Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Giulia Rossi

È così che si fa

di Giulia Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: NORD

anno edizione: 2019

pagine: 342

Se chiedessimo al professor Federico Gastaldi quando tutto è cominciato, risponderebbe d'istinto: «Quel pomeriggio d'ottobre. Proprio nel momento in cui mia moglie aveva più bisogno di me, io ero fuori casa, avevo altro per la testa, e non ho nemmeno sentito il telefonino che squillava a vuoto. Da allora, mi è andato tutto storto, e io ho commesso fin troppi sbagli...» Questo romanzo, invece, inizia qualche mese dopo, una mattina di maggio, quando a scuola - un liceo classico di una cittadina di provincia - viene trovato un biglietto anonimo che subito viene fotografato e condiviso sulle chat di WhatsApp. È una confessione, uno sfogo, forse una lettera d'addio. L'autore è di sicuro uno studente, ma chi? L'ultimo a sapere dell'accaduto è come al solito Federico, che tornato a casa si accorge di avere il telefono pieno di notifiche. Legge i messaggi allarmati dei colleghi, infila la mano nella tasca dei pantaloni e impreca... Ha perso quello stupido biglietto, scritto di getto all'alba, e proprio nei corridoi della scuola! Nel giro di un paio di giorni, il biglietto diventa virale su Facebook e la storia monta a tal punto da interessare persino giornali e televisione. Ma un risvolto positivo in questa faccenda c'è. Mentre è freneticamente impegnato a proteggere la sua vita privata dalla curiosità dei social, Federico è finalmente costretto ad affrontare tutto ciò che è accaduto da quel famoso pomeriggio di ottobre a quella mattina di maggio. E così anche noi lettori, rivelazione dopo rivelazione, impareremo a conoscere davvero Federico, un brav'uomo che si è scoperto fin troppo fragile, al punto da commettere un ultimo, imperdonabile errore. Vittoria, una moglie allo stesso tempo presente e assente. E Matilde, una studentessa diversa dalle altre: testarda, intelligente e... innamorata. E assieme a loro ci renderemo conto che non c'è più posto per alibi, bugie e scorciatoie. Perché tutti noi sbagliamo nella vita, l'importante è trovare il modo giusto di riscattarci.
16,90

Poesie d'aria

di Giulia Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: BOOKSPRINT

anno edizione: 2019

pagine: 53

Il libro è una raccolta di poesie che affrontano le tematiche dell'amore, dell'emotività e che criticano in modo velato la società moderna. In questi componimenti la scrittrice cerca di racchiudere e, allo stesso tempo, di trasmettere le sensazioni provate.
15,90

Le clausole claims made: dalla valutazione della giurisprudenza alla logica del mercato assicurativo

di Giulia Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: CEDAM

anno edizione: 2018

Il contributo parte dall'esame delle clausole claims made nell'attuale panorama legislativo e giurisprudenziale, per giungere ad affrontare le problematiche ad esse connesse nel quadro del mercato assicurativo. Si svolge altresì una comparazione con alcuni Paesi dell'Unione e, in particolare, con il sistema spagnolo, nell'ottica di una auspicabile gestione unitaria delle clausole claims made a livello europeo. Infine, il volume analizza anche il recente arresto delle Sezioni Unite sul tema, per coglierne a pieno il senso e i risvolti applicativi che ne derivano.
22,00

Il credito al consumo: dal fenomeno socio-economico alla fattispecie contrattuale

di Giulia Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: CEDAM

anno edizione: 2017

pagine: 267

Il presente lavoro parte da un inquadramento generale del fenomeno del credito al consumo, anche sotto il profilo socio-economico, per poi approdare ad un'analisi più specifica di alcuni determinati aspetti. In particolare, vengono affrontati da un punto di vista squisitamente giuridico fattispecie quali il collegamento contrattuale, il recesso, le clausole abusive apposte in un contratto di credito, le informazioni precontrattuali o, ancora, le best practices adottate dalle imprese creditizie. Si tenta, inoltre, di analizzare l'efficienza dei modelli di protezione finora predisposti e/o, da ora, predisponibili dal legislatore nazionale nel recente contesto normativo di matrice comunitaria, nell'ottica di combinare al meglio gli interessi collettivi/individuali dei consumatori con quelli dei finanziatori, per garantire un proficuo e sano sviluppo del mercato del credito al consumo.
28,00

Fashion blogger, new dandy? Comunicare la moda online

di Giulia Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: PENDRAGON

anno edizione: 2015

pagine: 127

C'era una volta il giornalista di moda, l'esperto. Poi, con l'avvento del web 2.0, è arrivato il fashion blogger, in apparenza e in origine un semplice appassionato, senza specifiche competenze. Ma l'apparenza, spesso, inganna e così assistiamo oggi all'evoluzione e al consolidamento di una figura professionale specifica e complessa, accostata più che al giornalista in senso stretto a un influencer tout court. Dopo aver ripercorso gli approcci alla moda dei principali filosofi e sociologi, l'autrice descrive nel dettaglio il fashion blog nelle sue principali tipologie, illustrandone gli esempi e confrontando questo nuovo strumento con i mass media tradizionali, per poi analizzare la figura del fashion blogger e le principali tendenze della comunicazione online della moda. Una panoramica completa sull'evoluzione contemporanea di uno dei fenomeni più pervasivi e influenti dei nostri tempi: per comprendere come la moda, intesa come spinta all'uniformità e nello stesso tempo motore di creatività e distinzione, sappia essere anche un importante fattore di mutamento e una lente straordinaria con cui leggere la società nel suo complesso.
14,00

Mind the Gap. La vita tra bioarte, arte ecologica e post internet

di Elena Giulia Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: Postmedia Books

anno edizione: 2020

pagine: 192

La tecnologia applicata alla biologia, il suo estendersi all'ecologia, il confluire del tutto nel paesaggio algoritmico si ritrovano in sperimentazioni artistiche riconosciute in generi come: nanoarte, bioarte, arte meteorologica ed ecologica, arte del network (net art e post-Internet). "Mind the Gap" rilegge i cambiamenti epocali che hanno seguito l'era informatica nello sguardo caleidoscopico dell'arte. Coltivati per lo più in un contesto di nicchie specialistiche, si rivelano punti di vista preziosi per ripercorrere la storia a ritroso, per poterla rallentare e soffermarsi su alcuni aspetti e momenti, prima inosservati, in realtà centrali. Il testo corre a ritmo serrato, oscillando tra ciò che l'arte vede e i metodi impiegati; sguardi che hanno saputo cogliere l'invisibile molto prima che si restituisse prova della sua esistenza. Adottarli può significare cambiare il modo di vedere e di raccontare. Questa è una di tante storie possibili.
21,00

Ricette per la vita in società. Organizza le tue serate con classe e sicurezza

di Giulia Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: PENDRAGON

anno edizione: 2013

pagine: 95

Un manuale di life-style contemporaneo: i consigli di una squadra di esperti per affrontare dieci situazioni chiave in modo vincente, dalla preparazione psicologica al look, dal make up al food & drink, dal caffè alla mise en place.
12,00

La prelazione e il retratto

di Giulia Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: CEDAM

anno edizione: 2011

pagine: 348

Trattasi di un lavoro monografico approfondito ed analitico sui due istituti, la prelazione ed il retratto. La prelazione accorda una posizione di preferenza caratterizzata da una duplice eventualità; che il soggetto passivo decida di vendere e che il soggetto attivo decida di avvalersi della propria posizione di priorità. Se si verificano entrambe le condizioni, ma non è rispettata la precedenza accordata ad un soggetto nei confronti di altri, l'ordinamento attribuisce con il retratto un potere di conformazione in forza del quale la scelta tra esercizio positivo o negativo dipende solo dalla tempestiva decisione del titolare stesso e non già dal verificarsi di altre condizioni. Si è tentato di ricostruire, alla luce della giurisprudenza e della dottrina più rilevante, il ruolo e la funzione della prelazione e del retratto all'interno del nostro ordinamento. In particolare, con la volontà di non limitarsi ad un lavoro prettamente sistematico, si sono approfonditi, in modo ragionato, alcuni degli aspetti più rilevanti di questi istituti. Si è scelto di procedere, in primo luogo, ad una macro distinzione tra prelazione legale e prelazione convenzionale per poi proseguire, alla luce della stessa, all'individuazione delle differenze e delle analogie più significative; successivamente, si è affrontato il tema del retratto rapportando la sua funzione e la sua ratio anche a quella dell'istituto della prelazione.
35,00

Alice & friends. Boop fashion story

di Elena Molteni, Giulia Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: Marlin (Cava de' Tirreni)

anno edizione: 2007

pagine: 146

Il libro racconta la storia di una giornalista milanese, Alice, e delle sue tre amiche: Brunella, gallerista; Ludovica, avvocato civile; e Camilla, 'wedding planner', esperta di moda, in particolare di scarpe. La vita di Alice, cronista di giudiziaria, si snoda tra un servizio e l'altro, tra casi di omicidio e processi per bancarotta. All'amore sembrerebbe aver rinunciato da tempo, dopo che Francesco l'ha lasciata preferendole il lavoro di broker nella City. Alice rimane a Milano, sfugge i rapporti seri e intrattiene una fuggevole relazione con un collega del "Messaggero". Mentre Camilla, alla ricerca di 'suggerimenti per gli acquisti', fa conoscenza con un giovane e aitante blogger, Ludovica, cinica e introversa, non riesce a trovare l'amore, e Brunella incontra, in un viaggio in India, un surfista. Sarà l'improvviso ritorno di Francesco a Milano a sparigliare le carte. Alice lo incontra casualmente in un caffè. Da quel momento si cercano, si incrociano, sì sfuggono dando vita a situazioni tragicomiche. Ma arriva per entrambi la resa dei conti... Con ironia e leggerezza il romanzo affronta le tematiche più sentite dalle giovani d'oggi, alle prese con la ricerca della propria identità, che matura e si chiarisce attraverso il confronto dei diversi caratteri.
12,00

Digital Fashion Media. Come è cambiato il modo di comunicare la moda

di Giulia Rossi

Libro

editore: NUOVA CULTURA

anno edizione: 2018

pagine: 214

Il volume presenta una panoramica degli studi sui digital fashion media, dagli inizi a oggi, con un salto nel passato riferito ai giornali cartacei, per capire come questo universo sia cambiato e che direzione prenderà in futuro. Vengono riportati alcuni esempi editoriali di successo e le biografie di personaggi chiave dell'editoria di moda. Lo studio approfondisce l'ambito dei digital media analizzandone la storia e le maggiori tendenze attuali, dal civic journalism al brand (journalism), legandoli all'ambito della moda, ma considerandoli anche in una prospettiva più vasta. La necessità di questo libro nasce dopo anni di insegnamento in cui la ricerca continua di un testo per gli studenti ha portato l'autrice a raccogliere in un unico volume le dispense prodotte per i corsi tenuti in più università con nomi diversi, ma afferenti ai medesimi ambiti disciplinari: la comunicazione e la semiotica della moda. Il libro si rivolge a quanti sono interessati al tema dei fashion media e in particolare agli studenti che scelgono all'università i corsi sulla moda, per offrire loro una panoramica di posizioni teoriche e progettualità editoriali del passato e attuali.
20,00

Mangiare fuori a Bologna. Guida gastronomica alla città e alla provincia

di Fabio Bottonelli, Giulia Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: PENDRAGON

anno edizione: 2012

pagine: 279

Sfatando i miti della ristorazione petroniana, una guida che ci racconta senza peli sulla lingua "cosa bolle in pentola" nella capitale del buon mangiare, i promossi e i rimandati, le nuove promesse e gli evergreen. Dai re della bolognesità ai campioni del gourmet, sono recensiti ristoranti, trattorie e osterie. Ogni scheda è accompagnata da una valutazione che tiene conto dei menu, location, prezzo e qualità del servizio, in modo da soddisfare l'appetito e il portafoglio di tutti i lettori. Una classifica finale per piatto e le nomination dei migliori di ciascuna categoria, dal "tempio del tradizionale" al "superverace di provincia", completano le pagelle, e regalano un motivo in più per leccarsi i baffi all'ombra di San Petronio.
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento