Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di L. Fusari

Credononcredo

di Sandro Fusari

Libro: Copertina morbida

editore: MONTEDIT

anno edizione: 2021

pagine: 124

"Il progetto di Dio che vedo mi appare assai più bello, più coerente con la sua creazione, meno bisognoso di giustificazioni, più risplendente della sua gloria e della sua potenza".
11,00

Tempi duri per i romantici

di Tommaso Fusari

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2017

pagine: 203

Stefano ha ventidue anni e una vita tranquilla. Simpatico, belloccio e con la battuta sempre pronta, divide il suo tempo tra le serate a Trastevere con gli amici, il lavoro che non ama particolarmente ma che gli permette di avere una casa tutta per sé, le polpette piene d'amore di mamma e la storia con Michela. Sembrerebbe andare tutto per il verso giusto eppure a Stefano qualcosa non torna. Non può fare a meno di sentirsi incompleto, fuori posto, fuori cuore. Stare con Michela gli ha fatto capire che "con una donna puoi ridere, mangiare, guardarci un film, scoparci tutta la notte, prenderci il caffè insieme e correre comunque il rischio di non amarla". Perché l'amore vero è un'altra cosa. E sta da un'altra parte. Allora succede che ritrovare un dischetto di cartone con sopra disegnato un pettirosso dia uno strattone alla sua vita costringendolo a ripensare a quando, dieci anni prima, era poco più che un bambino. E a ricordare quegli occhi scuri e profondi, quelle lentiggini che diventavano una costellazione, quel modo goffo e particolarissimo di tirarsi da parte i capelli rosso fuoco. Da quel momento niente ha più senso se non andare a cercarla, ovunque sia, rischiando di perdere tutto pur di ritrovarla. Lei, Alice, il pezzo mancante, la ragazzina che ti guardava in un modo che non sai spiegare, in un modo che ti sentivi subito a casa. Perché, davvero, certe volte perdersi diventa l'occasione unica e imperdibile per ritrovarsi. Perché "si possono dimenticare episodi, eventi, parole, canzoni, ma mai le persone che ci hanno fatto del bene".
16,00

Storia di Brescia. Dalle origini ai giorni nostri

di Giuseppe Fusari

Libro: Copertina morbida

editore: Biblioteca dell'Immagine

anno edizione: 2016

pagine: 227

Chi viene a Brescia per la prima volta (e non è raro perché non è una delle mete preferite dal turismo di massa) rimane stupito nel trovare una città così ricca di storia e di arte. Il destino che negli ultimi duecento anni l'ha legata allo sviluppo industriale ha fatto in modo che nell'immaginario collettivo Brescia fosse considerata una città di ferro, di fabbriche e di commerci. Che questa vocazione risalga alle sue origini è cosa vera: strategicamente collocata al crocevia dei commerci tra nord e sud è diventata presto città di importanza fondamentale per i Romani e, più tardi, per i Veneziani che ne facevano uno degli avamposti della Terraferma. Questo passato importante ha lasciato molte tracce nella città: il sito di Brescia romana e longobarda è tra i più vasti e importanti della penisola; i palazzi e le chiese costruiti nel Rinascimento sulla falsariga di quelli di Venezia e del suo territorio, scandiscono ancora oggi il tessuto urbano che è cresciuto inglobando il passato e reinventandolo. L'espansione, pianificata dopo il secondo dopoguerra, ha ridisegnato anche lo skyline della città, con i nuovi grattacieli che sfidano la mole della cupola del Duomo Nuovo, fino a cent'anni fa unico edificio - come in molte altre città d'Italia - che osava ergersi al di sopra delle case e dei palazzi che definivano l'intrico delle vie della città antica. Brixia si definisce "fidelis" nei confronti di quelli che pretendono di averne il possesso o conquistarla manu militari. E una fedeltà che tuttavia non è pacifica sottomissione prima a Milano, poi a Venezia e quindi all'Austria, ma che diventa rivolta e volontà di indipendenza, pagata a caro prezzo nella storia del Risorgimento italiano, durante le dieci giornate del 1849, che le hanno meritato il titolo di "Leonessa d'Italia" da parte di Giosuè Carducci e Aleardo Aleardi. A metà strada tra Venezia e Milano, Brescia ha continuato per secoli ad essere il punto di passaggio privilegiato, e il terreno di scontro di eserciti e di regnanti. Questo forse ha fatto in modo che il suo destino fosse quello di essere città contesa e di costruirsi una storia di relativa autonomia, non priva delle animosità interne che hanno caratterizzato tutti i campanili d'Italia, in barba ai poteri forti e ai signori che si sono affacciati sullo scenario della sua lunga storia.
14,00

Quarta raccolta per gli amici

di Bassano Fusari

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2021

pagine: 286

"All'Amico Erminio Medaglia (foto in copertina), referente del comitato di quartiere San Biagio - una delle prime vittime del COVID 19 - verrà dedicata l'intitolazione del sottopasso pedonale (una sorta di budello intestinale da sempre vandalizzato, tanto da sconsigliarne l'uso serale per evitare sgradevoli sorprese e/o aggressioni pericolose!) che collega il quartiere alla città vera e propria. La proposta del sindaco Passerini è apparsa sul quotidiano "il Cittadino" la domenica del primo di Novembre 2020 firmata da Laura Gozzini. «È un'istanza che ha sempre portato avanti, anche nell'ultima riunione fatta a dicembre» ricorda il primo cittadino tornando con la mente agli incontri nei quartieri prima che arrivasse la pandemia e in particolare a quello al villaggio San Biagio con Medaglia lancia in resta... nota aggiunta dall'autore. In attesa che quanto sopra venga realizzato, anticipo il mio modestissimo tributo alla memoria dell'Amico dedicandogli il presente manoscritto." (B. Fusari)
18,00

Le regge e l'architettura carolingia nelle Marche

di Enzo Fusari

Libro: Copertina rigida

editore: Simple

anno edizione: 2021

pagine: 96

«Le [...] argomentazioni, sono dedotte sulla base delle "conseguenze logiche", che discendono dalla loro aderenza ai fatti osservabili. Non sono sempre sufficienti i documenti storici per dare un giudizio, ma serve un meccanismo capace di collegare gli uni a ciò che è visibile, con un conseguente ragionamento scientifico e critico. Allora a quale chiesa si riferisce l'Acta Sanctorum quando afferma che l'oratorio di Germigny Des Prés fu costruito sulla base della Cappella Palatina di Aquisgrana? Credo proprio che le deduzioni e le intuizioni della Torresi siano ancora una volta possibili, la descrizione della chiesa del IX secolo si riferisce all'attuale Abbazia di Santa Croce dei Conti nei pressi di Sassoferrato (AN) e la Cappella Palatina di Aquisgrana alla chiesa di San Claudio al Chienti.»
15,00

Terza raccolta per gi amici

di Bassano Fusari

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2020

pagine: 230

"Purtroppo, e non so ancora bene per chi, è con la terza raccolta di articoli che tento di riproporli ad un pubblico che immagino ormai spazientito e sconfortato. A costoro dico soltanto che, di nuovo, ho ubbidito all'incalzante sollecito di amici e conoscenti. In ogni caso, e comunque si prospetti il futuro, questa è l'ultima raccolta di cui mi faccio carico. Così, per la felicità di coloro che mi hanno a lungo sopportato, non ci sarà più alcun seguito doloroso. Credo, dopo una siffatta e stiracchiata "trilogia di articoli", che sia proprio il caso di troncare, di dare un taglio netto onde evitare minacce o castighi indesiderati. Con quest'ultima edizione, tanto per non sconvolgere o inasprire oltre il lecito gli animi già duramente provati dei miei "fans", ricalco di pari passo la traccia precedente riproponendo gli "Intermezzi letterari". Quindi, di nuovo, riporto i commenti ricevuti, a mezzo lettera o per e-mail, di quei lettori/lettrici che, nonostante le mie imperfezioni stilistiche e grammaticali (o forse per espiare qualche senso di colpa), hanno perso del tempo a leggere i miei manoscritti. E allora, alla domanda che mi pongo "cos'altro potrei aggiungere per ricompensarli della loro "pazientevole" remissività?". Una risposta già preconfezionata del tipo "non saprei!" mi pare troppo scontata e persino inadatta, perciò, da vero pentito incallito, mi avvalgo della facoltà di non rispondere, ma è con un semplice quanto efficace grazie che esprimo infinita riconoscenza".
15,00

Il problema del potere

di Angelo Fusari

Libro: Copertina morbida

editore: Europa Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 432

Questo lavoro nasce da una domanda ineludibile: comprendere appieno ciò che il potere è stato, è e si appresta a essere all'interno di società sempre più complesse e in rapida evoluzione. Lo studio presenta dunque una capillare esplorazione dei vari sistemi di potere che si sono succeduti, nei più disparati contesti sociali e culturali, nel tempo e nello spazio del nostro pianeta. La grandezza di questo immenso saggio risiede innanzitutto nell'individuazione di una metodologia di analisi della realtà sociale che lo rende a tutti gli effetti di sapore 'scientifico', in termini di deduzione; in secondo luogo nella precisione geometrica con cui i vari temi vengono sviscerati, in modo da risolvere definitivamente i numerosi equivoci ingeneratisi all'interno del pensiero sociale sul tema del potere; infine nella capacità di individuare e delineare una nozione di potere-servizio - intesa come superamento della vecchia idea di potere-dominio - oggi indispensabile per un corretto governo delle società contemporanee, che non dimentichi gli umili e gli oppressi.
17,90

Montagna di vita. Storie ascensionali

di Angelo Fusari

Libro: Copertina rigida

editore: One Group

anno edizione: 2019

pagine: 196

22,00

Quello che non siamo diventati

di Tommaso Fusari

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 262

«Andrà tutto bene, Michael.» «E come fai a dirlo, Sara? Prevedi il futuro?» «Non prevedo il futuro, ma siamo insieme, no?» Mi volto verso il campo di cocomeri e le vigne, che avevamo attraversato per arrivare alla recinzione. Non c'è nessuno all'orizzonte. «E se andasse tutto male?» «Be', restiamo insieme.» «Sempre?» «Per tutta la vita.» Una promessa fatta da bambini, calda e rassicurante come una carezza, come un abbraccio quando fuori fa tanto, tanto freddo. Un fratello e una sorella, Michael e Sara, che una volta erano inseparabili e ora sono quasi due estranei, due che, pur abitando sotto lo stesso tetto, si sfiorano appena. E, nel mezzo, la vita, fatta di momenti belli ma anche brutti, momenti in cui tutto può andare avanti, oppure può interrompersi bruscamente. Momenti che arrivano inaspettati per dirti che tutto deve cambiare. Anche se non vuoi, anche se non sei pronto. E a quel punto, poco importa come, tu devi trovare un modo per andare avanti. E questo hanno fatto Sara e Michael. Ognuno per conto proprio, però. Lei attenta a non far trapelare il dolore che le si appiccica alle ossa, agli occhi, ai battiti cardiaci e che le fa mancare l'aria, e a controllare sempre tutto, a non lasciarsi sfuggire niente, in un ingenuo tentativo di tenere ogni cosa in equilibrio. Lui in balia di ciò che accade, senza trovare mai la forza di avere un orientamento, col cuore imbottito di hashish e la testa di sogni infranti. Entrambi sempre più estranei, e lontani l'uno dal cuore dell'altra. Ma a un certo punto però qualcosa, o meglio qualcuno, irrompe nella loro vita facendo vacillare il loro piccolo mondo cristallizzato, fatto di giorni sempre uguali, silenzi, muti rimproveri, possibilità sospese, distanze che diventano siderali e ricordi sbiaditi. Di nuovo, Michael e Sara sono di fronte a qualcosa che potrebbe stravolgere la loro esistenza. E se soltanto smettessero di vivere ogni cambiamento come una crepa dalla quale possono entrare solo cose brutte, forse potrebbero riprendere il cammino interrotto tanti anni prima, trovare il modo di tornare a respirare, a credere nel futuro, e, magari, infine, ritrovarsi.
17,00

Oliviero e Tiziana

di Bassano Fusari

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2018

pagine: 224

Oliviero e Tiziana concludono, "in perfetta trilogia", la loro storia cominciata col primo romanzo "La figlia del padrone" e che in seguito l'ha vista ampliarsi nel successivo "Ora l'Amore profuma... di vento". Anche in quest'ultimo traguardo, è ancora e sempre il loro paese natale, Le tre Dune, a fare da sfondo coreografico alle loro "imprese sentimentali" talora imprevedibili quanto disseminate da emozioni del momento che, quando coltivate, cambiano e si trasformano in sentimenti autentici. Ciò nondimeno, in aggiunta e a sorpresa, in questo romanzo di chiusura è raccontata un'altra storia parallela. L'episodio di una giovane coppia inserito nell'arco temporale in cui i fatti politico-sociali stavano maturando e l'evoluzione delle forme di governo puntavano in direzione di un esercizio democratico più diffuso e partecipe che, in seno al secondo conflitto mondiale, hanno scritto intere pagine di storia.
15,00

Johann Carl Loth

di Giuseppe Fusari

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni dei Soncino

anno edizione: 2017

pagine: 480

240,00

Seconda raccolta per gli amici

di Bassano Fusari

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2017

pagine: 226

"Ripetermi, mentre il rischio di replica banalizzante si fa via via più palpabile e reale, non era nelle mie intenzioni. Perché al solo pensiero di ripresentarmi per la seconda volta di seguito con un'altra antologia di articoli, cortesemente pubblicati dal periodico "La nostra voce" edito dalla sala stampa parrocchiale "villaggina", mi metteva addosso un disagio dal gusto un poco colloso che tanto sa di minestra riscaldata. La certezza che l'eventuale lettore potesse ricevere il mio stesso disappunto, era così radicata che decisi di lasciar decantare il tutto per un bel po'. Fino a quando, e nonostante covassi ancora profondi dubbi in merito, il mercoledì di un pomeriggio speciale, l'amico Erminio tornò di nuovo alla carica spingendomi a compire il greve passo. E sebbene in quella circostanza già immaginassi di strappare al lettore uno sbadiglio prolungato favorendo attacchi di sonno improvvisi e membra stiracchiate talmente a lungo da causare seri strappi muscolari, alla fine, gettai la classica spugna. Spero, e nessuno può immaginare quanto, che la mia capitolazione non arrechi disturbo alcuno alla quiete pubblica!"
16,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.