Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di JACQUES.

Storia della paternità

di Jacques Dupuis

Libro: Copertina morbida

editore: PaginaUno

anno edizione: 2022

pagine: 270

L'uomo è sempre stato padre? Qual è l'origine dei tabù dei nostri giorni? Jacques Dupuis, storico, geografo, etnologo e antropologo, ci racconta la nascita della presa di coscienza della paternità. Attraverso testimonianze letterarie, archeologiche ed etnologiche, Dupuis delinea l'esistenza di una "Età aurea" della condizione femminile in cui la Donna, ritenuta unica genitrice, era investita della massima considerazione in tutte le sfere del vivere sociale. Con la scoperta del ruolo attivo svolto dall'uomo nella procreazione e con l'avvento della "Età degli Eroi", conseguente all'epoca delle guerre, ha inizio la rivoluzione patrilineare. La coscienza della paternità dà all'atto sessuale una nuova connotazione morale alla completa libertà sessuale, caratteristica dell'epoca precedente, subentra il timore di quei tabù, quali l'incesto, la prostituzione, l'omosessualità, che tuttora esistono nelle società contemporanee. Forte dello studio delle mitologie antiche e delle testimonianze fornitegli dall'etnologia, Dupuis data la scoperta della paternità attorno al V millennio. Questa datazione gli consente di elaborare una cronologia della nascita e dell'evoluzione del gruppo sociale definito "famiglia"; Dupuis si pone quindi in contrasto con le tematiche dell'antropologia fissista, propugnatrice del concetto di flusso cronologico.
24,00

Le stelle

di Jacques Goldstyn

Libro

editore: La Nuova Frontiera Junior

anno edizione: 2022

pagine: 64

Un ragazzino ebreo e una ragazzina musulmana si incontrano nel parco di un quartiere popolare e multietnico di Montreal: entrambi hanno la stessa grande passione per le stelle e le costellazioni, sognano di diventare astrofisici o astronauti e di esplorare l'infinito del cielo. I loro genitori però non sono dello stesso avviso e anzi ritengono poco opportuna questa amicizia sempre più potente. Anche se il tema delle differenze culturali è sempre molto delicato da affrontare, Goldstyn sa farlo con molta semplicità e ironia, enfatizzando ciò che ci unisce piuttosto che ciò che ci divide. Al centro di questa storia c'è l'importanza di credere nei propri sogni e perseguirli, senza lasciarsi scoraggiare dagli ostacoli che la vita o gli adulti pongono nel nostro cammino. Un vero e proprio inno all'amicizia. Età di lettura: da 6 anni.
17,90

Riflessioni sull'America

di Jacques Maritain

Libro: Copertina morbida

editore: Morcelliana

anno edizione: 2022

pagine: 176

Nato da tre incontri di studio all'Università di Chicago nel novembre del 1956, questo libro è un tributo che Maritain volle dare agli Stati Uniti, dove con la famiglia era stato accolto durante gli anni della Seconda guerra mondiale. Per il filosofo francese, l'America è soprattutto esperienza di pluralismo, di differenze nazionali, sociali e religiose: pluralismo sociale, di comunità particolari, e istituzionale - diversi Stati, ciascuno con una propria vita politica e una propria legislazione, che derivano a loro volta da varie identità politico-religiose. Nonostante nei fatti si realizzi una sempre maggior attribuzione di poteri all'autorità federale, questo modello conduce a non simpatizzare con la vera e propria nozione di Stato: l'America si sente più a suo agio con la nozione di comunità. Al termine di una genesi laboriosa, lungo la quale si è lasciato istruire dagli avvenimenti e dall'esperienza, Maritain non è più il filosofo della democrazia cristiana, ma ormai un filosofo cristiano della democrazia.
15,00

L'arte nella Russia dei soviet

di Jacques Mesnil

Libro: Copertina morbida

editore: Eutimia

anno edizione: 2022

pagine: 48

Oggi si crede nella possibilità di trasformazioni radicali improvvise della psicologia di un popolo intero, alla creazione istantanea - grazie alla rivoluzione - di una fioritura artistica, alla generazione spontanea di opere d'arte uscite dal terreno sociale violentemente agitato. Questo stato d'animo, affermo, è comune sia ai sostenitori sia agli avversari del regime nato dalla Rivoluzione russa [...]. Parlare in questa maniera significa mostrare che non si ha alcuna conoscenza storica, che non si è mai riflettuto sul passato: non conosco nessuna grande fioritura artistica contemporanea di un movimento violento di trasformazione sociale
8,00

Storie e altre storie. Testo francese a fronte

di Jacques Prévert

Libro: Copertina morbida

editore: Guanda

anno edizione: 2022

pagine: 272

Nella raccolta di liriche "Storie e altre storie", il canto di Prévert esplode con la gioia naturale, un po' svagata e un po' ebbra, tipica di questo autore tanto amato. Il poeta, come ha scritto Giuseppe Conte, alterna metafore prese dal repertorio popolare e immagini visionarie, dando vita a effetti che richiamano Blake. Tutto il libro è percorso da uno spirito blasfemo e anarchico, ma i testi più memorabili sono ancora una volta le poesie d'amore. E ancora una volta, il lettore sarà sedotto dalla sua voce, così pronta a comunicare e a impennarsi, così quotidiana e folle, così ribelle e intenerita.
12,00

I luoghi del sapere nel Medioevo. Maestri e allievi nel Medioevo

di Jacques Verger

Libro: Copertina morbida

editore: Jaca Book

anno edizione: 2022

pagine: 184

Il mondo universitario del XIII secolo, con le sue «libertà» e le sue «costrizioni», è il contesto in cui si è elaborata la teologia di grandi dottori della Chiesa come Alessandro di Hales, Bonaventura e Tommaso d'Aquino. Verger ci introduce a quel mondo, mostrandoci il suo costituirsi e il suo organizzarsi in istituzione, le sue tensioni interne, gli interessi e i controlli politico-religiosi che vi si manifestano, le prassi dell'insegnamento, ma anche i fattori che finirono per garantire ai teologi uno statuto sociale, mezzi concreti di esistenza e di lavoro, libertà di pensiero e di parola. Sarebbe impossibile comprendere lo sviluppo della teologia del XIII secolo se si trascurasse il nuovo quadro istituzionale dell'università, nato dalla convergenza, eccezionale nella storia, della riflessione dei maestri, dell'entusiasmo degli studenti, dell'interesse dei prìncipi e della sollecitudine della Chiesa. Apre il volume un saggio dello stesso autore dedicato alla sociologia della conoscenza teologica nel Medioevo, che ripercorre le tappe di tale appassionante evoluzione.
15,00

Storia economica dalle origini a oggi. Eventi, dinamiche, analisi

di Jacques Brasseul

Libro: Copertina morbida

editore: UTET Università

anno edizione: 2022

pagine: 297

"La storia economica si trova, come suggerisce il nome, al crocevia di due grandi ambiti della conoscenza, la storia e l'economia. Poiché sono entrambe in gran parte ampiamente permeabili ad altri campi del sapere, appartenenti sia alle scienze sociali che alle scienze esatte, e poiché entrambe hanno dato prova di grande dinamismo, il loro incontro sul terreno della storia economica non è sempre pacifico." "Storia dell'economia dalle origini a oggi" è un testo che ha come obiettivo proprio quello di sciogliere i nodi dell'interazione tra storia ed economia, guidando gli studenti nella ricostruzione di un processo che si snoda attraverso duemila anni di storia, risolvendo le difficoltà del lettore grazie agli opportuni richiami ai passaggi fondamentali della storia generale.
36,00

La psicologia dell'invenzione in campo matematico

di Jacques Hadamard

Libro: Copertina morbida

editore: Cortina Raffaello

anno edizione: 2022

pagine: 208

"Il vero mistero è l'esistenza di un pensiero qualunque, di un qualunque processo mentale", ma questo non toglie che le vie tortuose che portano alla scoperta di nuove verità non possano essere descritte e indagate. Jacques Hadamard, "la leggenda vivente della matematica" come lo definiva nel 1944 G.H. Hardy, un altro protagonista di tale disciplina, ricostruisce in quest'opera i processi psicologici che portano alla formazione delle idee più astratte, senza dimenticare la dimensione concreta della ricerca. Muovendo dal terreno che più gli è proprio, e al tempo stesso servendosi di uno stile limpido e chiaro, accessibile ai non specialisti, l'autore affronta le grandi questioni del conflitto tra "caso" e "logica" nella scoperta, del ruolo dell'inconscio, della forza delle passioni e della sensibilità estetica, delle fonti del successo e dell'errore entro l'impresa scientifica, temi che ancora oggi sono al centro del dibattito epistemologico. Introduzione di Giulio Giorello.
14,00

Disinformati. Giornalismo e libertà nell'epoca dei social

di Jacques Attali

Libro: Copertina morbida

editore: Ponte alle Grazie

anno edizione: 2022

pagine: 176

Mai come in quest'epoca è stato facile per chiunque accedere a una mole smisurata di informazione. Mai come in quest'epoca è stato facile per chiunque produrne. Mai come in quest'epoca è stato facile diffondere notizie false, chiacchiere vane, distrazione di massa. Jacques Attali analizza l'attuale situazione dei media: la crisi dei media tradizionali; l'avvento di Internet; l'esplosione dei social, passati rapidamente da mezzo privato a strumento di informazione e propaganda. Intanto, le notizie che hanno un effettivo valore economico, politico, sociale sono accessibili solo a un'élite, che le acquista a caro prezzo; mentre chi brancola in rete piuttosto cede informazioni su di sé... Come ci ha abituati, poi, dal passato e dal presente Attali trae indicazioni sul futuro. I rischi sono enormi, in un mondo dominato da pochi giganti monopolisti e con un pubblico ormai del tutto incapace di distinguere il vero dal falso, il fondamentale dall'irrilevante. Per evitare la catastrofe, bisogna agire urgentemente: dalla formazione dei giornalisti all'educazione dei lettori, dall'uso consapevole della tecnologia alla creazione di nuovi strumenti, molto è ciò su cui si deve intervenire. Fino allo smantellamento - avete letto bene - delle grandi piattaforme. Sarà una battaglia difficile, ma è necessaria. Perché quando è in pericolo il diritto di informarsi, sono in pericolo la democrazia e la libertà.
14,50

Piccole pièce

di Jacques Prévert

Libro: Copertina morbida

editore: Primavera

anno edizione: 2021

pagine: 102

Mamma, papà e bebè "fantasmi" hanno paura dei vivi pur essendo convinti che i vivi non esistano: da bravi morti viventi, considerano una minaccia qualunque cosa o persona si mostri alla luce. E sono strani, stranieri perché inattesi, anche i tanti ospiti piombati in casa dei coniugi Portellone: mentre il piccolo Antonino aspetta Babbo Natale, nelle stanze dei grandi la vigilia è assurda e vorticosa. Si piange e si ride, come quando il signor Ginocchio fa visita ai signori Cacatoa, o quando un Re svela a sua figlia il grande segreto. Ci si diverte, ci si commuove e ci s'indigna, come accade allo zoo di fronte alla crisi del signor Leone che ha il suo lavoro da svolgere, il suo ruolo nel gioco delle parti dell'esistenza, e però non sopporta né il cinismo dei datori di lavoro né l'invadenza e l'ottusità dei visitatori.
10,00

La paternità spirituale del prete. Un tesoro in vasi d'argilla

di Jacques Philippe

Libro: Copertina morbida

editore: Gribaudi

anno edizione: 2021

pagine: 114

Il tema della paternità spirituale del sacerdote è una questione particolarmente importante, soprattutto al giorno d'oggi. Tema assai delicato di cui c'è enorme bisogno, soprattutto per quei cristiani che desiderano essere autentiche icone della paternità divina. Paternità non esclusiva, ma senz'altro caratteristica della vocazione del sacerdote. Jacques Philippe, sacerdote della Comunità delle Beatitudini e autore di numerose opere di spiritualità come Imparare a pregare per imparare ad amare, Ritrovare la gioia di pregare e Accogliere la pace ci guida soprattutto col suo esempio e la sua esperienza a focalizzare l'unicità e la presenza del sacerdote nella comunità e al servizio di tutti, non solo dei cristiani.
9,50

Quelli come noi non piangono

di Jacques Vriens

Libro: Copertina morbida

editore: Albe Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 160

Akkie frequenta la classe ottava, l'ultimo anno della primaria in Olanda, ed è la migliore calciatrice della scuola. Quando però la leucemia irrompe nella sua vita, è costretta a rivedere i suoi progetti - e così i suoi compagni: l'eterno nemico Joep, l'affascinante Laurens, l'amica del cuore Elise, il piccolo Sven. Tra i primi battiti del cuore, le partite di calcio e le gite scolastiche, Akkie e i suoi amici impareranno l'importanza di vivere il momento e troveranno insieme la forza e il coraggio di accettare anche l'inevitabile. Età di lettura: da 8 anni.
15,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.