Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Giuseppe Morici

Leader ma non troppo. Arte e fatica di guidare un'azienda

di Giuseppe Morici

Libro: Copertina morbida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2022

pagine: 176

Esistono tanti libri che parlano di leadership, ma trovare la definizione di un concetto così vasto e spesso abusato è difficile. Giuseppe Morici ha visto dall'interno tante grandi aziende e con la leadership ha fatto i conti da ogni prospettiva. Con l'esperienza ha capito una cosa: essere leader significa sapersi rendere non indispensabili. Un buon capo intercetta talenti e crea le condizioni migliori affinché le capacità altrui possano maturare e svilupparsi. Ecco perché la leadership, in fondo, è l'arte di scomparire. Nel saper occupare la scena nella giusta misura, però, non c'è nulla di facile: come tutte le arti, anche questa richiede ingegno, tecnica, pratica e tanta fatica. Dopo il successo di Fare marketing rimanendo brave persone e Fare i manager rimanendo brave persone, questo libro affronta il livello più alto della vita aziendale ed esplora il territorio della leadership, del ruolo del capo-azienda: meglio leader che sappiano fare o leader che sappiano delegare? Capi carismatici oppure operativi? Meglio la strategia o l'esecuzione? Come combinare la gestione del presente con il disegno del futuro? Sono più importanti la diversità e l'inclusione oppure l'omogeneità dei valori e di una certa idea del mondo? Con il suo consueto taglio umanistico e la sua visione integrale e ostinatamente non tecnica delle cose, Morici indaga le relazioni tra leader, obiettivi e comunità, arrivando alla conclusione che il dovere del leader, forse, è quello di occuparsi di ciò che non c'è, lasciando agli altri la gestione di tutto il resto e assicurando così un futuro all'azienda. E non solo.
16,00

Fare i manager rimanendo brave persone. Istruzioni per evitare la fine del mondo (e delle aziende)

di Giuseppe Morici

Libro: Copertina morbida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2018

pagine: 214

Che cosa sono i manager? Una casta di privilegiati, irresponsabili, strapagati, che sacrificano la loro vita per il lavoro e alla fine del mese aprono estratto conto e busta paga e fanno di conto? Quali competenze hanno? Sanno tutto di sistemi informativi, ma poco di comunicazione umana. Si sono specializzati in tutto senza capire più l'uomo. Come recuperare nelle aziende rapporti che siano innanzitutto umani prima che efficaci? Serve un vocabolario nuovo. Servono responsabilità, rispetto, coscienza e orientamento al futuro. Le aziende non sono soggetti economici con una responsabilità sociale, ma soggetti sociali con una responsabilità economica. Servono visioni, molto coraggio e il tempo per realizzarle.
10,00

La foglia blu

di Giuseppe Morici

Libro

editore: Zap

anno edizione: 2015

Due fratelli intraprendono un periglioso viaggio alla ricerca di una pianta dalle proprietà officinali miracolose, unico rimedio a una misteriosa malattia che affligge il loro padre. Un viaggio che rivelerà la vera natura dei protagonisti messi alla prova da molteplici difficoltà e sfide. Una fiaba che, classificata come "tipo dell'osso che canta" nella metodologia Aarne-Thompson e trascritta da Pitrè nelle diverse varianti, insegna come l'amore di un figlio per il proprio padre possa superare qualsiasi difficoltà e come sia impossibile nascondere per sempre un orribile misfatto.
13,00

Fare marketing rimanendo brave persone. Etica e poetica del mestiere più discusso del mondo

di Giuseppe Morici

Libro: Copertina morbida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2014

pagine: 174

Cosa ha trasformato il marketing da uno dei mestieri più affascinanti a uno dei più discussi del mondo? Perché quando si vuole indicare un'operazione di pura facciata, senza alcuna sostanza, la si indica come un'operazione di "puro marketing"? Esiste una visione del marketing compatibile con la nostra società e le nostre esigenze attuali? Chi fa marketing si trova spesso schiacciato tra due poli opposti: da un lato, gli esaltati del marketing, e, dall'altro, chi vede il marketing come un'attività di persuasione occulta. Nella visione proposta dall'autore, il marketing supera la sua dimensione puramente economica, per diventare una funzione responsabile e generativa, per la società e per la vita delle persone, nella loro ricerca di senso, nei loro sogni, nei loro progetti. Per questo è necessario però che chi si occupa di marketing non si accontenti di gestire solo gli aspetti razionali della comunicazione, ma adotti anche gli strumenti di base della narratologia e da ultimo le conoscenze di base di analisi delle personalità e della psicologia umana. E soprattutto è necessario che nell'occuparsi della "poetica" del marketing, ossia del come costruire un marketing efficace, non si perda mai di vista "l'etica" del marketing, ossia il senso complessivo profondo di ciò che si fa per l'uomo e per la società.
9,00

Gian Maria Volonté

Libro: Copertina morbida

editore: Becco Giallo

anno edizione: 2014

pagine: 127

Giordano Bruno, Bartolomeo Vanzetti, il Ramon Rojo di 'Per un pugno di dollari' e Lulù de 'La classe operaia va in paradiso', il capo della squadra omicidi di 'Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto' e il principe bizantino Teofilatto dei Leonzi de 'L'armata Brancaleone': i personaggi di Gian Maria Volontà si ritrovano per la prima volta protagonisti dello stesso film per raccontarci - dal loro privilegiato punto di vista - il loro stesso indimenticabile interprete. Filosofi, anarchici, banditi e uomini di legge, trafficanti e operai: una galleria di personaggi memorabili per ripercorrere il percorso artistico di Volontà e per rivivere un pezzo importante della storia del nostro Paese.
15,00

La scomparsa di Emanuela Orlandi

di Alex Boschetti, Giuseppe Morici

Libro: Copertina morbida

editore: Becco Giallo

anno edizione: 2013

pagine: 143

Città del Vaticano, 22 giugno 1983. A soli 15 anni, Emanuela Orlandi, cittadina vaticana, scompare Improvvisamente. Succede a molti adolescenti di allontanarsi dalla famiglia per inseguire un turbamento sentimentale o per pura ribellione. Ma in questo caso accade qualcosa di anomalo: si scatena da subito un sistema di allerta e una mobilitazione senza precedenti, come se qualcuno sapesse già che non si tratta di una normale sparizione. Come se Emanuela fosse la vittima sacrificale dì un baccanale osceno che vede coinvolte alte cariche Istituzionali e religiose, poteri occulti, interessi economici e misteriosi depistatorl. Mi è parso subito strano che un Papa in viaggio all'estero venisse immediatamente avvisato del ritardo di una ragazzina. È evidente che capirono subito che non si trattava di un semplice allontanamento. dall'intervista a Pietro Orlandi, fratello di Emanuela.
14,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.