Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Giancarlo Pontiggia

27,90

Il moto delle cose

di Giancarlo Pontiggia

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2017

pagine: 160

È una poesia di pensiero, quella di Giancarlo Pontiggia, alimentata peraltro, sempre, da un'immaginazione fervida eppure controllata, frutto di una sapienza felicemente in equilibrio con un estro inquieto, nel corpo di una scrittura che è testimonianza di un esercizio della mente, di un percorso che passo dopo passo viene a tessere i momenti di un'avventura dell'esistere. E dunque di una vicenda, quanto mai articolata e insistita tra lo «stridìo rigoglioso delle cose» e «l'unghia del tempo». Un tempo «che non consola», nella sua «linea infinita», quella che ci precede e seguirà, quando il nostro ansioso esserci cadrà, come è suo destino, nel vuoto. Pontiggia osserva dunque «il moto delle cose», «la teoria semplice delle cose» che si producono e avvengono sotto un «firmamento algido», nel misterioso ordine della totalità che si versa nell'uno. Ma c'è una vivissima emozione nel suo sentire e osservare il mondo, un'emozione che si trasmette al lettore e che increspa l'attenta tessitura di una poesia che sa muoversi anche in azzurri paesaggi, tra il nulla e la luce calda e breve del vivere, magari in cerca di un misterioso senso dell'origine. Pontiggia passa dalla breve strofa concisa e quasi epigrammatica, al frammento scolpito, fino al respiro più ampio del poemetto, a sua volta condotto su misure essenziali, sobrie, asciutte. La sua è una pronuncia impeccabile e limpida, classica, che talvolta si apre in lievi volute sonore, in giochi fonici o in eleganti armonie sottili, come sottile e profonda è la sua perlustrazione poetica dell'esserci e del mondo.
18,00
27,60
27,90
24,70

Voci, fiamme, salti nel buio

di Giancarlo Pontiggia

Libro

editore: Stampa 2009

anno edizione: 2019

pagine: 28

Giancarlo Pontiggia ci regala un testo in doppia direzione, nel quale è bello lasciarsi andare in piena adesione empatica con il soggetto. Il camion e la notte è un poemetto che si articola sull'idea di possibile avventura, che parte da un semplice cortile, dalla povertà estrema di chi vi si rannicchia inerme. Di umana, quotidiana avventura si tratta, il concreto realizzarsi di un rapporto diretto e insieme onirico col reale. E in sogno il protagonista, stupito, compie un viaggio, attratto dalle presenze del mondo e dalla gioia inquieta d'esserci e d'esserne parte. Pur nella notte che si insinua ovunque insieme alla meraviglia, viaggiando «nell'inerzia delle cose», Pontiggia riesce a cogliere il senso di una vita in un irriducibile «fiotto di sensi». Ci sorprende poi con una seconda sezione, Animula, che si pone come l'apparente contrario per registro e forma rispetto al primo poemetto. Una sottile meditazione sull'esserci, tra immobilità e mutamento, che si compone nella trama aperta del testo in un classico "travaglio di pensieri" luziano. La duplicità, pur molto coerente, della proposta, è un carattere essenziale e un evidente pregio di "Voci, fiamme, salti nel buio".
6,00

Ades. Tetralogia del sottosuolo

di Giancarlo Pontiggia

Libro: Copertina morbida

editore: Neos Edizioni

anno edizione: 2017

pagine: 72

"Ades. Tetralogia del sottosuolo", comprende quattro brevi pièces teatrali di Giancarlo Pontiggia, poeta, saggista e traduttore del panorama letterario italiano contemporaneo.
12,00

Icaromenippo

di Giancarlo Pontiggia

Libro: Copertina morbida

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2017

pagine: 51

Cosa accadrebbe se un Icaromenippo decidesse di lasciare il suo mondo e farsi un giro tra i comuni mortali? E poi così diversa la visione del mondo, e dell'esistenza in generale, di un essere immortale e di uno mortale? La risposta scaturisce dalla penna del poeta Giancarlo Pontiggia che qui si cimenta in un nuovo agile e accattivante libretto dai temi tutt'altro che banali. Con la leggerezza tipica degli scambi di battute veloci, l'autore mette in scena un teatrino dell'esistenza, in cui gli unici attori, un Icaromenippo e un uomo comune, tentano di dare risposta alle grandi domande che da sempre interessano l'uomo: cos'è la felicità e come raggiungerla? Cosa c'è dopo la morte?
6,00

Undici dialoghi sulla poesia

di Giancarlo Pontiggia

Libro

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2014

14,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento