Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Luigi Garofalo

Gesù. Il processo

di Luigi Garofalo

Libro: Copertina morbida

editore: Solferino

anno edizione: 2020

pagine: 142

Quella di Gesù è la crocifissione di un giusto, come avrebbe per primo riconosciuto il centurione sotto il patibolo. Chi ne sia il responsabile, il sinedrio o Pilato o entrambi, è da sempre dibattuto. Se al primo può ascriversi l'accanimento con cui i suoi membri sostengono la colpevolezza di Gesù per violazione delle norme a protezione della maiestas del popolo romano e del principe, al governator della Giudea va imputata l'inosservanza di regole basilari del diritto alle quali avrebbe dovuto attenere. L'autore lo spiega nel corso di un'indagine seria, appassionante e originale, che ricostruisce una pagina fondamentale della storia soffermandosi su alcuni degli aspetti meno esplorati delle ultime ore della vita di Gesù.
12,00

Fondamenti e svolgimenti della scienza giuridica

di Luigi Garofalo

Libro: Copertina morbida

editore: JOVENE

anno edizione: 2019

pagine: 288

26,00

Echi del diritto romano nell'arte e nel pensiero

di Luigi Garofalo

Libro: Copertina morbida

editore: Pacini Giuridica

anno edizione: 2018

pagine: 290

«Riunisco in questo volume alcuni miei saggi che rimandano al lettore, come indica il titolo, echi del diritto romano provenienti dal duplice campo dell'arte e del pensiero. Al centro dei tre lavori iniziali vi sono altrettanti pittori noti a tutti: Jacques-Louis David, Peter Paul Rubens e Wassily Kandinsky. Ai primi due ho dato rilievo in quanto autori di tele nelle quali vengono rievocati momenti importanti dell'esperienza giuridica della civitas monarchica e repubblicana, di cui sappiamo grazie a una tradizione risalente nel tempo, raccolta da Livio e da altri scrittori antichi. Di Kandinsky mi sono invece occupato perché lo studio del diritto romano, da lui coltivato quando frequentava la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Mosca, ha influito, concorrendo a plasmarne una particolare forma del Denken, sulla sua virata verso l'astrattismo. I protagonisti degli altri cinque contributi appartengono tutti all'area della riflessione filosofica e si distinguono per la loro attenzione nei confronti dell'universo giuridico romano: si tratta di Elémire Zolla, Peter Sloterdijk, Giorgio Agamben, Hannah Arendt e Nicolás Gómez Dávila. Nelle loro pagine affiora un'approfondita conoscenza delle istituzioni del nostro lontano passato, messa a frutto per scandagliare il presente, talora nel tentativo di individuarne le linee di tendenza, specialmente nell'ambito politico. Tratti costitutivi della società in cui viviamo vengono così a illuminarsi di nuova luce, anche se non sempre appaiono a me condivisibili le ricostruzioni storiche sulle quali poggiano le diagnosi degli interlocutori. Pur morto se si guarda alla sua vigenza, il diritto romano è dunque più vivo che mai: non solo pulsa ancora all'interno di tante strutture normative, attinenti soprattutto ai rapporti tra privati, circolanti negli ordinamenti attuali, come ne fosse il cuore, ma continua anche a catturare le menti attraverso opere e biografie di artisti eccelsi e investigazioni sugli uomini e i loro gruppi di pensatori raffinati. Una ragione di più, verrebbe da dire, per apprenderlo a fondo.» (Luigi Garofalo)
36,00
10,00
50,00

Rubens e la devotio di Decio Mure

di Luigi Garofalo

Libro: Libro in brossura

editore: PACINI EDITORE

anno edizione: 2018

pagine: 144

Nel 340 a.C. il console Decio Mure, al comando di un'ala dell'esercito romano impegnato in Campania contro i latini, nel tentativo di rovesciare le sorti del combattimento ricorre alla devotio. Attraverso il rito così denominato, consacra se stesso e le truppe nemiche ai Mani e alla Terra, confidando che ciò valga a ottenere l'appoggio divino nel prosieguo della battaglia. Coraggiosamente si lancia quindi tra le schiere avversarie, incontro a una morte eroica che prelude alla vittoria dei suoi soldati. Narrata da tante fonti antiche e in particolare da Livio, la vicenda, sovente ripresa da poeti e scrittori come Dante, Petrarca e Machiavelli, sarà immortalata da vari artisti e sommamente da Rubens, che le dedica un ciclo pittorico esposto al Liechtenstein Museum in Vienna. Ancora al centro della riflessione di pensatori del nostro tempo, in essa taluno è giunto a scorgere la chiave idonea a decifrare uno degli eventi più tragici del recente passato: l'attacco alle Torri Gemelle di New York dell'11 settembre 2001. Anche per orientarsi criticamente nel dibattito teorico odierno, occorre allora riconsiderare a fondo l'affascinante procedura giuridico-religiosa attivata da Decio Mure.
18,00

Saggi di diritto amministrativo

di Luigi Garofalo

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2017

pagine: 169

"Da estraneo alla cerchia accademica degli studiosi del diritto amministrativo, mi sono talora addentrato in questa disciplina, incoraggiato da Leopoldo Mazzarolli e dalla sua allieva Chiara Cacciavillani. Ne sono nati alcuni saggi, cinque dei quali ho raccolto qui. Già pubblicati, con l'eccezione dell'ultimo, in riviste specialistiche, essi vertono su tematiche ancora attuali, peraltro quasi tutte segnate dal sopravvenuto mutamento della cornice legislativa di riferimento. Forse potrebbero quindi rivelarsi d'ausilio a chi, dal versante scientifico, di queste va coltivando l'analisi." (dalla presentazione dell'autore)
22,00

Fondamenti e svolgimenti della scienza giuridica. Nuovi saggi

di Luigi Garofalo

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2016

pagine: 247

"I saggi qui raccolti, che il sottotitolo del libro indica come nuovi perché tali sono rispetto a quelli pubblicati in un mio volume del 2005 di cui ho ripreso fedelmente il titolo, mirano a mostrare, al pari dei precedenti, l'importanza dello studio del pensiero giuridico romano nella formazione del giurista d'oggi, specie se destinato a operare nell'ambito di un ordinamento come il nostro, nel quale, attraverso mediazioni varie, sono fluite molteplici strutture normative dell'antichità latina. La scientia iuris di cui egli deve impadronirsi per poi farne quotidiana applicazione nell'attività che sarà chiamato a compiere, sia essa di interpretazione - anche a fini pratici - di enunciati legislativi o di formulazione degli stessi o di ricostruzione sistematica, trova infatti i suoi fondamenti nelle variegate dottrine dei prudentes ed è ovviamente il frutto degli svolgimenti ai quali le loro soluzioni e argomentazioni hanno dato incessantemente luogo nel corso del tempo." (dalla premessa)
25,00
50,00

Rubens e la devotio di Decio Mure

di Luigi Garofalo

Libro: Libro in brossura

editore: JOVENE

anno edizione: 2011

pagine: 80

8,00

Biopolitica e diritto romano

di Luigi Garofalo

Libro

editore: JOVENE

anno edizione: 2009

pagine: 164

16,00

Piccoli scritti di diritto penale romano

di Luigi Garofalo

Libro

editore: CEDAM

anno edizione: 2009

pagine: 246

Il volume contiene sei saggi, seguiti da altrettante recensioni critiche, su vari aspetti del diritto penale pubblico di Roma antica, in cui si propongono tesi ricostruttive di alto interesse
23,00

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.