Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Herman Melville

Bartleby lo scrivano

di Herman Melville

Libro: Copertina morbida

editore: RUSCONI LIBRI

anno edizione: 2020

pagine: 78

Considerato uno dei racconti più famosi della letteratura nordamericana, Bartleby lo scrivano narra la storia di un copista impiegato in uno studio legale, apparentemente diligente nella sua attività e obbediente. All'improvviso la situazione cambia e Bartleby inizia ad esprimere il suo disappunto nel compiere alcune attività proposte dal datore di lavoro con la celebre frase "Preferirei di no"; in tal modo egli rivendica ozio, inerzia e silenzio contro tutte le pressioni tipiche dell'utilitarismo americano. Senza casa, senza amici e senza un apparente motivo per rifiutare le richieste del padrone, Bartleby pian piano si lascia andare a una vita di privazioni, iniziando a dormire nello studio e costringendo così il principale a trasferire la sua attività altrove. Una storia profonda e sincera, psicologicamente intricata ma allo stesso tempo avvincente.
9,00

Billy Budd, marinaio

di Herman Melville

Libro: Copertina morbida

editore: Garzanti

anno edizione: 2019

pagine: 103

Nell'estate del 1797, il ventunenne Billy Budd viene arruolato a forza su una nave della marina militare inglese. È bello e ignaro del male quanto basta per venire in odio al maestro d'armi Claggart, individuo perfido e maniaco della disciplina, che fa di tutto per rendere la vita impossibile al marinaio. Il pugno omicida con cui il giovane reagisce alla falsa accusa di insubordinazione conduce la storia al suo tragico epilogo. Diviso tra ansia di giustizia e rispetto della legge, l'integerrimo capitano Vere assolve moralmente il marinaio ma è costretto a condannarlo: verrà impiccato al pennone di maestra, come un Cristo immolato sulla croce. "Il racconto di Melville", scritto poco prima della morte e pubblicato nel 1924, commuove come una favola triste ma ha la solennità della parabola; ci rivela che un uomo può odiare senza ragione un proprio simile fino a distruggerlo, un innocente può essere ucciso «secondo giustizia» e un giusto può riconoscere l'innocenza e insieme annientarla: un intreccio orribile e assurdo che per Melville assomiglia molto alla vita. Introduzione di Nemi D'Agostino.
8,00

Moby Dick

di Herman Melville

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 829

Questo libro è come il mare, ogni onda diversa dalle altre. Alcune saranno divertenti. Esaltanti. E quando ne arriveranno di più tristi, o crudeli, avrete l'amore di Ismaele a proteggervi come uno scudo. "Moby Dick" è pieno di frasi da leggere a voce alta, che poi ritornano alla memoria nei momenti più impensati e potrebbero restarvi addosso come conchiglie sulla roccia. È un libro che vi cambierà dentro, per sempre. Presentazione di Davide Morosinotto. Età di lettura: da 12 anni.
13,00

Typee. Un'avventura nelle isole Marchesi

di Herman Melville

Libro

editore: Ecra

anno edizione: 2019

16,00

La nave di vetro. Redburn: la sua prima avventura

di Herman Melville

Libro: Copertina morbida

editore: CARTACANTA

anno edizione: 2019

pagine: 402

Le avventure del giovane Redburn, «ovvero le confessioni e i ricordi di un mòzzo che era figlio di un gentiluomo», come precisa il titolo originale '-de La nave di vetro, Herman Melville dichiarò di averle scritte solo «allo procurarsi i soldi per comprare un po' di tabacco»; il che non che questa opera fosse, a ragione, considerata un capolavoro da lettori di gusto raffinato, questo romanzo, pubblicato nel 1849, il celebre autore di Moby Dick di Biìly Budd attinse ampiamente alle esperienze fatte dieci anni prima nel corso di un viaggio attraverso l'Atlantico a bordo di un mercantile. Un grande romanzo di mare e di formazione che entusiasmerà gli amanti del genere e non solo. Abbondano ne "La nave di vetro - Redburn: la sua prima avventura", mirabili pagine di descrizione della natura e dei costumi del tempo alle quali, dopo esserci appassionati alla vicenda umana del giovane Wellingborough, si torna con desiderio. Prefazione di Dario Pontuale. Postfazione di Biancamaria Rizzardi.
17,00

Bartleby lo scrivano. Testo originale a fronte

di Herman Melville

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 2019

pagine: 174

«Un libro triste e veritiero»: cosí Jorge Luis Borges definisce Bartleby lo scrivano (1853). Bartleby, «per natura o sue sventure... incline ad una squallida disperazione », s'impiega presso un ufficio di Wall Street. Il muro implicito nel nome della strada appare materialmente a sbarrare le finestre della sua stanza e subito s'accampa come metafora di un'esistenza senza sbocchi. Eppure Bartleby, con la sua operosità pallida e silenziosa prima, e poi con l'inflessibilità a sottomettersi agli ordini del padrone, dà a questo scorcio di commedia umana, fatta di minuzie, priva di toni altisonanti, una definitiva e indimenticabile dimensione tragica.
9,50

Benito Cereno-Daniel Orme-Billy Budd

di Herman Melville

Libro

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 276

Il primo dei tre magnifici racconti di mare di questo volume, "Benito Cereno", è quasi un'anticipazione delle tante vicende di dirottamenti e terrorismo delle spy-stories novecentesche: è ambientato su una strana nave negriera spagnola, dove il capitano Amasa Dèlano fa la conoscenza di due perturbanti personaggi, lo spossato comandante Benito Cereno e il suo inseparabile valletto di colore. "Billy Budd", marinaio, è incentrato sulla figura di un giovane innocente preso nell'inesorabile ingranaggio di una nave da guerra inglese dell'epoca napoleonica. Infine "Daniel Orme", che costituisce quasi un autoritratto, straziante e sereno, del vecchio Melville, sempre «fedele ai sogni della gioventù».
10,00

Lettere a Hawthorne. Testo inglese a fronte

di Herman Melville

Libro: Copertina morbida

editore: Liberilibri

anno edizione: 2019

pagine: 118

Le lettere a Hawthorne ci consentono di ricostruire e mettere a fuoco l'evoluzione artistica e intellettuale di Melville tra il 1851 e il 1852, gli anni più inquieti e più intensi della letteratura classica americana. È questa un'evoluzione rapidissima e sofferta, segnata da svolte decisive, in gran parte dettate dalla coesistenza paradossale di impulso creativo e disillusione ideologica che caratterizza il rapporto problematico con Hawthorne stesso. In questo periodo cruciale, Melville passa dagli schemi visionari del nazionalismo letterario al ripudio della Giovane America, dalle vette speculative e distruttive di Moby-Dick e Pierre alle aporie sentimentali della «storia di Agatha», per riemergere infine dall'impasse artistica come il critico più spietato e corrosivo della coscienza nazionale. Questa nuova edizione riveduta e ampliata esce a venticinque anni dalla prima, in concomitanza con il bicentenario della nascita dello scrittore americano.
9,00

Billy Budd

di Herman Melville

Libro: Copertina rigida

editore: Bompiani

anno edizione: 2018

pagine: 176

Scritto pochi mesi prima della morte di Melville, "Billy Budd" è una storia di mare ambientata su una nave da guerra inglese alla fine del Settecento. Un mozzo ventenne ingiustamente accusato dal maestro d'armi viene impiccato e rimane nella memoria degli altri marinai con la vivida forza dei martiri. Come sempre in Melville, la narrazione si configura come simbolica rappresentazione di una condizione esistenziale in cui il bene e il male, il giusto e l'ingiusto hanno la stessa forza di realtà. La verità del racconto accarezza la purezza della vittima innocente, l'austero rigore del capitano Vere (che condanna Billy pur riconoscendolo senza colpa), ma anche la criminosa follia del mefistofelico Claggart.
10,00

Bartleby lo scrivano e altri racconti

di Herman Melville

Libro: Copertina rigida

editore: Bompiani

anno edizione: 2018

pagine: 176

"Bartleby lo scrivano", pubblicato nel 1853, è tra i racconti più significativi dell'epoca moderna, considerato un precursore della letteratura esistenzialista e dell'assurdo. Lo scrivano, impiegato in un ufficio di Wall Street, senza un motivo apparente o dichiarato comincia a rifiutarsi di eseguire gli ordini impartiti. Rivendica l'ozio e il silenzio contro tutte le pressioni dell'utilitarismo americano, attraverso un'operosità silenziosa prima e poi un'inflessibilità totale nel sottomettersi agli ordini del padrone. La celebre frase "Preferirei di no" è diventata un motto della resistenza passiva. In questa raccolta Bartleby è accompagnato da una selezione di quattro storie tra le quali "Il tavolo di melo", l'ultimo racconto di Herman Melville.
10,00

Omoo. Con alcuni scritti e documenti inediti

di Herman Melville

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Clichy

anno edizione: 2018

pagine: 492

"Omoo", tradotto qui integralmente, è il secondo romanzo di Melville. Racconta di una baleniera sconquassata comandata da un capitano inetto, di una ciurma di personaggi squinternati, di ammutinamenti, imprigionamenti, incontri, amicizie e baruffe con isolani e missionari di ogni risma. Sullo sfondo, la vita di bianchi e indigeni nei Mari del Sud. "Omoo" è un romanzo pieno di umorismo, ma anche un apologo sull'incontro e lo scontro fra la civiltà e il mondo incantato delle isole polinesiane. Si presentano anche il "Diario del viaggio del «Meteor»" e una serie di inediti documenti relativi alla carriera da marinaio dello scrittore americano.
14,00
8,50

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.