Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di G. Viganò

7 giorni per volare. Il metodo per realizzare i tuoi sogni e raggiungere il successo

di Daniele Viganò

Libro: Copertina morbida

editore: Sperling & Kupfer

anno edizione: 2019

pagine: 177

Hai mai pensato di realizzare il sogno che tieni chiuso nel cassetto? Di dare vita al progetto che hai a cuore? Di dare voce al tuo talento? Non è facile riuscire a mettere in pratica un'idea, che sia di natura imprenditoriale, lavorativa o personale. Ma Daniele Viganò, imprenditore e speaker motivazionale, ha raccolto in questo libro il suo metodo vincente per aiutare chiunque a realizzarsi. Daniele ha una storia unica, una vera fonte d'ispirazione. La sua carriera non parte da un garage, ma da un giardino, quando, in una sera d'estate, con un amico decide di iniziare un viaggio che avrà risultati inaspettati. Sono passati quindici anni da allora, Daniele è diventato CEO di quell'azienda tanto sognata e ha formato oltre 150.000 persone parlando su palchi italiani e spagnoli. Prendendo spunto dalla sua ricca esperienza personale, l'autore mette a punto un metodo contraddistinto da una formula pratica, semplice e ripetibile, articolato in sette giorni: sette momenti metaforici per prepararsi al cambiamento, sette lezioni per pianificare la propria strada, sette consigli utili ed efficaci per vincere le paure, imparare a circondarsi delle persone giuste, credere in se stessi e focalizzarsi sull'obiettivo. Raccontato con l'aiuto degli esempi di grandi ispiratori e corredato da aforismi motivazionali, "7 giorni per volare" insegna a spiccare il volo e a valorizzare la parte migliore di ognuno di noi.
15,90

Una scelta dell'altro mondo. Tecnici Volontari Cristiani. Storia di volontariato internazionale

di Omar Viganò

Libro: Copertina rigida

editore: IL SIRENTE

anno edizione: 2019

pagine: 158

Partire per luoghi lontani e ignoti dopo una lunga preparazione. Lasciare per alcuni anni famiglie e lavori. Mettere a disposizione le proprie competenze tecniche a favore di uomini di altre terre; ma anche scambiare conoscenze e culture, a volte vivendo tra i nativi. È ciò che hanno fatto a partire dagli anni '60 i Tecnici Volontari Cristiani (TVC), giovani che animati da ideali religiosi e umanitari si sono dedicati con gratuità ai progetti di sviluppo dei popoli d'Africa e del Sud America, dall'agricoltura all'insegnamento, dall'artigianato all'animazione sanitaria. Una scelta dell'altro mondo, fuori dalle convenzioni sociali del tempo, ma che ha aperto in Italia la strada al volontariato internazionale del quale la storia dei TVC racconta la crescita, i mutamenti e le crisi fino alla chiusura dell'Associazione avvenuta nel 1986.
15,00

La scimitarra e la spada

di Tiziano Viganò

Libro: Copertina morbida

editore: MIMEP-DOCETE

anno edizione: 2019

pagine: 196

Romanzo storico ambientato al tempo delle scorrerie saracene sulle coste italiane prima della battaglia di Lepanto. Il punto di vista originale da cui parte il racconto è quello di un cristiano catturato e reso schiavo dai saraceni e per opportunità convertitosi all'islam. Con dovizia di particolari e situazioni avvincenti davanti agli occhi del lettore scorre la vita concreta dei prigionieri rapiti dai musulmani così come avveniva in quei tempi nei territori dominati dalla mezzaluna. Tutto attraverso il racconto del protagonista che, di nuovo catturato in battaglia ma stavolta dai Genovesi cristiani deve difendersi in un processo per essere riammesso alla comunione della Chiesa cattolica.
12,00

Sinfonia nera in quattro tempi

di Tiziana Viganò

Libro: Copertina morbida

editore: Youcanprint

anno edizione: 2016

pagine: 202

Un romanzo giallo con quattro indagini del maresciallo Rusconi, ambientate tra Legnano e Milano, basate su storie di donne vittime o carnefici, simbolo di una realtà attuale, quando la violenza psicologica può sfociare nell'esasperazione e nella follia con conseguenze estreme. In un crescendo drammatico, dalle oscure passioni della prima indagine si passa alla seconda, centrata su un personaggio femminile che si agita in una gabbia dorata, tra i giochi di potere di una relazione disturbata. Un'altra vicenda complessa metterà il maresciallo di fronte alle mille sfumature della mente femminile; in ultimo, una catena di efferati delitti scuoterà la provincia lombarda, rivelando retroscena d'amore e morte. Attraversando queste esperienze la vita del maresciallo subirà un'evoluzione verso una maturità più consapevole. Un giallo classico, in cui la definizione dei personaggi e la ricerca della verità hanno un ruolo fondamentale nella narrazione.
15,00

Sulle amazzoni

Libro: Copertina morbida

editore: Iacobellieditore

anno edizione: 2019

pagine: 98

Una delle maggiori poete del Novecento, una delle più brillanti e radicali intellettuali della Parigi tra le due guerre, una delle più sensibili scrittrici italiane contemporanee: è un confronto a tre, nel tempo e nello spazio, questa chicca letteraria che vede protagoniste l'americana Natalie Clifford Barney, la russa Marina Cvetaeva e Valeria Viganò intorno ai temi dell'amore, del lesbismo, della maternità, della guerra. Marina, esule a Parigi dopo la Rivoluzione d'Ottobre, sperava che Natalie l'aiutasse a pubblicare le sue poesie. Natalie non lo fece. E la poeta, ferita dal mancato riconoscimento, rispose con la famosa "Lettera all'amazzone": una vendetta. Viganò ripercorre il tormentato rapporto tra le due - ma anche le loro profonde affinità - e dice la sua sulla querelle che gira intorno all'amore tra donne, tema oggetto di feroce dibattito anche oggi. Il volume comprende "Lettera all'amazzone" di Cvaeteva, brani scelti di Clifford Barnes (inediti in Italia) e il testo di Viganò che ha curato il progetto.
12,00

L'Agnese va a morire

di Renata Viganò

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 2014

pagine: 250

"L'Agnese va a morire è una delle opere letterarie più limpide e convincenti che siano uscite dall'esperienza storica e umana della Resistenza. Un documento prezioso per far capire che cosa è stata la Resistenza [...].Più esamino la struttura letteraria di questo romanzo e più la trovo straordinaria. Tutto è sorretto e animato da un'unica volontà, da un'unica presenza, da un unico personaggio [...]. Si ha la sensazione, leggendo, che le Valli di Comacchio, la Romagna, la guerra lontana degli eserciti a poco a poco si riempiano della presenza sempre più grande, titanica di questa donna. Come se tedeschi e alleati fossero presenze sfocate di un dramma fuori del tempo e tutto si compisse invece all'interno di Agnese, come se lei sola potesse sobbarcarsi il peso, anzi la fatica della guerra [...]." (Sebastiano Vassalli)
12,00

Il cinema dei Papi. Documenti inediti dalla Filmoteca vaticana

di Dario Edoardo Viganò

Libro: Copertina morbida

editore: Marietti

anno edizione: 2019

pagine: 176

Avvalendosi di documenti in gran parte inediti provenienti dagli archivi della Segreteria di Stato vaticana e della Gendarmeria pontificia, il volume racconta la nascita, avvenuta 60 anni fa, della Filmoteca vaticana, che con i suoi 8.000 titoli è un archivio unico nel suo genere e il principale deposito della memoria delle immagini in movimento dei pontificati novecenteschi. Un punto di vista originale per comprendere le profonde trasformazioni intervenute nell'immagine del papato e nel rapporto tra Chiesa cattolica e cinema.
13,00

Manuale del FilmMaker. Scrivere, produrre, distribuire

di Dario Edoardo Viganò

Libro: Copertina morbida

editore: MORCELLIANA

anno edizione: 2019

pagine: 176

«Per restare alla battuta di Woody Allen: da una parte c'è chi pensa che lo show business sia "show show" e dall'altra chi ritiene che si tratti di "business business". Una riprova di questo principio sta in un fatto lampante: l'assenza sul mercato editoriale di un manuale di produzione leggibile sia da chi vuole realizzare film sia da chi li vuole produrre. Il libro che avete tra le mani intende colmare questa lacuna e superare alla radice questa divisione. E certo non è un caso che a realizzarlo sia una persona di provenienza umanistica, ma portato dai casi della vita a confrontarsi direttamente con meccanismi e dinamiche della produzione. L'idea di fondo del libro è dunque che i due mondi della creatività e della produzione debbano parlarsi. Ma attenzione: questo dialogo non deve essere "di facciata"; la sinergia tra i due aspetti deve innervare i processi realizzativi fin dai primi balbettii della ideazione cinematografica.» (Ruggero Eugeni)
15,50

Glossario lacaniano di Carlo Viganò

di Carlo Viganò

Libro: Libro in brossura

editore: ARACNE

anno edizione: 2013

pagine: 448

La parola "glossario" ha origine dal termine latino glossarium, lingua. Nel periodo medievale indicava una nota esplicativa apposta a margine di una parola di difficile comprensione. Nell'etimo "glossario" è una raccolta di termini relativi ad un ambito circoscritto e specifico; in talune accezioni è in uso per indicare l'insieme e la spiegazione di espressioni desuete oppure, come in questo caso, vocaboli specialistici presenti nel linguaggio di Jacques Lacan. Questo testo, senza la pretesa di essere esaustivo, desidera offrire indicazioni e suggerimenti, anche attraverso esemplificazioni, che meglio chiariscono taluni concetti. Vuole essere uno strumento di lavoro per l'analista e lo studioso nella ricerca del proprio sapere, nella consapevolezza che la propria soggettività scientifica, di cui si diventa espressione, sia sempre verificabile e verificata, soprattutto quando il lavoro ha come oggetto il soggetto, che in un continuum, è prossimo a schiudere quell'orizzonte del progredire benefico nella relazione che si instaura con l'Altro.
22,00

Bergius l'ultimo longobardo

di Tiziano Viganò

Libro: Copertina morbida

editore: MIMEP-DOCETE

anno edizione: 2013

pagine: 320

Il protagonista è Bergius, un ragazzo che diventa cacciatore e guerriero longobardo con la misteriosa compagnia di un cane e di un lupo che lo seguono sempre e gli coprono le spalle da ogni assalto nemico. Il suo segreto è la prontezza con la spada, l'orgoglio, il coraggio e la fedeltà fino allo scontro finale con i Franchi attorno a Pavia assediata. Quando la città viene presa per i Longobardi è la fine ma Bergius riesce a salvare gli amici e Ansa, la schiava cristiana di cui è innamorato e che diventerà sua moglie. Profondamente colpito dal modo di agire dei personaggi cristiani Bergius alla fine sarà portato a chiedere il battesimo. La voce narrante del vecchio amanuense accompagna il lettore e inquadra ogni situazione nel contesto storico geografico e di cultura materiale. Rivela al lettore i segreti della scrittura e della miniatura medievale, insegna i nomi delle armi, delle macchine da guerra, delle erbe e delle piante officinali e degli attrezzi. Il lettore è altresì affascinato dalla storia dell'arte con la descrizione del monastero di Civate, presso Como, e della cripta di San Michele a Pavia.
12,00

Il brusio del pettegolo. Forme del discredito nella società e nella Chiesa

di Dario Edoardo Viganò

Libro: Libro in brossura

editore: EDB

anno edizione: 2016

pagine: 80

«Il pettegolo ha i tratti del potente, del legislatore e del giudice. Si erge a custode dei valori della propria comunità, e la riuscita in tale impresa è fonte somma del suo piacere». Per la sua capacità di includere e di escludere, oltre che di stabilire nei dettagli le regole dei giochi sociali, il pettegolezzo non risparmia nessuno ed è connaturato all'esercizio del potere. Diffuso in modo estremamente maggiore rispetto alle comunicazioni reali o ufficiali - e oggi amplificato dai social media - esso diviene strategia per comprendere posizionamento e legami dei singoli rispetto alle figure di leader emergenti. Anche la Chiesa non è esente dal pettegolezzo, come testimoniano ieri le Lettere di san Paolo e oggi le severe critiche di papa Francesco rivolte ai brusii e alle voci che uccidono «il fratello e la sorella con la lingua.»
7,00

Diritto penale. Una conversazione

di Francesco Palazzo, Francesco Viganò

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2018

pagine: 236

Negli ultimi quarant'anni il diritto penale ha conosciuto profonde trasformazioni. Sempre più numerosi sono divenuti i beni protetti penalisticamente e sempre più estesi gli ambiti in cui viene richiesta una tutela penale. Si assiste a una spinta alla criminalizzazione che talvolta diventa deriva giustizialista: dai rischi legati all'ambiente alla criminalità economico-finanziaria, dalle condotte professionali (medici, ingegneri, esperti...) alle nuove forme virulente di criminalità organizzata o sistemica, ricco è lo spettro di aspettative nei confronti del sistema penale e della sua capacità d'intervento, anche a livello preventivo. Le acquisizioni delle neuroscienze poi hanno ricadute sull'idea stessa di responsabilità individuale e la pena, a gran voce reclamata dall'opinione pubblica, si rivela incerta quanto alla sua reale efficacia.
18,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.