Libri di Giacomo Stella

Tutta un'altra scuola. Quella di oggi ha i giorni contati

Tutta un'altra scuola. Quella di oggi ha i giorni contati

di Giacomo Stella

Libro: Copertina morbida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 128

La scuola fa sempre parlare di sé, quasi sempre in negativo. Sembra che a scuola stiano tutti male, allievi, insegnanti, famiglie, ognuno per i suoi motivi. Ma se un problema sembra non avere soluzione, forse bisogna rivolgere lo sguardo alle domande. Così, in questo pamphlet ispirato e ricco di esempi, Giacomo Stella, tra i più grandi esperti nel campo dei problemi dell'apprendimento, rimette in discussione i cardini del sistema scuola. Il voto deve misurare le competenze o ci aiuta a riconoscere gli errori? Insegnare vuol dire riempire di contenuti o far imparare come si impara? E il computer, fa male o è mal usato? E che dire dei deficit di apprendimento, che se non ben gestiti diventano uno stigma di esclusione? Per cambiare la scuola Stella ha una proposta secca e precisa: trasformare la classe in una comunità di discussione e di confronto in cui il docente non è più un oracolo che fornisce risposte, ma indirizza gli allievi alla ricerca individuale e collettiva del sapere. È una proposta che richiede novità coraggiose ed efficaci: niente più compiti a casa, un nuovo sistema di valutazione che cancelli la paura di sbagliare, sollecitare gli studenti al lavoro in gruppo, liberarli dalla tirannia del look alla moda, diffondere un modello di conoscenza con l'aiuto dell'informatica.
15,00
Mio figlio non riesce a leggere e...

Mio figlio non riesce a leggere e...

di Giacomo Stella

Libro: Copertina morbida

editore: Giunti EDU

anno edizione: 2018

pagine: 120

Un volume sulle difficoltà e i disturbi dell'apprendimento, che spiega con chiarezza queste problematiche e fornisce indicazioni operative e suggerimenti su come e cosa fare per riconoscere le difficoltà del bambino o del ragazzo e per aiutarlo ad affrontarle. Questo libro, a partire dalla dislessia, il disturbo più diffuso, aiuta i genitori a: conoscere in che cosa consistono i diversi Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA) - dislessia, disortografia, disgrafia e discalculia - e quali sono i "campanelli d'allarme"; capire se e quando è necessario rivolgersi agli specialisti - e a chi in particolare, fornendo indicazioni su come comportarsi, cosa chiedere e così via - oppure se il proprio figlio manifesta una difficoltà, un "rallentamento" nell'apprendimento di lettura, scrittura o calcolo; intervenire con opportune strategie, per aiutare il proprio figlio a gestire le proprie difficoltà e ad affrontare con maggior serenità lo "scoglio" della scuola.
12,00
Pappagallo Lallo. Identificazione precoce di difficoltà fonologiche e laboratori per lo sviluppo linguistico da 3 a 5 anni

Pappagallo Lallo. Identificazione precoce di difficoltà fonologiche e laboratori per lo sviluppo linguistico da 3 a 5 anni

Libro: Copertina morbida

editore: Giunti EDU

anno edizione: 2020

pagine: 104

l volume è strutturato in sezione: La Guida didattica, che illustra tutto quello che c'è da sapere su "Pappagallo Lallo" ed è a sua volta organizzata in due aree: "Conoscere per intervenire", che illustra perché è importante identificare precocemente le difficoltà fonologiche e proporre attività di potenziamento a tutti i bambini della sezione; "Come e cosa fare", che spiega le modalità di utilizzo del "Gioco del pappagallo", come organizzare il lavoro di potenziamento e recupero attraverso i giochi linguistici e fonologici dei Laboratori e come e quando presentare ai genitori il percorso didattico e i risultati dell'attività. Il "Gioco del pappagallo" : due prove di ripetizione di stimoli verbali (16 parole e 16 non parole) per identificare i bambini a rischio di difficoltà di linguaggio già a partire dal primo anno della scuola dell'infanzia (3 anni). Le Prove sono standardizzate, ossia sono state sperimentate in un campione statisticamente rilevante di scuole dell'infanzia e primarie della regione Emilia-Romagna; "Pappagallo Lallo" è quindi affidabile uno strumento di valutazione affidabile. I Laboratori fonologici, tre percorsi di giochi per il potenziamento delle abilità fonologiche nei bambini di 3, 4 e 5 anni. Le attività proposte, suddivise per fasce di età e organizzate per tappe di lavoro, sono destinate all'intero gruppo classe; possono essere utilizzate sia nelle sezioni a età omogenee che in quelle miste. È utile per: Identificare precocemente nei bambini, a partire dai 3 anni, un Disturbo del Linguaggio, che è uno dei predittori più affidabili di un futuro Disturbo Specifico dell'Apprendimento. Proporre a tutti i bambini della sezione dei percorsi di attività ludiche e laboratoriali per potenziare le abilità linguistiche e fonologiche di tutti e di ognuno, con indicazioni mirate specifiche per i bambini in difficoltà.
18,00
La dislessia. Quando un bambino non riesce a leggere

La dislessia. Quando un bambino non riesce a leggere

di Giacomo Stella

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2017

pagine: 130

Bambini che non riescono a leggere: vero e proprio disturbo della lettura o fisiologica difficoltà di imparare? La dislessia è una sindrome clinica che ostacola il normale processo di interpretazione dei segni grafici, e che affligge, in diversa misura, circa il 3% della popolazione italiana. Il libro spiega che cos'è, come si manifesta e soprattutto come la si affronta: genitori, insegnanti, logopedisti possono, con un corretto approccio educativo e un efficace intervento riabilitativo, contribuire al recupero di questa disabilità.
11,00
Tutta un'altra scuola! Quella di oggi ha i giorni contati

Tutta un'altra scuola! Quella di oggi ha i giorni contati

di Giacomo Stella

Libro: Copertina morbida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2016

pagine: 128

Con una lucida diagnosi dell'esperienza formativa più importante della nostra vita, Giacomo Stella individua le ragioni che hanno reso la scuola di oggi un contenitore del crescente disagio di allievi, insegnanti, famiglie: il voto come unità di misura delle competenze, il modo in cui si insegna e si impara, l'uso inadeguato delle tecnologie digitali, la gestione dei deficit di apprendimento... Per cambiare la scuola Stella ha una proposta secca e precisa: trasformare la classe in una comunità di discussione e di confronto in cui il docente non è più un oracolo che fornisce risposte o soluzioni, ma indirizza gli allievi alla ricerca individuale e collettiva del sapere. È un compito che richiede novità coraggiose ed efficaci: niente più compiti a casa, un nuovo sistema di valutazione che cancelli la paura di sbagliare, sollecitare gli studenti al lavoro in gruppo, liberarli dalla tirannia del look alla moda, diffondere un modello di conoscenza con l'aiuto dell'informatica. Cominciamo eliminando la cattedra come monumento immobile davanti allo schieramento dei banchi e diamo a bambini e ragazzi gli strumenti per ragionare e affrontare il mondo che li aspetta. Rovesciamo l'ora di lezione.
10,00
Nessuno è somaro. Storie di scolari, genitori e inegnanti

Nessuno è somaro. Storie di scolari, genitori e inegnanti

di Giacomo Stella, Marina Zoppello

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2018

pagine: 160

Anche se per parlare di loro si fa ricorso a tante sigle (a indicare dislessia, discalculia, disturbo di attenzione), i ragazzi con disturbi di apprendimento sono considerati nel giudizio comune dei «somari», cioè - stando al dizionario - alunni «di scarsa intelligenza e capacità che non traggono profitto dagli studi». Una visione ottusa e improduttiva. Il libro parte da storie toccanti, vissute e raccontate da mamme, padri, nonni, oppure dagli stessi studenti diventati adulti, o ancora dagli insegnanti che non hanno allontanato il problema, ma lo hanno affrontato seriamente. Su questo terreno, fatto di esperienze di disagio, di incomprensioni, ma anche di vicende a lieto fine, gli autori hanno fondato il loro progetto appassionante e coraggioso: pensare la scuola come un luogo in cui nessuno resti indietro, una istituzione rinnovata che, grazie a più aggiornati e flessibili modelli didattici e pedagogici, faccia crescere davvero tutti, diventando anzi il posto migliore in cui crescere.
14,00
Prova di comprensione sintattica. Strumento per la diagnosi precoce dei DSL. Test per bambini dai 3 ai 6 anni

Prova di comprensione sintattica. Strumento per la diagnosi precoce dei DSL. Test per bambini dai 3 ai 6 anni

di Giacomo Stella

Libro

editore: Omega

anno edizione: 2007

La Prova di Comprensione Sintattica studia le capacità di comprensione del linguaggio verbale nei bambini in età prescolare, in particolare l'analisi della struttura sintattica e degli elementi morfogrammaticali (nello specifico i locativi). La prova è costituita da un totale di 40 tavole, contenenti una serie di figure da mostrare ai soggetti. Le prime 7 tavole costituiscono una preliminare Prova di Denominazione per la verifica della conoscenza dei termini che vengono impiegati nelle frasi. Poi si procede con la Prova di Comprensione Sintattica vera e propria, costituita da 33 tavole, ciascuna delle quali contiene quattro immagini. Il bambino deve indicare con il dito la figura corrispondente alla frase pronunciata dal somministratore. In caso d'errore o di richiesta del soggetto, il somministratore ripete la frase, una volta, permettendo al bambino di correggersi; se quest'ultimo sbaglia ancora si procede all'item successivo. Alle risposte esatte date alla prima formulazione della frase è assegnato un punteggio pari ad 1, mentre alle risposte corrette date al secondo tentativo è assegnato un punteggio pari a 0,5. Alle risposte errate sono assegnati zero punti. Il punteggio totalizzato viene confrontato con la tabella dei Punti Centili. Attraverso questa è possibile la trasformazione di ciascun punteggio grezzo nella percentuale di soggetti (Rango Percentile), del campione di standardizzazione, che ha conseguito un punteggio grezzo inferiore a quello considerato.
56,00
SPILLO. Strumento per l'identificazione della lentezza nella lettura orale. Kit Classe 35 somministrazioni

SPILLO. Strumento per l'identificazione della lentezza nella lettura orale. Kit Classe 35 somministrazioni

Libro

editore: Giunti Scuola

anno edizione: 2011

pagine: 48

Il Kit Classe è pensato per azioni di screening rivolte ad una popolazione ristretta che riguarda la singola classe della scuola, dell'istituto o per le esigenze del professionista che opera per interventi di identificazione precoce delle difficoltà. Uno strumento su misura per l'insegnante che, in 1 solo minuto, consente di verificare le abilità di lettura dei bambini. SPILLO è il risultato del lavoro scientifico pluriennale condotto da Giacomo Stella e dalla sua equipe. È uno strumento validato su un campione di 1500 bambini e ideato per ridurre in sole 5 azioni la procedura di somministrazione delle prove di lettura garantendo, al tempo stesso, l'affidabilità e l'attendibilità dei risultati. In 1 minuto a bambino, SPILLO consente all'insegnante di rilevare due parametri considerati significativi nella capacità di lettura: la velocità e l'accuratezza.
50,00
Dislessia. Scelte scolastiche e formative

Dislessia. Scelte scolastiche e formative

di Giacomo Stella, Daniela Gallo

Libro

editore: Omega

anno edizione: 2005

pagine: 78

14,00
Storie di dislessia. I bambini di oggi e di ieri raccontano la loro battaglia quotidiana
9,50
La dislessia. Quando un bambino non riesce a leggere

La dislessia. Quando un bambino non riesce a leggere

di Giacomo Stella

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2004

pagine: 130

La dislessia è una sindrome clinica che ostacola il normale processo di interpretazione dei segni grafici e che affligge circa il 3% della popolazione italiana. Se non riconosciuta, essa può divenire causa di dolorose frustrazioni e di gravi disagi psicologici. Con un intervento tempestivo che si avvale di adeguati metodi rieducativi è possibile superare questi disturbi. Questo volume guida genitori, insegnanti e logopedisti alla comprensione del fenomeno, all'interpretazione dei sintomi e al modo per affrontarli, poiché un corretto approccio educativo e un efficace intervento riabilitativo possono contribuire al recupero di questo tipo di disabilità.
11,00