Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Farid ad-din Attar

Parole di sufi

di Farid ad-din Attar

Libro: Copertina morbida

editore: SE

anno edizione: 2019

pagine: 284

"Dopo la lettura e la meditazione della Parola di Allah e degli ahddith del Profeta (...) niente può esser paragonato alle massime dei saggi (sufi). Esse infatti provengono da un'illuminazione interiore e non da una tradizione verbale, da una chiara percezione della Verità e non da un'elaborazione dottrinale. Emanano direttamente dalla sorgente dei misteri e non dalla trasmissione, e sono il frutto della scienza infusa [nel cuore direttamente da Dio e non dell'interpretazione (dei dottori). Inoltre i saggi non sono solo dei sapienti, ma anche gli eredi del Profeta - su di Lui il Saluto e la Pace!"
26,00

Il verbo degli uccelli

di Farid ad-din Attar

Libro: Copertina morbida

editore: SE

anno edizione: 2014

pagine: 239

Le notizie tramandateci su Farid ad-din Attar, uno dei più celebri poeti mistici persiani, sono scarse e incerte. Visse tra il 1100 e il 1200, in un'epoca in cui il Sufismo era assai praticato e i problemi della metafisica erano oggetto di attiva speculazione. Per un certo tempo esercitò probabilmente la professione di farmacista (Attar significa infatti "il venditore di droghe") e, per quanto si sappia ben poco della sua educazione, ebbe sicuramente una conoscenza profonda della musica, dell'astronomia, della medicina e delle teorie delle scuole dell'epoca. Tra le numerose opere che gli vengono attribuite, "Il verbo degli uccelli", di cui è accertata l'autenticità, è la più celebre.
25,00

Tadhkit al awliya, parole di Sufi

di Farid ad-din Attar

Libro

editore: LUNI EDITRICE

anno edizione: 2013

pagine: 382

28,00

Il libro del cammino

di Farid ad-din Attar

Libro: Copertina rigida

editore: Ariele

anno edizione: 2010

pagine: 248

19,00

La lingua degli uccelli. Il classico della letteratura Sufi

di Farid ad-din Attar

Libro

editore: Edizioni Mediterranee

anno edizione: 2002

pagine: 227

L'opera si configura come una sorta di magistrale favola esoterica che ha per oggetto il tema del viaggio, al tempo metaforico e reale, che l'anima intraprende perché si distacca dal mondo transeunte della materialità per tuffarsi nell'oceano senza rive del mistero divino.
17,00

Il verbo degli uccelli

di Farid ad-din Attar

Libro

editore: SE

anno edizione: 1993

15,49

Il verbo degli uccelli

di Farid ad-din Attar

Libro

editore: SE

anno edizione: 2013

pagine: 244

Le notizie tramandateci su Farid ad-din 'Attàr, uno dei più celebri poeti mistici persiani, sono scarse e incerte. Visse tra il 1100 e il 1200, in un'epoca in cui il Sufismo era assai praticato e i problemi della metafisica erano oggetto di attiva speculazione. Per un certo tempo esercitò probabilmente la professione di farmacista ('Attar significa infatti "il venditore di droghe") e, per quanto si sappia ben poco della sua educazione, ebbe sicuramente una conoscenza profonda della musica, dell'astronomia, della medicina e delle teorie delle scuole dell'epoca. Tra le numerose opere che gli vengono attribuite, "Il verbo degli uccelli", di cui è accertata l'autenticità, è la più celebre.
23,00

Parole di sufi

di Farid ad-din Attar

Libro: Copertina morbida

editore: SE

anno edizione: 2011

pagine: 287

"Dopo la lettura e la meditazione della Parola di Allah e degli ahddith del Profeta (...) niente può esser paragonato alle massime dei saggi (sufi). Esse infatti provengono da un'illuminazione interiore e non da una tradizione verbale, da una chiara percezione della Verità e non da un'elaborazione dottrinale. Emanano direttamente dalla sorgente dei misteri e non dalla trasmissione, e sono il frutto della scienza infusa [nel cuore direttamente da Dio e non dell'interpretazione (dei dottori). Inoltre i saggi non sono solo dei sapienti, ma anche gli eredi del Profeta - su di Lui il Saluto e la Pace!"
25,00

Parole di Sufi. Tadhkirat al-awliya

di Farid ad-din Attar

Libro

editore: MONDADORI

anno edizione: 2001

pagine: 382

Questo testo presenta la traduzione della versione uigur - il turco letterario del secolo XV - del "Tadhkirat al-awliya" (letteralmente "Memoriale degli intimi di Allah") in cui l'autore condensa l'essenza di tutte le tradizioni scritte e orali sorte intorno alla legge coranica. Le biografie e gli insegnamenti dei grandi Maestri del Sufismo, vissuti fra l'VIII e il X secolo dell'era cristiana, delineano un quadro interessante degli ambienti intellettuali musulmani nei primi secoli della civiltà islamica.
7,75

Il verbo degli uccelli

di Farid ad-din Attar

Libro: Copertina morbida

editore: SE

anno edizione: 1997

pagine: 240

Le notizie tramandateci su Farid ad-din 'Attàr, uno dei più celebri poeti mistici persiani, sono scarse e incerte. Visse tra il 1100 e il 1200, in un'epoca in cui il Sufismo era assai praticato e i problemi della metafisica erano oggetto di attiva speculazione. Per un certo tempo esercitò probabilmente la professione di farmacista ('Attar significa infatti "il venditore di droghe") e, per quanto si sappia ben poco della sua educazione, ebbe sicuramente una conoscenza profonda della musica, dell'astronomia, della medicina e delle teorie delle scuole dell'epoca. Tra le numerose opere che gli vengono attribuite, "Il verbo degli uccelli", di cui è accertata l'autenticità, è la più celebre.
17,00

Tadhkirat Al-Awliya. Parole di sufi

di Farid ad-din Attar

Libro

editore: LUNI EDITRICE

anno edizione: 1994

pagine: 384

21,69

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.