Libri di Giuseppe Zella

Arduino & Matrici LED. Sperimentazione, grafica, didattica e alfabetizzazione con Arduino e Matrici LED

di Giuseppe Zella

Libro: Copertina morbida

editore: Sandit Libri

anno edizione: 2019

pagine: 178

Le Matrici LED sono la forma di base dei dispositivi di visualizzazione dell'informazione in luoghi pubblici come autobus, stazioni ferroviarie ed in tutte le altre attuali e future modalità di pubblica informazione. Le numerose figure, molto dettagliate, di ogni progetto, e gli schemi pratici dei rispettivi cablaggi ne facilitano la realizzazione utilizzando la breadboard. Tutti i progetti presentati in questo volume possono essere impiegati in ambito educativo, per capire il funzionamento delle Matrici LED, del circuito integrato driver MAX7219, dei codici o sketch e delle librerie. Alcuni di questi esempi possono essere utilizzati nella didattica di apprendimento e alfabetizzazione dei bambini sotto forma di giochi.
14,90

Acustica rotazione levitazione

di Giuseppe Zella

Libro

editore: Sandit Libri

anno edizione: 2018

pagine: 110

11,90

Sperimentare Arduino Android Bluetooth

di Giuseppe Zella

Libro: Copertina morbida

editore: Sandit Libri

anno edizione: 2017

pagine: 206

Viene presentata un'applicazione per dispositivi con sistema operativo Android, smartphones e tablets, scaricabile gratuitamente da Google Play. Una volta installata nel dispositivo Android, l'applicazione permette il controllo remoto dell'hardware mediante Arduino attraverso moduli Bluetooth HC-06 e XBee. Oltre ad offrire una varietà di comandi virtuali, utilizzabili nella progettazione e nell'impiego in circuiti realizzabili con varie versioni di Arduino, l'applicazione propone undici progetti che fanno uso di modelli diversi di Arduino e possono essere facilmente riprodotti copiando ed incollando lo sketch per la programmazione di Arduino per ognuno di essi. Con tali progetti è possibile sperimentare l'impiego dei moduli Bluetooth HC- 06 e XBee, per dialogare in modalità wireless con Arduino e controllare le funzionalità di periferiche come sensori di temperatura e umidità, sensori ultrasonici, motori passo-passo, effetti luminosi ottenuti con LED, misurazioni dei parametri analogici e digitali. Inoltre, la sperimentazione riguarda anche l'hardware appena citato che può trovare impiego in progetti personalizzabili con funzionalità controllabili direttamente con comandi virtuali accessibili dallo schermo del dispositivo Android in cui è installata l'applicazione. Questa app dispone di una libreria contenente 11 esempi Bluetooth per Arduino ma può anche essere usata con Raspberry Pi o qualunque altro sistema di rapido sviluppo di prototipi nei quali sia stato incluso un modulo Bluetooth adattabile al proprio progetto. Il testo è corredato da numerose immagini che facilitano la scelta e l'utilizzo delle varie funzionalità disponibili.
14,90

Strumenti virtuali per smartphone e tablet

di Giuseppe Zella

Libro: Copertina morbida

editore: Sandit Libri

anno edizione: 2017

pagine: 230

Vengono presentate ed analizzate tutte le funzioni e le opzioni disponibili di otto applicazioni che permettono di ottenere altrettanti strumenti virtuali funzionanti nell'ambito delle basse frequenze operative consentite da smartphones e tablets. Queste applicazioni, cioè softwares applicativi per smartphones e tablets con sistema operativo Android sono scaricabili gratuitamente dal negozio virtuale Google Play ed una volta installate ed aperte nel dispositivo lo trasformano in uno strumento virtuale. Alcune applicazioni per funzionare correttamente necessitano di hardware specifico disponibile nel dispositivo Android utilizzato, in caso contrario sono inutilizzabili; perciò, prima di installare una o più di queste applicazioni è utile verificarne la compatibilità con il proprio dispositivo. A tale proposito è conveniente segnalare che il rendimento finale, ovvero il funzionamento corretto di queste applicazioni, varia in modo dipendente dal dispositivo utilizzato e quindi da dispositivo a dispositivo. Le funzionalità possono essere largamente utilizzate a scopo didattico dimostrativo ma anche come indicazioni pratiche dei parametri rilevati dai sensori del dispositivo utilizzato. L'utilizzo pratico di alcune di queste permette ad esempio di rilevare la presenza di oggetti metallici occultati, purché costituiti da metalli non amagnetici, esattamente come un cerca metalli; è anche possibile misurare l'intensità di flusso magnetico in Gauss oppure in Tesla. È possibile misurare l'intensità del segnale di uno o più routers WiFi al fine di trovare la migliore posizione in cui collocarlo per ottenere la massima e migliore copertura del segnale per una certa area. Verificare la presenza e l'attività di altri routers nei vari canali disponibili, con la possibilità di scegliere il canale di emissione del proprio router tra quelli privi di interferenze. Un altro degli strumenti virtuali qui esaminati permette di misurare la frequenza dei segnali audio che giungono al microfono del dispositivo utilizzato. Sempre in tema di segnali audio, con l'applicazione del fonometro virtuale è possibile misurare la pressione del suono che viene espressa in dB, dBA, dBC secondo il tipo di pesatura o filtraggio delle audio frequenze.
14,90

DMR. Digital mobile radio

di Giuseppe Zella

Libro

editore: Sandit Libri

anno edizione: 2017

pagine: 96

9,90

Antenne toroidali. Antenne Magnetiche Compatte, Alternative alle Antenne lineari, Orizzontali e Verticali

di Giuseppe Zella

Libro: Copertina morbida

editore: Sandit Libri

anno edizione: 2016

pagine: 110

Le antenne toroidali sono strutture elettromagnetiche che possono ricevere e trasmettere energia a Radio Frequenza (RF) esattamente come le antenne lineari. orizzontali e verticali ma con dimensioni nettamente inferiori. Possono essere utilizzate in un ampio spettro di frequenze, dalle VHF alle ELF. risolvendo i problemi derivanti dalle dimensioni delle antenne lineari. particolarmente di quelle utilizzate in onde lunghe, medie e corte. Sono alternative all'antenna dipolo semplice ma anche ad antenne più complesse come quelle a cortina, presentando una caratteristica di radiazione omnidirezionale con polarizzazione verticale che le rende vantaggiose rispetto alle antenne a polarizzazione orizzontale, grazie alle minori perdite per onda di terra. La particolarità di funzionamento che le distingue è basata sull'annullamento della componente elettrica, o corrente elettrica, del segnale RF e del rispettivo potenziamento della sua componente magnetica, o corrente magnetica. Vengono proposte varie configurazioni di antenne toroidali.
9,90

Cyber-shot. Fotografare hi-tech

di Giuseppe Zella

Libro

editore: Sandit Libri

anno edizione: 2015

pagine: 118

Cyber-shot è una linea di fotocamere digitali prodotte dalla Sony. A questa Linea è stata recentemente aggiunta la Fotocamera Digitale DSC QX10, una vera concentrazione di funzioni e di tecnologie sviluppate dalla Sony, come il Sensore d'Immagine Exmor-R brevettato nel 2004, contenute in un dispositivo di dimensioni veramente ridotte. La Fotocamera Digitale DSC QX10 utilizza come visore e pannello di controllo delle sue funzioni il display di uno Smartphone o di un iPhone al quale si collega in modalità Wi-Fi e/o NFC.
12,90
12,90

Tecnologie wireless

di Giuseppe Zella

Libro: Copertina morbida

editore: Sandit Libri

anno edizione: 2015

pagine: 208

La connetività wireless è ormai consolidata per tutte le applicazioni fisse e mobili ed i nuovi computer, laptop, tablet, smartphone e iPhone dispongono della funzionalità Wi-Fi/WLAN. La tecnologia è basata e regolata dallo Standard IEEE 802.11 e da tutti i successivi Standard 802.11a, b, e, f, g, h, i, j, k, n, s, ac, ad, af, dedicati e destinati alla regolamentazione delle differenti funzioni ed applicazioni wireless. La Tecnologia Wireless sono in continua evoluzione, soprattutto nell'ambito del massimo utilizzo dello spettro radio, come dimostrano, ad esempio, le tecnologie MIMO, LTE, White-Fi. In questo volume vengono trattati gli aspeti più salienti di tutte le tecnologie Wi-Fi e WLAN utilizzate nelle Bande di 2,4 GHz e 5 GHz, nella Banda ISM, come: Standard 802.11, 802.11a, b, e, f, g, h, i, j, k, n, s, ac, ad, af. OFDM, CDMA, Ricevitore RAKE, Canali, Frequenze, Bande e Larghezza di Banda dei Canali Wi-Fi/WLAN, Glossario dei Termini.
15,50

Elettricità e antenna loop

di Giuseppe Zella

Libro

editore: Sandit Libri

anno edizione: 2015

pagine: 134

L'antenna LOOP è stata riprodotta su francobolli e monete per le Celebrazioni Marconiane, è sempre in bella mostra nelle foto d'epoca degli anni '20 e '30 accanto a mastodontici radio ricevitori, è il dispositivo fondamentale per le operazioni di RDF e, da sempre, è lo strumento indispensabile per gli appassionati di radioascolo DX nella banda delle Onde Medie. L'antenna LOOP è nata come strumento indispensabile per la ricezione della componente energetica dell'onda elettromagnetica, ovvero dell'energia RF trasmessa dalle stazioni radio, prevalentemente di quelle operanti nella banda delle Onde Medie ma è stata recentemente rivisitata per applicazioni decisamente differenti da quelle della ricezione dei segnali delle emittenti broadcasting. Nel 2007 un gruppo di ricercatori del MIT ha utilizzato una versione di antenna LOOP per la ricetrasmissione di energia elettrica in modalità Wireless dimostrando che tale antenna può svolgere elegantemente la funzione di trasduttore di energia.
12,90

Batteria virtuale

di Giuseppe Zella

Libro

editore: Sandit Libri

anno edizione: 2014

pagine: 140

Victor Hugo disse che si può resistere ad un esercito invasore ma non ad un'idea il cui tempo è giunto, aggiungendo che nulla è più potente di un'idea il cui tempo è giunto. Recuperare l'energia RF e poterla trasformare per essere nuovamente utilizzata è un'idea il cui tempo è giunto. Odiernamente, su sette miliardi di persone che popolano il Pianeta sono attivi 5 miliardi di telefoni cellulari, operano 44000 stazioni radio, migliaia di stazioni TV ed innumerevoli sistemi Wi-Fi domestici irradianti energia RF nell'atmosfera. L'idea che l'energia RF presente nell'ambiente può essere raccolta, immagazzinata e riusata può essere dimostrata e provata con un semplice, compatto ed economico sostituto della batteria di alimentazione per i dispositivi RF e per altre applicazioni portatili per il quale è stato coniato il termine di batteria virtuale. Viene qui proposta la progettazione teorica ed illustrata la realizzazione pratica della batteria virtuale utilizzando anche programmi di simulazione dei circuiti.
13,90

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.