Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Francesco Vecchi

Gli scrocconi. Per ogni italiano che lavora, dieci vivono sulle sue spalle

di Francesco Vecchi

Libro: Copertina morbida

editore: Piemme

anno edizione: 2021

pagine: 144

«Questo libro nasce da una domanda che non si può più ignorare: potremo tornare al livello di benessere che abbiamo raggiunto e mantenere i diritti che consideriamo acquisiti se tutto il peso poggia sulle spalle di pochi? Se sono così tanti gli italiani che non lavorano, se sono così tanti quelli che lavorano ma non pagano le tasse, potremo mai salvarci?». In Italia vivere sulle spalle degli altri è piuttosto semplice. Sono moltissimi quelli che scelgono di non lavorare, oppure di farlo ma senza dichiararlo. Sono quelli che non fanno mai la loro parte, che alzano le mani quando c'è da saldare i conti. Sanità, scuole, pensioni: per loro è tutto gratis. Bonus, aiuti e sgravi fiscali: un tesoretto da arraffare. È giunto il momento di chiamarli con il loro nome, Gli scrocconi. In questo libro tagliente e documentatissimo, Francesco Vecchi dimostra che gli scrocconi si moltiplicano mentre il nostro paese, con i suoi 60 milioni di abitanti, si regge ormai su un manipolo di italiani operosi che "tirano la carretta" per tutti: 5 milioni di individui che si spaccano la schiena e che dallo Stato ricevono molto meno di quanto versino in tasse (di solito, almeno la metà dei redditi). Tra sgobboni e scrocconi c'è naturalmente un'ampia via di mezzo, fatta di onesti lavoratori, disoccupati veri e famiglie in reale difficoltà. Ma in un paese che non sa distinguere tra chi è davvero povero e chi no, anche le misure di giustizia sociale rischiano di alimentare nuova iniquità: iniquità nel premiare il merito, iniquità nel distribuire i carichi, iniquità nel chiedere sacrifici. Ora che la pandemia di Covid-19 rischia di spezzare la schiena produttiva del paese, l'esigenza di un fisco finalmente equo e sensato è più pressante di qualsiasi altra. Redistribuire gli oneri dell'attività economica è urgente tanto quanto la lotta alla povertà, che spesso è solo la maschera del lavoro nero e dell'elusione fiscale. Certo, per i politici è più facile promettere redditi, assegni, bonus e altri aiutini. Ma non potremo mai più aiutare nessuno se gli italiani che lavorano e pagano le tasse si avviano all'estinzione.
17,50

La vera storia del lupo cattivo

di Francesco Vecchi

Libro: Copertina rigida

editore: Bookroad

anno edizione: 2019

pagine: 50

«Questa è una storia di paura. Preparatevi. È una storia di paura perché racconta di un personaggio di paura: il lupo cattivo. Tutti quanti conoscono il lupo cattivo delle favole. Ma chi sa come è diventato cattivo e soprattutto perché? È nato cattivo o qualcuno lo ha fatto diventare?» Da queste domande nasce La vera storia del lupo cattivo, una favola classica che dalla penna di Francesco Vecchi prende nuova vita e farà riflettere, gioire e... tremare dalla paura i piccoli e i grandi. Età di lettura: da 5 anni.
19,90

I figli del debito. Come i nostri padri ci hanno rubato il futuro

di Francesco Vecchi

Libro: Copertina morbida

editore: Piemme

anno edizione: 2019

pagine: 160

«Noi siamo la Debt Generation, noi siamo quelli che hanno dovuto cominciare a restituire i soldi, siamo quelli a cui hanno lasciato in eredità la bancarotta». Il ritratto di una generazione arrabbiata con la politica, un viaggio alla radice economica del malessere e delle frustrazioni di chi ha cominciato a lavorare e ad affacciarsi alla vita pubblica dalla metà degli anni Novanta in poi, ed è arrivato quando i cordoni della borsa erano ormai chiusi e il tavolo spazzolato. Con un debito pubblico gigantesco, ereditato dalle generazioni precedenti, la Debt Generation non ha avuto spazi di manovra soprattutto perché dal 1992 lo Stato ha invertito la tendenza e ha cominciato a drenare risorse dal Paese, per cercare di ripagare i debiti contratti. Questo libro è la storia di una grandissima fregatura, nata dal sogno di far correre i propri figli e finita per azzoppare i figli di tutti.
16,50

Il grande Rudi

di Francesco Vecchi

Libro: Copertina morbida

editore: Leone

anno edizione: 2017

pagine: 320

Il pugile Rodolfo Quattrociocche è un personaggio controverso: il pubblico lo ama, ma allo stesso tempo sono in molti a pensare che sia un venduto. Quando sparisce, le numerose ambiguità del suo passato tornano a emergere. A indagare su di lui, la giovane e irascibile Eva Fortis, praticante presso un importante quotidiano sportivo milanese. Per lei, la scomparsa di Quattrociocche diventerà occasione per riflettere sul rapporto con gli uomini, tra tutti con il proprio padre, che Eva riuscirà forse a comprendere solo una volta risolto il mistero sconvolgente che si nasconde dietro al Grande Rudi.
12,90

Avrà l'odore delle cose nuove

di Francesco Vecchi

Libro: Copertina morbida

editore: Leone

anno edizione: 2017

pagine: 283

In una Londra famelica, Giovanni Carrera è in procinto di diventare partner di una grande società di consulenza quando viene raggiunto dalla notizia della morte di Roberto Kovac, suo migliore amico. Ritorna a Milano per il funerale e qui, nella cassetta della posta del suo vecchio appartamento, trova una lettera dai toni ambigui che Roberto gli ha spedito qualche giorno prima di morire. È una traccia incompiuta, resa ancora più misteriosa dalle pagine del diario di appunti lasciato dallo scrittore. Tra le piogge immobili e le nebbie sottili della sua città d'origine, Giovanni è costretto a riaprire un passato archiviato troppo in fretta e accettare il ritorno di un amore che pensava esaurito e senza conseguenze.
6,90

Avrà l'odore delle cose nuove

di Francesco Vecchi

Libro: Copertina morbida

editore: Leone

anno edizione: 2014

pagine: 283

In una Londra famelica, Giovanni Carrera è in procinto di diventare partner di una grande società di consulenza quando viene raggiunto dalla notizia della morte di Roberto Kovac, suo migliore amico. Ritorna a Milano per il funerale e qui, nella cassetta della posta del suo vecchio appartamento, trova una lettera dai toni ambigui che Roberto gli ha spedito qualche giorno prima di morire. È una traccia incompiuta, resa ancora più misteriosa dalle pagine del diario di appunti lasciato dallo scrittore. Tra le piogge immobili e le nebbie sottili della sua città d'origine, Giovanni è costretto a riaprire un passato archiviato troppo in fretta e accettare il ritorno di un amore che pensava esaurito e senza conseguenze.
13,00

Padre Giuseppe Picco. Un gesuita povero e umile

di Francesco Occhetta, Gaia Vecchi

Libro

editore: Elledici

anno edizione: 2010

pagine: 48

Nato a Nole (Torino) nel 1867, ordinato sacerdote della Compagnia di Gesù, come "missionario itinerante" attraversò la terra novarese, recandosi di villaggio in villaggio, di casa in casa per portare il conforto ai bisognosi, l'Eucaristia agli ammalati, il perdono ai peccatori, la Parola di Dio ai fedeli e ai lontani. Morì nel 1946 e fu dichiarato "Venerabile" nel 1997. Parlava poco, amava il nascondimento: ma proprio da questa umiltà sono uscite la forza e la profondità di una vita spesa per gli altri. Il suo programma di vita si fondava su tre parole d'ordine: la riconciliazione, la buona parola quotidiana, l'abbandono in Dio. Il libro illustrato ripercorre le tappe di questa vita a servizio del popolo di Dio.
3,50

Enrico Medi. Fede e scienza: due ali per volare verso la libertà

di Francesco Occhetta, Gaia De Vecchi

Libro

editore: Elledici

anno edizione: 2010

L'uomo diventa grande quando nella sua piccolezza raccoglie la grandezza dei cieli e lo splendore della terra ed al Padre comune li offre in adorazione e in amore". Queste parole pronunciate da Enrico Medi (1911-1974) possono essere considerate la sintesi della sua vita di scienziato, oratore, organizzatore, marito, padre, politico, divulgatore, amico ed educatore. Le sue numerose attività le ha vissute grazie ad una sua unità interiore, frutto della sua concezione antropologica, e ad una profonda spiritualità. L'eredità che Enrico Medi ci ha lasciato è estremamente ricca. Discorsi, scritti scientifici, interventi parlamentari, trasmissioni televisive, meditazioni, lettere, opere di divulgazione... ma il tesoro più prezioso che lascia in coloro che lo hanno incontrato è il suo sguardo profetico sul mondo e sulla storia, sempre così denso di Dio ma mai distaccato dall'uomo.
3,50

Padre Giuseppe Picco. Un gesuita povero e umile

di Francesco Occhetta, Gaia De Vecchi

Libro: Copertina morbida

editore: VELAR

anno edizione: 2010

pagine: 48

3,50

Enrico Medi. Fede e scienza: due ali per volare verso la libertà

di Francesco Occhetta, Gaia De Vecchi

Libro: Copertina morbida

editore: VELAR

anno edizione: 2010

pagine: 48

3,50

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.