Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Lorenzo Carletti

Guida alla piazza del Duomo di Pisa

di Lorenzo Carletti, Cristiano Giometti

Libro: Copertina morbida

editore: Pacini Editore

anno edizione: 2022

pagine: 87

«[...] Ogni visitatore che fa ingresso in questo spazio viene rapito dalla visione improvvisa dei quattro monumenti, che pare "miracolosa" per riprendere la fortunata definizione coniata da Gabriele D'Annunzio (Forse che sì forse che no, 1910). Gli edifici paiono germogliare da un vasto prato regolare, che risale però al XIX secolo, nel momento in cui si ridisegnò la piazza in chiave neomedievale, liberandola da molte costruzioni, più o meno umili, e dagli orti che vi venivano coltivati, registrati ancora da incisioni ottocentesche. Furono così abbattute la Casa del becchino a fianco del Camposanto, la Casa dell'ortolano situata fin dal Duecento tra il Battistero e le Mura, con annesso orto e frutteto e alto muro di recinzione, sul lato opposto una balaustra cinquecentesca che cingeva la Torre sul retro e tutti quegli edifici che segnava- no il confine orientale della Piazza (la Casa del Capitolo, la Casa dei curati e la chiesa di San Ranierino). Scomparve così la quinta scenografica voluta nel XVI secolo e il Campanile fu ulteriormente esaltato nella sua "meravigliosa pendenza" dalla creazione di una nuova strada, via Torelli, che lo raggiunge dal retro offrendone un'inedita visuale...»
12,00

Guide to the Piazza del Duomo of Pisa

di Lorenzo Carletti, Cristiano Giometti

Libro: Copertina morbida

editore: Pacini Editore

anno edizione: 2022

pagine: 80

12,00

Guide de la Place des Miracles de Pise

di Lorenzo Carletti, Cristiano Giometti

Libro: Copertina morbida

editore: Pacini Editore

anno edizione: 2022

pagine: 87

«[...] Ogni visitatore che fa ingresso in questo spazio viene rapito dalla visione improvvisa dei quattro monumenti, che pare "miracolosa" per riprendere la fortunata definizione coniata da Gabriele D'Annunzio (Forse che sì forse che no, 1910). Gli edifici paiono germogliare da un vasto prato regolare, che risale però al XIX secolo, nel momento in cui si ridisegnò la piazza in chiave neomedievale, liberandola da molte costruzioni, più o meno umili, e dagli orti che vi venivano coltivati, registrati ancora da incisioni ottocentesche. Furono così abbattute la Casa del becchino a fianco del Camposanto, la Casa dell'ortolano situata fin dal Duecento tra il Battistero e le Mura, con annesso orto e frutteto e alto muro di recinzione, sul lato opposto una balaustra cinquecentesca che cingeva la Torre sul retro e tutti quegli edifici che segnava- no il confine orientale della Piazza (la Casa del Capitolo, la Casa dei curati e la chiesa di San Ranierino). Scomparve così la quinta scenografica voluta nel XVI secolo e il Campanile fu ulteriormente esaltato nella sua "meravigliosa pendenza" dalla creazione di una nuova strada, via Torelli, che lo raggiunge dal retro offrendone un'inedita visuale...»
12,00

A short guide to the Museo dell'Opera del Duomo in Pisa

di Lorenzo Carletti, Marco Collareta

Libro: Copertina morbida

editore: Tipografia Bongi

anno edizione: 2019

pagine: 48

8,50

Museo dell'Opera del Duomo di Pisa. Guida breve

di Lorenzo Carletti, Marco Collareta

Libro: Copertina morbida

editore: Tipografia Bongi

anno edizione: 2019

pagine: 48

8,50

Storia illustrata dell'architettura a Pisa. Dal Medioevo al Novecento

Libro: Copertina morbida

editore: Pacini Editore

anno edizione: 2021

pagine: 176

La fisionomia architettonica di Pisa è talmente conformata al suo aspetto medievale da far quasi dimenticare che la città è luogo vivente, in continua trasformazione e che dunque le successioni stilistiche e funzionali degli edifici che la compongono sono anch'esse accordate su toni variati e compositi. Questo libro, redatto da specialisti che sanno unire al rigore scientifico la piacevolezza della scrittura, intende ripercorrere quelle vicende nelle sue linee fondamentali, dimostrando così che i luoghi di affezione a Pisa non sono solo quelli della piazza del Duomo, e che anche l'età contemporanea merita un occhio non distratto. Perché conoscere meglio la forma della città che abitiamo significa anche avere miglior consapevolezza dell'uso che quotidianamente facciamo del luogo che ci ospita.
18,00

Storia illustrata della scultura a Pisa. Dall'altomedioevo all'Ottocento

Libro: Copertina morbida

editore: Pacini Editore

anno edizione: 2021

pagine: 192

Il volume intende ripercorrere in maniera svelta e gradevole, ma sulle fondamenta di studi scientifici e specialistici, una delle storie forse più difficili da raccontare, quella cioè di un'arte che ha reso famosa Pisa nel mondo, quella scultura che in tutto l'arco del medioevo grazie al genio, per citarne alcuni, di Biduino, Nicola e Giovanni Pisano, Andrea da Pontedera ed altri, raggiunse apici difficilmente eguagliati. Tuttavia Pisa conobbe uno straordinario sviluppo della scultura anche nei secoli successivi, nel Rinascimento ad esempio, grazie anche alla permanenza in città di Donatello, eppoi di Giambologna, Ammannati, Tribolo.... In età Barocca sarà poi la volta di personaggi come Foggini e le numerose botteghe apuane, fino ad un Ottocento ricco di sorprese e di episodi poco noti. Un volume insomma che costituisce anche un'occasione per ripercorrere una parte significativa della storia pisana.
18,00

Raffaello on the road. Rinascimento e propaganda fascista in America (1938-40)

di Lorenzo Carletti, Cristiano Giometti

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2016

pagine: 235

Che cosa ci facevano nel 1939 a San Francisco la Madonna della Seggiola di Raffaello, il Tondo Pitti di Michelangelo e la Nascita di Venere di Botticelli? Non si trattò di un furto, ma di una mostra d'arte allestita per motivi propagandistici alla fiera commerciale della Golden Gate International Exposition. Mentre il mondo era sull'orlo del precipizio, ventisette capolavori del Rinascimento italiano partirono da Genova sul transatlantico Rex senza copertura assicurativa e, con un viaggio coast to coast che si prolungò con tappe non previste a Chicago e poi a New York, tornarono in patria alle soglie dell'entrata dell'Italia in guerra. Una storia romanzesca che racconta la politica culturale fascista in America e anticipa l'odierna degenerazione del fenomeno espositivo, con i capolavori adoperati come ambasciatori o presentati insieme ai prodotti tipici nelle vetrine dell'Expo.
25,50

Museo dell'Opera del Duomo de Pisa. Guía breve

di Marco Collareta, Lorenzo Carletti

Libro: Copertina morbida

editore: Tipografia Bongi

anno edizione: 2019

pagine: 48

8,00

Musée dell'Opera del Duomo de Pise. Guide court

di Marco Collareta, Lorenzo Carletti

Libro: Copertina morbida

editore: Tipografia Bongi

anno edizione: 2019

pagine: 48

8,00

Storia illustrata della pittura a Pisa

Libro

editore: Pacini Editore

anno edizione: 2015

15,00

Le due facce della croce. Giunta Pisano tra un profumiere ebreo e le leggi di Bottai

di Lorenzo Carletti, Cristiano Giometti

Libro

editore: ETS

anno edizione: 2012

pagine: 152

Pisa nel Ventennio. Un dipinto medievale riscoperto, improvvisamente assurto alla ribalta delle mostre internazionali. Un industriale ebreo di origine russa alle prese con autarchia e leggi razziali. Una vendita segreta, favorita da autorità locali e nazionali, in barba alla legislazione vigente. Sono questi gli ingredienti di una vicenda che intreccia le sorti di una croce dipinta, attribuita a Giunta Pisano, a quelle di un profumiere e della sua famiglia, oggetto delle persecuzioni antiebraiche. Sono anche le due facce di Giuseppe Bottai, estensore, assieme ad altri, dei terribili provvedimenti del 1938 e, un anno dopo, firmatario di una legge di tutela del patrimonio storico-artistico ancora oggi di straordinaria modernità.
13,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.