Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Franco Bifo Berardi

Respirare. Caos e poesia

di Franco Bifo Berardi

Libro: Copertina morbida

editore: LUCA SOSSELLA EDITORE

anno edizione: 2019

pagine: 138

Nel ritmo caotico avvertiamo un senso di soffocamento, questo è un saggio sulla terapia poetica. Non c'è una via d'uscita politica. Solo la poesia, solo l'eccesso di significato rispetto agli obblighi dell'infosfera può riattivare la respirazione. Solo saper respirare ci aiuterà durante l'apocalisse che sta già esplodendo come effetto di decenni di assolutismo finanziario. La poesia potrà curare la sofferenza della mente degli ingegneri e dei poeti, e potrà agire come agente di liberazione del linguaggio dalla stretta soffocante della tecnica. Il potere si fonda oggi su relazioni astratte tra entità numeriche. Mentre la sfera della finanza è costituita di algoritmi che connettono frammenti di lavoro precario, la sfera dell'esistenza è invasa da flussi di caos che paralizzano la mente sociale e impediscono la respirazione. "Non riesco a respirare". Queste sono le ultime parole di Eric Garner prima di morire, strangolato da un agente di polizia per le strade di Staten Island. Queste parole catturano il sentimento del nostro tempo. Come affrontiamo il caos, giacché sappiamo che coloro che combattono il caos diventano caos? Come affrontiamo il soffocamento? Esiste una via d'uscita?
12,00

Il secondo avvento. Astrazione, apocalisse, comunismo

di Franco Bifo Berardi

Libro: Copertina morbida

editore: DeriveApprodi

anno edizione: 2018

pagine: 96

Qui si racconta l'attuale divenire del mondo secondo la metafora dell'apocalisse. La brutalità si è impadronita delle relazioni umane e il nazional-socialismo riemerge come forza egemonica all'orizzonte del secolo. Eppure... Eppure il capitalismo non è un dato naturale, ma la proiezione di un processo culturale. Non sappiamo immaginare il suo superamento solo perché la nostra immaginazione è intrappolata da una superstizione. Ma le condizioni del comunismo non si sono dissolte. Sono soltanto nascoste alla nostra visione. E l'apocalisse è il caos oltre il quale la visione si fa possibile. Il ripresentarsi di quella prospettiva lo chiamo qui: secondo avvento del comunismo.
8,00

Futurabilità

di Franco Bifo Berardi

Libro: Copertina morbida

editore: Produzioni Nero

anno edizione: 2018

pagine: 246

«Un lungo periodo di violenza, guerra e demenza ci aspetta», ammonisce Franco «Bifo» Berardi in una delle pagine più dure di Futurabilità, e ogni giorno ne abbiamo la conferma: da una parte, il razzismo istituzionalizzato della politica mainstream; dall'altra, le shitstorm (letteralmente «tempeste di merda») che hanno trasformato la cultura online in una rabbiosa successione di risentimenti; sullo sfondo, la precarietà economica ed esistenziale di una generazione condannata a saltare da un lavoretto all'altro, mentre intanto dilagano l'ansia, la depressione e il consumo di psicofarmaci. E però, «se vogliamo trovare una via d'uscita, dobbiamo guardare la bestia negli occhi». Ed è quello che tenta Bifo nel suo saggio più impietoso, già pubblicato nel Regno Unito nel 2017 e qui riproposto in versione aggiornata e ampliata. Perché se è vero che sembriamo al momento incapaci di produrre quei cambiamenti che pure ci sarebbero disperatamente necessari, è altrettanto vero che una possibilità ancora esiste. Per attivarla però è necessario che la generazione iperconnessa della Silicon Valley Globale prenda coscienza che, senza solidarietà e coscienza condivisa, nessun futuro è possibile, e che per uscire dal ricatto del triste realismo dei giorni nostri è necessario osare l'inconcepibile. E alla fine, sembra quasi di intuire un invito che suona al tempo stesso familiare e provvidenziale: «neuroproletari di tutto il mondo, unitevi!».
20,00

Heroes. Suicidio e omicidi di massa

di Franco Bifo Berardi

Libro: Copertina morbida

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2015

pagine: 243

Qual è la relazione tra il capitalismo e la salute mentale? Nel suo libro più inquietante, Franco "Bifo" Berardi intraprende un coinvolgente viaggio attraverso la filosofia, la psicoanalisi e gli eventi di cronaca più recenti, in cerca delle ragioni sociali che stanno alla base dei disagi mentali della nostra epoca.
16,00

Mutazione e cyberpunk. Immaginazione e tecnologia

di Franco Bifo Berardi

Libro: Copertina morbida

editore: Rogas

anno edizione: 2019

"Nei primi anni Novanta scrissi i testi che compongono 'Mutazione e cyberpunk', un libro che uscì a Genova, con l'editore Costa & Nolan (una casa editrice che faceva dei libri bellissimi, ed era diretta da una donna energica e molto simpatica). Quel libro è la sintesi delle scoperte letterarie e filosofiche del decennio precedente, ma anche la mia introduzione personale e politica all'epoca nuova che si poteva condensare intorno alla parola 'internet' che aveva cominciato a circolare. Da Deleuze e Guattari avevo imparato che l'attività del filosofo è prima di tutto quella di creare nuovi concetti, e nuove parole capaci di incarnare concetti. Infosfera, psicosfera psicochimica, ciberspazio e cibertempo, Tecnomaya, cosmovisione barocca: ecco le parole che avevo catturato nelle mie letture." (L'autore)
14,70

Asma

di Franco Bifo Berardi

Libro: Copertina morbida

editore: C&P Adver Effigi

anno edizione: 2017

pagine: 255

"L'idea di portare ad esistenza questo libro proviene dal bisogno di mettere al sicuro su supporto cartaceo articoli di attualità scritti in rete, buoni articoli, liberi, non commissionati, non prezzolati, come sono quelli di Franco Berardi Bifo, scritti a cavallo della realtà che si dipana sotto i nostri occhi, mentre distratti, o troppo impegnati, attraversiamo i giorni confusi e anche difficili, che vanno di fretta nella velocità tipica del nostro tempo, con la sua rapidità di comunicazione, non sempre efficace e che appare come priva di memoria. Dico dunque che questo libro l'ho sognato dopo avere immaginato che tra un secolo o due, o solo qualche lustro, a qualche giovane o a qualche vecchio ancora desideroso di apprendere, venga in mente di decifrare ciò che è appena accaduto a noi, che ci troviamo qui nell'inizio del terzo millennio. Gli articoli raccontano della storia attuale in un frammento di tempo lungo circa 10 anni, piccolissimo frammento nella lunga storia dell'umanità. E si tratta della nostra realtà su questo pianeta appena prima dell'inizio della presidenza Trump negli Stati Uniti."
15,00

Quarant'anni contro il lavoro

di Franco Bifo Berardi

Libro: Copertina morbida

editore: DeriveApprodi

anno edizione: 2017

pagine: 377

Franco Berardi è noto come «Bifo» da quando, nel 1977, fu accusato di essere tra i principali responsabili dell'«insurrezione creativa» di Bologna. La ricerca di una liberazione possibile del tempo di vita dalla schiavitù del lavoro salariato percorre quarantanni della sua attività teorica: dagli articoli degli anni Settanta, pubblicati su fanzine e libretti autoprodotti, ai saggi sulla formazione della rete negli anni Novanta, fino alle profezie apocalittiche del primo decennio del XXI secolo. Gli scritti raccolti in questo volume affrontano, oltre al lavoro, altrettante questioni fondamentali - la tecnologia e la comunicazione, la poesia, l'arte, la psicanalisi e la psicoterapia -e sono animati da una costante passione per la rivolta etica e politica contro lo sfruttamento e il potere. Partendo dalla constatazione che la tecnologia e il sapere riducono il tempo di lavoro necessario, Bifo elabora una originale visione dei processi tecnici, antropologici e politici, e indica una possibilità di emancipazione nonostante l'involuzione che il neoliberismo ha prodotto nella storia del mondo, e che ora precipita in una forma di fascismo post-moderno.
22,00

L'anima al lavoro. Alienazione, estraneità, autonomia

di Franco Bifo Berardi

Libro: Copertina morbida

editore: DeriveApprodi

anno edizione: 2016

pagine: 285

Lo sfruttamento del lavoro nel regime industriale si esercitava sui corpi, i muscoli, le braccia. Oggi si esercita sul linguaggio, l'intelligenza, gli affetti: siamo nell'epoca dell'anima al lavoro. Quali sono gli effetti patogeni - sulla vita, le relazioni - di questa cattura della sfera più intima del soggetto da parte del Capitale? Che ne resta del pensiero critico alle prese con epocali trasformazioni del lavoro e della tecnologia? Nel panorama filosofico degli anni Sessanta e Settanta il processo di sussunzione del lavoro fu definito a partire dal concetto di "alienazione". L'operaismo italiano rovesciò tale prospettiva con la parola "estraneità", aprendo così ai corpi una via di fuga oltre i cancelli di fabbrica.
16,00

La nonna di Schäuble. Come il colonialismo finanziario ha distrutto il progetto europeo

di Franco Bifo Berardi

Libro: Copertina morbida

editore: Ombre Corte

anno edizione: 2015

pagine: 165

Durante l'estate 2015 Wolfgang Schäuble, il Ministro delle Finanze tedesco, ha dichiarato allo "Spiegel": "Mia nonna diceva spesso che la bonarietà conduce alla sregolatezza". Quando la nonna di Schäuble era giovane, la Germania non correva certo il rischio della bonarietà, e nell'estate dell'amarezza 2015 alcuni si sono chiesti se qualcosa di quella Germania priva di bonarietà non sia riemerso da quando questo paese si è assunto il compito, che nessuno gli ha affidato, di costringere ogni altro paese europeo ad adottare riforme neoliberiste che precarizzano il lavoro e privatizzano le risorse sociali. Questo libro è stato scritto nei giorni del referendum greco e poi della resa di Tsipras: il tema centrale del libro è la sregolatezza, piuttosto che la bonarietà di cui il continente europeo appare al momento sprovvisto. Sregolatezza intesa come altra faccia (la faccia immorale, però) della deregulation. Che significato hanno le regole, di cui la Germania ordolibe-rista si vuole custode inflessibile? Chi le ha fissate? E chi è tenuto a rispettare le regole, nell'epoca seguita alla deregolamentazione neoliberista? E che funzione svolgono nella cultura dell'Europa gotica? E quale invece nell'Europa barocca? Il collasso dell'Unione europea, la guerra che si diffonde alle sue frontiere e il riemergere dell'odio nazionalista, la disoccupazione che aumenta, la crescita che non può ritornare, e l'inutilità del lavoro salariato. Questi sono i temi di cui si ragiona in queste pagine.
13,00

Dopo il futuro. Dal futurismo al cyberpunk. L'esaurimento della modernità

di Franco Bifo Berardi

Libro: Copertina morbida

editore: DeriveApprodi

anno edizione: 2013

pagine: 133

"Scritto nel centenario del Manifesto futurista, e pubblicato in inglese nel 2011, il libro racconta come si è evoluta la percezione del futuro nel corso del Ventesimo secolo. Come abbiamo immaginato il futuro, come l'hanno immaginato gli artisti, i poeti, i filosofi? E come lo immaginiamo oggi? Oggi possiamo vedere gli spazi lontani, ma il tempo lontano nessuno lo vede più. Qualcuno a un certo punto annunciò che il futuro era finito. Ma il futuro non finisce mai. Semplicemente non siamo più capaci di immaginarlo. Il Ventesimo secolo era mosso dall'energia utopica proveniente dalle avanguardie culturali artistiche e politiche. Quell'energia sembra essersi esaurita. Tutto sembra essersi rovesciato, trasformato in forma distopica forse per eccesso di velocità, e nel futuro vediamo le ombre di un passato di barbarie e di miseria che credevamo sepolto. Quando ho scritto questo libro, nel mondo si stava appena spalancando quell'abisso in cui il capitalismo finanziario ha fatto precipitare l'Europa, per distruggere la civiltà sociale e per dare un esempio a quei territori del mondo in cui si stanno sviluppando le nuove economie di crescita. L'Europa, con la sua tradizione di democrazia e di benessere sociale, poteva diventare un pericoloso esempio per gli sfruttati di tutto il mondo. Distruggere l'Europa della solidarietà e del progresso, thatcherizzare l'Europa e ridurla a un deserto di miseria, precarietà e ignoranza è il progetto che il potere finanziario si è proposto e sta realizzando.
14,00

La sollevazione. Collasso europeo e prospettive del movimento

di Franco Bifo Berardi

Libro: Copertina morbida

editore: MANNI

anno edizione: 2011

pagine: 158

Partendo dall'analisi del debito in Occidente e del dominio bancario Biro esamina la crisi dell'economia finanziaria e dell'Unione Europea, il collasso della psicosfera sociale e l'esaurimento dell'idea distorta del tempo come merce. Il movimento degli indignados non è una forza compatta, lineare. E la violenza non è esclusa dalla prospettiva che ci aspetta. Quel che è certo, è che si è rotto l'incantesimo paralizzante del Neoliberismo trionfante. Adesso tocca all'immaginazione politica trovare la strada, elaborare un mantra che rimetta in circolo nella sensibilità collettiva le energie della solidarietà, dell'empatia, del desiderio di condivisione. La sollevazione è iniziata nostro compito è immaginarne le possibili evoluzioni. Intanto, le pagine di Bifo accendono la miccia.
10,00

Adelita Husni-Bei. Room for a void

Libro: Copertina morbida

editore: Mousse Publishing

anno edizione: 2011

pagine: 80

7,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.