Libri di Giorgio Dobrilla

Cinquemila anni di effetto placebo. Nella pratica clinica, negli studi controllati e nelle medicine non convenzionali

di Giorgio Dobrilla

Libro: Copertina morbida

editore: EDRA

anno edizione: 2017

pagine: 288

La crescente sfiducia nella medicina ufficiale, il ricorso sempre più frequente a pratiche alternative - spesso inutili, se non perfino pericolose - mostra come le aspettative di cura e di guarigione siano influenzate da fattori non sempre riconducibili alla sfera razionale dell'uomo. Da malati, vogliamo guarire, e l'efficacia della terapia non si misura talvolta con l'evidenza scientifica del trattamento: può bastare un placebo a persuaderci. Il termine "placebo" (dal latino, "io piacerò") indica ogni sostanza o terapia priva di principio attivo, che può tuttavia provocare effetti paragonabili a quelli di farmaci realmente efficaci. Cinquemila anni di effetto placebo è il libro che mette un punto fermo sul dibattito: dopo una panoramica storica - davvero millenaria - l'autore affronta il tema dell'effetto placebo nella pratica clinica, negli studi controllati e nelle medicine cosiddette "non convenzionali". Con passo sicuro dettato dalla sua lunga esperienza di divulgatore scientifico e dal fatto di essere uno dei massimi esperti mondiali in materia, Giorgio Dobrilla racconta in modo chiaro e accessibile, ma rigoroso e aggiornatissimo nella bibliografia sull'argomento, una storia lunga ormai millenni, costellata da sciamani e guaritori, medici e ricercatori, tutti alle prese con le affascinanti e complesse interazioni tra mente e corpo. Perché spesso i cambiamenti che si ripercuotono nei meccanismi neuronali possono essere attivati non solo da un farmaco privo di principio attivo, ma anche da una parola, un simbolo, un gesto. O, per usare le parole di Silvio Garattini: Il placebo può non essere solo una compressa o un'iniezione, come vorrebbe la nostra società farmacocentrica, ma può essere l'attenzione del medico, un ambiente favorevole, l'aiuto di un amico.
19,90

Parole al vento

di Giorgio Dobrilla

Libro: Copertina morbida

editore: PRAXIS 3

anno edizione: 2019

pagine: 128

16,00

Medicina insolita per non medici. Argomenti poco trattati dai media

di Giorgio Dobrilla

Libro: Copertina morbida

editore: C'era una volta

anno edizione: 2018

pagine: 234

"Dobbiamo essere grati al prof. Dobrilla per questo sequel del suo 'Medicina Insolita per non medici', perché il meglio è arrivato. Nel primo libro ci ha fatto conoscere il pensiero, le opere, le idiosincrasie dei giganti della medicina, e siamo rimasti rapiti a guardare così in alto uomini che hanno dato tanto alla scienza e alla nostra salute. Adesso invece Giorgio Dobrilla ci fa capire a cosa servono, quelle conoscenze. Questo nuovo libro di Giorgio Dobrilla serve anche a questo: a riconoscere mode e pseudo-scienza da cui è bene stare alla larga." (Gerardo D'Amico). "La chiave di volta, confermata anche in questo volume, è la capacità di rendere comprensibili ed apprezzabili contenuti complessi con un linguaggio semplice, ma mai superficiale che non solo informa ed insegna, ma appassiona e diverte." (Walter Ricciardi)
15,00

Processo alla medicina e ai medici. Divagazioni (semi)serie su celebri citazioni

di Giorgio Dobrilla

Libro: Copertina morbida

editore: C'era una volta

anno edizione: 2017

pagine: 168

Giorgio Dobrilla raccoglie e discute con gli strumenti della scienza moderna una serie di citazioni sulla medicina e sulla salute scritte da personaggi che sono passati alla storia nei loro campi: da Proust a Einstein, Lutero, Orson Welles, Molière, G.B. Shaw, Kant, Hannah Arendt, Goya, B. Russell e molti altri. Quella degli aforismi è una delle modalità più incisive con cui si propaga il pensiero umano, ma non sempre si tratta di una sintesi corretta, specie in un campo complesso come la medicina. Il tutto condito da quella speciale verve ironica che contraddistingue da sempre la scrittura di Dobrilla.
15,00

Medicina insolita per non medici. Argomenti trattati raramente in prima pagina

di Giorgio Dobrilla

Libro

editore: C'era una volta

anno edizione: 2016

pagine: 192

Scrive Piero Angela nella prefazione di questo libro, scritto per chi è attento alla salute, senza essere un dottore, che anche non pochi medici "troverebbero nel volume notizie, precisazioni e riflessioni assolutamente interessanti". Il libro si compone di otto capitoli e ogni capitolo è esso stesso politematico per cui numerosi risultano gli argomenti trattati, apparentemente indipendenti uno dall'altro, ma tutti concorrenti a dare informazioni utili al lettore. Temi, come dice l'autore nella sua introduzione, che solitamente "vengono trascurati, appena accennati, rapidamente accantonati e mai ripresi" in modo adeguato dalla carta stampata e dalla televisione. Si spazia dalla commercializzazione dei farmaci alla pubblicità che li accompagna, dall'abuso irragionevole di medicinali alla confusione che regna circa le terapie anticoncezionali e abortive, dai trapianti d'organo allucinanti al cosiddetto "trapianto fecale", dall'irragionevole successo di farmaci non validati alla querelle sui vaccini, dalla terapia iperbarica alla ricaduta delle diseguaglianze sociali sulla salute e sulla longevità e altro ancora.
15,00

Fatti, fatterelli, fattacci. Commentati in ottica semiseria dalla A alla Zeta

di Giorgio Dobrilla

Libro

editore: Historica Edizioni

anno edizione: 2015

Il libro analizza e commenta i fatti che riempiono la realtà quotidiana e che influenzano subdolamente il nostro modo di pensare e di vivere, attenuando in particolare la nostra capacità di indignazione sulle menzogne e sulle storture incompatibili con il vivere civile. Per non farle dimenticare l'autore ha concepito il libro come un quotidiano, soffermandosi su alcuni "fatti, fatterelli o fattacci", scegliendoli in ordine alfabetico, dalla A alla Zeta: dagli amori "non convenzionali" alla delinquenza negli stadi, dal giuramento di Ippocrate a Stamina, dalla Jihad e da Boko Haram ai premi Nobel e Ig-Nobel, dall'analfabetismo di ritorno al testamento biologico, dai test di intelligenza allo zapping.
16,00

Omeopatia dal 1810 al 2019

di Giorgio Dobrilla, Alessandro Cimino

Libro: Copertina morbida

editore: C'era una volta

anno edizione: 2019

pagine: 252

«Qualcuno potrebbe dire: "... ancora un libro sull'omeopatia...!?" Se lo chiedono anche gli autori. In realtà c'è ancora grande bisogno di mettere a disposizione del pubblico un'informazione indipendente (...). Il libro scritto da Giorgio Dobrilla con l'aiuto di Alex Cimino è di grande attualità e, fra l'altro, è ben documentato e dotato di una utile e completa bibliografia. Un particolare merito è la capacità degli autori di aver scovato in internet tutte le argomentazioni, spesso curiose e ridicole, usate dai sostenitori dell'omeopatia per confutarle con molte risposte adeguate, pacate e costruttive.» (dalla Prefazione di Silvio Garattini)
15,00

Illusioni, afrodisiaci e cure miracolose. Le mille balle sulla salute... e non solo

di Giorgio Dobrilla

Libro: Copertina morbida

editore: Il Pensiero Scientifico

anno edizione: 2014

pagine: 200

L'autore raccoglie e commenta alcuni esempi di comuni "bufale" riguardanti la medicina convenzionale e quella alternativa. Balle leggere alcune, altre più serie, associate a ricadute tutt'altro che marginali su salute e sanità.
15,00

Alla mia pancia ci penso io! Come affrontare e risolvere i disturbi gastrointestinali più comuni

di Giorgio Dobrilla

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2013

pagine: 208

Siti web specializzati, libri, opuscoli, articoli o inserti in giornali e riviste continuano a bombardare il cittadino con notizie sulla salute in genere e sui disturbi gastrointestinali in particolare. Il problema per il non addetto ai lavori è che difficilmente riesce a distinguere le informazioni corrette da quelle fuorvianti. La pletora di informazioni, purtroppo, più che chiarire le idee ne confonde l'attendibilità. In questo volume l'autore, con un linguaggio semplice e chiaro, fornirà la risposta alle domande che più frequentemente vengono poste ai medici: Perché ho l'alito cattivo? Perché ho sempre o la lingua "brutta"? Sarà il fegato o non c'entra? Perché sto male anche se mangio in bianco? Devo proprio attuare la terapia per l'Helicobacter pylori? Come mai soffro di acidità io che non ho più lo stomaco? Perché ho una digestione così lenta anche mangiando sano? Meglio la colonscopia, la TAC o la videocapsula per la prevenzione del cancro del colon? Cosa fare per i miei diverticoli? Come comportarsi se il test del sangue occulto è positivo? Rispondere a questi e ad altri interrogativi - senza ovviamente sostituirsi al medico curante - è l'obiettivo di questo volume, affinché il paziente meglio informato possa aiutarsi da solo quando il medico non è necessario.
26,00

Medicina e scienza. Frasi, proverbi e aforismi commentati senza indulgenza

Libro: Copertina morbida

editore: Curcu & Genovese Ass.

anno edizione: 2013

pagine: 120

Nella sua canzone Quattro Amici, Gino Paoli narra di quattro amici, appunto, che volevano cambiare il mondo, rifiutando il tran tran piccolo borghese. Ma poi le vicende della vita non li risparmiano e alterano il loro progetto originale: il gruppo dei quattro idealisti si assottiglia a tre, e poi a due, e poi a uno solo che dopo anni si ritrova ancora dietro al bancone del bar, a ripensare a sogni ormai lontani e svaniti. Gli autori del libro sono invece tre amici che non si illudono di cambiare il mondo (anche se lo vorrebbero), ma che sono rimasti ancora in tre a condividere il piacere del proprio lavoro, uniti pure dalla loro esigenza "costituzionale" di non raccontare frottole e convinti della necessità (e, perché no?, della bellezza) di pensare e di far pensare. Medicina, Chimica, e Fisica non sono materie noiose, teoriche, prive di legami con la vita di tutti i giorni, come erroneamente non pochi ritengono, ma incidono profondamente sull'uomo, dal concepimento fino alla morte.
12,00

Solo scienza e coscienza? Caso, intuizioni, ambizioni, ingenuità, evidenze e pericoli in medicina e chirurgia

di Giorgio Dobrilla

Libro: Copertina morbida

editore: Il Pensiero Scientifico

anno edizione: 2009

pagine: 190

La ricerca clinica genera solo certezze? Com'è possibile che i farmaci autorizzati alla commercializzazione risultino tossici e persino letali? Che peso ha l'effetto placebo? Quanto gioca il consumismo nell'esagerata assunzione di medicinali? Cosa comporta e quanto costa il ricorso ingiustificato agli "esami"? È possibile che i pazienti che si credono ingenuamente informati siano in realtà disinformati? Come confrontarsi con le medicine alternative? Di questi e di altri intriganti quesiti si occupa l'autore e di come, pure nella nobile professione della medicina, tutti gli attori che ne sono protagonisti e il loro modo di esercitare o di fare ricerca vadano visti in modo disincantato.
12,50
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.