Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Giovanni Boine

Frantumi

di Giovanni Boine

Libro: Copertina morbida

editore: Studium

anno edizione: 2022

pagine: 128

Boine, a causa della sua forte esigenza di integrità, non sempre riuscì a distinguere tra la pagina della discussione filosofica (Esperienza religiosa, 1910), della narrazione (Il peccato, 1914), della interpretazione critica (Plausi e botte, rubrica di segnalazioni librarie tenute su «La Riviera ligure» fra il 1914 e il 1916) e della prosa lirica (Frantumi, 1918, edizione postuma). La sua opera nasce infatti dal contrasto tra tensione anarchica, libertaria, e un'esigenza di organicità ed ordine. La sua poesia si trova soprattutto in alcuni frammenti di prosa descrittiva dove si vede lo sforzo nel cercare l'equilibrio tra il desiderio della lucidità, il controllo della ragione e la veemenza delle allucinazioni. In questo senso Boine può considerarsi quasi l'unico scrittore italiano del suo tempo che abbia in sé parte dell'angosciata densità di Nietzsche. Nei componimenti di Frantumi la scrittura è rotta, la lingua usata e il ritmo stanno a metà tra la poesia e la prosa e sembrano dichiarare lo sgretolamento di ogni legge. Il linguaggio che ne deriva è un linguaggio molto particolare, che risulta dalla disarticolazione di quello tradizionale. Introduzione Roberto Mosena.
15,00

Il peccato

di Giovanni Boine

Libro: Copertina morbida

editore: Ecra

anno edizione: 2017

pagine: 120

Ambientato nella Liguria di Ponente dei primi del '900, è un romanzo di matrice autobiografica. Suddiviso in tre parti ("Il limbo", "La qualunque avventura", "Il tormento") e scritto in terza persona (facendo però ricorso al monologo interiore), il libro narra la storia d'amore fra un giovane intellettuale (il signor B.), tornato da poco a casa dopo aver terminato gli studi, e una giovane novizia. Una trama mai banale dove emerge l'insofferenza del protagonista (e dell'autore) verso le convenzioni sociali. Scritto con uno stile innovativo, "Il peccato" (pubblicato la prima volta nel 1913) è un'opera importante e da riscoprire della nostra letteratura di inizio Novecento.
8,50

Discorsi militari

di Giovanni Boine

Libro: Copertina morbida

editore: Fondaz. Museo Storico Trentino

anno edizione: 2016

pagine: 264

Sembra incredibile, ma i "Discorsi militari" di Giovanni Boine, editi a Firenze nel 1914, si rivelarono il «migliore successo» commerciale della Libreria della Voce. Parola dell'editore stesso, Giuseppe Prezzolini, che ancora a sessant'anni di distanza non era in grado di darsi una «spiegazione razionale» dell'imprevedibile exploit di un autore quasi sconosciuto, Giovanni Boine. Di questo libro ne furono vendute 30.000 copie. Da allora, però, questa sorta di best seller (e in verità anche il suo autore) fu per così dire dimenticato fino alla operata da Giancarlo Vigorelli. Riproporre a distanza di oltre un secolo una nuova edizione rispettosa delle scelte tipografiche operate allora da Boine, con il corredo dei contributi di Andrea Aveto, Chiara Catapano e Claudio Di Scalzo, può aiutare a gettare nuova luce non solo su uno scrittore immeritatamente ignorato ma anche su una fase complessa quanto contraddittoria della storia italiana.
15,00

Salmi della vita e della morte

di Giovanni Boine

Libro: Copertina rigida

editore: San Marco dei Giustiniani

anno edizione: 2016

pagine: 40

11,00

Il peccato

di Giovanni Boine

Libro

editore: Kogoi Edizioni

anno edizione: 2014

pagine: 117

11,00

Il peccato

di Giovanni Boine

Libro: Copertina morbida

editore: Incontri Editrice

anno edizione: 2014

Scritto in prima persona in una sorta di flusso di coscienza visionario, sospeso tra misticismo e decadentismo, il libro narra dell'amore scandaloso fra il protagonista, evidente alter ego dell'autore, e una giovane suora, in una vicenda che mina alle fondamenta le convenzioni sociali.
12,00

Carteggio (1915-1917)

di Giovanni Boine, Adelaide Coari

Libro: Copertina morbida

editore: Città del silenzio

anno edizione: 2014

pagine: 272

Nell'estate del 1915, Adelaide Coari, educatrice e giornalista, attiva nel movimento femminile cattolico, è a Udine per collaborare alle opere benefico-assistenziali intraprese da padre Semeria in favore dei soldati. Qui, la sua storia s'intreccia con quella dello scrittore ligure Giovanni Boine, giunto nelle immediate retrovie del fronte per assistere, con i propri occhi, allo spettacolo formidabile e terribile della guerra. Ne scaturisce un'amicizia franca e fraterna, testimoniata da questo carteggio di rara intensità, durato appena un anno e mezzo: il tempo che, all'autore del "Peccato", restava ancora da vivere.
25,00

Frantumi

di Giovanni Boine

Libro: Copertina rigida

editore: San Marco dei Giustiniani

anno edizione: 2007

pagine: 208

19,00

Il peccato

di Giovanni Boine

Libro: Copertina morbida

editore: Millennium

anno edizione: 2003

pagine: 148

8,50

Intelligenza e bontà. Saggi, recensioni e lettere sul modernismo religioso

di Giovanni Boine, Miguel de Unamuno

Libro

editore: Aragno

anno edizione: 2008

pagine: 120

Nel libro si ripropongono due saggi di Unamuno, "Della disperazione religiosa moderna" e "Intelligenza e bontà", mai inclusi nelle successive edizioni delle sue "Opere Complete", due articoli di Giovanni Boine su Miguel de Unamuno, e una scelta del carteggio fra i due autori. Tutti i testi risalgono al 1907. Nell'Europa d'inizio Novecento le opere di Adolf von Harnack, di Alfred Loisy e di altri teologi scatenarono una profonda crisi di coscienza che toccò vari strati della società. Attraverso i saggi di un pensatore assolutamente eterodosso quale Miguel de Unamuno è possibile avvicinarsi a questa grande ferita che lacerò l'unità dei cattolici europei. Cresciuto in una nazione profondamente cattolica, Unamuno prese le distanze dal tomismo ufficiale e si avvicinò spontaneamente ai protestanti liberali e a Kierkegaard e Ibsen, praticamente sconosciuti in Spagna. I saggi di argomento religioso di Unamuno, pubblicati sulla rivista "Espana Contemporànea", suscitarono l'interesse dei collaboratori del periodico considerato l'organo dei cattolici modernisti in Italia: "II Rinnovamento". Attraverso l'epistolario con Giovanni Boine, che era allora un giovanissimo studente di filosofia, affiorano gli interrogativi che tormentavano gli intellettuali di quell'epoca.
10,00

Frantumi. I materiali preparatori

di Giovanni Boine

Libro

editore: Edizioni dell'Orso

anno edizione: 1998

pagine: 218

15,49

Da Anselmo d'Aosta a Bergson

di Giovanni Boine

Libro: Copertina morbida

editore: Firenzelibri

anno edizione: 1987

pagine: 160

In appendice una nota sulla "Storia della filosofia" di Giovanni Gentile.
13,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.