Libri di Lorenzo D'Avack

27,00

Il progetto filiazione nell'era tecnologica. Percorsi etici e giuridici

di Lorenzo D'Avack

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 267

Questo volume, giunto alla sua IV edizione, è una ricostruzione aggiornata delle diverse problematiche etiche e giuridiche suscitate dalla procreazione medicalmente assistita che si è evoluta rapidamente, nell'ambito tecnologico, ed è cresciuta altrettanto rapidamente per l'utilizzazione che se ne fatta. Queste tecniche non sono servite solo a superare i problemi dell'infertilità delle coppie, ma anche a liberare uomini e donne da certi aspetti biologici della riproduzione. Questa 'rivoluzione tecnologica' nell'ambito della procreazione porta a considerare nuovi concetti e nuove forme di genitorialità, compresi gli effetti sulle pratiche transfrontaliere e la giustizia di genere. Secondo la nuova concezione della linea di filiazione, al fondamento biologico si è sostituita la volontà procreatrice dell'individuo. Questa nuova concezione della procreazione e della filiazione implica diversi effetti: primariamente, la procreazione non costituisce soltanto l'evento naturale della venuta al mondo di un nuovo essere umano al quale consegue la responsabilità genitoriale, ma è percepita come un desiderio o come un diritto dell'individuo, potendo essere soddisfatto attraverso nuove tecniche. Le condizioni biologiche necessarie alla procreazione non costituiscono più un ostacolo insormontabile; la gestazione di un bambino non è più necessariamente la prima tappa della relazione madre/bambino. Le nuove tecnologie aprono inedite possibilità di genitorialità e filiazione, scindendo sessualità, procreazione e gestazione. Un complesso di riflessioni etiche, giuridiche, sociali ed economiche su questo diverso modo di intendere la filiazione si rende dunque necessario. Una indagine che viene svolta dall'autore tenendo conto dialetticamente della diversità di opinioni che si riscontrano nella nostra società ogni qualvolta si intenda affrontare le molteplici questioni generate dal tema dell'inizio vita. Il volume guida il lettore attraverso la complessa evoluzione legislativa e giurisprudenziale in Italia sul tema, nel contesto della normativa internazionale, ed è una utile strumento anche per chi vuole accedere alla filiazione attraverso la PMA.
25,00

Il dominio delle biotecnologie. L'opportunità e i limiti dell'intervento del diritto

di Lorenzo D'Avack

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2018

pagine: 177

La prima parte del volume offre al lettore argomentazioni e riflessioni sui problemi etici e giuridici suscitati dallo sviluppo sempre più accelerato della scienza e delle tecnologie. I grandi progetti, che riguardano i geni e il genoma, la vita artificiale, l'eugenia e la clonazione, la procreatica, sono la realizzazione dell'odierna "utopia biotecnologica" che vede referenti principali gli scienziati, le industrie, lo Stato e i media. In essa si trovano i nuovi poteri, le nuove fonti di profitto del terzo millennio. Ma come qualsiasi potere ripropone all'uomo di oggi il problema antico della salvaguardia della propria identità, dignità, libertà e della uguaglianza formale di sé con gli altri uomini. La questione, allora, dell'opportunità e dei limiti di un intervento del diritto occupa un posto primario nel dibattito contenuto nel volume, che tiene altresì conto delle scelte e dell'esperienze legislative e giurisprudenziali non solo del nostro Paese, ma anche di quelle europee e nordamericane. La seconda parte svolge le problematiche ingenerate dal rapporto di cura tra medico-paziente con particolare attenzione alle c.d. scelte di fine vita, alle cure palliative, all'accanimento clinico, alle dichiarazioni anticipate di trattamento. Accanto al dibattito culturale sulla vita come bene disponibile, viene ricostruito il percorso giurisprudenziale sviluppatosi in questi decenni in merito alla rilevanza del consenso informato del paziente nell'ambito del trattamento sanitario, fino a giungere alla L. n. 219/2017 sul Consenso informato e sulle disposizioni anticipate di trattamento.
18,00

Il progetto filiazione nell'era tecnologica. Percorsi etici e giuridici

di Lorenzo D'Avack

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2016

Questo volume, giunto alla sua terza edizione, vuole essere una ricostruzione delle molteplici problematiche, sia etiche che giuridiche, suscitate dalla procreazione medicalmente assistita. I mutamenti subiti dalla Legge 40/2004 a seguito degli interventi delle Corti minori e della Corte costituzionale che si sono avuti in questi ultimi due anni hanno reso necessaria questa nuova edizione. Le tecniche e le modalità procreative, che si allontanano dal naturale, suscitano un ampio dibattito culturale, in quanto rimettono in discussione le relazioni che sono alla base dei rapporti fra i sessi nelle famiglie e sul modo di intendere la genitorialità e la filiazione. La diversità di soluzioni offerte dall'utilizzo della PMA impone pertanto che le singole problematiche vadano approfondite, tenendo ben presenti le conseguenze che ogni soluzione procreativa implica sia eticamente che giuridicamente. Da tale indagine emerge anche la propensione da parte dell'autore verso alcune soluzioni che tengano conto soprattutto della presenza di una società pluralista, ove appare inopportuno arroccarsi su scelte etiche dogmatiche. Scelte che debbono anche provenire dall'esperienza giuridica e da un'indagine di natura comparata, data l'insufficienza dell'analisi della mera dimensione nazionale. Il diritto statuale deve necessariamente confrontarsi con esperienze normative straniere, in specie con quelle continentali, e con la Corte Europea dei diritti fondamentali.
23,00

Il potere sul corpo. Limiti etici e giuridici

di Lorenzo D'Avack

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2015

pagine: 187

La ricerca scientifica e le biotecnologie, con le loro scoperte mirate a realizzare quello scopo trascendentale che è l'incremento infinito verso una "salute perfetta", ci informano che il corpo dell'uomo è un bene appetibile e di appropriazione frequente. Ne consegue il dilemma discusso e non risolto se siamo legittimati a fare tutto quello che "possiamo fare" del corpo e come giustificare il fondamento etico e giuridico della disposizione e appropriazione delle sue parti attraverso l'intermediario medico-scientifico. II dibattito corrente su queste tematiche è identificabile nei concetti contrapposti: disponibilità/indisponibilità, mercato/dono, scienza/dignità della persona. II volume, strutturato in tre capitoli, analizza gli atti dispositivi sul corpo umano dopo la morte e da vivente, la ricerca scientifica sull'embrione e sull'uomo e svolge intorno a questi temi una riflessione etica, giuridica (nazionale/europea) e scientifica che consenta al lettore, in una prospettiva interdisciplinare, di valutare le problematiche e la posta in gioco.
18,50

I nodi del potere

di Lorenzo D'Avack

Libro

editore: Giuffrè

anno edizione: 1979

pagine: 265

12,91

Ordine giuridico e ordine tecnologico

di Lorenzo D'Avack

Libro

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 1998

pagine: 228

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.