Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di L. Cangemi

Miseria e nobiltà in Sicilia. Vite di aristocratici eccentrici e poveri talentuosi

di Antonino Cangemi

Libro: Copertina morbida

editore: Navarra Editore

anno edizione: 2019

pagine: 164

Nel corso dei secoli la Sicilia ha generato una galleria di personaggi fuori dal comune, tante volte stravaganti, comunque creativi, spesso precursori in diversi campi. Il lavoro di Antonino Cangemi, assumendo la varietà di tale panoramica, propone due curiose linee guida: aristocratici eccentrici, da una parte, poveri talentuosi, dall'altra. Il barone Pisani, ad esempio, nell'Ottocento sperimentava pratiche terapeutiche basate sulla dignità umana dei "matti", che si sarebbero affermate solo un secolo dopo con Basaglia. O la spavalda cortigiana Macalda di Scaletta, a suo modo femminista ante litteram al tempo dei Vespri. E che dire dei primati raggiunti dai meno abbienti: come nel caso di Francesco Procopio dei Coltelli, che nel '600 fondava a Parigi la prima gelateria della storia, il Café Le Procope. O Nick la Rocca, emigrato negli Stati Uniti da Salaparuta (Tp), che agli albori del '900 incideva il primo disco di jazz. E ancora Petru Fudduni, che nel rione del Capo sfidava tutti improvvisando rime irriverenti. Così come quando si scopre l'ennesimo angolo di Paradiso nascosto in Sicilia, ugualmente leggendo queste pagine la sensazione sarà di non sapere mai abbastanza dei nativi di quest'isola, in cui tutti vogliono vivere e da cui tutti vogliono scappare, dove la bellezza confina spesso con l'indecenza.
12,00

Non ti lascio alla notte

di Claudia Cangemi

Libro

editore: Giovane Holden Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 296

Una vita normale. Un po' di pace dopo tanto dolore e travaglio. È ciò che desidera la famiglia Silvestri, lacerata nel profondo dalla morte violenta di Simona, bellissima e tormentata trentenne uccisa a coltellate dal marito Stefano. Dietro di sé Simona ha lasciato rimpianti e sensi di colpa. E un bambino di sei anni, Davide, accolto come un figlio dalla zia Chiara, che tenta disperatamente di restituirgli l'amore e la prospettiva di vita che gli sono stati brutalmente strappati. Ma il dramma fa implodere il precario equilibrio della famiglia di Chiara, spingendo il marito Massimo a lasciarla per una compagna più giovane e meno complicata, mentre la figlia Francesca tenta di fare i conti con quel cugino-fratello tanto ingombrante. A dieci anni dalla tragedia, quando sembra che le vite dei sopravvissuti si stiano gradualmente assestando, ecco irrompere di nuovo il passato: Stefano, scontati i due terzi della pena e alla vigilia della semilibertà, chiede di poter tornare in contatto con il figlio perduto, mentre Chiara viene ricoverata in ospedale. Ha un tumore. La possibilità concreta di avere i giorni contati la induce a riportare alla luce quella storia familiare che il trauma l'aveva indotta a seppellire nel silenzio. Per lasciare all'amato nipote almeno questa eredità e non tradire una seconda volta la sorella minore. Il romanzo pur nel rispetto della tematica di fondo "Come si sopravvive a un femminicidio?", tocca anche tematiche e dinamiche contemporanee quali il difficile rapporto tra figli adolescenti e genitori, le insicurezze dei giovani, la fragilità e la forza di una madre, naturale o per scelta, la conflittualità tra sorelle, l'amicizia femminile.
15,00

Altri confini. Il PCI contro l'europeismo (1941-1957)

di Luca Cangemi

Libro: Copertina morbida

editore: DeriveApprodi

anno edizione: 2019

pagine: 106

La crisi d'egemonia dell'Unione Europea può consentire di guardare a una storia rimossa: l'opposizione comunista ai progetti d'integrazione europea negli anni Quaranta e Cinquanta. Si possono decostruire le narrazioni dominanti, come quella fiorita intorno alla figura di Altiero Spinelli, e comprenderne il ruolo nell'affermazione di una sinistra subalterna che ha avuto grandi responsabilità in questi anni. Prefazione di Giorgio Cremaschi.
14,00

Avverbi di vita

di Claudia Cangemi

Libro: Copertina morbida

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2018

pagine: 64

"La geografia di Avverbi di vita passa attraverso il lettore, lo legge. Meglio, lo guarda Dentro mentre il tempo sgocciola piano e Claudia Cangemi tenta di tamponare l'emorragia dei giorni che non si arrestano e implacabili sgorgano uno dopo l'altro. Ma esiste una soluzione, si può stare come palafitte, nel mare della vita, in equilibrio solo apparentemente precario, affondando quel tanto che basta per osservare il mondo. A questo punto serve spostare lo sguardo, puntarlo Fuori, dove la poesia scopre l'esistenza dell'Artista che è simile a un arancio sempre pronto a fiorire purché senza paura della memoria. Non deve temere di essere sciupato, consumato, bagnato dall'acqua piovana del mondo. C'è poi la consapevolezza di un Altrove, carico di oceani, dune del tempo, dove Oriente e Occidente, qualsiasi strada si scelga di percorrere, condurranno alla medesima meta. Per ognuno la propria. Infine Claudia Cangemi, come una madre buona, ci richiama alla fantasia della vita e ci conduce nell'Ovunque. La sua grazia poetica promette di cercare in continuazione parole nuove da contrapporre alla crudeltà della Storia e all'agonia del mondo. L'invito finale è di trasformarsi in ponti sull'amore che fugge. Ma come fare resta il segreto racchiuso in un gesto semplice e antico capace di trattenere e di offrire, le mani a coppa, metafora della poesia, un gesto delicato e da proteggere, da coltivare e possibilmente da imitare." (dalla postfazione di Elisabetta Bucciarelli)
10,00

L'ultima spiaggia

di Claudia Cangemi

Libro

editore: Giovane Holden Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 40

Hamid è un ragazzo di diciotto anni, fuggito dall'Eritrea insieme alla sorella Ribka, di tre anni più piccola. A seguito del naufragio del barcone con cui tentava di raggiungere l'Italia, è arrivato in Puglia dove ha raccolto i pomodori per qualche settimana e poi si è spostato verso nord fino alle Marche, dove un connazionale l'ha inserito nel giro dei venditori ambulanti di paccottiglia al soldo di un egiziano con pochi scrupoli. Hamid è in condizioni fisiche e psicologiche assai precarie, perseguitato da una cupa e sorda disperazione che mina giorno dopo giorno la sua voglia di vivere. Quasi per inerzia le ore gli scivolano addosso tra i tentativi in spiaggia di impietosire i bagnanti affinché gli comprino qualcosa, la necessità di rimediare da mangiare, il fermo da parte delle forze dell'ordine, le notti passate in un povero ricovero insieme a tanti disperati come lui. Fanno da contraltare i ricordi della sua vita in Eritrea con la madre e la sorella dopo la morte del padre, giornalista probabilmente ucciso dal regime. A stravolgere l'apatico e rassegnato status quo di Hamid è l'arrivo in spiaggia di un gruppetto di ragazzi tra cui la bella e dolce Irene.
9,00

La Vianova

di Guido Cangemi

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2018

pagine: 152

Un piccolo paesino del sud. Dagli anni '50 al primo decennio del nuovo millennio. L'autore registra i cambiamenti e le modalità che hanno portato la miseria dei contadini a diventare benessere e, talvolta, opulenza. In zone che non hanno visto fabbriche, industrie, operai, con caparbietà, chiudendo la bocca alla coscienza in alcune occasioni, quei contadini sono riusciti a cambiare pelle e a diventare imprenditori e professionisti. Filo conduttore del romanzo è la vicenda dei due personaggi principali che dal nulla riuscirono a creare un piccolo impero, investendo nell'istruzione dei propri figli. Con gli occhi puntati, però, solo sull'arricchimento.
13,00

Ragionamenti sulla musica nella sua «visione» olistica

di Emanuela Cangemi

Libro: Copertina morbida

editore: Sillabe

anno edizione: 2017

pagine: 92

"Il libro 'Ragionamenti sulla musica nella sua "visione" olistica', dell'autrice e musicista Emanuela Cangemi, risponde alle curiosità e alle esigenze culturali di un numero vastissimo di lettori, di pari passo con l'interesse crescente del pubblico italiano verso la musica. Una delle ragioni è senz'altro che il mondo, per meglio dire il percorso, degli strumenti a percussione, e in genere degli strumenti musicali, rimane per molti in gran parte sconosciuto e oggetto di dispute e di equivoci non poco grossolani [...] in secondo luogo, il saggio si rivolge oltre che ai musicisti anche ai non musicisti, per ripercorrere, attraverso la storia e la notazione degli strumenti a percussione, utilizzando la chiave di lettura data dagli studi di Fisica acustica, la storia stessa della musica nella sua visione appunto "olistica". Non meno importante è il fatto che a scrivere il testo sia stata un'autrice, una musicista e una didatta scrupolosa." (Patrizia Casole)
12,00

Paso doble

di Guido Cangemi

Libro: Libro in brossura

editore: Youcanprint

anno edizione: 2017

pagine: 126

In una sequenza di capitoli alternati, una donna dall'interno di un ospedale psichiatrico racconta la sua follia e suo marito che ne narra il lento scivolare verso la malattia. Lei è convinta, complice un prete esorcista, che il marito è un demone mandato da Satana per fecondarla di altri demoni. Lui viene a scoprire la verità sul prete e comincia a sua volta a perdere la ragione. La moglie, guarita, una volta uscita dall'ospedale, andrà alla ricerca di suo marito. Nell'alternanza dei racconti, si arriverà alla fine al riconoscimento della verità.
11,00

La Profezia dei Rosacroce

di Pino Cangemi

Libro: Copertina morbida

editore: Onereededizioni

anno edizione: 2016

pagine: 288

Il termine Rosacroce si riferisce a un leggendario ordine segreto risalente al secolo XV e meglio conosciuto nel XVII. È generalmente associato al simbolo della rosa e della croce. Diverse organizzazioni esoteriche contemporanee, di solito chiamate Fraternità o ordini connessi con l'utilizzo dei rituali della Massoneria, rivendicano l'eredità del leggendario Ordine Rosa-Croce.  L'Ordine fu fondato, secondo alcune leggende, da Christian Rosenkreuz, un gentiluomo cristiano del secolo quindicesimo nato nel 1378 in Germania . Quando Rosenkreuz morì nel 1484, l'ordine si estinse e il luogo della sua tomba è rimasto sconosciuto fino al 1604, quando, riscoperto, permise all'ordine di rinascere.  L'esistenza di Rosenkreuz divide i seguaci. Alcuni la accettano, altri la vedono come uno pseudonimo usato da reali personaggi storici. Storicamente, l'Ordine ha avuto inizio con la pubblicazione del Fama Fraternitas Rosae Crucis nel 1614. Tanti personaggi famosi sono stati accostati al misterioso Ordine. Tra questi, Leonardo da Vinci, Galileo Galilei, Victor Hugo, Nostradamus, Giordano Bruno e Wolfang Amedeus Mozart.
16,00

Gli spazi tra le dita

di Francesca Cangemi

Libro: Libro in brossura

editore: Erranti

anno edizione: 2016

pagine: 180

Ottavia ha un mondo d'amore che le sta accanto e le dà la forza, lei lo sa bene, lo ama e lo rispetta, ma non si fa annullare da esso e conserva fino in fondo la sua unicità. Nel riscoprire un lato di sé da tempo dimenticato, non si lascia sopraffare dalla paura di sbagliare, o di essere diversa, ma lo vive appieno, se ne lascia travolgere, con la passione e l'audacia solo di chi ha la consapevolezza di quanto sia caduca la vita.
10,00

L'arte del presente

di Claudia Cangemi

Libro

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2015

12,00

Buchi nell'acqua e altri esperimenti

di Claudia Cangemi

Libro

editore: Giovane Holden Edizioni

anno edizione: 2015

pagine: 136

Ragazzi allo sbaraglio, come lo siamo stati tutti. O forse un po' di più, con le famiglie scassate e i genitori tanto benintenzionati quanto disorientati. Sono i protagonisti dei sei racconti di cui si compone la silloge: adolescenti, dai dodici ai diciassette anni, colti in un momento particolare delle loro giovani vite. La difficoltà di farsi accettare nonostante un corpo goffo e sgraziato. L'ansia di piacere a un ragazzo e di potersi sentire come le coetanee che sbandierano le loro conquiste. L'amore impossibile che sembra improvvisamente potersi realizzare. Oppure l'ossessione segreta e "pericolosa" di un ragazzo timido e isolato per il compagno più affascinante della classe. L'incontro di un sedicenne in piena crisi per la separazione dei suoi con una coetanea "speciale" che sembra in grado di indicargli una via. E infine l'amicizia più importante, che apre la porta, fino allora sbattuta in faccia, della popolarità, ma allo stesso tempo lascia la giovane protagonista in preda ai dubbi e all'angoscia del tradimento. Sono storie vissute o solo immaginate, ma sempre realistiche e coinvolgenti, raccontate con la voce e lo sguardo degli adolescenti alle prese con le loro "prove di volo" senza bussola né paracadute.
14,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.