

anno edizione: 2014

pagine: 216

"L'unico progetto degno di una coscienza moralmente matura è quello del dialogo delle civiltà": così scriveva Ernesto Balducci agli inizi degli anni '80 affrontando le tematiche, tutt'oggi stringenti, dell'allargamento delle frontiere verso il villaggio globale. Come reagisce il pensiero filosofico e spirituale alla crisi generata dall'erosione dei confini culturali e l'apertura verso l'Asia? Proprio partendo dai tratti distintivi del pensiero orientale, l'autore illustra le vie da seguire per salvare il mondo occidentale dai falsi valori e dall'ignoranza, favorendo la reciproca comprensione. Per superare il divario tra la condizione della coscienza umana e la complessità tipica della situazione attuale è necessario compiere un salto qualitativo, un passaggio che conduca da uno stato di confusione a una vera e propria "nuova coscienza".
14,00

Francesco d'Assisi

di Ernesto Balducci

Libro: Libro in brossura

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2014

pagine: 256

Non una semplice biografia del santo di Assisi quanto, piuttosto, la rilettura di un personaggio e della sua vicenda attualizzata nella situazione in cui si trova oggi l'umanità, all'inizio del terzo millennio. In questa prospettiva l'autore ha inteso non solo approfondire gli aspetti storici relativi a Francesco, ma soprattutto ha voluto evidenziare quale "novità" in termini di umanità sia apparsa con lui. Basandosi su un uso attento delle fonti storiche, Balducci ricostruisce tutti gli aspetti della vita del santo, dalle sue vicende biografiche ai temi della sua predicazione, sempre attento ad evidenziare il loro valore per la società contemporanea. Un volume quindi di estrema attualità che l'autore ha scritto con l'attenzione dovuta alla ricostruzione del passato ma con la mente e gli occhi rivolti al futuro. Introduzione di Vito Mancuso.
14,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.