Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Francis Fukuyama

Identità. La ricerca della dignità e i nuovi populismi

di Francis Fukuyama

Libro: Copertina morbida

editore: UTET

anno edizione: 2019

pagine: 236

Il referendum su Brexit, l'elezione di Donald Trump, l'ascesa dei movimenti populisti in Europa e in Italia. Istituzioni e meccanismi che hanno regolato la politica e il dibattito pubblico per decenni sembrano sempre più pericolanti, se non già in macerie. Cosa è successo? E cosa ci aspetta? Francis Fukuyama ha scritto il libro che ha fatto il punto sulla fine del Novecento e sul trionfo del modello capitalistico e democratico: "La fine della storia e l'ultimo uomo". Oggi torna con una diagnosi che completa quel quadro e spiega come mai improvvisamente quell'ordine sembra così in crisi all'alba del nuovo millennio. Utilizzando concetti di grande tradizione filosofica e calandoli nei più attuali scenari sociopolitici, Fukuyama è in grado di mettere in fila una serie di fenomeni che sembrano scollegati e fornire una chiave di lettura del nostro presente: da dove viene la forza apparentemente invincibile del populismo? È davvero un fenomeno solo negativo? Perché i social media sono pieni di odio e aggressività? Come mai le classi sociali meno abbienti sembrano ormai del tutto disinteressate a politiche di sinistra? Come convivono nelle nostre società movimenti sempre più avanzati di difesa dei diritti delle minoranze e pulsioni autoritarie? Le risposte di Fukuyama a queste domande indicano una strada da percorrere, al di là della condanna degli estremismi o delle lamentazioni sulla decadenza della politica. E al centro di tutto c'è l'identità, il bisogno di vedersi riconosciuta la propria identità - un bisogno che può portare ad affidarsi a tradizioni inventate, nazionalismi di ritorno, leader carismatici e populisti: «L'affermarsi della politica identitaria è una delle maggiori minacce che le democrazie si trovano ad affrontare, e se non riusciremo a ritornare a visioni più universali della dignità umana, ci condanneremo a un conflitto senza fine». Un libro per capire il presente e immaginare il futuro. Con e-book scaricabile fino al 30 giugno 2019.
19,00

POLITICAL ORDER AND POLITICAL DECAY

di FUKUYAMA FRANCIS

Libro

editore: ARKA

anno edizione: 2015

18,80

Esportare la democrazia. State-building e ordine mondiale nel XXI secolo

di Francis Fukuyama

Libro: Copertina morbida

editore: Lindau

anno edizione: 2005

pagine: 176

Francis Fukuyama analizza in questo suo nuovo libro un tema decisivo: la costruzione dei nuovi stati-nazione. La fine della storia, sostiene Fukuyama, non è un destino automatico e una politica di buon governo sarà sempre necessaria. Gli stati deboli e quelli falliti sono la causa di alcuni dei problemi più seri che minacciano il mondo. Fukuyama spiega in particolare come si possono trasferire a questi stati delle istituzioni pubbliche forti e funzionanti, le sole in grado di assicurare a essi e al mondo intero un futuro stabile e pacifico, e impartisce alcune lezioni tanto semplici quanto spesso disattese su come gli Stati Uniti e l'Europa possono gestire al meglio i casi più scottanti di state-building: l'Afghanistan e l'Iraq.
21,00

La fine della storia e l'ultimo uomo

di Francis Fukuyama

Libro: Copertina morbida

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

anno edizione: 2003

pagine: 430

Siamo alla fine della Storia e all'ultimo uomo e alla fine quindi di tutta la società umana e planetaria? Questa domanda ha suscitato polemiche tra gli studiosi. Le due forze motrici della storia, "la logica della scienza moderna" e "la lotta per il riconoscimento", portano al collasso di ogni totalitarismo. Ma nasce un'altra domanda: sono sufficienti la libertà e l'uguaglianza, sia politica sia economica a garantire una condizione sociale stabile e soddisfacente?
11,00

La grande distruzione

di Francis Fukuyama

Libro

editore: Dalai Editore

anno edizione: 2001

pagine: 429

Come la rivoluzione industriale ha portato grossi cambiamenti nei valori morali della società, così la nuova rivoluzione informatica sta provocando un'altra "grande distruzione" della moderna struttura morale e sociale. Il libro di Fukuyama affronta le domande cruciali per capire l'origine del cambiamento e le sue dinamiche. Da dove nasce l'ordine sociale, da dove rinasce una volta distrutto? La risposta è che i governi e le religioni non c'entrano, piuttosto è la natura umana a stabilire i valori morali: il nuovo ordine sociale, secondo lo studioso americano, nasce quindi da una forza più biologica che politica.
10,90

La fine della storia e l'ultimo uomo

di Francis Fukuyama

Libro

editore: RIZZOLI

anno edizione: 1996

pagine: 434

Siamo alla fine della Storia e all'ultimo uomo e alla fine quindi di tutta la società umana e planetaria? Questa domanda ha suscitato polemiche tra gli studiosi. Le due forze motrici della storia, "la logica della scienza moderna" e "la lotta per il riconoscimento", portano al collasso di ogni totalitarismo. Ma nasce un'altra domanda: sono sufficienti la libertà e l'uguaglianza, sia politica sia economica a garantire una condizione sociale stabile e soddisfacente?

Fiducia. Come le virtù sociali contribuiscono alla creazione della prosperità

di Francis Fukuyama

Libro

editore: RIZZOLI

anno edizione: 1996

pagine: 504

Il marxismo è crollato, lo stato sociale vacilla, il liberismo mostra inquietanti e sempre più larghe crepe. Quale sarà allora il sistema che dominerà il nuovo millennio? Hanno fallito le società che hanno screditato l'individuo a scapito della collettività, ma versano in una crisi irreversibile anche quelle che sono cadute preda di un individualismo egoistico e sanza freni. L'autore suggerisce allora che a vincere le sfide dell'economia sarà il sistema che meglio metterà a frutto il suo capitale sociale: la fiducia. La fiducia è una forza irrazionale che nasce dalla morale, l'ethos e la cultura che governano ogni società e concorrono a determinare ogni comportamento economico.

La fine della storia e l'ultimo uomo

di Francis Fukuyama

Libro

editore: RIZZOLI

anno edizione: 1992

pagine: 434

La fine della storia e l'ultimo uomo

di Francis Fukuyama

Libro

editore: De Agostini

anno edizione: 2019

19,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.