Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Giulia Veronesi

Hai da spegnere? Dieci ragioni che non vi hanno mai raccontato per abolire il fumo

di Giulia Veronesi

Libro: Copertina morbida

editore: SONZOGNO

anno edizione: 2021

pagine: 192

Il fumo fa male alla salute, ce lo hanno sempre spiegato. Ed è vero, verissimo. Ma questa prospettiva individuale rischia di mettere in ombra il quadro più generale: il tabacco fa male anche a chi non fuma ed è tra i nemici più temibili dell'ambiente e della giustizia sociale nei paesi meno sviluppati. Nel saggio scientifico "Hai da spegnere?", Giulia Veronesi racconta le dimensioni finora ignorate del fenomeno. Coltivare, lavorare e commercializzare il tabacco intacca risorse naturali che potrebbero essere impiegate in modo più sostenibile, come acqua, energia e terreno. Si aggiungono l'uso massiccio di pesticidi, il disboscamento e l'inquinamento. «A ogni boccata di sigaretta c'è un pezzetto di mondo che va in fumo» scrive l'autrice, chirurgo robotico toracico e massima esperta della materia. «Bruciano il tabacco, la cartina e le foreste decimate per produrli. Una nuvola grigia occupa uno spazio che prima era di aria pulita.» Il lettore viene accompagnato alla scoperta dell'incessante attività di marketing dell'industria del fumo, che da oltre un secolo cerca di rendere sexy la sigaretta tra i più giovani e che oggi, anche grazie ai social network, spinge la diffusione dei nuovi dispositivi elettronici, dalle e-cig ai device a tabacco riscaldato. Pagina dopo pagina, si scoprono i meccanismi biologici e psicologici responsabili di una delle dipendenze più sottovalutate: quella da nicotina. Nella parte finale del libro, un'ampia sezione con test e consigli medici per chiudere con il fumo senza soffrire l'astinenza e senza prendere peso.
16,00

Difficoltà politiche dell'architettura in Italia 1920-1940

di Giulia Veronesi

Libro: Copertina morbida

editore: Marinotti

anno edizione: 2008

pagine: 184

In un'intervista del 1980 Giulio Carlo Argan ricordava come "durante il fascismo siamo stati indotti spesso a dare un significato politico quasi simbolico a cose e persone che originariamente non l'avevano, ma che lo acquisivano nella nostra amara coscienza". La testimonianza arganiana, che si riferiva all'architetto tedesco Walter Gropius e ad altre figure magistrali europee, la cui opera veniva assunta in Italia quale viatico nelle battaglie culturali contro le posizioni più reazionarie espresse dagli zelatori del regime mussoliniano e per cercare di mantenere un collegamento con l'Europa, sintetizza efficacemente la miseria morale ed il provincialismo, non tutto fascista, dell'Italia di allora. Delle "difficoltà politiche" dell'architettura, arte pubblica per definizione, con accenti accorati, Giulia Veronesi, prima e primaria critica e storica dell'architettura moderna, nonché "grande rimossa" della cultura italiana, ci parla in questo clamoroso libro del 1953 che adesso viene riproposto, anzi, riprodotto, essendo apparso doveroso il mantenimento delle caratteristiche grafiche (secondo un gusto ancora anni Quaranta) dell'antica ed unica edizione.
16,50

Supermetodo. Per la Scuola elementare. Vol. 4

di Giulia Mancini, Sandro Veronesi

Libro

editore: CETEM

anno edizione: 2005

pagine: 128

4,90

Supermetodo. Per la Scuola elementare. Vol. 5

di Giulia Mancini, Sandro Veronesi

Libro

editore: CETEM

anno edizione: 2005

pagine: 128

4,90

Supermetodo. Per la Scuola elementare

di Giulia Mancini, Sandro Veronesi

Libro

editore: CETEM

anno edizione: 2004

pagine: 112

4,90

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento