Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di K. Gregor

Nizza e Monaco. Con carta estraibile

di Gregor Clark

Libro: Copertina morbida

editore: EDT

anno edizione: 2019

pagine: 160

Perfetta per un breve soggiorno, questa guida pratica e facile da usare raccoglie il meglio della città: che cosa vedere, itinerari e segreti del posto per vivere un'esperienza indimenticabile.
13,90

Arcipelago ictus

di Gregor Samsa

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2018

pagine: 204

Samsa Gregor è il nome di fantasia, ispirato a "La metamorfosi" di Kafka, con cui il protagonista si immedesima dopo che un ictus cerebrale stravolge la sua vita, intrappolandolo in un corpo che non è più capace di controllare. Grazie alla sua esperienza di velista il protagonista imparerà ad orientarsi nel complicato labirinto degli ostacoli burocratici e delle offerte riabilitative, schivando i vicoli ciechi e orientando la rotta in direzione dei piccoli graduali progressi. Allenato dalla sua storia personale alla capacità di far fronte in maniera positiva a eventi traumatici e a riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà, il protagonista cercherà di affrontare quella che per chiunque è una sventura come se si trattasse di un'avventura e di approfittare dell'esperienza infausta come di un'occasione per cercare di migliorare se stesso e il rapporto coi suoi cari.
13,00

Memorie di un antisemita

di Gregor von Rezzori

Libro: Libro in brossura

editore: GUANDA

anno edizione: 2018

pagine: 301

Un adolescente «distratto e solitario» cresce nella lontana Bucovina, provincia orientale dell'Impero absburgico, terra di confine e crogiolo di popoli. Con la guerra mondiale crollano insieme uno stato, una società, un mondo, ma resta intatto, in quello che è divenuto il Regno di Romania, il miscuglio delle razze. L'adolescente austriaco si trasforma in un giovane rumeno, si trasferisce a Bucarest e poi a Vienna, e diventa uomo. Lungo le tappe della sua esistenza lo accompagna un atteggiamento che è proprio del suo ambiente e della sua cultura, quello dell'antisemitismo, un sentimento che, come scrive Claudio Magris nella Prefazione, «viene ritratto in una sua inquietante spontaneità, quasi innocente perché naturale, e quindi tanto più oggettivamente colpevole». È un antisemitismo che nasce da una mescolanza irrazionale di fascino e repulsione, così come testimoniano le cinque vicende di rapporti fra il protagonista e il mondo ebraico che costituiscono l'ossatura del romanzo. Le "Memorie di un antisemita" possono essere lette come la rappresentazione lucida, cristallina di un mondo variegato e complesso, ma sono anche e soprattutto il racconto di una ricerca della verità - la verità di un fenomeno ambiguo, quasi eterno, sempre latente e pronto a esplodere: l'insofferenza nei confronti della diversità. Prefazione di Claudio Magris.
20,00

Uno straniero nella terra di Lolita

di Gregor von Rezzori

Libro: Copertina morbida

editore: GUANDA

anno edizione: 2019

pagine: 87

Nel 1958, su richiesta di Rowohlt, il suo editore tedesco, Gregor von Rezzori collabora alla traduzione di "Lolita "di Vladimir Nabokov. Da quell'esperienza nasce l'idea di un'impresa che Rezzori realizza una trentina di anni più tardi: un pellegrinaggio negli Stati Uniti sulle tracce di Humbert Humbert e della sua giovane seduttrice, ma anche, e forse ancor più, alla ricerca dell'America del suo immaginario infantile, disegnata sul mappamondo di una stanza dei giochi nel cuore della Mitteleuropa. L'America dei cowboy e degli indiani, della natura incontaminata, dei grandi spazi. I tempi sono cambiati, e lo scenario che si offre a Rezzori e ai compagni di viaggio che via via lo affiancano (un giovane americano, una «vintage virgin» stregata da Scarlett O'Hara, e infine la moglie Beatrice) è ormai irrimediabilmente altro: paccottiglia turistica, chioschi di hamburger, paradisi naturali cementificati in cui le Lolite sono merce rara. Ma c'è anche un'altra faccia dell'America: Gettysburg, Harpers Ferry, i santuari di una storia che agli europei, schiacciati da un passato millenario, pare ancora incredibilmente vicina. Per Rezzori il sogno americano, quel miscuglio irresistibile di divertimento e meraviglioso infantilismo, non si è spento, e la sintesi più efficace non può essere che Las Vegas, Disneyland e nuova Gerusalemme della Terra Promessa. Qui, nel segno dell'affermazione di sé, del proprio stile di scrittura e della propria sensibilità, si conclude un viaggio che per Rezzori è stato anche dialogo a distanza e confronto ininterrotto con Nabokov, «gemello non identico», come lo definisce Zadie Smith nell'introduzione al volume, e suo mito letterario.
13,00

Edipo a Stalingrado

di Gregor von Rezzori

Libro: Copertina morbida

editore: GUANDA

anno edizione: 2019

pagine: 324

Berlino, fine anni Trenta. Il barone prussiano Traugott ("Sperindio") von Jassilkowski, sprovvisto di antenati illustri e ossessionato da una madre borghese che di nome - e non solo - fa Bremse ("freno"), affronta con caparbia determinazione la sua scalata sociale, complici l'intraprendente proprietaria della pensione in cui alloggia e un matrimonio d'interesse con la bella e disinibita erede di un industriale produttore di armi. Ma è solo l'inizio, perché il mai superato complesso edipico che affligge il barone e le nevrosi che ne conseguono procurano ai due sposi novelli non pochi guai. Provvidenziale giunge quindi la chiamata alle armi: Polonia, Francia, e poi Stalingrado, che regala all'improbabile eroe gli onori di un finale aperto e inatteso. A dir poco rocambolesche, le vicende di Traugott von Jassilkowski ricordano molto da vicino quelle di Rezzori (Berlino alla vigilia del secondo conflitto mondiale, l'alloggio nella pensione di un'aristocratica decaduta, la collaborazione a riviste illustrate...), ma "Edipo a Stalingrado" è molto più di un'autobiografia romanzata. E un affresco corrosivo e nostalgico di un'epoca, una città e un ceto sociale che, ignaro e apolitico, continua a perpetuare e a difendere i propri ideali, riti e privilegi, alla vigilia di un evento che ne decreterà il tramonto. Con uno scritto di George Grosz.
14,00

Il cigno

di Gregor von Rezzori

Libro: Libro in brossura

editore: GUANDA

anno edizione: 2014

pagine: 121

Nel tempo "sospeso" tra le due guerre mondiali, due adolescenti - l'io narrante e la sorella Tanja, di pochi anni più grande - tornano nella casa della loro infanzia, nella remota Bucovina, per assistere al funerale dello zio Sergej, morto suicida. Questo ritorno sarà per loro occasione di un amaro rendiconto, che sancirà irrevocabilmente la fine dell'incanto dell'infanzia e insieme la fine di un mondo che, in realtà già tramontato nel tempo immobile della loro fanciullezza, era stato tenuto artificialmente in vita dalle finzioni familiari e dallo stesso ingenuo romanticismo con cui fratello e sorella avevano mitizzato, rendendola appunto "letteraria", la vita loro e della loro composita famiglia.
14,00

Un ermellino a Cernopol

di Gregor von Rezzori

Libro: Copertina morbida

editore: GUANDA

anno edizione: 2016

pagine: 417

Sono ammantati di un fascino fiabesco i protagonisti di quell'enigma che è, per i bambini, la realtà degli adulti. Ed ecco allora, circondato da un'aura di pacata ma intangibile autorità, il prefetto Tarangolian, saggio conoscitore degli intrighi della società e del cuore umano. Ed ecco Pasckano, tragico truffatore dalla ferinità quasi leggendaria; e poi le donne, portatrici dei misteri più profondi. E ancora imbroglioni luciferini e cavalieri, nobili dame, fanciulle purissime e streghe temibili: sono gli abitanti di Cernopol, immaginario crocevia di mille popoli e tradizioni al tramonto dell'impero austroungarico. Filo conduttore delle tante vicende è la devozione dei bambini per un eroe puro e senza macchia, il maggiore Tildy che, per difendere l'onore della sua affascinante e malatissima moglie, sfida a duello tutta l'alta gerarchia dell'esercito in cui serve. E se il maggiore, con la sua granitica serietà e l'inettitudine nell'arte della finzione e del compromesso, diventa lo zimbello ideale per lo scaltro popolo di Cernopol, per i bambini il destino di questo cavaliere dalla triste figura è il malinconico simbolo dell'uscita dall'infanzia e della fragilità di un mondo ambiguo e tutt'altro che perfetto, ma ricco di poesia e umanità. Introduzione di Claudio Magris.
13,00

Sicilia

di Vesna Maric, Gregor Clark

Libro: Copertina morbida

editore: EDT

anno edizione: 2014

pagine: 334

Foto suggestive, i consigli degli autori e la vera essenza dei luoghi. Gli strumenti e gli itinerari per pianificare il viaggio che preferisci. I luoghi più famosi e quelli meno noti per rendere unico il tuo viaggio. A tavola con i siciliani, viaggiare con i bambini, itinerari in automobile, arte e architettura.
22,00

Provenza e Costa Azzurra

Libro: Copertina morbida

editore: EDT

anno edizione: 2019

pagine: 380

Dritti al cuore della regione. Esperienze straordinarie. Foto suggestive, i consigli degli autori e la vera essenza dei luoghi. Personalizza il tuo viaggio. Gli strumenti e gli itinerari per pianificare il viaggio che preferisci. Scelte d'autore. I luoghi più famosi e quelli meno noti per rendere unico il tuo viaggio. In questa guida: escursioni a piedi e in bicicletta, lavanda, itinerari sulle Trois Corniches, avifauna della Camargue.
23,50

Sicilia

di Vesna Maric, Gregor Clark

Libro: Copertina morbida

editore: EDT

anno edizione: 2017

pagine: 335

Esperienze straordinarie: foto suggestive, i consigli degli autori e la vera essenza dei luoghi. Personalizza il tuo viaggio: gli strumenti e gli itinerari per pianificare il viaggio che preferisci. Scelte d'autore: i luoghi più famosi e quelli meno noti per rendere unico il tuo viaggio. In questa guida: La cultura gastronomica; Viaggiare con i bambini; arte e architettura; itinerari in auto.
22,00

Svizzera

Libro: Copertina morbida

editore: EDT

anno edizione: 2018

pagine: 400

"Cioccolato, orologi a cucù e Jodel: la Svizzera è anche questo, ma a sorprendere il visitatore in un paese dove si parlano quattro lingue sono soprattutto i luoghi leggendari e le esperienze di viaggio indimenticabili". (Nicola Williams)
25,00

Andalusia

Libro: Copertina morbida

editore: EDT

anno edizione: 2019

pagine: 430

Emozionante, piena di colore e di vita, l'Andalusia rispecchia questa sua caratteristica vivacità soprattutto in quella particolare forma d'arte che è il flamenco. Nonostante il veloce processo di modernizzazione, l'eredità delle civiltà islamiche e cristiane si ritrovano nelle cattedrali, nei castelli e in splendide città come Granada, Siviglia, Malaga e Cordoba che sono, insieme alle spiagge, le mete che da sempre affascinano i viaggiatori. Pittoreschi villaggi bianchi, la Sierra Nevada, un'insolita specie di fauna completano il paesaggio di una regione tutta da vedere. La guida offre una sezione dedicata alla cucina, alle attività possibili e all'architettura, novità sui posti da "non perdere" e sugli itinerari possibili; in più, un'utile mappario.
23,50

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.