Acquista libri e DVD su GoodBook: libreria online comoda ed economica

Libri di Luigi Tassoni

Diario di lettura e di letteratura

di Luigi Tassoni

Libro

editore: Rubbettino

anno edizione: 2022

«Ho imparato a leggere scrivendo il mio diario di lettura, e ho imparato a scrivere leggendo e rileggendo ciò di cui avrei parlato nel mio diario di lettura». Con questa massima, Luigi Tassoni ci invita a ripercorrere con lui la sapiente mappa di scelte, di curiosità e di motivazioni, che accompagnano il suo percorso di lettore prima che di critico, semiologo, e scrittore. Con questa semplice chiave il "Diario di lettura e di letteratura" ci apre mondi insospettabili che prendono vita dalle pagine di libri, da incontri, da avvenimenti del nostro tempo. Così l'Autore riesce a far dialogare la sua Calabria con i luoghi d'Europa dove ha viaggiato e dove ha vissuto. E con un segreto in più: saper ascoltare ci porta già a metà strada nell'affascinante viaggio del saper leggere.
16,00

Leggìo per Leonardo Sinisgalli. Cinque conversazioni per Leonardo Sinisgalli

di Luigi Tassoni

Libro

editore: Fondazione Leonardo Sinisgalli

anno edizione: 2021

pagine: 64

Un gruppetto di conversazioni radiofoniche in una impegnata trasmissione culturale slovena, nella quale dialogano la giornalista Ornella Rossetto e il critico e semiologo Luigi Tassoni, ha posto al centro dell'interesse dei lettori l'opera di Leonardo Sinisgalli, in un momento in cui felicemente la Fondazione Sinisgalli è riuscita nella sua impresa maggiore: far pubblicare quasi per intero l'opera del poeta di Montemurro, da troppi anni assente dalle librerie, e oggi fortemente al centro di una riscoperta. Grazie a Sinisgalli si familiarizza con il valore creativo delle intelligenze in un viaggio quotidiano con la poesia.
6,00

Il gioco infinito della poesia. La lettura dei contemporanei da Ungaretti a De Angelis

di Luigi Tassoni

Libro: Copertina morbida

editore: Perrone

anno edizione: 2021

pagine: 251

Il gioco infinito della poesia è nato da due domande cruciali: come leggere la poesia?, e perché leggere la poesia? A esse risponde direttamente Luigi Tassoni con la sua interpretazione di dodici poeti contemporanei: da Ungaretti a Montale, da Sinisgalli a Caproni, fino a Zanzotto e De Angelis. Il libro parte dalla gioia e dalla riflessività, e ci guida lungo un percorso esemplare invitandoci ad "assaporare" con competenza e consapevolezza la parola, il testo, la rivisitazione del mondo attraverso il discorso della poesia.
20,00

I silenzi di Dante

di Luigi Tassoni

Libro: Copertina morbida

editore: Pàtron

anno edizione: 2016

pagine: 166

Chi oggi intenda affrontare l'avventura sempre straordinaria della lettura di Dante deve prima di tutto tenere conto che l'opera del maggiore scrittore europeo del Medioevo ha costituito attraverso i secoli una sorta di "memoria testuale", ovvero un serbatoio di immagini, riflessioni, intrecci, caratteri, che nutrono il pensiero, la letteratura, il linguaggio, fino alla nostra contemporaneità. In questo libro Luigi Tassoni mette in luce alcuni momenti cruciali di questa nostra "memoria": ci parla, fra l'altro, dei silenzi nel e del discorso dantesco, del sapere degli specchi nel racconto della Commedia, della funzione narrativa della memoria nell'opera e nei suoi lettori più coinvolti, fra Petrarca, Ungaretti ed Eliot.
16,00

Il viaggiatore visibile. Come leggere i romanzi

di Luigi Tassoni

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2008

pagine: 159

II viaggiatore visibile è il lettore, è il narratore. Quando il lettore accetta d'essere viaggiatore coinvolto, scopre nel romanzo un altro tipo di viaggiatore, il narratore, colui che da voce alla storia nella storia, e che si nasconde, si mostra, si trasforma, scompare o riappare. Così può sembrare che la lettura del romanzo dipenda dal modo in cui questi due viaggiatori si riconoscono, e questo in parte è vero, anche se bisogna precisare che perché il gioco della lettura sia possibile occorre che il lettore dia visibilità al narratore, si accorga degli spazi occupati da quella voce, imparando anche a scoprire la prpria presenza nella lettura.
16,00

Lezione di poesia. Il dialetto contemporaneo di Achille Curcio

di Luigi Tassoni

Libro

editore: Archetipo Libri

anno edizione: 2007

pagine: 80

Una lezione di poesia è una lezione sul vissuto, sulla storia, sul pensiero, sulla psiche, sulla parola, e sull'invenzione. Ma è anche qualcosa di più diretto e capillare: lo scopriamo nel diario critico di Luigi Tassoni che affronta la lettura di una delle voci più limpide e articolate della nostra poesia contemporanea, quella di Achille Curcio. Achille Curcio, classe 1930, ha forgiato un proprio dialetto, muovendosi in un'area linguisticamente ricca nella parte jonica della Calabria, tra Borgia, Montauro, e Catanzaro dove il poeta vive da oltre mezzo secolo. Questo libro è la scoperta di una grande esperienza, e un percorso di riflessione più ampia per quel lettore che, oggi più che mai, esige che la grande prova del testo gli indichi la strada di quell'altrimenti indicibile e immaginabile che è proprio della grande poesia, delle sue realtà complesse e inesauribili.
12,00

La memoria familiare. Due letture incrociate: Giuseppe Tomasi di Lampedusa e Péter Esterházy

di Luigi Tassoni

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2007

pagine: 118

La lettura incrociata di due capolavori della narrativa contemporanea, come "Il Gattopardo" (1958) di Giuseppe Tomasi di Lampedusa e "Harmonia caelestis" (2000) dell'ungherese Péter Esterhàzy, attraversa nel suo insieme avvenimenti e percorsi che coinvolgono un'Europa antica e moderna. I due grandi scrittori sollecitano una riflessione approfondita sull'incontro tra memoria familiare, memoria storica, e testimonianza diretta.
12,80

L'angelo e il suo doppio. Sulla poesia di Sandro Penna

di Luigi Tassoni

Libro: Copertina morbida

editore: Gedit

anno edizione: 2004

pagine: 96

12,00

Caosmos. La poesia di Andrea Zanzotto

di Luigi Tassoni

Libro

editore: Carocci

anno edizione: 2002

pagine: 176

19,70

Senso e discorso nel testo poetico. Tra semiotica ed ermeneutica: un percorso critico da Petrarca a Zanzotto

di Luigi Tassoni

Libro

editore: Carocci

anno edizione: 2000

pagine: 272

Alla confluenza fra discipline che non sempre dialogano fra loro (la semiotica, la critica, l'epistemologia, l'ermeneutica), questo libro segue un percorso secondo cui il Testo letterario, nel mondo contemporaneo, richiede una figura di lettore responsabile, che sappia sostituire la spontaneità dell'approccio di lettura con la consapevolezza metodologica. Il lettore diventa così partecipe del gioco del Senso innescato dai processi creativi del Testo. La ricerca di Tassoni si snoda pertanto non in chiave teorica ma in stretta relazione con la pratica della lettura, partendo da paradigmatiche esplorazioni sperimentali: da una Laura "oggetto di parola" in Petrarca alla percezione delle immagini in Leopardi, da una figura femminile doppia nell'ultimo Ungaretti all'"annegamento" dell'Arletta di Montale, dagli scherzi del Tempo secondo Tomasi di Lampedusa alle tracce di un'amata innominata di uno splendido sonetto di Caproni, fino alle innovazioni del discorso di Bigongiari e di Zanzotto. La riflessione si concentra infine sulla scoperta della Bibbia come ipotesto poetico della contemporaneità, e propone di far chiarezza sullo stretto rapporto tra i processi creativi della letteratura e i processi cognitivi in atto nel mondo d'oggi.
22,60

Mattia Preti e il senso del disegno

di Luigi Tassoni

Libro

editore: Moretti & Vitali

anno edizione: 1992

pagine: 129

20,66

Il sogno del caos

di Luigi Tassoni

Libro

editore: Moretti & Vitali

anno edizione: 1992

pagine: 113

7,23

Iscriviti alla nostra newsletter

Per restare aggiornato sulle novità in uscita, ricevere anteprime, contenuti aggiuntivi e promozioni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.