Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Francesco Puccio

Il coraggio e la passione. Brescia e il Covid-19

di Francesco Puccio

Libro: Copertina morbida

editore: SERRA TARANTOLA

anno edizione: 2020

pagine: 384

La pandemia da Sars-Cov-2 ha generato una serie infinita di pensieri collegati all'incertezza e alla paura e a un forte senso di solitudine e di impotenza nei confronti di un virus tanto sconosciuto quanto sfuggente. Tutti questi sentimenti vengono rivissuti dagli Autori e riportati fedelmente in questo volume con estremo realismo e compassione. I loro racconti, a tratti commoventi, evocano l'immagine di un coro dell'antico cristianesimo, un insieme di persone che si ritrovano a comporre, celebrare, cantare, con tonalità diverse, ma in armonia; una sorta di canto gregoriano che sottende un documento storico carico di umanità e passione. Sono tante rappresentazioni accomunate da un profondo senso di responsabilità e di preoccupazione; un breviario, un compendio che lascerà il segno in chi avrà la fortuna di leggerlo. Tutti i proventi della vendita del volume andranno in beneficienza all'associazione "Un medico x te".
20,00

Il dono di Afrodite. L'eros nella letteratura e nel mito in Grecia e a Roma

di Simone Beta, Francesco Puccio

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2019

pagine: 199

Non c'è nessuno, né uomo né dio, che riesca a resistere al potere di Afrodite, la dea dell'amore nata dalla spuma del mare. Le conseguenze del suo dono magnifico, che a volte può essere molto pericoloso, vengono raccontate, spesso in modo insolitamente esplicito, nelle più famose storie d'amore delle letterature antiche. Senza questa bellissima divinità che cosa ci rimarrebbe della grandezza del mito classico? Il libro propone un suggestivo percorso nell'universo della dea che i Greci chiamavano Afrodite e i Romani Venere, alla scoperta del suo prezioso regalo, l'amore, a volte donato agli uomini grazie alle frecce del giovane Eros, in un mosaico di avventure dove la conturbante divinità non smette mai di sorridere.
16,00
13,90
4,50
9,50
8,00

Il posto degli assenti

di Francesco Puccio

Libro: Copertina morbida

editore: Marlin (Cava de' Tirreni)

anno edizione: 2021

pagine: 144

Teo, uno scrittore quarantenne di gialli seriali, ogni anno, per completare i suoi romanzi, si ritira sull'isola greca di Cefalonia, dove ha stretto amicizia con Petra, il bizzarro proprietario di una taverna, un moderno aedo che ama raccontare ai suoi avventori storie sempre nuove, a metà strada tra la verità e la finzione. Il romanzo prende l'avvio dal giorno in cui Teo, sbarcato sull'isola, scopre che Petra è morto. Mentre si reca al cimitero per salutare l'amico scomparso, la sua mente torna indietro all'ultima delle storie narrategli da Petra, la più misteriosa e appassionante, ma anche la più autentica ed emozionante. Di qui, il racconto procede lungo due binari che s'intrecciano e si completano. Da un lato, la vicenda di Petra, la sua amicizia con Damian, la morte improvvisa di quest'ultimo, il posto che egli stesso si trova ad occupare accanto alla vedova, Sofia, l'essere padre di un figlio non suo. Dall'altro, la storia di Teo che, nel decidere di raccontare quella di Petra, finisce col ripensare alla propria vita e a muoversi sulla labile linea che separa il passato dal presente, dove il volto della sua amata Greta ha ormai iniziato ad occupare il posto degli assenti. Un viaggio a ritroso lungo i sentieri della memoria che, come in un'indagine dell'ispettore dei suoi gialli, impegnerà senza sosta Teo, spingendolo a fare i conti non solo con un'esistenza irrisolta, ma anche con il posto che spetta a quelli che restano.
15,00

Drammaturgia dello spazio: il teatro greco tra testo e contesto della rappresentazione

di Francesco Puccio

Libro: Copertina morbida

editore: Padova University Press

anno edizione: 2018

A partire da una preliminare riflessione sulla ricezione del teatro antico - tragico e comico - sulla scena contemporanea, il percorso di questo volume ha come obiettivo principale lo studio della relazione tra lo spettacolo, in quanto evento performativo e struttura drammaturgica ben definita, e il luogo della rappresentazione, in quanto bene culturale, inteso sia come edificio teatrale storico, sia come area archeologica e museale. Sulla base della loro rilevanza testuale e dell'originalità delle rappresentazioni che le hanno riguardate nei secoli, sono state analizzate alcune tragedie di Eschilo, di Sofocle e di Euripide e alcune commedie di Aristofane.
18,00

L'antropologia va in scena. Nuove dimensioni teatrali

di Francesco Puccio

Libro: Copertina morbida

editore: ETS

anno edizione: 2017

pagine: 230

Nell'ambito della definizione delle poetiche dei grandi maestri del teatro del Novecento, l'autore compie un viaggio nell'antropologia teatrale e nel teatro come linguaggio d'arte e come processo culturale. La ricerca teatrale viene vista attraverso la lente dell'antropologia, si amplia e si arricchisce nello scoprire la sua alterità. Alcune tematiche antropologiche, relative al corpo e alle sue rappresentazioni, all'immagine, al doppio, alla voce, infatti, possono trovare spazio in questa prospettiva. Si costruiscono, così, rappresentazioni che mettono in scena temi di rilevanza contemporanea pur restando legati al mondo antico. Di qui, l'indagine su uno degli ultimi grandi esponenti della ricerca teatrale contemporanea, Nin Scolari, la cui esperienza sul mito antico ha saputo creare - grazie al suo progetto di valorizzazione delle aree archeologiche e dei siti museali - un dialogo alternativo a quello tradizionale.
24,00

Rosso lupo

di Francesco Puccio

Libro: Copertina morbida

editore: Iemme Edizioni

anno edizione: 2017

pagine: 161

Una moderna Cappuccetto Rosso, nel momento in cui deve attraversare il bosco e rare importanti scelte di vita, si fa lupo lei stessa, prima che il lupo la sbrani. Tutto si sviluppa nell'arco di una sola giornata: mattina, pomeriggio, sera, notte. La giovane Giulia fa la barista in uno squallido bar di periferia, al servizio del rozzo don Cosmi, con la compagnia amichevole del collega Feppino. Ha da tempo una relazione con Gerry, aspirante musicista e compagno non fedele. Morta la madre quando lei era ancora piccola, Giulia fugge di casa liberandosi del dominio psicologico di un padre oppressivo. Ha rapporti con la nonna a cui periodicamente va a fare visita. Attraverso una serie di episodi, di flash back, di affioranti emozioni e di seducenti incontri, posta di fronte alla prospettiva di essere scelta l'indomani in una selezione fotografica per modelle, Giulia passerà dall'apparente passività del mattino all'aggressività della notte, uscendo dal suo perenne bilico tra la coscienza costruttiva e la fascinosa vertigine dell'abisso.
9,90

Undici e mezzo

di Francesco Puccio

Libro

editore: C&P Adver Effigi

anno edizione: 2014

12,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.