Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Giuseppe Ferrari

Mamma in tre ore. Come sopravvivere senza ansie alla nascita del bebè

di Giuseppe Ferrari

Libro: Copertina morbida

editore: SONZOGNO

anno edizione: 2018

pagine: 206

Le mamme di oggi vengono bombardate da un'infinità di messaggi, pubblicazioni e prodotti che complicano inutilmente quello che è l'atto più naturale e spontaneo nella vita di una donna. Questo eccesso di informazioni, fra l'altro, finisce per creare ansia nei genitori, facendoli sentire non all'altezza del loro compito. Eppure, crescere un bambino è assai più facile di quanto possa sembrare. Con la rassicurante semplicità di un pediatra di lungo corso, Giuseppe Ferrari ha deciso di sgombrare il campo da tutte le raccomandazioni infondate (e costose) - «anche le donne delle caverne sapevano benissimo come fare» - mettendo a disposizione la sua saggezza per insegnare a conoscere i bisogni fondamentali del nuovo arrivato. L'importante è imparare a mettersi in ascolto e cogliere le esigenze e i tempi del piccolo, perché il bebè è il miglior medico di se stesso. Un manuale che bada all'essenziale e che si legge in tre ore: ricco di consigli su come farlo crescere al meglio, senza trascurare gli imprevisti, i piccoli contrattempi, le preoccupazioni (quasi sempre immaginarie).
16,50

P.-J. Proudhon

di Giuseppe Ferrari

Libro: Libro in brossura

editore: Edizioni Immanenza

anno edizione: 2015

pagine: 54

"Non dimenticherò mai i giorni, in cui rendeva la visita del lunedì a Proudhon nella prigione di Santa Pelagia che rinchiudeva pure altri uomini politici. Noi partivamo dai punti più lontani di Parigi, giungevamo dinanzi alla fortezza verso le cinque, vi si penetrava con passaporto regolare; una stanza nuda, chiara, ariosa, isolata, ci serviva di sala; vi apparecchiavamo noi stessi la mensa, e il nostro disprezzo per tutti i Governi del momento ci faceva più liberi che non lo fosse Luigi Napoleone all'Eliseo. Era l'indomani del 13 giugno 1849, cioè della sconfitta delle due democrazie di Francia e d'Italia: la prima era stata vinta resistendo alla spedizione di Roma e l'alta Corte di Versailles le aveva tolti trentatre deputati; l'altra era stata dispersa dalla restaurazione del Papa sotto la bandiera repubblicana della Francia. I due più grandi idiotismi del mondo moderno, la monarchia francese e il papato italiano, si rialzavano a nome della libertà, dell'eguaglianza e della fratellanza... la commedia essendo perfetta e il controsenso universale, n'eravamo lietissimi.
8,00

San Benedetto Revelli. Monaco benedettino, vescovo d'Albenga (829-900) (rist. anast. 1934)

di Giuseppe Ferrari

Libro: Copertina morbida

editore: Atene

anno edizione: 2019

pagine: 152

Ristampa anastatica del 1934. La vita di S. Benedetto Revelli, monaco benedettino e vescovo di Albenga, scritta dal rev.mo can. Giuseppe Ferrari di Taggia. La missione del santo, che fu veramente un santo ma non molto celebre, fu limitata alla Liguria occidentale, in un secolo di ferro, come venne definito, il più oscuro e più buio del medioevo. In quei tempi difficili e calamitosi, gravidi di odii, di vendette e di ingiustizie, si guardava al vescovo come garante degli oppressi, come giudice e arbitro nelle contese di paesi e di famiglie. S. Benedetto interveniva col pastorale applicando i principi del Vangelo e della rettitudine e non con la spada; calmava e guidava il gregge a lui affidato; risanava piaghe e rimarginava le ferite inflitte dalle barbare usanze del tempo. Taggia dedicò al suo grande concittadino una delle 14 cappelle laterali nella chiesa parrocchiale e dopo aver ottenuto la grazia che salvò a Taggia la vita, l'onore e i beni, ogni anno il 12 febbraio si ricorda la morte gloriosa del santo protettore con una festa la più popolare dell'anno.
14,90

La strana sorte di Giambattista Vico

di Giuseppe Ferrari

Libro: Copertina morbida

editore: Martin Eden

anno edizione: 2018

pagine: 48

Dimenticato e riscoperto, amato e criticato: la sorte di Giambattista Vico (1668-1744) è davvero singolare. Lo diceva già a metà '800 Giuseppe Ferrari (filosofo e storico, politico di tendenze social-democratiche) che curò la riedizione delle opere del filosofo dei "corsi e ricorsi storici" e autore della Scienza Nuova. Ferrari ci guida tra le contraddizioni della vita di Vico, le molte difficoltà e mortificazioni, le incomprensioni. E poi ci fa entrare nella "mente" del grande filosofo napoletano, spiegandoci in che modo costruiva, rivedeva, perfezionava le sue tesi sulla filosofia della storia. Il volume esce nel 350enario della nascita di Vico ed è completato da una piccola bio-bibliografia che ne ripercorre sinteticamente vita e opere, e una serie di ritratti e incisioni dalle sue edizioni.
6,00

Critical thinking verbal

di Giuseppe Ferrari

Libro: Libro in brossura

editore: FerrariSinibaldi

anno edizione: 2015

pagine: 78

Il Critical Thinking Verbal è un test attitudinale in grado di rilevare l'attitudine al ragionamento critico verbale, utile nella lettura e nella comprensione di dati linguistici. Si tratta di effettuare collegamenti tra parole o frasi a livello delle strutture profonde, di astrarre, generalizzare e pensare costruttivamente. La valutazione di queste capacità consente di predire il successo in campi in cui occorrono abilità verbali e di comprensione di relazioni verbali e concetti complessi. Le competenze linguistiche e di comprensione rappresentano un prerequisito indispensabile per la maggior parte dei profili professionali pertanto il ragionamento critico verbale è una delle principali attitudini richieste negli ambienti di lavoro. Starter Kit formato da: 1 Manuale di utilizzo, 20 fascicoli di lavoro; 1 fascicolo di correzione.
160,00

Critical thinking numbers. Ediz. italiana

di Giuseppe Ferrari

Libro: Libro in brossura

editore: FerrariSinibaldi

anno edizione: 2015

Il critical thinking numbers è un test attitudinale utilizzato per valutare il pensiero critico numerico. Si tratta di un test che consente di valutare la capacità del candidato di svolgere determinati compiti che comprendono l'analisi e la manipolazione di dati. Si tratta di saper estrarre dati da tabelle, leggere grafici, ricercare un dato significativo all'interno di una statistica e confrontare tra loro report numerici. Queste sono attività quotidiane per una larga parte di lavoratori, che non riguardano solo l'ambito professionale; al giorno d'oggi, infatti, tutti dobbiamo saperci districare nella gestione dei budget personali o familiari, nella stesura di report, capire l'andamento delle vendite di un settore o di un mercato o comprendere l'esatto ammontare di uno sconto o di una convenzione apparentemente vantaggiosa. Il ragionamento critico numerico non dipende solo dal grado di conoscenze matematiche, ma dalla capacità dell'individuo di sapersi orientare con i numeri e i dati statistici e di saper ragionare attraverso essi. Starter Kit formato da: 1 manuale di utilizzo; 8 fascicoli per la somministrazione; 1 fascicolo di correzione.
99,00

La malattia psichiatrica tra Oriente e Occidente. Influenze culturali e religiose nella definizione e nella cura del malato psichiatrico

di Giuseppe Ferrari, Torello Monsagrati

Libro: Copertina morbida

editore: FerrariSinibaldi

anno edizione: 2019

pagine: 254

E se i disturbi psichici non scaturissero dalla mente ma dipendessero dalla storia e dalla cultura umana e fossero influenzati dalla fisica quantistica? Una provocazione? Solo fino a un certo punto. Quest'opera, frutto dell'unione di menti e conoscenze diverse, ripercorre la storia della malattia mentale attraverso le epoche e le religioni, fino ad arrivare ai giorni nostri. Per modernizzare l'approccio terapeutico e le interpretazioni è necessario compiere un viaggio nel passato, esaminando con particolare attenzione il ruolo della religione, i cui esponenti hanno da sempre ricoperto una parte fondamentale nel rapporto con il disagio psichico. Dagli esorcismi e i digiuni, alla psicoterapia e agli antidepressivi, negli ultimi cento anni sono stati compiuti enormi passi avanti, ma anche qualche passo indietro. La psichiatria si trova quindi ad affrontare alcune questioni irrisolte: da dove derivano i disturbi psichici? Perché le persone si ammalano? Quali sono le cure più adatte? Esiste una cura? In un periodo storico nel quale i disturbi mentali stanno raggiungendo il loro picco di diffusione, la necessità di ammodernare le cure e l'approccio alla malattia mentale è necessario.
20,00

La monaca di Taggia. Vita e predizioni

di Giuseppe Ferrari

Libro: Libro in brossura

editore: Atene

anno edizione: 2013

pagine: 168

Ristampa Anastatica del 1933 della biografia di suor Rosa Colomba al secolo Contessa Asdente nata nel 1770 e deceduta nel 1847. Figlia dei Conti di Luceramo. Fu suora Domenicana claustrale nel convento di S. Caterina da Siena in Taggia (IM).
14,90

Nei paesi dell'allegria

di Giuseppe De Santis, Emanuele Ferrari

Libro

editore: Abao Aqu

anno edizione: 2019

pagine: 160

I paesi dell'allegria sono quei luoghi dove la vita si rivela nei modi più originali. I personaggi sono quelli comuni, di tutti i giorni, quelli che passano inosservati, ma senza i quali la vita sarebbe più grigia, monotona, priva di colori. Anche le storie sono semplici, comuni e passano inosservate, ma rivelano l'intima necessità di vivere, la sostanza del mondo. Ironiche e suggestive, malinconiche e tragiche, bisbigliano tutte il loro sorriso senza far clamore come dei papaveri dimessi in mezzo a un campo o un sole cupo che traccia di giallo una scia in una distesa infinita. Si raccontano da sé, lasciando intatti i rumori e il silenzio. Cambia solo il vento.
12,00

Diritto del farmaco. Medicinali, diritto alla salute, politiche sanitarie

di Giuseppe F. Ferrari, Fausto Massimino

Libro: Libro in brossura

editore: Cacucci

anno edizione: 2015

pagine: 388

Il volume - destinato ad aziende farmaceutiche, operatori del settore - si propone di analizzare il diritto del farmaco, nel tentativo di dare sistematicità ad una materia che ha dato adito nel corso degli anni ad un'imponente produzione normativa, anche di matrice comunitaria, non sempre coordinata ed intelligibile, in quanto dettata da esigenze eterogenee.
25,00

Il burnout nella scuola. Strumenti per la valutazione del rischio e la sorveglianza sanitaria

di Giuseppe Ferrari, Francesco Chirico

Libro

editore: FerrariSinibaldi

anno edizione: 2014

pagine: 438

II termine inglese "burnout" può essere tradotto letteralmente in "bruciato", "fuso". Significa bruciare fino in fondo, estinguersi e indica una condizione di esaurimento emotivo derivante dallo stress dovuto alle condizioni di lavoro e a fattori legati alla sfera personale e ambientale. Questo libro evidenzia gli aspetti teorici, gli obblighi normativi, le metodologie, gli strumenti, gli aspetti clinici e medico-legali del burnout, oltre a proporre una rassegna degli studi e delle ricerche svolte su questo tema.Il modello VA.RI.B.O. (Valutazione Rischio BurnOut) riportato nel volume è completo di un test, lo School Burnout Inventory (SBI) per la rilevazione del rischio burnout individuale, e di tutti gli allegati tecnici necessari per effettuare la valutazione. Tra questi: verbali per la formazione, slide, check-list per la valutazione della sintomatologia clinica connessa al burnout, il questionario per la valutazione approfondita School Burnout risk Questionnaire (SBrQ) ed esempi di protocolli di valutazione del rischio burnout. Sono allegati contenuti scaricabili dal Portale di Edizioni FerrariSinibaldi.
34,00

Psicologia e sport. Dal benessere alla compulsione

di Giuseppe Ferrari, Valentina Penati

Libro: Libro in brossura

editore: FerrariSinibaldi

anno edizione: 2013

pagine: 206

Si dice che lo sport sia una palestra di vita, un contesto in cui imparare il rispetto delle regole, dei ruoli e della diversità, la cooperazione e la tenacia nel perseguimento dell'obiettivo. Niente di più vero. Ma lo sport può anche fare male se portato all'estremo e se diventa terreno per l'espressione di un disagio. Quando lo sport non viene più praticato per il piacere che regala ma diventa strumento per perseguire canoni estetici ideali, quando provoca dipendenza, quando impone l'utilizzo di sostanze dopanti e diventa un ostacolo per il normale funzionamento sociale e relazionale dell'individuo, allora la pratica sportiva finisce di assolvere alla sua funzione educativa e culturale sfociando in qualcosa di estremamente dannoso e pericoloso. La presente opera offre un'interessante lettura dello sport in chiave psicologica, illustrando il continuum che va dalla pratica sportiva sana alla compulsione sportiva. Rappresenta pertanto un valido strumento per educatori, sportivi, insegnanti, coach che lavorano con lo sport, per lo sport e nello sport, fornendo interessanti spunti per leggere e interpretare le dinamiche sottese alle diverse discipline sportive.
19,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.