Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Flavio Pieranni

«Press» a tutto campo. Storia, storie e personaggi del giornalismo sportivo italiano

di Flavio Pieranni

Libro: Copertina rigida

editore: Bradipolibri

anno edizione: 2018

pagine: 136

Il linguaggio dei giornali sportivi con il passare degli anni si sia evoluto enormemente acquistando stile e spessore. Al punto che, in barba a tutti i suoi detrattori, non solo la sua terminologia è entrata di peso nel linguaggio comune, ma il numero delle tesi di laurea sullo sport e sul suo linguaggio si sono addirittura moltiplicati a livello esponenziale. D'altra parte basta ricordare come di sport abbiano scritto diversi premi Nobel per la letteratura come Ernest Hemingway e Nadine Gordimer (nel 1991), o come Camilo José Cela (nel 1989) abbia scritto un delizioso libro di racconti a tema calcistico ("Onze cuentos de futbol"), senza dimenticare quante affascinanti pagine abbiano dedicato al gioco del calcio Vazquez Montalban, Osvaldo Soriano, Edoardo Galeano e Jorge Amado, Peter Handke e tanti altri protagonisti della storia della letteratura per rendersi conto di quanto immotivato sia lo snobismo di certi ambienti. In casa nostra la lista di chi ha tratto dal calcio l'ispirazione per la propria produzione poetica è autorevole: Leopardi, Saba, Montale, Pasolini, Spaziani o ancora in prosa: Eco, Pratolini, Vergani, Buzzati, Soldati, Arpino...
13,00

Mach ël destin a l'ha poduje fërmé. La storia del grande Torino in lingua piemontese. Testo italiano a fronte

di Flavio Pieranni

Libro: Copertina rigida

editore: Bradipolibri

anno edizione: 2018

pagine: 128

La storia del grande Torino in lingua Piemontese. Un libro che va a colmare per la sua originalità l'unico posto lasciato libero nella vastissima letteratura dedicata agli Invincibili; un lavoro che è stato possibile grazie alla traduzione del testo della docente di lingua piemontese Vittoria Minetti e arricchito dalla prefazione di Mario Brusa, eccellenza torinese, figura poliedrica del panorama artistico italiano. Per i "non indigeni" c'è anche la parte in Italiano elaborata da Flavio Pieranni. Non solo un progetto culturale ma una favola, anzi la favola, bellissima e struggente, commovente e tragica di una delle più grandi squadre che la storia del calcio mondiale abbia mai prodotto, per chi vorrà divertirsi, emozionarsi, commuoversi e ricordare. FVCG per sempre!
13,00

Con la maglia numero 7. Vita e assist di Claudio Sala

di Flavio Pieranni, Fabrizio Turco

Libro: Copertina morbida

editore: Bradipolibri

anno edizione: 2021

pagine: 272

Claudio Sala, il Poeta del gol, autentica icona per i tifosi del Toro. Artefice massimo del tricolore granata 1975/76, capitano di quella inimitabile macchina produttrice di gol e spettacolo. Forse, alcuni tifosi di quella magnifica squadra ricordano principalmente le finalizzazioni dei Gemelli del gol Pulici e Graziani, ma senza i rifornimenti del "braccio (anzi del piede) armato" del Poeta, è garantito che i profitti della premiata ditta del gol sarebbero stati molto meno remunerativi, così come quelli del centrocampo che, grazie ai raddoppi sistematici subiti da Claudio, giostrava sempre in superiorità numerica, per tacere poi dei benefici di cui godeva la difesa che, quelle (poche in verità) volte che era in difficoltà riusciva a rifiatare grazie al controllo di palla di Sala, che nascondeva letteralmente il pallone agli avversari. Insomma, non una guest star, ma un attore protagonista, anzi il Protagonista a cui non sono mai stati attribuiti i giusti meriti. Perché quel Toro è stato grande soprattutto grazie a lui e questo lavoro vuole in qualche modo rendere giustizia a uno dei più grandi numeri 7 italiani di ogni epoca.
18,00

Il toro sono io. Vita e gol di Paolo Pulici

di Flavio Pieranni, Fabrizio Turco

Libro: Copertina morbida

editore: Bradipolibri

anno edizione: 2021

pagine: 416

Paolo Pulici è il Toro. Lo dicono i numeri, che lo collocano al vertice della classifica dei bomber, con 172 gol segnati in granata e alle spalle del solo Ferrini per numero di presenze (437). Ma Paolo Pulici è il Toro soprattutto nell'immaginario dei tifosi. Perché Pupi ha travalicato periodi e generazioni, diventando l'eroe favoloso e fiabesco anche per chi ne ha solo sentito parlare, senza averlo mai avuto la fortuna di assistere alle sue scorribande sulle praterie di un campo da calcio. Un po' Tex Willer e un po' Don Chisciotte, a capo di una banda di eroi leggendari così bravi a mettersi in gioco pur di mandare gambe all'aria il potere precostituito. Ecco perché Paolo Pulici è il Toro.
20,00

Fausto, un seugn edzora a doe rove. La storia 'd Fausto Coppi an lenga piemonteisa

di Flavio Pieranni, Vittoria Minetti

Libro: Copertina morbida

editore: Bradipolibri

anno edizione: 2019

pagine: 112

"Coppi è uno di noi, Coppi è ognuno di noi, Coppi è un uomo solo al comando ma non soltanto nelle corse ma anche nella ricerca di se stesso. Coppi scatta alla partenza e arriva prima degli altri e davanti agli altri perché nella sua vita è stato costretto da una urgenza di verità a fare chiarezza e a dissipare i dubbi, affrontandoli uno dopo l'altro. Coppi è un viaggiatore come Dante nella Divina Commedia, è un pellegrino sulla via di Santiago, è un uomo che vuole capire se stesso. Ma un uomo sublime, un uomo che non avrebbe mai potuto accettare di vivere al nostro mediocre livello.". Testo italiano a fronte.
12,00
15,00

Io sono il giaguaro. Vita e parate di Luciano Castellini

di Flavio Pieranni, Fabrizio Turco

Libro: Copertina rigida

editore: Bradipolibri

anno edizione: 2018

pagine: 216

"Quello scudetto è una parte di noi, è la nostra vita. Quando vinci uno scudetto con la maglia del Toro, tutto ciò che hai fatto prima e quello che farai dopo non conta più nulla". L'ultimo eroe romantico a guardia dei pali. Quello che con le sue uscite coraggiose sui piedi degli avversari rischiava ogni volta testa e gambe. Quello che volava all'incrocio dei pali e ci portava con sé a conoscere mondi per noi inesplorati; perché quando Castello agguantava il pallone ci sembrava di essere andati lassù anche noi... Quello che ci faceva capire che una parata valeva spesso più di un gol e che in un mondo in cui quasi tutti sognavano di diventare attaccanti e di sfondare reti, ci faceva venire voglia di giocare in porta, di essere un po' tutti Giaguaro.
15,00

Óndes grand contra tuti. Lë scudèt dël Tòr dël 1975-76

di Vittoria Minetti, Flavio Pieranni

Libro: Copertina morbida

editore: Bradipolibri

anno edizione: 2022

pagine: 160

"Lo scudetto del Toro del 1975-75 in lingua piemontese con testo italiano a fronte."Tuttosport" titolò a caratteri cubitali: "Toro, lassù qualcuno ti ama". Un inno, non una sviolinata. Un omaggio, non un inchino. E la foto di Gigi Radice, portato in spalla da una macchia granata, a celebrare un tutto che finalmente, ventisette anni dopo, non era più un lutto. Un cimelio di sport e di vita, non una semplice cartolina da stadio. "Tuttospòrt" con na grafìa bin bin àuta a l'ha titolà: "Tòr, lassù quajcun at veul bin". Na làuda nen na bërlicada. Un cadò, nen n'inchin. E la fòto 'd Gigi Radice portà a spala da na macia granata, a magnifiché un tut che, sta vòlta, vintesèt agn apress, a fasìa pì nen ël deul. Un bisò dë spòrt e 'd vita, nen mach na cartolin-a a la bon-a, da stadi."
15,00

Gridalo forte. Storia del tifo in Italia dalle origini ai giorni nostri

di Flavio Pieranni

Libro: Copertina morbida

editore: Bradipolibri

anno edizione: 2014

pagine: 128

13,00

FVCG Forza vecchio cuore granata

di Flavio Pieranni, Luca Turolla

Libro: Copertina morbida

editore: Bradipolibri

anno edizione: 2015

pagine: 304

Il Grande Torino non è stato solamente gloria sportiva; non ha lasciato ai posteri esclusivamente vittorie, scudetti, record e spettacolo. Gli "Immortali" hanno rappresentato più di una semplice squadra di calcio; sono stati uno dei pilastri insostituibili, trave portante della ricostruzione di un paese uscito con le ossa sbriciolate da una guerra orrenda e assurda, diventando fonte di vanto e rivincita per un popolo intero, assurgendo al ruolo di protagonista della storia italiana del dopoguerra. Ma, soprattutto, il Grande Torino ha tramandato un immenso patrimonio culturale: miriade di libri, fotografie, giornali, reperti, episodi e aneddoti che rendono questa squadra unica e leggendaria. È come avere tra le mani un puzzle perenne, composto da milioni di pezzi ai quali ogni giorno se ne aggiungono nuovi rendendolo infinito. La nostra sfida è stata cercare una strada mai percorsa prima per tentare di comporlo con un taglio nuovo.
15,00
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.