Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Joseph Conrad

Tifone-Gioventù. Testo inglese a fronte

di Joseph Conrad

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2022

pagine: 320

Al centro del racconto Tifone (1902) sta la figura del capitano MacWhirr che con forza eccezionale affronta il ciclone, opponendo all'apocalisse della natura la gestione tenace e scrupolosa della sua nave e resistendo al caos, all'abisso risucchiante - reale e simbolico - con l'azione concreta. Gioventù (1898) è invece la storia di una vicenda memorabile vissuta al tempo della giovinezza, del "primo comando". Narrazioni di straordinaria suggestione e perfezione stilistica, i due racconti qui raccolti sono emblematici della visione del mondo di Conrad, testi indimenticabili nei quali gli eventi e i paesaggi diventano magistrali metafore esistenziali.
10,00

Amy Foster

di Joseph Conrad

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2022

pagine: 72

«Mrs Smith le dava della svergognata sgualdrina. Lei non ribatteva. Non diceva niente a nessuno, e proseguiva per la sua strada come se fosse sorda. Credo che in tutta la zona soltanto lei e io riuscissimo a vedere la sua autentica bellezza. Era un uomo stupendo, molto elegante nel portamento, con un che di selvatico nel fisico, come una creatura dei boschi». Il fisico teorico Brian Greene sostiene che, dal punto di vista dell'evoluzione, la narrazione di storie «si guadagna da vivere» perché è come un «simulatore di volo»: «le storie forniscono universi inventati nei quali seguiamo passo passo personaggi le cui esperienze superano di gran lunga le nostre». Amy Foster, racconto di terra e di mare, una delle opere brevi migliori di Joseph Conrad, è il simulatore di volo per l'esperienza dello straniero, dello sradicato. È la storia di Yanko Goorall, montanaro dei Carpazi, imbarcato ad Amburgo con il sogno dell'America su una nave di trafficanti di uomini, donne e bambini e naufragato in Inghilterra durante una furibonda tempesta. Siamo più o meno fra Ottocento e Novecento, ma le stesse cose, come il lettore scopre con sempre maggior turbamento, continuano ad accadere e riaccadere fino a oggi, fino a domani. Yanko si salva a stento, ma è molto malconcio, non sa una parola di inglese e la timorata gente inglese che incontra non sa una parola che non sia inglese. Lo prendono per folle, per bandito, per mostro, lo rinchiudono, lo picchiano, si difendono dalla sua minaccia, dai suoi versi bestiali, dalla sua rabbia. Bimbi biondi e bianchi lo prendono a sassate. Yanko ha solo freddo e fame, ma non sa come si dice. La sua è «un'estraneità indecifrabile». Finché non incontra Amy Foster che, anche lei dai margini del mondo conosciuto, gli tende una mano. Ma la «solitudine assoluta» di Yanko rimane, fra le cose e le persone, come una minaccia sospesa in aria, come una condanna non ancora emessa. E alla fine lo travolgerà. «Non vivere fra la tua gente o nella tua lingua significa essere sempre altrove», commenta Hisham Matar, scrittore libico, nato a New York, che scrive in inglese e che è costretto all'esilio, il quale nel suo saggio introduttivo si specchia in Conrad, scrittore polacco che scrisse le sue lettere private in francese e i suoi capolavori anche lui in inglese. E i due scrittori sono - come tante volte siamo stati anche noi lettori - Yanko. Con un saggio introduttivo di Hisham Matar tradotto da Anna Nadotti.
12,00

La linea d'ombra. Una confessione. Testo originale a fronte

di Joseph Conrad

Libro: Copertina morbida

editore: Leone

anno edizione: 2022

pagine: 287

Il giovane primo ufficiale di una nave a vapore, in servizio nei mari orientali, improvvisamente si licenzia, spinto da nessun altro motivo se non il tedio esistenziale. L'opportunità di una svolta gli si presenta quando viene a sapere che un veliero cerca un nuovo capitano. Il giovane coglie subito l'occasione ma, non appena prende il largo, si ritrova bloccato dalla bonaccia, con un equipaggio stremato da una malattia contratta a terra. Ora dovrà dare prova di tutte le sue capacità, conoscendo finalmente se stesso, e dovrà attraversare la linea d'ombra che demarca il confine fra il ragazzo che era e l'uomo che sarà.
11,90

Amy Foster

di Joseph Conrad

Libro: Copertina morbida

editore: Passigli

anno edizione: 2022

pagine: 64

Tra i racconti di Joseph Conrad (1857-1924), "Amy Foster" (1901) è forse quello che più di ogni altro ci narra quale deve essere stata l'esperienza stessa dell'autore quando, nel 1878, dopo aver tentato il suicidio, decise di imbarcarsi come semplice marinaio polacco su di una nave della marina mercantile britannica: il senso di estraneità, l'impossibilità di farsi capire, la solitudine... Tutti questi sentimenti deve averli provati anche il ventunenne Teodor Józef Konrad Korzeniowski, discendente da una famiglia dell'antica nobiltà terriera polacca; e non è certo un caso che il protagonista del racconto, Yanko, provenga dall'Europa dell'Est come il suo autore. Ma più che i possibili tratti autobiografici della vicenda narrata, quello che oggi colpisce è la straordinaria attualità di questo racconto, perché la storia di Yanko è per molti versi la stessa di quella di tanti immigrati che si trovano a vivere in paesi di lingua, cultura, religione, tradizioni diverse, incapaci di farsi intendere e considerati soltanto alla stregua di un pericolo per la comunità. Nel racconto, neppure l'amore può trionfare; anzi, la storia d'amore tra lo straniero Yanko e la giovane Amy arriva a sconvolgere ulteriormente la situazione fino al tragico epilogo finale.
8,00

Tifone

di Joseph Conrad

Libro: Copertina morbida

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2022

pagine: 128

Il capitano Tom MacWhirr, con la sua bombetta e il suo fedele ombrello, è al comando del piroscafo Nan-Shan, battente bandiera siamese. Marinaio di lungo corso, è però molto testardo e alquanto stolido: lo si vedrebbe meglio come grigio impiegato senza fantasia che come avventuroso lupo nei mari d'Oriente. Per lui le cose vanno fatte in un certo modo, sempre quello, e non ci sono eccezioni, furbizie o scorciatoie che tengano. Così, quando una tempesta, che si annuncia con tutti i crismi dell'eccezionalità, si avvicina all'orizzonte, l'uomo decide ostinatamente di tenere la rotta prevista, invece di tentare di aggirare il maltempo. Così facendo, il Nan-Shan si butta dritto in mezzo al più terribile tifone tropicale: l'equipaggio deve lottare strenuamente per sopravvivere alla furia delle acque e dei venti, cui si aggiunge la lotta furibonda che, sottocoperta, si scatena tra i coolies cinesi che la nave sta trasportando. Tutto sembra perduto, ma MacWhirr, animato da una fiducia quasi mistica nella resistenza della sua imbarcazione e da una calma imperturbabile che compensa i crolli psicologici di chi lo circonda, decide di dirigersi nell'occhio del ciclone. Sarà la scelta giusta per sopravvivere? Basato probabilmente su un evento avvenuto nella vita marinaresca dello stesso Conrad, Tifone mette in scena i drammi morali che sono costretti ad affrontare gli uomini quando, messi alla prova dagli elementi, si trovano a tu per tu con "il Grande Oltre".
8,50

La linea d'ombra

di Joseph Conrad

Libro: Copertina morbida

editore: 2M

anno edizione: 2022

pagine: 130

Ambientato nei mari orientali, il protagonista è un marinaio che, avvertendo l'arrivo della fine della sua giovinezza e colto da un senso di insoddisfazione nei confronti di se stesso e della vita, decide di licenziarsi dal suo lavoro. Fortunatamente gli si presenta subito l'opportunità di assumere il comando di un veliero, il cui precedente capitano è di recente morto. L'inizio del viaggio è un susseguirsi di incomprensioni, fatti gravosi e personaggi fastidiosi e coincide dunque anche con l'inizio del suo incubo. Travolti da condizioni climatiche avverse e dall'assoluta mancanza di vento, l'imbarcazione verrà costretta a stazionare al largo per un lungo periodo.
4,90
9,80

Lord Jim

di Joseph Conrad

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Theoria

anno edizione: 2022

pagine: 372

Considerato il capolavoro di Joseph Conrad, Lord Jim oltre ad essere un classico romanzo d'avventura, è nello stesso tempo un romanzo d'introspezione. Un singolo e terribile evento cambia radicalmente la vita del protagonista che tenterà con tutte le sue forze di lottare contro l'ignominia e l'isolamento. Una costruzione narrativa e uno stile originale che dividono il racconto in due parti distinte, contrassegnate entrambe da una corsa verso una fine fatale. Jim è un giovane marinaio accusato davanti al tribunale di aver abbandonato la propria nave e i compagni quando avevano più bisogno di aiuto. La sua reputazione è distrutta e, attanagliato da profondi sensi di colpa, Jim viaggia cercando di sfuggire alla vergogna ormai legata al suo nome. Una nuova vita, un nuovo amore e la speranza di riabilitare la propria coscienza sembrano finalmente giunti per lui dopo tanto tempo, ma il destino segue sempre strani percorsi...
14,00

Al limite estremo

di Joseph Conrad

Libro: Copertina morbida

editore: Garzanti

anno edizione: 2021

pagine: 208

Pubblicato nel 1902, Al limite estremo è il più lungo dei racconti di Conrad, dilatato fin quasi alle dimensioni di un romanzo. Il protagonista, Whalley, è un vecchio capitano di lungo corso ormai al crepuscolo che, dopo un'onorata carriera, torna a solcare i mari del Sud al comando di un malandato piroscafo a vapore. Non è più l'ambizione a guidarlo, ma il bisogno: nonostante il decoro di facciata, è un uomo impoverito dal tracollo della banca cui ha affidato i non pochi risparmi, e tutta via desideroso di aiutare l'adorata figlia in difficoltà economi che. Porta con sé come una colpa il segreto di un'incipiente cecità, che non osa rivelare a nessuno per il timore di perdere il controllo a bordo. Ma l'armatore trama alle sue spalle, ansioso di incassare il premio dell'assicurazione, e manda la nave a infrangersi su una scogliera. Come altri eroi conradiani, giunto" al limite estremo", il vecchio lupo di mare sa che nell'ora delle grandi scelte non ci si può sottrarre al proprio destino e fedele al senso dell'onore cui ha improntato tutta la sua vita affronta in solitudine l'ultima prova, la più difficile.
10,00

Heart of darkness

di Joseph Conrad

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2021

pagine: 144

7,90

Cuore di Tenebra

di Joseph Conrad

Libro: Copertina morbida

editore: Bibliotheka Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 131

Nel 1890 Joseph Conrad si recò per sei mesi nel cuore dell'Africa nera. Tornò da quel viaggio quasi in fin di vita, rimanendone segnato indelebilmente. Il bagaglio di ricordi, disillusioni e "disgustosa conoscenza" con cui venne in contatto saranno l'humus da quale nascerà, nove anni dopo, Cuore di tenebra. Marlow, il protagonista, viene ingaggiato da una compagnia commerciale per sostituire un capitano fluviale ucciso dagli indigeni nell'Africa centrale e mandato in Congo. Qui, viaggiando tra gli orrori dell'imperialismo occidentale, incontra Kurtz, colonialista visionario e megalomane, un reietto reso folle dalla solitudine che ha dato vita ad un personale regno nel cuore del Congo. Un uomo la cui volontà di potenza rivela il reale cuore di tenebra dell'uomo bianco, teso soltanto alla smania di conquista ed alla brama di potere. Prefazione di Luca Di Fulvio.
9,00

Vittoria

di Joseph Conrad

Libro: Copertina morbida

editore: Garzanti

anno edizione: 2021

pagine: 416

In un'isola dell'arcipelago indonesiano dove sono ancora visibili le ferite degli orrori coloniali, ha trovato rifugio dal mondo lo svedese Axel Heyst, aristocratico romantico e nichilista consumato dal male di vivere. L'amore per la cantante Lena, approdata in un malfamato albergo di Surabaya insieme a un'orchestrina proveniente dall'Europa, sboccia quasi per caso e sembra poter risollevare le sorti dell'irresoluto protagonista. Per strappare Lena alla brutalità del proprietario dell'hotel e di una banda di avventurieri a caccia di un tesoro immaginario, Heyst decide di portarla a vivere con sé sull'isola, ma la vendetta del rivale e dei predoni sarà implacabile volgendo l'idillio in dramma. Pubblicato nel 1915, Vittoria appartiene all'ultima stagione di Conrad. Nella cornice del romanzo d'avventura lo scrittore incastona una storia d'amore e di morte in cui l'unica, esclusiva "vittoria" è il sacrificio di Lena, eroina innocente che ricorda le protagoniste più ardenti dei grandi romanzi dell'Ottocento, mentre la tragica fine di Heyst è una resa che porta i segni della sua impotenza intellettuale ed esistenziale. Introduzione di Francesco Binni.
13,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.